Vai al contenuto

Foto

Cura Fibromialgia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
173 risposte a questa discussione

#151 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 20 settembre 2010 - 13:19:26

sì...capisco tutto ...ben detto!

paolo, scusa se ti chiedo un info..secondo te le PORFIRIE, qs malattie metaboliche sono dovute a intossicazione!certo anche a disbiosi che prima prende l'intestino, poi il fegato, no??!che ne pensi...o sono una debolezza epatica acquisita anche coi vaccini??
perchè in Italia se ne parla così poco?
eppure la porfiria acuta può dare probemi neurologici...simili a cme/cfs...e se ti prende cronica (che è poi sovrapponibile ad intossicazione da piombo), dà sintomi di prostrazione, febbre...ecc...
se ne sai qualcosa, se no, non ti preoccupare..so che non è il tuo "campo" la genetica...
se anche GREEN, volesse rispondermi,o qualcun altro...ne sarei grata..
o facciamo ricerca assieme er capirci qualcosa??
alcuni di noi, potrebbero anche essere PORFIRICI, no??!soprattutto chi ha dolori intestinali o epatici...
io ce li ho..e dubito anche, che la porfiria possa sopraggiungere dopo un tot di anni di malattia...forse proprio perchè alla base di me/cfs c'è una INTOSSICAZIONE!

#152 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 20 settembre 2010 - 21:48:54

Ciao Enrica,perchè vuoi fare una ricerca su una cosa che sicuramente non ti riguarda?Io non sono un esperta del campo ma ho l'impressione che tu voglia complicarti ulteriormente la vita.Mi pari terorrizzata dall'idea che una qualche malattia ereditaria,genetica sia in agguato per te dietro l'angolo e non aspetti altro che il momento giusto per presentarsi a te dicendoti:ecco Enrica io sono la causa di tutti i tuoi guai ...da oggi sai che io vivo insieme a te da sempre.
Lascia perdere tutte queste cavolate,sono anni che stai male se avessi avuto una qualche malattia di questo tipo probabilmente lo avresti già scoperto.Non trovi?Mi permetto di dirti questo perchè anche io ho attraversato questa fase che io chiamo del terrore e ...credimi se avessi continuato su quella strada non avrei mai raggiunto i risultati che invece ho ottenuto.
Le porfirie sembrano essere piuttosto rare e in ogni caso diagnosticabili anche attraverso esami ben specifici, per cui il problema non sussiste ...nel dubbio si va a fondo ammesso che il medico esperto non si incavoli...e a volte fanno anche bene ad incavolarsi credimi .
La paura e lo stress senza presupposti AGGRAVANO solo le condizioni di salute.
Pensa al tuo intestino ,parti da la .....a difetti enzimatici ereditari non ci pensare.
Cura l'intestino .Il mallo di noce è un buon rimedio per i parassiti ma considera che questi validi rimedi non hanno la velocità degli antibiotici x cui devi aspettare qualche mese x avere dei risultati ...quindi armati di pazienza e indirizza bene le tue energie che se parti da qua ....secondo me..... ;)

#153 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 21 settembre 2010 - 13:17:56

grazie Green...da una parte è vero che "la genetica" terrorizza!ma d un lato i difetti intermedi del metabolismo sono ancora poco studiati e presi in considerazione...quello delle porfirie è un mio "pallino" e lo risolverò..ok..
tu parli di antibiotici, ma quali? ...mi spieghi meglio che tipo di esame è e gli antibiotici che, secondo te, abbiano più validità?sempre che non sia da classificarli a seconda del "parassita"..e cmq mi interesserebbe pure questo..se potresti documentare queste terapie in particolare mi faresti un piacere...anzi sarebbe megllio aprissi un topic specifico..grazie!

