Vai al contenuto

Foto

Scoperto Un Retrovirus Collegato Alla Cfs


  • Per cortesia connettiti per rispondere
158 risposte a questa discussione

#1 Amministrazione

Amministrazione

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 483 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 09 ottobre 2009 - 13:10:57

RICERCATORI SCOPRONO UN RETROVIRUS COLLEGATO ALLA CFS
di Giada Da Ros – Presidente della CFS Associazione Italiana di Aviano

Una importante scoperta è stata annunciata dal Ministero della Sanità americano insieme ai ricercatori che sono stati artefici della scoperta: ci sono prove di un collegamento fra la CFS e un gammaretrovirus chiamato Xenobiotic Murine Retrovirus (XMRV).

Immagine inserita

Testo originale: http://www.cancer.gov/newscenter/pressreleases/CFSxmrv

Di seguito trovate la traduzione del comunicato stampa ufficiale del Ministero della Sanità americano:

“Gli scienziati hanno scoperto un potenziale retrovirus collegato alla sindrome da fatica cronica, conosciuta come CFS, una malattia debilitante che colpisce milioni di persone negli Stati Uniti. I ricercatori del Whittemore Peterson Institute (WPI), che si trova presso l’Università del Nevada, Reno, il National Cancer Institute (NCI), parte del National Institutes of Health (il Ministero della Sanità americano) e la Cleveland Clinic riportano la loro scoperta online nel numero di “Science” dell’8 ottobre 2009.
“Abbiamo ora le prove che un retrovirus chiamato XMRV è frequentemente presente nel sangue dei pazienti con la CFS. Questa scoperta può essere un passo significativo nella scoperta di opzioni di trattamento vitali per milioni di pazienti”, dice Judy Mikovits, Ph.D., direttore della ricerca per il WPI e leader del team che ha scoperto questa associazione. I ricercatori hanno tuttavia messo in guardia sul fatto che questa scoperta mostra che c’è un’associazione fra l’XMRV e la CFS, ma non prova che il XMRV causa la CFS.
Gli scienziati forniscono una nuova ipotesi per un collegamento del retrovirus con la CFS. Il virus, XMRV, è stato per la prima volta identificato da Robert H. Silverman, Ph.D., professore nel Dipartimento di Biologia del Cancro, al Cleveland Clinic Lerner Research Institute, in uomini che avevano uno specifico difetto del sistema immunitario che riduceva la loro capacità di combattere le infezioni virali.
“La scoperta dell’XMRV in due importanti malattie, il cancro alla prostata e ora la sindrome da fatica cronica, è molto eccitante. Se viene stabilita una causa-ed-effetto, ci sarebbe una nuova opportunità per la prevenzione e il trattamento di queste malattie”, ha detto Silverman, un coautore dell’articolo sulla CFS.
Una comunanza di un difetto del sistema immunitario nei pazienti con la CFS e con il cancro alla prostata ha portato i ricercatori a cercare il virus nei loro campioni di sangue. In questo studio, gli scienziati del WPI hanno identificato l’XMRV nel sangue di 68 pazienti con la CFS su 101 (il 67 per cento). Al contrario, hanno trovato che otto su 218 delle persone sane (3,7 per cento) contenevano DNA XMRV. La squadra di ricerca non solo ha scoperto che le cellule del sangue contenevano XMRV, ma anche che esprimevano proteine XMRV ad alti livelli e producevano particelle virali infettive. In questo momento si sta sviluppando un test validato clinicamente per individuare gli anticorpi XMRV nel plasma dei pazienti.
Questi risultati sono anche supportati dalle osservazioni delle particelle di retrovirus nei campioni dei pazienti quando vengono esaminate usando la microscopia elettronica a trasmissione. I dati dimostrano il primo isolamento diretto dell’XMRV infettivo negli esseri umani.
“Questi convincenti dati permettono lo sviluppo di una ipotesi che riguarda la causa di questa complessa e incompresa malattia, dal momento che i retrovirus sono casule note di malattie neurodegenerative e del cancro nell’uomo”, dice Francis Ruscetti, Ph.D., del Laboratorio di Immunologia Sperimentale, NCI.
Si è anche dimostrato che i retrovirus come l’XMRV attivano un certo numero di altri virus latenti. Questo potrebbe spiegare perché così tanti differenti virus, come il virus Epstein-Barr, che è stato collegato casualmente al linfoma di Burkitt e ad altri linfomi negli anni Settanta, sono stati associati alla CFS. E’ importante notare che i retrovirus, come l’XMRV, non sono trasportati dall’aria.
“Le prove scientifiche che un retrovirus è implicato nella CFS apre un nuovo mondo di possibilità per così tante persone”, ha detto Annette Whittemore, fondatrice e presidente del WPI e madre di una paziente con la CFS. “Gli scienziati possono ora cominciare l’importante lavoro di tradurre questa scoperta in cure mediche per le persone con malattie collegate all’ XMRV”.
Dan Peterson, M.D., direttore medico del WPI ha aggiuto, “I pazienti con la CFS hanno a che fare con una miriade di problemi di salute mentre la loro qualità delle vita diminuisce. Sono eccitato dalla possibilità di fornire ai pazienti, che risultano positivi all’XMRV, una diagnosi inequivocabile, e, si spera molto presto, una gamma di opzioni di trattamento efficace”.”

