Vai al contenuto

Docufilm sulla ME/CFS "UNREST", per la prima volta in Italia!
Le informazioni sull'evento sono QUI
Foto

cfs e insonnia

insonnia

  • Per cortesia connettiti per rispondere
9 risposte a questa discussione

#1 Siro

Siro

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 5 messaggi

Inviato 27 novembre 2018 - 16:17:29

Ciao a tutti,

mi chiedo se la cattiva qualità del sonno sia un disagio comune ai malati di cfs.

In attesa di vostre risposte saluto cordialmente.



#2 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.023 messaggi

Inviato 27 novembre 2018 - 17:12:24

Ciao Siro, purtroppo sì ...il mio sonno è caratterizzato da risvegli frequenti durante la notte e comunque non è un sonno ristoratore...cioè  non c'è mai un mattino in cui mi sveglio e dico oggi sto bene, mi sveglio già stanca!!



#3 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.820 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 27 novembre 2018 - 21:54:39

Purtroppo si, anche per me il sonno è un disastro e tante persone che conosco hanno un sonno "difficile" e ovviamente non ristoratore.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#4 Siro

Siro

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 5 messaggi

Inviato 29 novembre 2018 - 18:46:07

Un'altra domanda se posso: il vostro intestino funziona regolarmente? intendo se la defecazione e l'aspetto delle feci è regolare o meno.



#5 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.023 messaggi

Inviato 07 dicembre 2018 - 18:13:27

Ciao Siro, io ho una tendenza ad essere stitica, infatti assumo regolarmente una tisana che mi aiuta a regolarizzare l'intestino!!



#6 Siro

Siro

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 5 messaggi

Inviato 08 dicembre 2018 - 11:17:07

Ciao Siro, io ho una tendenza ad essere stitica, infatti assumo regolarmente una tisana che mi aiuta a regolarizzare l'intestino!!

Ciao Grazia. Sono convinto che chiunque soffra di questa malattia abbia problemi intestinali (in un senso o nell'altro) e non riposi regolarmente. Seguire una dieta appropriata e fare attività fisica leggera ma regolare, per noi che siamo così delicati, penso sia indispensabile anche se non risolve il problema alla radice. Con la meditazione il mio sonno è molto migliorato e di conseguenza tutto il resto, compreso le funzioni intestinali. Non credo sia un caso che quest'anno sto passando un autunno discreto nonostante andare verso il freddo sia il mio periodo più difficile. L'anno scorso a questo punto mi ero già fatto due influenze.



#7 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.023 messaggi

Inviato 13 dicembre 2018 - 16:42:01

ciao Siro, purtroppo convivere con queste patologie non è semplice, perchè coinvolgono più parti del corpo e quindi più sintomi....spero che tu possa resistere bene tutto l'inverno...! Un abbraccio



#8 Siro

Siro

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 5 messaggi

Inviato 15 dicembre 2018 - 10:57:42

ciao Siro, purtroppo convivere con queste patologie non è semplice, perchè coinvolgono più parti del corpo e quindi più sintomi....spero che tu possa resistere bene tutto l'inverno...! Un abbraccio

Grazie, in effetti sto continuando a stare bene quest'anno. Il cambio di marcia si è verificato dopo che ho modificato gli esercizi della concentrazione e della meditazione. Ora medito per molto più tempo, rilasso il corpo in profondità seguendo i nervi a partire dalla spina dorsale, e poi riprendo anche le emozioni negative e i risentimenti (passati e del giorno) e faccio un apposito esercizio. Io seguo il metodo Steineriano. Poi faccio anche altre cose. Pensare di risolvere il problema solo con le medicine ritengo sia un'illusione.

Io francamente vedo le malattie come un'opportunità. A questo proposito sto leggendo un libro notevole di Arnold Hutschnecker "La volontà di vivere". E un'altro libro mi ha aiutato molto (anche se in verità è focalizzato sul cancro) "Amore, medicina e miracoli" di Bernie Siegel; in italiano non si trova più in vendita ma forse lo puoi trovare in biblioteca comunale; io in caso ho il pdf..



#9 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.023 messaggi

Inviato 17 dicembre 2018 - 20:36:48

ciao, sono contenta che continui a stare meglio quest'anno!! anche a me piace molto leggere, ma sto faticando molto a leggere da quando ho la cfs! fatico molto a concentrarmi!! e mi stanca molto !



#10 Siro

Siro

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 5 messaggi

Inviato 18 dicembre 2018 - 16:31:16

ciao, sono contenta che continui a stare meglio quest'anno!! anche a me piace molto leggere, ma sto faticando molto a leggere da quando ho la cfs! fatico molto a concentrarmi!! e mi stanca molto !

Secondo me funzioniamo male come uno smartphone che ha un'applicazione accesa e senza saperlo mangia energia. Devi spegnere quell'applicazione (o quelle applicazioni), anche momentaneamente. Così ti rigeneri. All'inizio è complicato ma quando hai capito come funziona è tutto più semplice. Anche perchè quando si inizia a stare meglio si liberano energia e si innesca un processo virtuoso. Purtroppo la medicina moderna è focalizzata sui sintomi fisici e strumentalmente verificabili. Ma le cose non stanno così. L'essere umano è un'essere complesso e la malattia è un meccanismo che ci indica che qualcosa non và. E quello che non va è sempre dentro di noi. Ma per paura, indolenza, o cattiva educazione (nel senso della moderna medicina) preferiamo aspettare le soluzioni dall'esterno: pura illusione. Per me la concentrazione profonda e la meditazione sono la strada maestra per lavorare positivamente sulle nostre emozioni.







Anche taggato con insonnia

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.