Vai al contenuto

Foto

Scoperto Un Retrovirus Collegato Alla Cfs


  • Per cortesia connettiti per rispondere
158 risposte a questa discussione

#61 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 15:22:17

er i casi clinici..in italia..penso che ci sia da aspettare!se come sappiamo l'italia ha tempi di aggiornamento "epocali"..

parlate di "genetica", bene, era ora, di genetica...ma ricordatevi che la genetica è stata "scientificamente" superata dalla EPIGENETICA, e vi rimando sempre ai seminari di Bruce Lipton!!!
se i nostri figli avranno la genetica "difettosa", incontreranno come Noi, per sfortuna, quel maledetto retrovirus che squittisce...abbiate fede, che con la forza "interiore",impedendo loro lo stress ed il pericolosissimo" fattore interiore/mentale...non produrrano ME/cfs!
per Noi madre è una responsabilità in più!ma ben credo che siamo bbastanza sagge da lavorarci su..e si lavora con attenzione a non fornire intossicazione ambientali varie (vaccini, denti, cibi..), indagine psicologia, avvicinamento costante , ma non angosciante...comunicatività, dialogo... non creando false paure e convinzioni, e soprattutto dando al figlio tanti strumenti per divenire autonomo, sereno e felice!cosa molto difficile, molto...soprattutto qundo nemmeno noi siamo "perfetti" e consapeevoli delle nostre lacune e dei nostri limiti!comunque penso che possano bastare accorgimenti mirati!
e da parecchio che Vi invito all'approccio bio-molecolare..peronalizzare le cure con esami specifici (vedi dott.ssa Fiamma Ferrero, sito ssito "great plane")...Io, con mia figlia cerco di capire le carenze nutrizionali di cui ha bisogno, di disintossicarla se è il caso e di integrare, compensando eventuali carenze "genetiche"... spero di riuscire ad evitare si "scontri" con stress, anzi, spero di "corazzarla" per affrontare gli stress!
anche se mi rendo conto che ognuno ha il SUO destino, e non caso, io sono stata la figlia di mia madre, e mia figlia, è mia figlia!
voglio aiutarla per i possibile, forse l'impossibile, per darmi coraggio...per il resto, c'è "qualcosa di divino"..e che lo Spirito sia con Noi!

insomma, la genetica è governata dalla MENTE...dunque "niente paura"...o più paura??!!!!!anzi la paura,la "protezione" è lo stress per eccellenza, dunque bisogna esserne consapevoli e "vincerla".

#62 lightmoon

lightmoon

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 293 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 16:31:22

Con tutto il rispetto possibile per i pensieri altrui se tutte le nostre mamme pensassero che per farci guarire bastasse una coccolina in più o una dieta tutte lo farebbero!
Se siamo noi stessi che lo viviamo in primis pensiamo che tutto parta dalla nostra testa allora buonanotte! Stringiamo la mano agli psichiatri che ci pensano pazzi!
Bastasse il pensiero a farci guarire faremo tutti yoga o attività meditative per guarire!!!
Inoltre, se tutto ciò fosse vero, TUTTI DOVREMO AVERE LA CFS!!!!!!!!!!!!
nessuno vive in una campana di vetro!!!!
i miei contanei ogni santo giorno vivono in città inquinate, abbiamo fatto vacini e vanno a mangiare da mc donald!
eppure loro stanno benissimo!
La mia famiglia non mi ha dato tanti, ma bensi tantissimi strumenti per divenire autonoma, serena e felice, e lo ero fino a che non ho inontrato una simpatica mononucleosi!
Spero che chi ha la nostra malattia non pensi che tutto dipenda dalla nostra mente, io so in coscienza che cosi non è e quando sento medici o persone che lo credono, spero che un giorno tutto questo cambi. Io sono sicura di me, ma esistono personepiù fragili che se credessero ciò sarebbe davvero triste.

#63 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 17:34:18

non mi sento pi fragile!anzi!!!
non sto parlando di malattie mentali...ma della influenza della MENTE sulla nostra vita..mente intesa come non solo psihe, ma spirito..se tu magari fossi così umile o solo attenta a "conoscere" ci confronteremo meglio!guarda ed ascolta tutti i 16 seminari, di scienza fisica-quantistica, non fantascienza,poi magari ne riparliamo..


