Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI

Dieta dei ritmi circadiani e alcalinizzante.

Stanchezza dieta insonnia dolori articolari

  • Per cortesia connettiti per rispondere
51 risposte a questa discussione

#1 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 26 dicembre 2015 - 09:13:40

Ciao a tutti,

 

mi è stato richiesto di postare la dieta che sto seguendo e così faccio.

 

Per prima cosa è doveroso informarvi che io non sono un medico e che prima di iniziare la dieta mi sono consultato col mio medico nutrizionista (che tra l'altro conosce bene questo programma per averci collaborato), E' quindi indispensabile tutti coloro che intendano provare una nuova dieta chiedere prima l'approvazione del proprio medico.

 

Io sto ottenendo risultati di assoluto rilievo ma se non posso ancora dire che saranno risolutivi, perchè e poco più di un mese che la faccio, io di diete, integratori, e strategie ne ho provate un'infinità e mai mi era capitato di avere tanti risultati in così breve tempo.

 

Preciso inoltre che mi sono personalizzato lo schema con le seguenti modifiche:

 

a. Cerco sempre di mangiare all'inizio dello spazio consentito: per esempio, se la prima colazione dev'essere consumata nell'orario che va dalle 7 alle 9, io cerco di avvicinarmi più possibile alle 7 e così per tutti i pasti (strategia convalidata anche dal medico per potenziare l'effetto).

 

b. Nei due pasti mattutini, per raggiungere i livelli di GL consigliati mi aiuto con i fichi secchi o i datteri che hanno un GL molto alto.

 

c. A pranzo, dopo una terrina grande di verdure crude, preferisco l'associazione dei cereali integrali (pasta di farro, riso, miglio) con i legumi (principalmente quelli consentiti dallo schema).

 

d. A cena, con una porzione abbondante di verdura o ortaggi (cotti al dente), associo la ricotta di capra o il pesce o le uova (la carne al massimo una volta a settimana).

 

e. Come integratori bevo l'acqua di argilla appena alzato (metto un cucchiaino di argilla in 1/3 di acqua la sera prima e dopo aver mescolato lascio riposare tutta la notte e al mattino bevo l'acqua e butto il fondo di deposito), un cucchiaino di curcuma sciolto in acqua prima o dopo pranzo, e 2 gr. al giorno di MSM.

 

Allego lo schema e resto avostra disposizione per scambiare opinioni ed esperienze.

 

Cordiali saluti.

 

 

 

 

 

Allega File(s)



#2 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 26 dicembre 2015 - 15:38:18

Grazie mille!Prima di cominciare chiederò consiglio al mio medico di base.Volevo chiederti una cosa: mi sembra di aver capito che a pranzo associ cereali integrali e proteine giusto?come ti regoli con le quantità? E quanti datteri o fichisecchi aassumi?iIo ho iperisulinemia postprandiale ad un'ora dal pasto, poi rientra nei rang consentiti che tu sappia posso assumere datteri e fichi secchi?

#3 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 26 dicembre 2015 - 16:57:34

Grazie mille!Prima di cominciare chiederò consiglio al mio medico di base.Volevo chiederti una cosa: mi sembra di aver capito che a pranzo associ cereali integrali e proteine giusto?come ti regoli con le quantità? E quanti datteri o fichisecchi aassumi?iIo ho iperisulinemia postprandiale ad un'ora dal pasto, poi rientra nei rang consentiti che tu sappia posso assumere datteri e fichi secchi?

Ciao Cristiana,

per pranzo, l'esempio della scheda indica verdura+patate o legumi+un alimento proteico animale. Ma se leggi bene è possibile fare altre combinazioni a patto di rientrare nelle quote di GL e Pral indicate, pescando dalla lista.

La mia personalizzazione del pranzo, che mi sono creato in quanto non intendo di fare due pasti al giorno con proteine animali, prevede verdura cruda (abbondante)+ cereali integrali (pasta, riso ecc.)+legumi.

Per le quantità nel prospetto c'è scritto di regolarsi da sè. Io ho partecipato a un'incontro e alla domanda hanno risposto che è sufficiente usare il buon senso. Del resto le quote previste, ad esempio del Pral da raggiungere nello spuntino pomeridiano (da 5 a 8) lo raggiungi con una mela che fa 6. E quindi niente banana di pomeriggio perchè fa 12. E' ovvio che per mela si intende una mela di normale dimensione e se diciamo anguria si intende una porzione e non un'anguria intera. Per i fichi secchi io intendo una porzione da 4 a 6 fichi di normale dimensione.