------

Questo è il comunicato. Un abstract dell’articolo di ricerca è disponibile online sul sito di Science (www.sciencemag.org), mentre l’intero articolo è disponibile per gli abbonati (Reference: Lombardi VC, Ruscetti FW, Gupta JD, Pfost MA, Hagen KS, Peterson DL, Ruscetti SK, Bagni RK, Petrow-Sadowski C, Gold B, Dean M, Silverman RH, and Mikovits JA. Detection of Infectious Retrovirus, XMRV, in Blood Cells of Patients with Chronic Fatigue Syndrome. Online October 8, 2009. Science).

Intervistata telefonicamente da Reuters, la dottoressa Mikovits anticipa che “Si possono immaginare una certo numero di terapie combinate che possono essere piuttosto efficaci e che potrebbero essere usate da subito almeno nei trial clinici”. Anticipa che i pazienti potrebbero ottenere benefici da come quelli usati per l’AIDS, il cancro o le infiammazioni. Alcuni dei medicinali utilizzati per l’AIDS, come gli inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa, potrebbero ad esempio essere usati come potenziali trattamenti per la CFS.
Su NatureNews poi, William Reeves, principale ricercatore del programma di ricerca sulla CFS dei Centers for Disease Control and Prevention (CDC) ammette che la scoperta è “inaspettata e sorprendente” e aggiunge che i CDC stanno già cercando di replicare i dati ottenuti in questi studi. (http://www.nature.com/news/2009/091008/full/news.2009.983.html)


Scarica il documento: Traduzione_Comunicato_Stampa_dei_NIH.pdf

Vedi anche questa discussione: http://www.cfsitalia...wtopic=4229&hl=
Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche.

#2 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 09 ottobre 2009 - 13:30:15

WOW!
a prima vista, a me sembrano proprio quei filamenti bastardi che vedo in controluce nelle mie miodesopsie (mosche volanti che dal primogiorno di esordio improvviso ME/cfs ho avuto)..ho sempre pensato che c'era un'implicazione anche virale strana...comunque, ho più creduto, che la cura fosse quella per i malati di AIDS, ossia innalzare le difese immunitarie, non certo con farmaci chimici, ma con sostanze fiosiologiche.
mi sa che questo retrovirus dia una malattia tipo proprio un "aids bianco" come in america lo chiamavano!comunque "benigna", ma debilitante come agli ultimi stadi di AIDS..

#3 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 09 ottobre 2009 - 13:50:07

..he non sia solo uno dei tanti virus opportunisti?non tutti quelli con cfs hanno questo virus..e non tutti quelli che nee sono positivi, hanno sintomi cfs..
http://translate.goo...i...Bxmrv&hl=it

#4 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 09 ottobre 2009 - 14:04:00

bè..non male il 98%..
http://translate.goo...i...DN&start=20

Messaggio modificato da nessunnome, 09 ottobre 2009 - 14:06:36


#5 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 09 ottobre 2009 - 16:13:59

speriamo sia la volta buona ;)

#6 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.058 messaggi

Inviato 09 ottobre 2009 - 20:56:40

Speriamo che queste interessanti scoperte, vengano anche approfondite qua in Italia...qua siamo sempre gli ultimi ad arrivare...!

#7 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 08:22:52

Speriamo che queste interessanti scoperte, vengano anche approfondite qua in Italia...qua siamo sempre gli ultimi ad arrivare...!