#64 lightmoon

lightmoon

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 293 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 18:10:58

gentile signora, in persone fragili intendo quelle persone che purtroppo in momenti difficili come quelli che vivono chi ha la cfs, a furia di sentire parenti e medici che pensano che questa sia una malattia comandata dalla psiche possono anche iniziare pensieri in cui anche egli iniziano a crederci. A differenza sua, signora che mi definisce poco umile io non amo giudicare il prossimo e non mi permetterei mai di usar giudizi affrettati quali definirla fragile.
Questo è un forum bellissimo nonchè libero di espressione, e se nota la mia prima frase è stata con tutto il rispetto per il pensiero altrui non un attacco diretto alla persona.
Capisce che dire ad una persona di stare "attenta" a conoscere mentre questa è affetta da cfs/me non è la cosa più indicata, in quanto la cfs/me comporta non pochi problemi di concentrazione e infatti molti ragazzi sono costretti a lasciare gli studi per questo, ma questo lei lo dovrebbe sapere bene in quanto affetta da questa malattia quindi non mi dilungo nelle spiegazioni. malgrado ciò quando starò meglio non mancherò di informarmi di più sui vari aspetti della vita.

#65 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 19:05:31

gentile signora, in persone fragili intendo quelle persone che purtroppo in momenti difficili come quelli che vivono chi ha la cfs, a furia di sentire parenti e medici che pensano che questa sia una malattia comandata dalla psiche possono anche iniziare pensieri in cui anche egli iniziano a crederci. A differenza sua, signora che mi definisce poco umile io non amo giudicare il prossimo e non mi permetterei mai di usar giudizi affrettati quali definirla fragile.
Questo è un forum bellissimo nonchè libero di espressione, e se nota la mia prima frase è stata con tutto il rispetto per il pensiero altrui non un attacco diretto alla persona.
Capisce che dire ad una persona di stare "attenta" a conoscere mentre questa è affetta da cfs/me non è la cosa più indicata, in quanto la cfs/me comporta non pochi problemi di concentrazione e infatti molti ragazzi sono costretti a lasciare gli studi per questo, ma questo lei lo dovrebbe sapere bene in quanto affetta da questa malattia quindi non mi dilungo nelle spiegazioni. malgrado ciò quando starò meglio non mancherò di informarmi di più sui vari aspetti della vita.

Visualizza Messaggio

Ma se questa malattia è determinata da un virus, sulla base di una predisposizione genetica, tutti quei discorsi sono aria fritta, oltretutto da parte di chi non sa nulla di medicina.

#66 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.058 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 20:01:14

Ciao a tutti , scusate se mi intrometto in questa discussione, ma anche secondo me questo argomento è terreno dei medici che trattano la cfs e noi purtroppo non lo siamo...anche se a volte ne sappiamo , forse più di loro. Conunque io ho un amica, il cui marito è ricercatore scientifico e mi ha detto che sta cercando di procurarsi tutto il materiale che riesce a trovare su questo retrovirus....innanzittutto mi ha già detto che questo retrovirus non è infettivo, però se noi fossimo, veramente positivi a questo virus, è probabile che saremmo infettivi dal punto di vista del sangue...ma per adesso non c'è nulla di certo! Se avrò aggiornamenti ve li farò sapere...

#67 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 19 ottobre 2009 - 23:19:32

la ME/cfs si è spesso manifestata con epidemie in piccole comunità ,poi è frequente trovare più casi di ME nello stesso ambiente (familiare,lavorativo,amicale),persino gli animali domestici di malati spesso vengono citati per avere sintomi simili ai loro padroni, le categorie professionali più colpite sono : personale infermieristico e insegnanti ,proprio quelle che passano più tempo nello stesso ambiente con persone potenzialmente a rischio ( bambini e malati).
la genetica per me non c'entra niente, ....certo che qualcuno ne è immune come per tutte le malattie infettive, l'epatite c per es. in alcuni passa , in altri cronicizza, in altri è inarrestabile; anche l'influenza stagionale che è veramente/altamente infettiva (tramite l'aria) in una famiglia di 5 persone 2/3 se la prendono e due no e non credo che la evitano per questioni di "spirito"
di "mente", magari anche queste forze contribuiscono a realizzare un equilibrio vincente, però forse se la prendono due anni dopo anche se erano meno stressati e più contenti :blink:

#68 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 08:23:20

sì, light..anch'io sono stata affrettata e mi sono sentita colpita in prima persona1quando forse tu difendevi solo il tuo diritto ad essere compresa!capisco tantissimo il bisogno di trovare "una dimensione" nello stato penoso in cui ci si ritrovaio a 18 anni, quando ancora in Italia, non si conosceva questa patologia "ho rischiato di impazzire" e per molti anni..
solo che dopo 22 anni, ho ben capito, che etichettare una malattia è solo una formalità..la malattia ha radici e funzioni molto più profonde!ma questo lo si capisce con il tempo...è ben compensibile pretendere aiuto e comprensione nell'immediato e la dignità che è giusta in ogni stato di sofferenza!che poi, a ben pensarci, anch'io, ancora oggi, vorrei...solo una settimana fa sono andata in un reparto di neurologia, ho perso ancora soldi e tempo per non essere capita, per sentirmi dire, "cose che si potrebbero dire add ogni malato", quelle cose che io ho detto a te...ossia della "responsabilità" enorme che si ha dello stato in cui ci si trova!...questo è un aspetto vero, ma non giusto...è altresì, così vero che ogni malato, si ammala, in quanto "figlio di un mondo, di un società non perfetta", di una vita specifica che ha il "suo destino", forse karmico, ma strettamente legato ad una responsabilità più ampia, anhe sociale!dunque lo Stato, la società ha il dovere di assistere con serietà, on la stessa responsabilità, ogni suo cittadino!
io volevo solo, che si capisse, quanto, però, noi stessi, seppur derisi, malfamati e annichiliti, siamo la fonte più diretta e possibile per "lavorare" positivamente nella Nostra esistenza, perchè nessuno più di Noi stessi, può aiutarci!...l'aiuto deriva soprattutto dai contributi che la scienza molecolare-quantistica ci offre...vedi discussione PSYCH-K , per eliminare zavorre psichiche/spirituali che creandoci false convinzioni, stressano e ci fanno ammalare..tipo,medicina integrata, discussione dott.ssa Fiamma Ferrero, esami "great plane" per analizzare la situazione individuale di ogni organismo e disintossicare/integrare...innalzare il sistema immunitario!perche esistono "malati, non malattie"...ma, essendo comuni mortali, si ha bisogno di dare un nome, di avere dignità di malati, non certo psichici, dato l'uso "triste" del termine, piuttosto direi "malati nello spirito", in quanto tutte le malattie partono di lì....ognuno senza meriti, o demeriti, per destino deve superare delle "questioni" e comunque, in un modo, o nell'altro, evolvere!
ti sono vicina, mia cara giovane, come sono vicina a tutti quelli che soffrono!e mi rammarico quanto te, che la comprensione sociale sia così bassa!

#69 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 08:52:36

la ME/cfs si è spesso manifestata con epidemie in piccole comunità ,poi è frequente trovare più casi di ME nello stesso ambiente (familiare,lavorativo,amicale),persino gli animali domestici di malati spesso vengono citati per avere sintomi simili ai loro padroni, le categorie professionali più colpite sono : personale infermieristico e insegnanti ,proprio quelle che passano più tempo nello stesso ambiente con persone potenzialmente a rischio ( bambini e malati).
la genetica per me non c'entra niente, ....certo che qualcuno ne è immune come per tutte le malattie infettive, l'epatite c per es. in alcuni passa , in altri cronicizza, in altri è inarrestabile; anche l'influenza stagionale che è veramente/altamente infettiva (tramite l'aria) in una famiglia di 5 persone 2/3 se la prendono e due no e non credo che la evitano per questioni di "spirito"
di "mente", magari anche queste forze contribuiscono a realizzare un equilibrio vincente, però forse se la prendono due anni dopo anche se erano meno stressati e più contenti    :blink:

Visualizza Messaggio

Sei un medico specializzato in Cfs, sei un ricercatore? La base genetica è una delle poche cose acclarate di questa malattia. Non facciamo affermazioni a vuoto!