Io a pranzo consumo dai 100 ai 140 gr di pasta a seconda dell'appetito (tieni conto che io faccio attività fisica sistematicamente).

Non prendere paura se all'inizio ti pare complicato perchè anche a me, che sono abituato alla disciplina a tavola, ho avuto bisogno di un paio di settimane per entrare nel meccanismo. Di fame comunque non ne patisci di certo perchè per raggiungere le quote di GL consigliate bisogna darci dentro.

Nella scheda non si parla dell'attività fisica perchè essendo stata realizzata per gli atleti è scontato che facciano tanta attività fisica per cui regolati sulle quantità anche tenendo conto di quanto consumi. Prima parlane col medico ma dal mio punto di vista con la sola dieta e senza attività fisica quotidiana non si ottengono risultati.

La maggiore difficoltà che ho incontrato è stata la mancanza di zuccheri la sera. Ma il pensiero che ne potevo mangiare a sazietà la mattina seguente mi aiutava e adesso non ci penso più. E poi quando ho cominciato a vedere risultati la strada è andata tutta in discesa.

Se hai un buon medico nutrizionista questa dieta la conosce di sicuro comunque se ti serve chiedimi pure.



#4 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.374 messaggi

Inviato 26 dicembre 2015 - 18:13:30

grazie MikSte,



#5 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 26 dicembre 2015 - 18:22:52

Grazie ancora! Io purtroppo sono peggiorata molto e più che trascinarmi da una stanza all'altra della casa non riesco proprio...

#6 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 26 dicembre 2015 - 21:10:46

Grazie ancora! Io purtroppo sono peggiorata molto e più che trascinarmi da una stanza all'altra della casa non riesco proprio...

Allora un motivo in più per andare subito dal medico a farsi dare l'ok e poi partire. Inizia con quel pò di movimento che riesci a fare curando bene la respirazione (lenta, profonda, usando il diaframma, e respirando solo col naso in entrata e uscita). Poi aumenterai man mano che migliori. Cura i dettagli e rispetta accuratamente lo schema della dieta, magari rimanendo nella prima parte dell'orario consentito e tenendoti a 0 Pral a cena (verdura cotta abbondante+porzione di proteine animali).

Se sei sulla strada giusta dovresti capirlo già dopo un paio di settimane. Almeno per me è andata così.

Come è spiegato bene nella dieta tutti i problemi partono dal cortisolo e dall'insulina che inibiscono il GH che è l'ormone riparatore delle infiammazioni e ricostruttore del muscolo. Il muscolo trattiene il glicogeno che ci fornisce l'energia. Se il muscolo è di buona qualità (trofico) trattiene il glicogeno necessario a nutrirci se invece è di cattiva qualità entriamo in sovraffaticamento. Per questo non bisogna toccare gli zuccheri (semplici o complessi) dopo le 16 ne svolgere attività stressanti.

Ovviamente la mia è una spiegazione sintetica ma penso possa darti l'idea di quello che si propone di ottenere questo programma dietetico.

Mik



#7 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.374 messaggi

Inviato 26 dicembre 2015 - 23:41:33

MikSte , molto interessante....
E molto scientifica, vorrei provarla
Ma non so quando potrò essere pronto,
Sono molto affezionato al latte e caffè,
ai formaggi, yogurt...

#8 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 27 dicembre 2015 - 08:28:53

Ciao Falco, se la studi bene capirai che questa dieta è piuttosto permissiva e infatti lo yogurt, il latte, e il caffè che hai citato sono inclusi nella lista. L'importante è assumerli nel momento giusto della giornata e abbinarli con gli alimenti giusti. Yogurt e latte potresti inserirli a colazione (magari non tutti i giorni e senza esagerare nella quantità). Il caffè sempre a colazione (magari il giorno che non prendi yogurt o latte per non fare mescolanze dannose) e dopo pranzo. Il Formaggio caprino, anche se non è incluso nella lista, potresti mangiarlo 1/2 volte a settimana a pranzo con patate e tanta verdura cruda.