Messaggio modificato da enrica2010, 21 settembre 2010 - 13:22:08


#154 paolomainardi

paolomainardi

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 139 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Italy
  • Interests:neurochemistry

Inviato 21 settembre 2010 - 14:37:48

Cara Enrica,

un test semplice per testare la porfiria è mangiare l'aglio, che peggiora i sintomi favorendo l'accumulo di tossine nel sangue.
Proprio da anemia, fotosensibilità, intolleranza all'aglio, eritrodonzia (i denti si colorano di rosso) che è stata ideata la figura del vampiro.

Spero che non sosterrai che i fibromialgici sono i vampiri moderni ;).

Per la porfiria ci sono precisi esami, le porfirine devono essere elevate.
dott.Paolo Mainardi
Chimico (Neurochimico)
Centro Epilessia Università di Genova
Centro di Nutraceutica Appllicata 392 5143779
c/o laboratorio Albaro Genova

#155 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 21 settembre 2010 - 15:24:00

lo so che l'aglio fa la differenza..ed in effetti non lo digerisco!
il problema è che c'è un sacco di incompetenza anche su questo argomento PORFIRIE in Italia e anche i laboratori non sono di meno...io ho fatto l'esame ed avevo le porfirine alte, ma nessuno ne sapeva nulla..per cui sono andata nel laboratorio che mi hanno fatto l'esame e mi hanno detto che si sono sbagliate che la soglia non era quella dichiarata!!eh, che, si sbagliano, e poi nemm mi avvertono, se nn ci andavo io chi mi avrebbe detto qualcosa: non si sono presi nemm la briga di avvertirmi!bè..io nel frattemposono andata da una genetista che non sapeva molto delle porfirie, ma mi ha promesso di farmi fare esami approfonditi: mi avrebbe avvertita appena avesse saputo dove mandarmi!a tutt'oggi dopo quasi un anno, non l'ho ancora sentita!io non so in che mondo sono capitata...non ne posso più di questa ignoranza "sulla mia pelle!"
ok, io ho dolori forti al fegato e da tac non ho nulla...
non digerisco nulla...forse ho intossicazione da piombo, ma la medicina del lavoro testa solo "per lavoro" e chi è fortemente intossicato ed io non ho coraggio a farmi l'EDTA, poi ho finito i soldi per quelle terapie care in ambulatori privati..

ho i capelli neri, occhi neri, viso pallido, canini abbastanza lunghi...ma non assomiglio per niente ad un vampiro:)..e poi, ci sono vari tipidi porfiria, di disturbi dell'eme, e quelle acute, non danno problemi di pelle, denti e urine evidenti...forse sono quelle acquisite da intossicazioni, non quelle genetiche, quelle di cui parlo e che possono interessare il mio organosmo..è comunque un dato di fatto che in Italia non si avanti di un passo su certe novità internazionali in campo medico..c'è chi resta paralizzato e/ o in coma per una porfiria che qui sanno nemm di cosa si tratti!

va bè..ho già mal di fegato, non voglio peggiorare anche la mia sindrome di Gilbert...dai nervi!

so solo che sono "una vittima" della società e se sono io a cercare di farla. è per giustizia, non per pazzia...

#156 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 21 settembre 2010 - 18:15:00

sì...capisco tutto ...ben detto!

paolo,  scusa se ti chiedo un info..secondo te le PORFIRIE, qs malattie metaboliche sono dovute a intossicazione!certo anche a disbiosi che prima prende l'intestino, poi il fegato, no??!che ne pensi...o sono una debolezza epatica acquisita anche coi vaccini??
perchè in Italia se ne parla così poco?
eppure la porfiria acuta può dare probemi neurologici...simili a cme/cfs...e se ti prende cronica (che è poi sovrapponibile ad intossicazione da piombo), dà sintomi di prostrazione, febbre...ecc...
se ne sai qualcosa, se no, non ti preoccupare..so che non è il tuo "campo" la genetica...
se anche GREEN, volesse rispondermi,o qualcun altro...ne sarei grata..
o facciamo ricerca assieme er capirci qualcosa??
alcuni di noi, potrebbero anche essere PORFIRICI, no??!soprattutto chi ha dolori intestinali o epatici...
io ce li ho..e dubito anche, che la porfiria possa sopraggiungere dopo un tot di anni di malattia...forse proprio perchè alla base di me/cfs c'è una  INTOSSICAZIONE!

