Vai al contenuto

Foto

Direzione della SanitÓ Norvegese si scusa coi malati ME

ME; Myalgic Encephalomyelitis Norvegia; Norwegian; Directorate of Health Apology; Scuse; ME/CFS; CFS;

  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 650 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 02 febbraio 2015 - 11:49:43

Non riesco a trovare la data esatta di questo, non è nuovissimo (qua http://www.euro-me.o...-Q42011-003.htm la notizia è datata ottobre 2011).

[Se sto creando doppioni mi scuso con gli amministratori. Ev rimuovete.]

 

 

https://healthunlock...-health-apology

 

Norwegian Directorate of Health - Apology

The Norwegian Directorate of Health has apologised for the way in which ME patients in Norway have been treated. This follows the publication of the ground-breaking research from Haukeland University in Bergen.
After the publication of the Rituximab study by Fluge et al (2011) and extensive media coverage since then the Norwegian Directorate of Health gave a short statement on TV2 channel, see TV2 Nettavisen.
A statement from the Norwegian Directorate of Health has been received where they apologise for not having provided the necessary and proper health services to persons with ME.
Such a public apology from a governmental health agency has never occurred before.
Bjørn Guldvog, Deputy Director General of theNorwegian Directorate of Health made the following statement:
"I think that we have not cared for people with ME to a great enough extent. I think it is correct to say that we have not established proper health care services for these people, and I regret that."

Puts Norway a long way ahead of the UK in taking the condition seriously in biomedical research.

 

 

Traduzione autimatica:

Direzione Sanitaria Norvegese - Scuse

 

La Direzione norvegese di sanità ha chiesto scusa per il modo in cui ME pazienti in Norvegia sono stati trattati. Questo segue la pubblicazione della ricerca innovativa da Haukeland University di Bergen.
Dopo la pubblicazione dello studio Rituximab da Fluge et al (2011) e un'ampia copertura dei media da allora la Direzione norvegese di sanità ha dato una breve dichiarazione sul canale TV2, vedere TV2 Nettavisen.
Una dichiarazione della Direzione norvegese di sanità è stato ricevuto in cui si scusano per non aver fornito i servizi sanitari necessari e adeguati alle persone con ME.
Tale pubbliche scuse da un'agenzia governativa di salute non è mai accaduto prima.
Bjørn Guldvog, Vice Direttore Generale di theNorwegian Direzione della sanità ha fatto la seguente dichiarazione:
. "Penso che non abbiamo curato per le persone con ME in gran parte abbastanza credo che sia corretto dire che non abbiamo stabilito di servizi adeguati di assistenza sanitaria per queste persone, e mi dispiace che. " Mette la Norvegia una lunga strada davanti a Regno Unito nel prendere sul serio la condizione nella ricerca biomedica.


Messaggio modificato da KIO, 02 febbraio 2015 - 11:54:56

KIO :)
 

#2 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 02 febbraio 2015 - 17:30:58

Le scuse sono avvenute il 22 ottobre 2011, subito dopo c'è stato l'annuncio della scoperta della terapia per la ME (conosciuta anche come CFS...) con il Rituximab, in Norvegia soffrono di ME 10-15.000 persone:  http://www.tv2.no/a/3519588

 


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#3 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 650 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 02 febbraio 2015 - 22:40:37

Grazie Zac! Quindi?

1- ho creato doppioni? ev rimuovi e scusa per lavoro supplementare

2- devo intendere che le scuse non erano prive di scondi fini? o cosa?


KIO :)
 

#4 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 03 febbraio 2015 - 01:10:20

Tranquilla, certe volte è meglio ricordare certe cose importanti.

 

Non sapevo se fosse stato scritto qui o su facebook, ho cercato e ho trovato, ecco il post: http://www.cfsitalia...stati-trattati/

 

Non so che fine abbia fatto lo studio o se era uno spot per lanciare quel farmaco.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#5 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 650 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 04 febbraio 2015 - 16:58:10

Beh, scusa ancora! già detto altrove, a me la ricerca interna al forum non funziona in modo efficace.

Pure tu hai dei dubbi?


KIO :)
 

#6 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 febbraio 2015 - 18:45:57

Devi usare quella di Google interna ;)

Come non si fa ad avere dubbi sulla CFS, sopratutto se si parte dal presupposto che non esiste.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac






Anche taggato con ME;, Myalgic Encephalomyelitis, Norvegia;, Norwegian;, Directorate of Health, Apology;, Scuse;, ME/CFS;, CFS;

0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.