Io ho scelto la versione più radicale per poter giudicare l'efficacia senza dubbi ma non è detto che una versione più light possa funzionare lo stesso. L'unica cosa che mi sento di consigliarti è di non superare la quota di GL di 5 nello spuntino dalle 15 alle 16 e di tenerti a GL 0 a cena

Qui a Mestre c'è una farmacia che fa i test con le apparecchiature di biotekna e personalizza la dieta e ci sono in giro anche tanti medici nutrizionisti che collaborano co Biotekna.



#9 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 27 dicembre 2015 - 10:36:13

Ok, appena finiscono le benedette -maledette feste vado dal medico di base.Spero tra un paio di mesi di poter essere qua a dire che funziona!

#10 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 27 dicembre 2015 - 15:24:53

Ok, appena finiscono le benedette -maledette feste vado dal medico di base.Spero tra un paio di mesi di poter essere qua a dire che funziona!

Ciao, oggi l'ho collaudata anche nella festa di famiglia e mi pare di aver superato brillantemente l'esame, Molto meglio delle diete precedenti che mi facevano sentire un pesce fuor d'acqua. A parte l'insalatona di apertura, mi sono sbaffato la zuppa di pesce, cannocchie, patate arrosto, funghi, rape rosse, e piselli dell'orto di mio papà. Quando è arrivato il pollo ho detto che ero apposto (e lo ero veramente). Il tiramisù l'ho messo da parte per domani mattina col tè; dopo la frutta ovviamente...



#11 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 27 dicembre 2015 - 19:21:33

Ci voglio provare davvero, anche perché di diete ad eliminazione ne ho provate tantissime.Ti farò sapere sicuramente.Grazie ancora!

#12 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 27 dicembre 2015 - 20:38:45

Prendila con calma perchè avrai bisogno di qualche giorno per prendere le misure. Comunque se hai necessità, per quanto posso fare, sono a tua disposizione.

A presto!



#13 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 28 dicembre 2015 - 10:01:51

Grazie mille, sicuramente ti contatterò!

#14 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 28 dicembre 2015 - 13:00:26

Secondo te al mattino invece di caffè o te potrei assumere latte di soya non zuccherato?

#15 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 28 dicembre 2015 - 14:08:10

Secondo te al mattino invece di caffè o te potrei assumere latte di soya non zuccherato?

La soia è anche proteica e tende ad abbassare il carico glicemico; mentre la dieta vuole alzarlo al massimo (intendo nella prima colazione) per sfruttare il picco del cortisolo (secondo lo studio condizione ideale per inviare zuccheri al muscolo).

Ritengo comunque si tratti di un'aspetto marginale per cui, se ti piace, non privartene ma magari non prenderla tutti i giorni. E' invece importante che rispetti la quota di frutta indicata.

A me, per prima colazione e dopo 3/4 frutti, piace la zuppa di fiocchi di segale e avena integrali (mescolati). Metto la mia quantità di cereali nella tazza assieme a un pezzo di cioccolata fondente e verso acqua bollente abbondante. Lascio riposare 10/15 minuti (intanto mangio la frutta) e poi aggiungo un cucchiaio di germe di grano e un pò di miele. Mescolo bene e mangio. A volte aggiungo dei semi di lino e di sesamo tritati (non è previsto dallo schema ma mi piacciono e sono convinto che facciano bene, per cui non rinuncio).



#16 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 28 dicembre 2015 - 14:27:05

Come la fai tu, quota di proteine a parte, assomiglia molto alla colazione kousmine.Credo che aggiungerò anche io i semini tritati!

#17 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 28 dicembre 2015 - 16:03:33

Come la fai tu, quota di proteine a parte, assomiglia molto alla colazione kousmine.Credo che aggiungerò anche io i semini tritati!

Faccio anche per cambiare. Altre volte pane integrale di farro (lievitato con pasta madre) e marmellata (fichi e albicocche le più consigliate) e una tazza di tè buncha con miele..

Se poi c'è un dolce casalingo che gira per casa, me ne metto da parte una porzione per la colazione.

Ma sempre dopo i 3/4 frutti.



#18 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 28 dicembre 2015 - 16:49:03

Volevo chiederti se hai mai sentito parlare di primus pane.

#19 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 28 dicembre 2015 - 17:00:57

Volevo chiederti se hai mai sentito parlare di primus pane.