Visualizza Messaggio

La ricerca è internazionalizzata, dove venga effettuata un scoperta è irrilevante per i malati perche le conoscenze e le terapie si diffondono dovunque.
Non siamo gli ultimi ad arrivare perchè si fa ottima ricerca anche in Italia. Addirittura spesso si fa la stessa ricerca in due o tre paesi in modo collegato.

#8 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 08:40:13

grazie del dcumento e della traduzione, per le percentuali di persone a cui è stato trovato siamo sempre nel dubbio diagnosi - in ogni caso la percentuale e il numero di persone esaminato è comunque altro.
l'istituto patterson ci da buone speranze...

Messaggio modificato da vivolenta, 10 ottobre 2009 - 08:42:47

Meglio cinghiale che pecora

#9 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 08:52:12

sorry...
peterson
Meglio cinghiale che pecora

#10 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 10:00:20

<_<
ricordiamoci anche però che fino a poco tempo fa il sospetto era per l'HHV-6
e che Doc Chia diceva del virus dello stomaco....
Meglio cinghiale che pecora

#11 lightmoon

lightmoon

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 293 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 10:31:04

speriamo sia la via giusta per tutti noi..

#12 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 10:46:33

>In questo momento si sta sviluppando un test validato clinicamente per individuare gli anticorpi XMRV nel plasma dei pazienti.

Questo dovrebbe portare al riconoscimento ufficiale della malattia.

#13 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 12:49:29

magari...
e dove l'abbiamo preso sto virus!dai topi??tipo leptospira...?
il mezzo di diffusione è venereo?!
ci sono persone "vergini" in questo forum che abbiano contratto la malattia?sì..i bimbi..e allora com'èsto fatto??che non è solo venerea la questione...sarà tipo per l'HIV, i soliti misteri, e dubbi...forse che non sia nemmeno un virus a causare la malattia..ma il terreno, ossia l'organismo individuale predisposto per fattori genetici, ambientali, forsee psicoenergetici..ed è per questo che non si è trovata soluzione per l'aids..chissà per la ME?!..ma la cosa più splendida, sarebbe quella del riconoscimento, della dignità...l'assistenza si spera, ma, chissà se c'hanno 2 soldi in questo Stato così povero..povero e retrogrado, akela, retrogrado..altro che ricerca scientifica!qui, in Italia, non sanno nemmeno dei documenti scientifici su ME/cfs..o meglio fanno finta di non saperlo..forse, non sono ignoranti..ma bastardi!

#14 Lupi

Lupi

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 21 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 14:46:01

magari...
e dove l'abbiamo preso sto virus!dai topi??tipo leptospira...?
il mezzo di diffusione è venereo?!
ci sono persone "vergini" in questo forum che abbiano contratto la malattia?sì..i bimbi..e allora com'èsto fatto??che non è solo venerea la questione...sarà tipo per l'HIV, i soliti misteri, e dubbi...forse che non sia nemmeno un virus a causare la malattia..ma il terreno, ossia l'organismo individuale predisposto per fattori genetici, ambientali, forsee psicoenergetici..ed è per questo che non si è trovata soluzione per l'aids..chissà per la ME?!..ma la cosa più splendida, sarebbe quella del riconoscimento, della dignità...l'assistenza si spera, ma, chissà se c'hanno 2 soldi in questo Stato così povero..povero e retrogrado, akela, retrogrado..altro che ricerca scientifica!qui, in Italia, non sanno nemmeno dei documenti scientifici su ME/cfs..o meglio fanno finta di non saperlo..forse, non sono ignoranti..ma bastardi!

Visualizza Messaggio


La speranziella quando fanno ste scoperte ti rinasce sempre...ma io mai ci mettero troppo il cuore sopra per esperienza.

In Italia che se ne dica stiamo messi molto male se quando si parla di ivalidita' la cfs come malattia non viene neanche considerata e per lo stato se tu hai la cfs puoi anche morire in mezzo a 1 strada che e' lo stesso.

#15 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 ottobre 2009 - 16:51:00

Non capisco, in rete ho trovato un altro documento, dello stesso laboratorio (www.wpinstitute.org) che riposta la notizia dello stesso retrovirus XMRV, ma dice che la percentuale di positività nei pazienti CFS/ME è del 95%.
Ho letto male ?