View Post


Cerco di darti qualche informazione in merito.

Istituti Fisioterapici Ospitalieri
Istituto Dermatologico San Gallicano - IRCCS
Centro per le Porfirie

Il centro, istituito nel 1968, si occupa dello studio, della diagnosi, della cura e della prevenzione dei diversi tipi di porfiria.
Svolge attività medica e laboratoristica sia assistenziale che di ricerca. Collabora per quanto riguarda l’epatologia, la gastroenterologia, la neurologia e la cardiologia con specialisti che operano all’interno dello stesso Istituto ed in altri ospedali romani.

Sede di Roma – EUR Mostacciano
53, Via Elio Chianesi
00128 Roma
Telefono +39.06.52.66.1



CONTATTI UTILI

Responsabile
Dottor Gianfranco Biolcati
E-mail biolcati@ifo.it
Telefono +39.06.52.66.69.28
Fax +39.06.52.66.50.20


Istituto Superiore di Sanità
Via Giano della Bella, 34
00161 - Roma (I)
Telefono: 06 4990 4017
Fax: 06 4990 4370



Telefono Verde Malattie Rare

Il servizio è anonimo e gratuito. Chiamando gratuitamente l’800.89.69.49, è possibile ricevere informazioni personalizzate orientando la persona verso i presidi di diagnosi e cura della Rete nazionale malattie rare, le Associazioni dei pazienti e la possibilità di esenzione delle malattie.
Chiama dal lun. al ven. dalle 9.00 alle 13.00


Le Porfirie sono un gruppo di malattie metaboliche, rare, ereditarie dovute alla ridotta attività di uno degli enzimi della via biosintetica dell’eme.

Nelle diverse forme di porfiria, in relazione allo specifico difetto enzimatico, si determina iperproduzione ed accumulo di diversi tipi di porfirine e/o precursori delle porfirie.
L’accumulo di questi metaboliti avviene in sedi diverse, così come è diversa la via della loro eliminazione e la sintomatologia alla quale danno luogo.

Sono state stilate diverse classificazioni delle Porfirie; la più usata è quella che le distingue in acute e non acute.

PORFIRIE ACUTE

Deficit di ALA -Deidratasi
Porfiria Acuta Intermittente
Coproporfiria Ereditaria
Porfiria Variegata



PORFIRIE NON ACUTE

Porfiria Eritropoietica Congenita
Porfiria Cutanea Tarda
Porfiria Epatoeritropoietica
Protoporfiria Eritropoietica


Informazione presso l'associazione

A.Ma.Po. - Associazione Malati di Porfiria ONLUS
25, Via San Gallicano
00153 Roma

Telefono +39.340.71.08.483
Fax +39.06.52.66.28.17
E-mail info@amapo.it





Ma si tratta di altro

Test delle porfirine per i metalli pesanti

INTOSSICAZIONE DA METALLI PESANTI
Profilo Urinario delle Porfirine





Il Profilo Urinario delle Porfirine
Le Porfirine sono formate da composti nella biosintesi. Negli
uomini e in altri mammiferi, le porfirine con 8, 7, 6, 5, e 4 gruppi
carboxyl vengono espulsi tramite urine in un modello prestabilito.

La Misurazione Urinaria delle Porfirine ci permette di
confermare l'avvenuta intossicazione.

I profili offrono una orientazione eziologica (metalli
pesanti, composti organici).

INDICAZIONE CLINICA:
Gli effetti di elementi tossici sull'organismo, la misurazione
del Mercurio nel fisico, l'Intossicazione da metalli pesanti (Pb Hg As Al),
l'Impatto delle leghe dentali, la opportunita' di una terapia chelante.