No, mi servo da Naturasì che ha i fornai che fanno il pane bio lievitato con pasta madre e cotto a legna. Comunque ne mangio poco, meno possibile di frumento o kamut, e rigorosamente senza lievito. A pranzo solo di emergenza, se sono in ritardo o non ho voglia di farmi la pasta o il riso, abbinato a insalatona di verdure miste e fagioli. Di pomeriggio o a cena, neanche una briciola.



#20 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 28 dicembre 2015 - 17:15:43

Ok grazie

#21 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 28 dicembre 2015 - 20:26:00

Si diciamo che al di là delle nostre problematiche, diete e ritmi andrebbero seguiti da tutti, noi a maggior ragione dobbiamo farlo dato che la nostra "macchina" non è perfetta nel suo funzionamento, io mi regolo mangiando comunque un po' di tutto perchè dalle mie esperienze, studi e prove sull'alimentazione ho ormai la certezza che l'unica vera dieta da seguire sia la dieta varia e senza esagerare con un alimento specifico quindi moderazione senza privarsi di nessun cibo (salvo chiaramente allergie o intolleranze), per il resto mangiare tanto a colazione, normale a pranzo e poco a cena, con gli spuntini adeguati e bere molto anche piccoli sorsi ma tutto il giorno perchè siamo fatti di acqua e il muscolo non si mantiene se non si beve, fare attenzione agli abbinamenti e all'ordine di assunzione, al carico di zuccheri che deve essere corretto nell'arco delle 24h etc... insomma non è poi così difficile infondo si può mangiare tutto basta qualche piccola accortezza.

 

Ho letto da qualche parte latte di soia, attenzione perchè sballa gli ormoni e sia nutrizionista che allenatore non me lo consigliano, piuttosto latte normale che è un alimento che nelle giuste dosi ha tutto dentro ed è sanissimo non fa male oppure latte di riso che non sballa nulla anche se rispetto al latte è un po' più "acqua sporca" :D .



#22 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 29 dicembre 2015 - 09:48:09

Si diciamo che al di là delle nostre problematiche, diete e ritmi andrebbero seguiti da tutti, noi a maggior ragione dobbiamo farlo dato che la nostra "macchina" non è perfetta nel suo funzionamento, io mi regolo mangiando comunque un po' di tutto perchè dalle mie esperienze, studi e prove sull'alimentazione ho ormai la certezza che l'unica vera dieta da seguire sia la dieta varia e senza esagerare con un alimento specifico quindi moderazione senza privarsi di nessun cibo (salvo chiaramente allergie o intolleranze), per il resto mangiare tanto a colazione, normale a pranzo e poco a cena, con gli spuntini adeguati e bere molto anche piccoli sorsi ma tutto il giorno perchè siamo fatti di acqua e il muscolo non si mantiene se non si beve, fare attenzione agli abbinamenti e all'ordine di assunzione, al carico di zuccheri che deve essere corretto nell'arco delle 24h etc... insomma non è poi così difficile infondo si può mangiare tutto basta qualche piccola accortezza.

 

Ho letto da qualche parte latte di soia, attenzione perchè sballa gli ormoni e sia nutrizionista che allenatore non me lo consigliano, piuttosto latte normale che è un alimento che nelle giuste dosi ha tutto dentro ed è sanissimo non fa male oppure latte di riso che non sballa nulla anche se rispetto al latte è un po' più "acqua sporca" :D .

Ciao Manu,

trovo che il tuo punto di vista sia condivisibile e ragionevole, e sarebbe utile che fosse applicato da tutti, e magari senza aspettare di ammalarsi  Ma, purtroppo, non è detto che sia sufficiente per persone che sono già gravate da patologie invalidanti. E lo dico perchè questo è successo nel mio caso.

Ho una certa esperienza di diete perchè le sperimento da trent'anni. Anche con diete estreme come il vegan-crudismo 70-30 (70 crudo 30 cotto); che peraltro si è rivelato deludente..

Negli anni ci sono stati dei miglioramenti ma non sono mai riuscito a risolvere completamente i miei problemi. Ma questa volta sta succedendo qualcosa che non mi era mai successo.

Come ho già detto non sono un medico, e sono qui solo per mettere a disposizione le mie esperienze; e chiunque voglia provare si consulti prima col proprio medico, come del resto ho fatto io.