#70 ambra

ambra

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 10:58:42

inutile che ci stiamo a scervellare noi se non ci arrivano i grandi scienziati...
piuttosto arriviamo al sodo...
faranno uno studio anche in italia per verificare la percentuale?
che esame si fa?
questo è l'importante, almeno si tenta una nuova cura, speriamo con più effetti...

#71 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 11:51:53

inutile che ci stiamo a scervellare noi se non ci arrivano i grandi scienziati...
piuttosto arriviamo al sodo...
faranno uno studio anche in italia per verificare la percentuale?
che esame si fa?
questo è l'importante, almeno si tenta una nuova cura, speriamo con più effetti...

Visualizza Messaggio

Ho parlato con un amico professore universitario di Biochimica, mi ha detto che una terapia contro un retrovirus, sì, è possibile, ma mica tanto facile.
Non è importante quello che fanno in Italia dal p.d.v. della ricerca perchè la ricerca è internazionalizzata.
Importante sarebbe quello che faranno per l'invalidità, e poi se troveranno una cura come centri che la applicano.

#72 ambra

ambra

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 12:53:42

io ti dico la verità: a me l'invalidità mi interessa relativamente... IO VOGLIO GUARIRE E SBATTERMENE LE PALLE, guadagnare i soldi sudando 8 ore al giorno senza il problema di non farcela....
a me interessa la cura e non la diagnosi... VOGLIO LA CURA
studiate studiate scienziati e ricercatori vari, vi prego

#73 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 13:46:30

io ti dico la verità: a me l'invalidità mi interessa relativamente... IO VOGLIO GUARIRE E SBATTERMENE LE PALLE, guadagnare i soldi sudando 8 ore al giorno senza il problema di non farcela....
a me interessa la cura e non la diagnosi... VOGLIO LA CURA
studiate studiate scienziati e ricercatori vari, vi prego

Visualizza Messaggio

Lo faranno sicuramente, a questo punto stimolati anche dagli interessi delle case farmaceutiche.

Messaggio modificato da akela, 20 ottobre 2009 - 13:46:57


#74 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 13:49:11

io voglio solo la possibilità di fare una visita, controlli, analisi immunologici e genetici a meno soldi!!!è possibile che si debba anche spendere per avere un quadro completo del nostro "povero" sistema immunitario...

#75 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 15:59:13

X paddi,
io ho la ME/cfs da 25 anni e il mio PSA agli inizi di quest’anno era ai livelli minimi di riferimento
io credo che per sviluppare il tumore alla prostata ci vogliono anche altre cose,

poi la percentuale del 25% ca. forse era riferita a quelli che oltre ad avere il tumore hanno anche il retrovirus, la statistica iniziale invece considerava quelli che avevano sviluppato il tumore alla prostata nella forma più aggressiva, bisognerebbe vedere tra questa ultima categoria di pazienti quanti risultano positivi al retrovirus .

x akela,
certo che non sono un medico, ma guarda caso sono 6/7 anni che dico (per esperienza personale) che la ME/cfs è contagiosa , che si manifesta in forme leggere medie gravi, che colpisce tutte le fasce di
età e tutti e due i sessi sono colpiti +o- in egual misura,che la malattia avrebbe aumentato la sua incidenza sulla popolazione, ho dovuto lottare con tutti i medici che tendenzialmente la vedono come una malattia mentale non mi hanno mai creduto,(anche nei vari forum ma li entravano in gioco altre forze come la vergogna e il senso di colpa) la Racciatti
mentre mi visitava mi ha liquidato con : “allora anche noi medici e infermieri saremmo tutti a rischio” (non credo che i virus si facciano certi problemi), il prof. Pizzigallo invece l’anno scorso è stato più scientifico :non può essere che la ME/cfs sia contagiosa/virale perché non si vedono i prodotti virali, Tirelli l’anno scorso a Pavia quando gli dissi che nel mondo si notava una crescita dell’”epidemia” mi rispose che non era un aumento reale ma era dovuto alla maggior facilità della diagnosi ( parlavadi 250000 in Italia e oggi al tg4 3/400000)e che non era assolutamente contagiosa ne virale ( poi ho saputo che nelle sue terapie faceva uso spesso di antivirali), una sua paziente ad un certo punto prese la parola dicendo:
io sono in cura da lei Tirelli e lui “si sente meglio?” riprese la paziente : no ma mi sento capita.
Per dire quello che a molti pazienti basta e come i “medici “ quelli che dici tu specializzati in cfs per decenni non hanno capito questa malattia e persone non certo sprovvedute come Pizzigallo e Tirelli l’anno scorso erano ritornate a spiegarla con la psicologia.
Io non dico che dovete ascoltare me e non i medici ci mancherebbe, ma pare che io ci abbia visto meglio di loro e non perché sono un mago o un santo semplicemente perché ho guardato le cose come stavano.
La genetica come la psicologia sono retaggi del passato , la mantengono come spiegazione della malattia anche per non ammettere i loro errori del passato