Fonte: http://www.wpinstitute.org/xmrv/docs/wpi_pressrel_100809.pdf


Ciao

Zac

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#16 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 17:06:31

Questo è l'abstract dell'articolo siu Science. 67% è una percentuale molto alta
.
1: Science. 2009 Oct 8. [Epub ahead of print]
Detection of an Infectious Retrovirus, XMRV, in Blood Cells of Patients with Chronic Fatigue Syndrome.
Lombardi VC, Ruscetti FW, Das Gupta J, Pfost MA, Hagen KS, Peterson DL, Ruscetti SK, Bagni RK, Petrow-Sadowski C, Gold B, Dean M, Silverman RH, Mikovits JA.

Whittemore Peterson Institute, Reno, NV 89557, USA.

Chronic fatigue syndrome (CFS) is a debilitating disease of unknown etiology that is estimated to affect 17 million people worldwide. Studying peripheral blood mononuclear cells (PBMCs) from CFS patients, we identified DNA from a human gammaretrovirus, xenotropic murine leukemia virus-related virus (XMRV), in 68 of 101 patients (67%) compared to 8 of 218 (3.7%) healthy controls. Cell culture experiments revealed that patient-derived XMRV is infectious and that both cell-associated and cell-free transmission of the virus are possible. Secondary viral infections were established in uninfected primary lymphocytes and indicator cell lines following exposure to activated PBMCs, B cells, T cells, or plasma derived from CFS patients. These findings raise the possibility that XMRV may be a contributing factor in the pathogenesis of CFS.

#17 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 17:08:10

Questo è UN MARKER, il che vuol dire che la malattia esiste ufficialmente.

Messaggio modificato da akela, 10 ottobre 2009 - 17:09:37


#18 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 17:35:18

bè..qui parlano del 98%

Non è psicologico. Chronic fatigue syndrome causes severe, lasting fatigue, body aches and other symptoms and affects 17 million people worldwide, but until now, it's been a mystery ailment often attributed to a patient's psychological state. Sindrome da stanchezza cronica provoca gravi, della durata di affaticamento, dolori muscolari e altri sintomi e colpisce 17 milioni di persone in tutto il mondo, ma fino ad ora, è stato un disturbo mistero spesso attribuito a uno stato psicologico del paziente. On Thursday, an article published online in Science reported that 67 percent of 101 chronic fatigue patients also had the infectious XMRV virus, or xenotropic murine leukemia virus-related virus. Giovedi ', un articolo pubblicato on line su Science segnalato che il 67 per cento dei 101 pazienti affetti da stanchezza cronica, aveva anche il virus infettivo XMRV, o il virus della leucemia murina xenotropic-virus correlati. In contrast, 3.7 percent of 218 healthy people had the virus. Al contrario, 3,7 per cento di 218 persone sane aveva il virus. According to Dr. Judy A. Mikovits, lead author of the paper, continuing research after the paper was published shows that the virus is present in almost 98 percent of 300 patients with the disease. Secondo il dottor Judy A. Mikovits, autore principale del documento, la ricerca continua, dopo la carta è stata pubblicata indica che il virus è presente in quasi il 98 per cento dei 300 pazienti con la malattia. Like HIV, XMRV is a retrovirus, and Mikovits plans to test antiretroviral AIDS drugs to see if they help chronic fatigue patients. Come l'HIV, XMRV è un retrovirus, e Mikovits piani per testare farmaci antiretrovirali AIDS, per vedere se aiutare i malati di stanchezza cronica. Although more research is needed, Mikovits thinks that XMRV probably causes chronic fatigue. Anche se sono necessarie ulteriori ricerche, Mikovits pensa che XMRV cause, probabilmente la stanchezza cronica.
Read it at The New York Times Read it at The New York Times
ok..non è una rivista scientifica e non sarà molto attendibile.


il 67% non mi sembra un marker!!ma solo uno dei tanti attacchi virali opportunistici!