Comunque la dieta che ho pubblicato proviene da uno studio di un'equipe di venti scienziati, è pubblicata su due riviste scientifiche, e ha pure la vidimazione. Inoltre viene applicata su atleti professionisti di alto livello e risulta che su questi atleti ci sia una diminuzione di circa il 70% degli infortuni. In questi giorni mi sto dando da fare per recuperare lo studio, e se riesco a trovarlo lo pubblicherò nel forum.



#23 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 29 dicembre 2015 - 10:33:18

Scusate se mi faccio i fatti vostri ma potrei sapere (se Vi va di raccontarlo) da quanto tempo siete malati, cosa riuscite a fare e chi Vi ha diagnosticato cfs?

#24 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 29 dicembre 2015 - 10:34:23

PS: purtroppo il latte di mucca non riesco a digerirli e mi da grossi problemi intestinali...pensavo di provare con lo yogurt di capra magari..

#25 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 29 dicembre 2015 - 10:52:01

Scusate se mi faccio i fatti vostri ma potrei sapere (se Vi va di raccontarlo) da quanto tempo siete malati, cosa riuscite a fare e chi Vi ha diagnosticato cfs?

Ho 55 anni e ho cominciato a pensare che qualcosa non andava a circa diciotto anni perchè correvo in bici e dormivo male e non recuperavo. A ventitrè ho smesso convinto che senza sforzi tutto si sarebbe risolto invece poi è andata anche peggio. Circa cinque anni fa sono stato al centro di Aviano ma mi hanno detto che casi come il mio ce ne sono a migliaia e non si conosce l'origine e le cure disponibili hanno talmente tante controindicazioni che vengono riservate solo ai casi gravi. Adesso sto bene.



#26 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 29 dicembre 2015 - 11:06:41

PS: purtroppo il latte di mucca non riesco a digerirli e mi da grossi problemi intestinali...pensavo di provare con lo yogurt di capra magari.

Anche a me il latte faceva lo stesso effetto. Da tanti anni ho eliminato tutto e non ne sento la mancanza. Ora, una volta ogni tanto, mi concedo mezzo caffè macchiato prima di allenarmi. Lo yogurt non mi creava problemi ma da quando ho iniziato questa dieta non lo prendo più. A cena, due/tre volte a settimana, mangio la ricotta di capra con abbondante verdura cotta (cotta al dente) e senza toccare pane o pasta.



#27 Visitatore_MikSte_*

Visitatore_MikSte_*
  • Visitatori

Inviato 29 dicembre 2015 - 11:07:35

 

PS: purtroppo il latte di mucca non riesco a digerirli e mi da grossi problemi intestinali...pensavo di provare con lo yogurt di capra magari.

Anche a me il latte faceva lo stesso effetto. Da tanti anni ho eliminato tutto e non ne sento la mancanza. Ora, una volta ogni tanto, mi concedo mezzo caffè macchiato prima di allenarmi. Lo yogurt non mi creava problemi ma da quando ho iniziato questa dieta non lo prendo più. A cena, due/tre volte a settimana, mangio la ricotta di capra con abbondante verdura cotta (cotta al dente) e senza toccare pane o pasta.

 

Anche a me il latte faceva lo stesso effetto. Da tanti anni ho eliminato tutto e non ne sento la mancanza. Ora, una volta ogni tanto, mi concedo mezzo caffè macchiato prima di allenarmi. Lo yogurt non mi creava problemi ma da quando ho iniziato questa dieta non lo prendo più. A cena, due/tre volte a settimana, mangio la ricotta di capra con abbondante verdura cotta (cotta al dente) e senza toccare pane o pasta.



#28 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 29 dicembre 2015 - 11:20:37

D'accordo con te MikSte, la dieta corretta è fondamentale in prevenzione, quando si è malati gravemente può portare a dei miglioramenti ma non fa miracoli,  appunto però se si è già malati almeno mangiare bene dovrebbe essere un obbligo, gli studi li ho visti in giro e devo dire che confermano che la dieta dovrebbe essere già applicata da tempo da tutti se non altro per pura logica e ragionamento personale, nel senso che non ci dovrebbe essere bisogno di medici che ti dicono mangia così, io sono anni che mangio secondo queste regole naturalmente, senza che nessuno mi abbia mai detto mangia questo o quello, tutto il resto sono mode e/o si basano si poco o nulla, un esempio visto che l'hai citata la dieta crudista, è stato dimostrato con diversi studi su campioni di pazienti che seguivano una dieta crudista che la loro densità e struttura ossea era scesa a livelli preoccupanti, questo per ovvi motivi dato che mancavano alimenti fondamentali, da non dimenticare inoltre la cottura, la dieta bisogna variarla non sono con i cibi ma anche con le cotture, perchè queste ultime modificano le molecole dei cibi e ne consegue che alcune molecole di cibo crudo fanno bene ma anche alcune molecole di cibo cotto fanno bene al nostro organismo, eliminare del tutto o quasi la cottura vuol dire privare il corpo di nutrienti essenziali.