#76 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 20 ottobre 2009 - 16:40:23

...certo che non sono un medico, ma guarda caso sono 6/7 anni che dico (per esperienza personale) che la ME/cfs è contagiosa...


Ciao Epione, lo so che dici da parecchio tempo che la CFs è contagiosa, ma, per quello che riguarda me e quelli che conosco con la CFS, e sono parecchi, non ho mai conosciuto nuclei famigliari, gruppi di persone a stretto contatto, coppie ecc. con la CFS o patologie simili, per fortuna !
Infatti la parte dove i ricercatori dicono che è contagiosa, che è trasmissibile attraverso i fluidi corporei ecc. non la condivido, ok, anch'io dovrei fare solo il paziente e non il medico, però conta di più, per me, l'esperienza diretta che 1000 parole.

Altra cosa, si continua a parlare di 300mila casi in Italia, ma dove sono ? chi tira fuori queste cifre ? le tirano fuori in base alle statistiche USA ?
Secondo me siamo in "4 gatti", speriamo che il censimento, che dovrebbero aver affidato all'Associazione di Pavia, continui.

Non considerare queste parole un attacco personale, ci mancherebbe, ma un sano confronto d'opinioni <_<

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#77 ago

ago

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 47 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 19:25:22

Per epione.

Secondo me quello che dici puo' succedere ma non è la norma... Ci sono stati casi di cfs epidemica, come quello del Nevada negli anni 80 al lago Tahoe e tanti altri, ci sono anche casi di cfs che si trasmettono mda madre a figlio, o ci sono persone nella stessa famiglia che soffrono di cfs tutte insieme.

Pero' nella grande maggioranza dei casi si tratta di una malattia sporadica che difficilmente si trasmette: io ne soffro da quindici anni, ho frequentato qualche ragazza, ho vissuto nelle stessa casa tutto il tempo con la mia famiglia eppure nessuno si è ammalato di cfs...

Inoltre virale non vuol dire, generalmente, contagioso: se io soffro di infezione da mononucleosi e la mia ragazza ha gli anticorpi, non la prende. Se io ho un'immunodeficienza e porto nei miei tessuti agenti infettivi che mi danneggiano, non è detto che le persone vicine a me debbano risentirne in modo negativo, se hanno un sistema immunitario efficiente che li difende e se non si tratta di un virus troppo aggressivo.

#78 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 20 ottobre 2009 - 21:06:10