Ricerca gli elementi tossici per :
Sindrome di Fatica Cronica, Hipersensitività Chimica,
Fibromyalgia, Disturbi Neurologici , Cognitivi, di Apprendimento, Deficit
immunitario.







Si misurano 7 metaboliti :
- Uroporphyrins I & III
- 7-Carboxyporphyrin
- 6-Carboxyporphyrin
- 5-Carboxyporphyrin
- Precoproporphyrins
- Coproporphyrins I & III




10 ml della prima urina mattutina.

Method :
=> HPLC
Come fare il ?

1) Ordinare il kit
Chiama Fax or Email :
Laboratoire Philippe Auguste
119 avenue Philippe Auguste
75011 Paris France
Tel : (33)1.43.67.57.00
Fax : (33)1.43.79.00.27
Email : contact @labbio.net





2) Raccolta Urine, le prime del mattino


- Metti il tuo nome sulla provetta

1. Estrari 10 ml di urina estraendo il pistone
fino al livello indicato.

2. Spezza il pistone. La provetta ora è
completamente sigillata.

3. Infila la provetta(o + provette) in una busta e
spediscila.



3) Metti tutti i campioni+i tuoi dati + metodo di
pagamento nella busta e spedisci a:
Laboratoire Philippe Auguste
119 avenue Philippe Auguste
75011 Paris France
4) Risultati in 2 settimane

La misurazione del profilo escretivo delle porfirine fornisce un indice estremamente accurato dell’esposizione puntuale al mercurio. Si basa sulla misurazione della variazione di permeabilità del rene ad una serie di proteine plasmatiche dovute direttamente alla tossicità del mercurio su questo organo. In presenza infatti di mercurio il rene perde progressivamente queste molecole nell’urina.
Da non confondere con Le porfirie, che sono un gruppo di malattie rare,per la maggior parte ereditarie, dovute ad un'alterazione dell'attività di uno degli enzimi che sintetizzano il gruppo EME nel sangue.

Di cui ti ho scritto all'inizio.

Messaggio modificato da romy, 21 settembre 2010 - 18:25:52

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#157 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 21 settembre 2010 - 19:19:43

Ciao Enrica,mi spiace ma credo che se apro un post sugli antibiotici qua mi ammazzano......Romy ti ha postato tutte le informazioni relative agli esami sulle porfirie ,se ci tieni togliti il dubbio ma ti ribadisco che l'ansia ti porta in un vortice verso il basso.Più vai in ansia più aumentano e peggiorano i tuoi sintomi,più peggiorano i sintomi più vai in ansia e peggiori .....a volte fino al crollo totale.Te lo dice una alla quale la paura di una malattia grave l'ha portata dritta dritta in ospedale x due notti di seguito in preda a mille sofferenze.Non ti basta????PROVA E VEDRAI

Parti dall'intestino piuttosto,cura le intolleranze ,la disbiosi ,la permeabilità e vedrai come non hai un bel nulla di genetico o mortale.Cura principalmente i parassiti i funghi e quant'altro risiede là nel tuo intestino e capirai.Poi passa alle tue carenze nutrizionali che possono anche aver causato questa reazione a catena ,ma fai tutto con metodo,senza voler fare tutto contemporaneamente e rispetta i tempi dell'organismo.
Se vuoi fare qualcosa di utile x te fai il CDSA .Se si parte da qua e poi ci si affida(x un aiuto xchè la differenza la fai solo tu) ad un medico come il prof. De Magistris moltissimi possono guarire.
Visto che me lo chiedi ti riporto il pezzo che ho già inserito nell'altro post....credo ti sia sfuggito.