 

Poi ho avuto la conferma dal mio medico nutrizionista e dal mio allenatore che effettivamente stavo facendo una cosa corretta e sensata e ovviamente mi seguono bene, mai fare il fai da te e rivolgersi sempre a professionisti, che abbiano competenze e macchinari adeguati per fare un vero check-up completo, per intenderci se andate dal nutrizionista e spendete per il primo controllo completo 100 euro, lasciate stare perchè è una perdita di tempo, peggio ancora per esamini non ben identificati delle farmacie, una visita e degli esami fatti come si deve costano dai 450 ai 700 euro.

 

Per rispondere a cristiana io sono sempre stato un po' più affaticato degli altri senza mai capirne i motivi, sono arrivato alla diagnosi di CFS con il professor Tirelli circa 8/10 anni fa si sospetta che l'innesco sia stata una varicella pesante fatta in età appunto adulta e poi anche una mononucleosi fatta non si sa bene quando, l'ho scoperto tramite esami quando ormai era già infezione pregressa, ho 32 anni e come puoi immaginare sono da solo con la mia malattia nel senso che pian piano mi ha portato via tutto lavoro, amicizie, interessi etc... ora come ora vado avanti perchè ho una fidanzata di quelle che se ne trovano una su un milione, sostanzialmente lo faccio per lei, per non darle dispiaceri dato che non se li merita, vivo la vita a un quarto di smadonnamenti alla volta e cerco di buttarla sul ridere per tirare a campare. :D

 

P.S. capra non è male, meglio ancora!


Messaggio modificato da ManuCFS, 29 dicembre 2015 - 11:31:42


#29 cristiana

cristiana

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi

Inviato 29 dicembre 2015 - 11:59:49

Io ne ho 36.Mi hanno diagnosticato cfs dopo quasi un anno che stavo male, anche se all'inizio è stata una diagnosi di riattivazione di virus EBV.Ho seguito le cure più disparate dal cortisone alla dieta kousminiana al l'agopuntura, stavo quasi sempre a letto, ho perso tutto, lavoro compreso.Poi nel 2012 secondo me anche grazie all'assunzione prolungata di doxiciclina per un'altra infezione, la febbricola è sparita e ho cominciato a stare meglio fino ad avere un discreto miglioramento e ho pensato stupidamente che sarei guarita presto...ho ripreso a fare tutto, lavoro compreso,con una certa fatica ma comunque ci riuscivo, ero felce come non sono stata mai in tutta lamia vita...finché esattamente un anno fa nel giro di quattro mesi ho preso tre infezioni e sono sprofondata nel baratro e purtroppo sto addirittura peggio di quando mi sono ammalata...ho riperso tutto e in più dal momento che per un paio d'anni sono stata discretamente, non vengo minimamente creduta...onestamente sto facendo piccole cose perché di più non riesco proprio,nella speranza di avere piccolo benefici che mi portino a poter consultare medici decenti, visto che dove sono io nel profondo sud,non ce ne sono tanti...

#30 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 29 dicembre 2015 - 12:06:58

Eh ti capisco non sono belle situazioni queste, personalmente ho preso la decisione di andare a fare visite solo per cercare di ottenere qualcosa per quanto riguarda invalidità o liste lavorative, ma per ora non ci andrò per curarmi dato che una cura non c'è, non mi sembra sensato spendere energie e denaro per imbottirmi di farmaci e fare da cavia ad esperimenti, oltretutto il poco di energie che uno ha, vengono abbattute ulteriormente dai farmaci e a mio modesto parere non ne vale la pena, piuttosto ho deciso di concentrarmi su alimentazione e attività fisica tutto calibrato sulla situazione della CFS, certo è dura bisogna sforzarsi ma è tutto ciò che attualmente posso fare.







Anche taggato con Stanchezza, dieta, insonnia, dolori articolari

1 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi


    Bing (1)

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.