io epione...ho fatto caso, che in taluni casi in cui persone "sono entrate in contatto venereo, e anche non venereo, ma solo diretto" con me, hanno avuto un'episodio febbrile molo alto, da cui, si sono ripresi!gforse mi sbaglio..ma mi è capitato di pensare che le persone "geneticamente o epigeneticamente sane", checchè tu lo intenda, visto che dici che è preistoria (non mi embra proprio!), si difendano "con forza" da un insulto virale.Quello che non riesce a fare chi cade in cfs!!!???ma appunto, qui c'è la dimostrazione del fatto che tanto è dipeso dalla genetica e dall'epigenetica, dunque dall'equilibrio immunitario dato dal lato psichico/spirituale, nonchè dalla capacità detossificatoria..
comunque è inutile accendere pareri più o meno discordi e concordi..qui siamo in balia del mondo medico, almeno a livello assistenziale..e che ci passino per ammalati di una specie o un'altra poco conta!tanto cosa pensate che si sappia di più di SM, lupus, malattie autoimmuni varie, persino tumori (virus, genetica, ambiente?!)..il dubbio sull'eziologia c'è sempre..sopratt da parte di una scienza che vedi scomparti stagni e non validi dell'organismo umano...per cui, che trovino questo o quello dato di fatto, etichetta, diagnosi di comodo..certo è vanatggiosa per noi!aleno non si pagheranno esami!per la cura...meglio l'eritrocina del caro buon dottor Fior, che almeeno non ci sconquassa quel povero di corpo che ci ritroviamo!
sempre che l'eritrocina curi i virus murini...ma mi sa di sì..in quanto quella pulisce..in definitiva, sbolcca "artificialmente" la metilazione...
ma la strada è ritrovare l'equilibrio immunitario..non intossicarci con "farmaci strani", tanto da diventare le vittime olenni di questa malattia, come lo sono stati i morti per HIV che hanno trattato con farmaci fino a renderli più immunodeficienti di quando erano solo sieropositivi..come quelli morti da intossicazione da chemio per tumori (ok, ci sono anche quelli guariti, ma chi può dire se...)..io non mi fido..non mi fido..se in venti e più anni che studiano me/cfs, solo oggi "hanno visto qualcosa", solo perchè basta dirigerelo sguardo per vedere, e decidere di dare un'etichetta, magari per il business, o per la sola vergogna, di non trovare "una realtà scientifica" in qualcosa di tremendamente vero come lo stato di me/cfs...io mi fiso di loro???che in pochi mesi daranno alla luce un farmaco??!mai.
meglio la strada più lunga, ma meno rischiosa.. per chi è abituato ad avere pazienza, andare a piccoli passi, ad orientarsi con testa, cuore, cervello a trovare la strada più giusta, a migliorare, come a regredire, per poi rialzarsi, sarebbe una grann delusione che tutto andasse a rotoli per dei gran sapientoni, che fino all'altro giorno nemmeno ti consideravano!allora sarebbe doppia beffa e doppio danno..allora sarebbe incommentabile.

#79 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 21 ottobre 2009 - 00:49:22

Non ti preoccupare Zac non penso agli attacchi personali, credo a quello che dici e son contento per te e gli altri come te, è che qualche volta mi scaldo come capitava/a a tutti i cfsini quando non erano/sono creduti per come stavano/nno.
Se fosse una cosa solo mia non l’avrei manifestata ma nella storia della malattia è abbastanza frequente e molti rapporti e studi vanno verso quella direzione.

X nessun nome
Io sono moltomolto positivista riguardo l’eziologia in generale , io credo che la verità bisogna trovarla
e quando si saprà sarà molto semplice e chiara, purtroppo quelli che la cercano/amano sono molto rari e la maggioranza si accontenta di poco.

X ago

In California negli ultimi 35 anni ci sono state molte epidemie:al lago Tahoe nella Mohave valley,
a Sacramento, in tre o quattro città nei pressi di Los Angeles, pensate a giovani o a camionisti che in un giorno ne percorrono 3/4 della lunghezza , al mattino sono a San Francisco o a Sacramento e se la spassano con una ragazza e la notte la passano a casa con la moglie a Los Angeles.
La scoperta del retrovirus è stata fatta nel Nevada (confinante con la California) e la presidente dell’istituto di ricerca ha la figlia affetta da ME/cfs, forse potrebbe esserci stata l'intuitiva
L’influenza del presidente sull’orientamento della ricerca .
Questo non vuol dire che la ME/cfs è sempre trasmissibile, ma certamente queste cose ti fanno pensare ,Se si pensa poi che per sviluppare un’epidemia potrebbero volerci anche anni……
notte