CDSA (Comprehensive Digestive Stool Analysis)
Descrizione dell'esame

L'esame Funzione Intestinale (CDSA/P) valuta la funzione gastrointestinale (GI) nel suo complesso: digestione, assorbimento, flora enterica, microambiente del grande intestino, nonche' la presenza di parassiti.
Il profilo CDSA/P e' indicato per tutti i problemi cronici gastrointestinali, nelle alterazioni acute e in molte patologie sistemiche. Nei casi che presentano infezioni da germi patogeni, viene indicato l'antibiogramma.
La nutrizione e la digestione sono alla base di una buona condizione di salute. Noi siamo essenzialmente cio' che mangiamo e assorbiamo, per cui uno stato di salute soddisfacente non puo' prescindere da una nutrizione adeguata. Tuttavia, anche il miglior regime alimentare serve a poco quando i processi digestivi sono carenti o alterati.
La funzione intestinale svolge un ruolo strategico per la nostra salute, perche' i nutrienti che l'apparato gastroenterico estrae dagli alimenti e versa nel sangue e nel torrente linfatico, assistono il continuo ricambio dei tessuti, forniscono l'energia richiesta dai processi metabolici e dal movimento, modulano l'espressione genica e l'attivita' mentale.
La nostra identita' nutrizionale e' affidata all'efficienza del sistema enzimatico intestinale che svolge le funzioni digestive, al dialogo neuroimmunoendocrino tra apparato gastroenterico e cervello ed alla fuznione detossificante del fegato, che filtra tutti i nutrienti molecolari di provenienza alimentare.
Le patologie gastrointestinali croniche hanno un impatto enorme sulla salute. Esse alterano la barriera della mucosa intestinale provocando un passaggio nel torrente circolatorio di molecole solo parzialmente digerite e di tossine che vanno a impegnare la funzione detossificante del fegato e accendono reazioni immunitarie locali e sistemiche: allergie-intolleranze alimentari, tiroiditi, artriti, sindrome della fatica cronica, disfunzioni ormonali, sindrome premestruale, cefalea, disturbi dell'umore e del comportamento, cancro, reazioni autoimmuni.
Il pofilo CDSA/P aiuta il medico a identificare alterazioni e squilibri della funzione gastrointestinale che sono alla base delle piu' comuni affezioni cronico degenerative e costituisce un presupposto indispensabile per personalizzare il programma alimentare.
L'esame CDSA/P si svolge su un campione di feci e analizza i seguenti parametri: trigliceridi fecali, chimotripsina, valerato e iso-butirrato, fibre carnee e vegetali, acidi grassi a catena lunga, colesterolo, grassi fecali totali, acidi grassi a catena corta totali, n-butirrato, composizione degli acidi grassi a catena corta, beta-glucuronidasi, ph, colture batteriche di lieviti, esame microscopico dei parassiti, esame EIA per E. histocolyca, Giardia, Cyptosporidium, analisi macroscopica e indice disbiosi.



Il costo dell'esame comprensivo delle spese di spedizione via corriere del kit e dei campioni e' di circa 285,00 euro. I punti di raccolta sono a Bologna per il centro nord e a Taranto per il sud.
I campioni devono essere 6 e vanno presei seguendo delle indicazioni ben precise. Una volta fatto il prelievo, inoltre, va versato nell'apposito barattolino un liquido (formalina), sempre da loro fornito, che serve a meglio conservare il tutto.

I risultati si hanno dopo circa tre settimane dalla consegna dei campioni

#158 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 21 settembre 2010 - 20:12:44

grazie Green...
so cosa vuol dire ansia da impazzire o morire, ne ho passate troppe, non tante in venti e passa anni che un libro non basterebbe..
nn è possibile avere il nome del centro di bologna?
posso sapere com'è è risultato il tuo esame e che antibotici hai preso?per quanto tempo?hai dovuto rifare l'esame (285euro) per assicurarti di essere guarita?o ti sei basata sui tuoi sintomi?che eri migliorata...
e dopo lo o gli antibiotici immagino che hai cominciato con pro e prebiotici...
e poi cos'altro?
se puoi raccontare...;)