Messaggio modificato da nessunnome, 10 ottobre 2009 - 17:39:26


#19 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 ottobre 2009 - 18:20:08

Akela,
la CFS/ME è riconosciuta ufficialmente da anni dall'OMS, quindi anche in Italia è riconosciuta "per forza".
Quello che non è riconosciuto è la sua gravità.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#20 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 18:50:28

va bene..che io e akela siamo 2 teste "de coccio"(non mi riprendere tanto non ne veniamo mai a capo!)..lo dico ironicamente...
ma zac..sono io, paola, che dicevo che non è riconosciuta me/cfs!anche perchè, in caso contrario, non si chiamerebbe "cfs"...comunque poco importa, di noi non se ne fa niente nessuno..anzi...per lo più, c'è una voluta ignoranza dilangante..certo che è l'istituzione che vuole questo.
mi sa che sono "prevenuti" in modo ridicolo, non è che sia solo comodità, solo per risparmiare..sono proprio scemi!non hanno mai studiato il caso...non è possibile che esseri capaci di intendere e di volere collegati al ministero della sanità, non comprendano, non se ne interessano proprio...che siano troppo stanchi per farlo!??poveretti... <_< ...spaghetti e mandolino..serietà zero...essenza zero..l'italia è un popolo di pressapochisti: è chiaro da tante cose.

#21 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 ottobre 2009 - 20:40:32

Nessunnome, non te la prendere ma io i tuoi post non riesco più a leggerli, non ci capisco nulla di quello che scrivi.

Rispondevo ad Akela che diceva:

Questo dovrebbe portare al riconoscimento ufficiale della malattia.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#22 ago

ago

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 47 messaggi

Inviato 10 ottobre 2009 - 21:02:11

Ciao!
volevo precisare che il 95% dell'articolo segnalato da Zac si riferisce agli anticorpi contro il virus, mentre il 67% sarebbe riferito ad una infezione in fase attiva, a quanto sembra.

Mi incuriosisce il fatto che quel retrovirus sia legato al cancro della prostata, perchè so che a quella malattia è associata un'alterazione di una proteina, l'Rnasi L, che è implicata nelle difese antivirali cellulari e che è alterata anche nella CFS.

Comunque una publicazione su Science ha sempre un forte impatto su tutto il mondo scientifico, quindi questa è una notizia interessante, sia nel caso che si tratti di un ennesimo agente infettivo opportunista, sia di qualche cosa di più interessante.....

A questo proposito, mi ricordo che nel 2002 i micoplasmi venivano considerati da molti come una delle cause della malattia perchè erano stati studiati 200 pazienti e il 70% di loro aveva il DNA di qualche micoplasma nel sangue, a confronto con il 4-5 per cento dei controlli sani. Infatti il Prof. Nicolson, uno studioso americano, sosteneva di aver visto guarire molte decine pazienti con 9-12 mesi di terapie antibiotiche.

Poi è stata la volta dell'herpes 6, poi degli enterovirus nelle mucose gastriche, senza parlare della borrelia, del parvovirus B19 e di altro ancora. Qualcuno aveva proposto una terapia con un farmaco antivirale potentissimo, il Valgancyclovir, per contrastare il citomegalovirus: di nuovo alcune risposte molto positive e forse la guarigione di qualcuno.....

Secondo me, a occhio, si tratta dell'ennesimo agente infettivo opportunista:-)))... pero' perlomeno qualche psichiatra inglese abbasserà un po' la voce di fronte a quest'ennesima conferma che non siamo malati di mente....

#23 akela

akela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 453 messaggi

Inviato 11 ottobre 2009 - 09:58:25

Ciao!
volevo precisare che il 95% dell'articolo segnalato da Zac si riferisce agli anticorpi contro il virus, mentre il 67% sarebbe riferito ad una infezione in fase attiva, a quanto sembra.

Mi incuriosisce il fatto che quel retrovirus sia legato al cancro della prostata, perchè so che a quella malattia è associata un'alterazione di una proteina, l'Rnasi L, che è implicata nelle difese antivirali cellulari e che è alterata  anche nella CFS.

Comunque una publicazione su Science ha sempre un forte impatto su tutto il mondo scientifico, quindi questa è una notizia interessante, sia nel caso che si tratti di un ennesimo agente infettivo opportunista, sia di qualche cosa di più interessante.....

A questo proposito, mi ricordo che nel 2002 i micoplasmi venivano considerati da molti come una delle cause della malattia perchè erano stati studiati 200 pazienti e il 70% di loro aveva il DNA di qualche micoplasma nel sangue, a confronto con il 4-5 per cento dei controlli sani. Infatti il Prof. Nicolson, uno studioso americano, sosteneva di aver visto guarire molte decine pazienti con 9-12 mesi di terapie antibiotiche.