#80 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 00:20:18

Pensando ad un post di Romy in cui parlava di un suo conoscente tossicodipendente mi viene in mente una considerazione; a naso “mi pare” che in questo/i forum la stragrande maggioranza degli iscritti emotivamente (almeno quelli più grandi)è vicina all’area culturale/politica del centro-sinistra
e immagino che le persone che ora hanno intorno ai 50 anni (come me),trenta o venti anni fa potessero frequentare locali (bar ,circoli,centri….) dove si ritrovavano varie fasce della gioventù;
io mi ricordo che nel bar dove andavo ci si ritrovavano <_< quelli che si interessavano all’arte (
musica,pittura, cinema/teatro……,)2) quelli molto politicizzati,3) quelli ai quali tra l’altro piaceva
andare fuori di testa e quelli che erano vicino o dentro la tossicodipendenza.
Oltre all’intreccio delle conoscenze e degli interessi
poteva capitare che in una serata qualsiasi per es. nel gruppo di quelli che andavano spesso a far delle “canne” ci fossero elementi di altri gruppi, magari
uno dei politicizzati,una degli artisti e una tossico-dipendente, così che tra la canna che passava di bocca in bocca, la bottiglia di birra o di vino idem e una storia/pomiciata occasionale i rapporti socio/sanitari erano complessi.
Questo per me potrebbe spiegare il perchè l’ ME/cfs colpiva le persone tra i 30/40/50 anni
di fatto le persone che frequentavano gruppi o locali di sinistra erano più a rischio di contagio da qualsiasi malattia contagiosa.

#81 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 00:37:02

<_< vi mando delle info ...solo info (magari dedicate ad Epione)
informarsi non fa male :angry: ma aiuta a vedere da tanti punti di vista e forse ad avvicinarsi di piu allla verita ..

http://www.whale.to/a/harven_h.html

http://www.whale.to/...rus_mania1.html

il sito del gruppo di scienziati:

Press Release
September 21, 2009 21 settembre 2009


AIDS dissidenti ANNOUNCE
RA 2009 Conference Program


SAN FRANCISCO (Rethinking AIDS) — The Rethinking AIDS 2009 conference is proud to announce its program, including keynote speaker Michael Tracey and a screening of the controversial new documentary House of Numbers . SAN FRANCISCO (Rethinking AIDS)

http://translate.goo.../aids/group.htm
"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo ,perchè non contempla il solo Paese al quale l'umanità approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela"
Oscar Wilde

#82 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 08:02:25

epione.. <_< ..io ho 40anni e a 18 anni, quando mi sono ammalata, avevo avuto ragazzi!di cui uno posso dubitare fosse stato " a rischio" semi-promiscuità..ma dio..luii, non si è ammalato!anche se so che dei disturbi li ha avuto, ma non so chiaramente di che natura.
sono convinta che se è un virus, ome per l'hiv, danneggie e imane cronico solo che nel contempo ha altri insulti del destino, soprattutto "spirituali" 8non escludo ambientali, tossici, tutto aiuta...)...il sistema immunitario è governato sopratt dal nostro animo..DAI, È CHIARO, È CERTO!COME FATE A NON CAPIREEEEEEEEEEEEEE!!!!TUTTA LA SCIENZA PORTA LÌ..poi è vero, nel tempo, ci saranno retrocessioni, si darà la colpa all'esterno....all'infuori di Noi..in un ircolo continuo per rincorrere la verità..che come si sa (spero!) è ONE...spirito/mente/corpo indissolubili come la trinità...e dobbiamo "lavorare" sugli insulti sia corporei(di epione), sia mentali he spirituali per !venirne fuori!..ma a volte le croci si "debbono portare"...purtroppo..o per "prova" o per "condanna", boh, e chi lo sa..
epione, penso, che le persone di "animo" centro-sinistra, quelle vere, siano particolarmente "sensibili" ed esposti a malattie dell'equilibrio emotivo/vibrazionale...e poi, molto artisti, no?genio e sregolatezza (immunitaria!) :angry:

#83 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 08:02:28

epione.. :) ..io ho 40anni e a 18 anni, quando mi sono ammalata, avevo avuto ragazzi!di cui uno posso dubitare fosse stato " a rischio" semi-promiscuità..ma dio..luii, non si è ammalato!anche se so che dei disturbi li ha avuto, ma non so chiaramente di che natura.
sono convinta che se è un virus, ome per l'hiv, danneggie e imane cronico solo che nel contempo ha altri insulti del destino, soprattutto "spirituali" 8non escludo ambientali, tossici, tutto aiuta...)...il sistema immunitario è governato sopratt dal nostro animo..DAI, È CHIARO, È CERTO!COME FATE A NON CAPIREEEEEEEEEEEEEE!!!!TUTTA LA SCIENZA PORTA LÌ..poi è vero, nel tempo, ci saranno retrocessioni, si darà la colpa all'esterno....all'infuori di Noi..in un ircolo continuo per rincorrere la verità..che come si sa (spero!) è ONE...spirito/mente/corpo indissolubili come la trinità...e dobbiamo "lavorare" sugli insulti sia corporei(di epione), sia mentali he spirituali per !venirne fuori!..ma a volte le croci si "debbono portare"...purtroppo..o per "prova" o per "condanna", boh, e chi lo sa..
epione, penso, che le persone di "animo" centro-sinistra, quelle vere, siano particolarmente "sensibili" ed esposti a malattie dell'equilibrio emotivo/vibrazionale...e poi, molto artisti, no?genio e sregolatezza (immunitaria!) :D

#84 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.058 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 17:35:33

Ciao a tutti, vi allego questi siti che parlano di questo retrovirus. Se qualcuno potesse tradurli? me li ha dati la mia amica chimica il cui marito è ricercatore. ciao a tutti.
http://www.nature.co...s.2009.983.html
http://www.sciencema...ourcetype=HWCIT
Io purtroppo non sono brava in inglese. Spero che siano utili.

#85 paddi

paddi

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 49 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 17:53:42

Grazie a grazia73. Io non sono in grado di cimentarmi in traduzioni ma spero che qualcun'altro ci possa aiutare.

#86 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 22 ottobre 2009 - 17:59:44

Ciao Grazia,
grazie dei link.

Il primo documento non si riesce a scaricarlo perchè è a pagamento, il secondo è quello tradotto nel primo post di questa discussione.
Cosi credo.

I commenti su questo studio, CFS e retrovirus, sono stati raccolti in questa pagina dalla meactionuk.org: http://www.meactionuk.org.uk/XMRV_News.html

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#87 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 22 ottobre 2009 - 22:56:52

Ho tradotto tutti i siti in inglese,dicono sempre la stessa cosa,sono sempre le stesse notizie che rotolano in tutto il mondo,come spesso capita sul WEB.Non ci sono altre notizie fresche in merito.Romy


http://translate.goo...history_state0=




http://translate.goo...5shL5MdA5t_KrSA



http://translate.goo...history_state0=

Messaggio modificato da romy, 22 ottobre 2009 - 23:03:08

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#88 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 22 ottobre 2009 - 23:21:53

cara cocci sarebbe auspicabile uno studio che dimostri la relazione causa-effetto
tra hiv e aids così da tagliare la testa al toro e dare soddisfazione a molti scenziati-medici-malati ecc.
però quelli che dicono che l'aids potrebbe essere causato dallo stile di vita (farmaci,droghe,inquinamento,cattiva alimentazione ecc.) mi fanno pensare a quelli che ancora oggi negano l'olocausto, sono persone che vivono fuori dalla realtà, basta pensare all'africa dove ci sono pochi inquinamenti e i malati di aids sono parecchi.

#89 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 23 ottobre 2009 - 07:45:07

.....in africa purtroppo non è che ci sono pochi inquinamenti ( basti pensare a Italia Alpi e il motivo della sua uccisione ) purtroppo l'alfrca sia per l'estrazione di veri minerali , sia per illeciti smaltimenti di sostanze tossiche e di centrali nucleari non è esattamente priva di inquinanti, sempre se non si considera le sperimentazioni illegali di farmaci , ma questo è un altro discorso, con questo non voglio dire che sia motivo per avvalorare l'ipotesi aids /stile di vita.
Meglio cinghiale che pecora

#90 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 23 ottobre 2009 - 16:40:01

cosa possiamo sperare dai nostri ricercatori

http://www.facebook....id=169773671170




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.