#159 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 21 settembre 2010 - 22:11:18

grazie Green...
so cosa vuol dire ansia da impazzire o morire, ne ho passate troppe, non tante in venti e passa anni che un libro non basterebbe..
nn è possibile avere il nome del centro di bologna?
posso sapere com'è è risultato il tuo esame e che antibotici hai preso?per quanto tempo?hai dovuto rifare l'esame (285euro) per assicurarti di essere guarita?o ti sei basata sui tuoi sintomi?che eri migliorata...
e dopo lo o gli antibiotici immagino che hai cominciato con pro e prebiotici...
e poi cos'altro?
se puoi raccontare...;)

View Post



Mi sarà sfuggito qualcosa?,cosa centra la disbiosi o altro all'intestino e relativo test CDSA/P, con gli antibiotici?Forse si voleva intendere probiotici e prebiotici?o non ho capito nulla?

Messaggio modificato da romy, 21 settembre 2010 - 22:12:22

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#160 paolomainardi

paolomainardi

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 139 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Italy
  • Interests:neurochemistry

Inviato 21 settembre 2010 - 23:22:41

caro Romy,

se ho ben capito i probiotici sono sempre indicati in caso di assunzione di antibiotici, purtroppo non altrettanto i prebiotici. L'esposizione prolungata ad antibiotici distrugge l'intestino.
dott.Paolo Mainardi
Chimico (Neurochimico)
Centro Epilessia Università di Genova
Centro di Nutraceutica Appllicata 392 5143779
c/o laboratorio Albaro Genova

#161 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 22 settembre 2010 - 00:16:39

No Romy si parlava proprio di antibiotici.Ti sarà sfuggito il post in cui si accennava a possibili protocolli antibiotici applicabili in caso di alcune infezoni intestinali.Enrica però corre un pò troppo.
Gli antibiotici possono essere fondamentali ma solo dopo essere sicuri che la disbiosi, la permeabilità e la candida non siano più presenti.Molto spesso sono le stesse infezioni curabili con gli antibiotici che hanno causato disbiosi e tutto il resto.
Ma ci vuole molta ....anzi moltissima cautela.
Quindi Enrica devi procedere x passi e no saltare da una cosa all'altra secondo me.
Secondo me le indicazioni ce l'hai ....usale bene.Credimi non ha senso parlare di antibiotici senza valutare prima la situazione del proprio intestino.
La mia situazione è stata particolare io ho realizzato il colostro immunizzato "validissimo".Ma le stesse persone che me lo hanno consiglito mi hanno anche dato le indicazioni che io sto scrivendo sul forum da usare nel caso in cui non fossi riuscita ad avere il mio transfer factor, proponendomele come altrettanto valide terapie.
Secondo me devi fare il CDSA/P e non esami inutili. Poi puoi rivlgerti al Prof. De Magistris per le cure ed altri esami.Procedi x passi e non aggrapparti a nessuno perchè hai la forza e la volontà sufficienti per guarire........ammesso che tu non faccia troppa confusione,non cada nella trappola dell'ansia e soprattutto se ti dai del tempo.

P.S.x le info sul CDSA/P puoi provare a chidere informazioni al poliambulatorio del dr.verzella chiamando a questo numero 051255494

Notte

#162 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 22 settembre 2010 - 17:17:12

sì..Green..io non corro (sembra, poi, rifletto..) se non con le parole...sopratt voglio capire!
tu dici che bisoga partire da candida, ssia funghi prima di antibiotici per virus..ok..tutto come da protocollo americano su cura globale infettiva...dunque la terapia per funghi sarebbe sporanox, mallo noce..ecc..o cosa?tu, mi sembra di aver capito non hai fatto ste cure da protocollo perchè hai usato colostro immunizzato "personale"...tanto per capire...
e adesso corro ancora...quand'è che ci parli di sto colostro immunizzato?
sono curiosaaaaaaaaaaaaaa