Poi è stata la volta dell'herpes 6, poi degli enterovirus nelle mucose gastriche, senza parlare della borrelia, del parvovirus B19 e di altro ancora. Qualcuno aveva proposto una terapia con un farmaco antivirale potentissimo, il Valgancyclovir, per contrastare il citomegalovirus: di nuovo alcune risposte molto positive e forse la guarigione di qualcuno.....

Secondo me, a occhio, si tratta dell'ennesimo agente infettivo opportunista:-)))... pero' perlomeno qualche psichiatra inglese abbasserà un po' la voce di fronte a quest'ennesima conferma che non siamo malati di mente....

Visualizza Messaggio

Data l'alta correlazione, e il fatto che XMRV non sia diffuso come l'EBV, è facile che sia la causa della malattia.

#24 ago

ago

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 47 messaggi

Inviato 11 ottobre 2009 - 12:08:20

Data l'alta correlazione, e il fatto che XMRV non sia diffuso come l'EBV, è facile che sia la causa della malattia.

Visualizza Messaggio


In effetti, quello che è strano è che questo virus non sitrasmette così facilmente....

I micoplasmi, per esempio si trovano solo in una piccolissima percentuale di persone sane. Mycoplasma pneumoniae dà delle bronchiti invernali, altri micoplasmi danno infezioni dell'apparato urinario, ma raramente li trovi nel sangue dei sani, anche qui giusto il 3-4 %. Con la tecnica della pcr si è visto che compaiono nel sangue del 70% dei malati di cfs e fibromialgia, dove probabilmente colonizzano vari organi e sistemi in giro per tutto il corpo.
Eppure i micoplasmi si trasmettono con molta facilità, e sono molto presenti nell'ambiente....

Questo retrovirus, invece, sembrerebbe trasmettersi solo atraverso fluidi biologici, quindi non dovrebbe essere molto facile venirne a contatto.. coiè se fosse un semplice opportunista come mai colpirebbe così tanti pazienti?

#25 ago

ago

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 47 messaggi

Inviato 11 ottobre 2009 - 12:19:20

Oppure potrebbe trattarsi di una delle tante infezioni di cui noi soffriamo e non essere così raro come si pensa, ma in questo caso dovremmo sapere se persone sane hanno anticorpi contro questo virus, cosa che non è stata resa nota...

#26 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 11 ottobre 2009 - 16:33:58

A pensar male si fà peccato ,ma a volte s'indovina.Non è che stia per partire la seconda campagna contro il sesso dopo che, quella lanciata ai tempi dell'AIDS, si è un po'sgonfiata?

Non c'è ombra di dubbio che la CFS/ME è in ascesa nel mondo,cosa che non ci voleva un mago per prevederlo già al tempo di Salutamed.

Ma sono in ascesa anche le patologie di tipo Neurodegenerative,di cui penso che la CFS con o senza la ME,ne sia una specie di tipo funzionale,di gravità inferiore, che si rivolge a persone più giovani.

MI voglio spiegare meglio,non è che dalla cfs si passa che so'all'Alzheimer obbligatoriamente,per fare un esempio pratico,ma è molto più facile che possa accadere,dipende dalla somma degli insulti a cui si è soggetti,man mano che trascorre il tempo e dalla capacità dell'organismo di potersi difendere.

Vi faccio ancora un esempio:
dando per certo che un organismo giovane è più forte di quello di un adulto oltre i 65 anni,o di uno ancora più vecchio,sempre con le dovute eccezioni del caso.

Supponiamo che ogni organismo è capace di difendersi da X insulti in relazione alla sua età biologica.Potrebbe capitare che un giovane dopo X insulti và in cfs.Lo stesso vale per un Adolescente.