devo dire che sto benone solo quando faccio crisi epilettoidi (risolvoconflitti e traumi) anche quotidiani...
al di là di cure valide di cui stiamo parlando contro gli eventuali nemici..o per riprisrtinare difese, "scudo" gastrico, io non so se "sono meglio di Voi":)..o una perfetta illusa....ma Vi assicuro che le cure bioenergetiche che ho fatto e che ancora "lasciano memorie positive in me" in quanto mi hanno allenata a "sfogare" e risovere traumi...!!!come???mi viene un male acuto ma risolutorio..(Hamer...la Nuova medicina..) e poi sto meglio..alemno fino a che non ricado in conflitto..
ora come ora ho imparato a "risolverli "più velocemente perchè ho risollto quelli passati grazie a cromopuntura...e mi sono levata dei "veri pesi" energetici e fisici..(cronici)
ma debbo ancora imparare a "non fare traumi"...devo leggere "il potere è adesso" di E. TOLLE...ma qui dovrei aprire una discussione...
lo so, sono come Forrest Gump...corro...corro...anche se sono sfinita...corro...

ok...

#163 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 23 settembre 2010 - 11:26:58

Enrica ho parlato ampiamente del colostro immunizzato e di come si ottiene nella discussione che ho aperto sul transfer factor.
Iniettare il proprio sangue fresco nella cisterna della mucca ,in modi e tempi particolari, è l'unico modo "VALIDO"x ottenere il proprio TRANSFER FACTOR.
Migliore anche di come lo ottiene il dott.Pizza al Sant'Orsola.
Non l'ho inventato io il procedimento (visto che x qualcuno è sembrata una cosa strana) A me è stato suggerito sulla base dei consigli e delle precise indicazioni di ricercatori dell'Università de Minnesota ,dove si studia appunto il T.F.
Debbo dire che secondo me è la medicina perfetta,come ebbe a definirlo un ricercatore italiano che contattai x un suo parere in merito prima di realizzarlo.
Tuttavia se non ti è possibile realizzarlo ci sono altre strade x cercare e trovare la via della guarigione..... io ci credo fortemente.Inizia a provare da dove ti ho indicato e poi si vede man mano,le mille domande,i tanti post e tutte la paure sicuramente non ti faranno guarire se non inizi a fare qualcosa di valido e concreto.

Un abbraccio Green

#164 Turchese

Turchese

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 324 messaggi

Inviato 23 settembre 2010 - 12:01:03

dico solo: che casino!
consultare il forum è sempre un gran casino. Le discussioni idem.
non ho consigli di vita da dare..

#165 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 23 settembre 2010 - 12:20:40

grazie Green, mi è sfuggito il posto sul tranfer factor e dov'è?!
per Turchese:..impegnati...o cambia forum...
le discussioni sono per discutere e confrontarsi mica per dare dossier belli e fatti o scienza catalogata..
se no c'è il Treccani..

#166 gatta

gatta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 334 messaggi

Inviato 23 settembre 2010 - 12:30:48

Scusami, posso chiederti dove vedi il casino...a cosa ti riferisci???

Apportare informazioni a me sembra meritevole, non vedo nessun casino...

#167 Incavolato

Incavolato

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 190 messaggi

Inviato 03 ottobre 2010 - 01:47:16

Salve Dott. Mainardi per caso il serplus contiene lattosio?

#168 paolomainardi

paolomainardi

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 139 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Italy
  • Interests:neurochemistry

Inviato 03 ottobre 2010 - 20:58:15

no, non contiene lattosio, ma alfa-lattoalbumina ultrapura.
dott.Paolo Mainardi
Chimico (Neurochimico)
Centro Epilessia Università di Genova
Centro di Nutraceutica Appllicata 392 5143779
c/o laboratorio Albaro Genova

#169 daniariete2000

daniariete2000

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 125 messaggi

Inviato 04 febbraio 2011 - 09:17:36

Ciao a tutti ,

sul sito NAET.com ho trovato solo tale cinese Eunjoo Hwang che pratica a Brescia e quindi non troppo distante dalla Brianza dove abito.