Si dice che oltre i 65 anni non si trovano casi di CFS,questa cosa mi ha fatto pensare molto,e ne ho dedotto alcune cose:

1)se la causa di cfs fosse di tipo virale,perchè avrebbe dovuto risparmiare i vecchi oltre una certa età?
2)se la causa di cfs fosse relazionata agli insulti,e quindi in ultima istanza agli stress,come ritengo,allora sarebbe spiegato che i vecchi,che conducono una vita meno stressante,è più difficile che vadano incontro a CFS
3)ma se un vecchio o adulto oltre i 65 anni,il cui organismo,come abbiamo visto sopra è meno capace di difendersi dagli insulti di vita,cosa accade se lo stesso,viene sottoposto ad un numero elevato di insulti?per la sua eta?La mia risposta è : non si ammala di CFS, ma di patologia Neurodegenerativa direttamente.
4)una x somma di stress mentre è capace di causare cfs in soggetto giovane,causa patologia ben più grave in soggetto vecchio
5)I vecchi conducono una vita meno stressante,ma se si supera il loro limite,vanno in patologie serie.
6)I giovani con cfs,anche se sofferenti nella vita,sono meno soggetti ad ammalarsi di patologie gravi neurodegenerative,per il semplice fatto che la patologia li costringe a vivere come i vecchi,con molto meno stress,ma in compenso hanno ancora un organismo più forte dei vecchi,che li sostiene e ne impedisce la caduta .
7)Nessuno puo'dire,ed io l'ho più volte affermato,che la sindrome di CFS sia la risposta di difesa del proprio organismo,messa in atto,per non cadere in patologia ben più grave,o addirittura per non perire del tutto.Qui'la mia visione sposa quella di Cheney,quando ci parla della relazione cuore/CFS.

Ci sarebbero tanti altri punti,e ci sarebbe da approfondire tante cose,nei miei tanti post l'ho fatto o ho tentato di farlo,ma è veramente difficile farne un riassunto.

Comunque lo voglio gridare ancora una volta,la cfs/me è una patologia o sindrome con alla sua base la somma di insulti vari,la parte del leone la recita lo stress in tutte le sue forme è le neuro-tossine,quelle in grado di oltrepassare la Barriera emato-encefalica.
I virus,batteri ed altri microoganismi patogeni,al massimo partecipano agli insulti,e da soli, mai possono essere la causa di una sindrome,mi riferisco ai microorganismi presente in natura o naturali,cosa diversa sono quelli costruiti in laboratorio,ma questa è un altro filone.
Vorrei sbagliarmi,ma la ricerca è come la politica,si serve di promesse,al fine di dare speranza al popolo,e poi devono anche dare atto che i fondi non si spendono inutilmente.Poi si sà il popolo è corto di memoria,e di quello che si dice oggi,tra qualche anno nessuno si ricorda più,ed il tran tran continua.Ho perso il conto degli annunci vari che ci promettevano questo o quello,e non mi riferisco solo alla cfs,e di cui non si è saputo più nulla,a distanza di qualche anno.
Romy

Messaggio modificato da romy, 11 ottobre 2009 - 16:41:32

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#27 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 11 ottobre 2009 - 18:49:06

Se ne è parlato anche qui'.Romy

http://www.cfsitalia...indpost&p=28524

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#28 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 12 ottobre 2009 - 09:32:41

io credo che la me/cfs non sia riscontrata nelle persone in la con gli anni
forse perchè c'è quache cosa che c'azzecca coi vaccini ( che chi ha piu anni non ha fatto)
per cui se la avesse la ha in forma lieve e i medici non danno peso al sintomo stanchezza perchè meno insolita in persone di una certa età, secondo me ci sono persone con piu di 65 anni che soffrono di cfs, solo non diagnosticati e magari in cura da anni con antidepressivi....

ps: vorrei ricordare un documento a proposito di virus.
Summary of the Viruses in Chronic Fatigue Syndrome & Post-Viral Fatigue Conference

The Viruses in Chronic Fatigue Syndrome & Post-Viral Fatigue Conference was held in Baltimore, Maryland, on June 22-23, 2008. Investigators from around the world examined evidence for the possible role of several different viruses in initiating and perpetuating chronic fatigue syndrome (CFS).

Messaggio modificato da vivolenta, 12 ottobre 2009 - 09:34:39

Meglio cinghiale che pecora

#29 artkin

artkin

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 70 messaggi

Inviato 12 ottobre 2009 - 10:13:28

ne ha parlato anche Tirelli:

http://www.corriere....44f02aabc.shtml

#30 memole74

memole74

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 449 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Francesco,la musica italiana ,i film, la lettura, internet, la cucina,il mio micio Hiro e il mio nipotino Fabio.

Inviato 12 ottobre 2009 - 10:35:08

io ho trovato questo video..però non conoscendo l'inglese non riesco a tradurlo.. :(






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.