Vorrei iniziare ma non è un medico e in Italia x fare agopuntura si dovrebbe invece essere medici. Dite che c'è da fidarsi ?

Grazie


Daniele

#170 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 04 febbraio 2011 - 15:11:02

Non credo che tu ti possa fidare se non è un medico.............

#171 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 04 febbraio 2011 - 15:47:59

Ciao Daniariete,per essere operatore NAET non occorre essere medico.La persona di cui parli sembra essere una delle poche in Italia ad aver frequentato i livelli più avanzati.Ho l'elenco,che posto qua sotto, di tutti gli operatori Naet italiani con i relativi livelli di specializzazione e come puoi vedere questa persona ha raggiunto un ottimo livello.Il NAET non si pratica con l'agopuntura.


http://wpop12.libero...ratori_Naet.xls


Spero di averlo allegato bene :(

#172 daniariete2000

daniariete2000

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 125 messaggi

Inviato 04 febbraio 2011 - 23:04:36

Ciao ,

grazie mille per la risposta. Sul sito NAET.com si dice però che per velocizzare la guarigione può venire usata anche l'agopuntura. Per questo mi domandavo se un cinese non medico può praticarla. Io sapevo di no...


Q. "You said, 'most patients.' Does this mean that acupuncture may have to be used in some cases?"

A.
Many patients can be cleared of their reaction, upon initial treatment with acupressure alone. But there are those who may require several treatments before clearing is accomplished--the addition of acupuncture has proven helpful in speeding up the process.

#173 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 05 febbraio 2011 - 10:15:04

Ciao Dani,hai ragione in Italia solo i medici possono praticare l'agopuntura.Comunque si ottengono dei buoni risultati anche con la digitopressione......tra l'altro da noi pare che nessuno la pratichi con l'agopuntura.Quando io ho chiesto all'insegnante dei corsi mi ha spiegato che la differenza non è rivelante.Ricordati però sempre che queste patologie sono multifattoriali e che questo è solo uno step.
Riallego l'elenco degli operatori perchè ho visto che non si apre quello che ho postato sopra.

Allega File  Lista_operatori_Naet.xls   29K   47 Numero di downloads

Ciao

#174 greenprince

greenprince

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 193 messaggi

Inviato 16 agosto 2011 - 19:05:03

Anche se questa discussione è spesso andata fuori tema preferisco aggiungere qua questo post sulla chelazione naturale affinchè il discorso sulla cura della fibromialgia possa avere in questa discussione un minimo di continuità.

Molti temono la chelazione chimica ,che spesso è indispensabile,ma x chi assolutamente non la volesse praticare e x chi non è fortemente intossicato può ricorrere a questo sistema:

4 compresse di chlorella 2 ORE prima di entrare in una sauna.La chorella in questo modo ha il tempo esatto di passare dall'intestino al flusso sanguigno e una volta che si è legata ai metalli con la sauna è aiutata fortemente nell'espulsione dei metalli.La chorella non è un chelante forte come quelli chimici ma così si amplifica di molto la sua efficacia in quanto l'agente non ha il tempo di perdere il legame che ha stabilito con i metalli così come avviene nel suo percorso fino all'apparato urinario e molto velocemente si espellono tanti metalli.Quando si entra in sauna bisognerebbe anche munirsi di un recipiente pieno di sale e strofinarsene una manciata sulla pelle di tanto in tanto ,questo accellera il processo di escrezione.
La sauna che come saprete consigliano è quella ad infrarossi e non quella umida x cui chi ha la possibilità e lo spazio l'ideale sarebbe comprarsene una ,anche monoposto,e piazzarsela in casa...e se non avete spazio buttate pure qualche mobile vi farà molto più bene.Costo sotto i mille euro ma x chi non sofre di cardiopatie e pressione alta è un ottimissimo investimento.

Ciao




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.