Vai al contenuto

Foto

Agomelatina ( Valdoxan )


  • Per cortesia connettiti per rispondere
112 risposte a questa discussione

#91 asterix

asterix

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 21 giugno 2011 - 23:25:14

Ciao Romy,diciamo che i dolori che avevo alle gambe erano di vario tipo sia migranti che localizzati e a volte tipo sciatalgici.Diciamo che il problema principale e invalidante era questo che ho sopportato per tre anni senza ricevere nessuna diagnosi dai vari specialisti,più stavo in piedi e più mi facevano male.
Feci anche una RMN sia alla testa che alla colonna e anche una elettromiografia alle gambe ma niente di fatto.
Solo due protrusioni ma non collegabili al tipo di dolore che avevo.
In ombra ho una situazione lavorativa e familiare catastrofica, che in questi tre anni mi ha fatto a pezzi con l'umore e l'apatia,accompagnata da tremori.Mi prescrissero i vari specialisti: celebrex,lirica,xanax,un'altro che conteneva oppio che non ricordo il nome, samyr,liposon,ho fatto anche ginnastica posturale mezier, mkenzy e piscina.Poi come già ho detto sono stato da uno specialista che mi ha prescritto thinamax 2cp prima di dormire e tranquirit 10gocce sera 5 mattina e 5 il pomeriggio,ti dico che mi sento molto meglio ho notato che dormo benissimo non mi sveglio mai di notte, mi alzo più riposato rispetto a prima che mi alzavo già a prima mattina con dolori alle gambe a ai piedi,tremo molto di meno, e mi sento più lucido di testa.A me ha fatto bene questo farmaco,BUONA NOTIZIA lo specialista mi ha detto che tra 2 mesi circa si pagherà solo il ticket.Romy ma tu lo prendi? come vai? Poi ti dico un'altra cosa io non prendevo mai caffè perche mi eccitava troppo ora se prendo un caffè stò da dio rendo molto di più mi sento carico.Pensa che dopo una giornata di lungo lavoro sono rientrato a casa ho fatto la cucina (mai fatta) ho messo a fare il caffè per domani mattina,mi sono letto tutti i post di questo argomento e sto benissimo.Però una domanda la devo fare allo specialista, voglio che mi fà una diagnosi, visto che rispondo a questo farmaco mi deve dire se sono depresso oppure i problemi che avevo erano dovuti al fatto che non avevo un sonno ristoratore.
A controindicazioni nessuna.
Il pomeriggio a volte mi faccio anche un'oretta di sonno.
UN SALUTO A TUTTI E FATEMI SAPERE.............

MELATONINA.........E CHI SE L'ASPETTAVA!!!!!!!!

#92 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 21 giugno 2011 - 23:53:45

Ciao Romy,diciamo che i dolori che avevo alle gambe erano di vario tipo sia migranti che localizzati e a volte tipo sciatalgici.Diciamo che il problema principale e invalidante era questo che ho sopportato per tre anni senza ricevere nessuna diagnosi dai vari specialisti,più stavo in piedi e più mi facevano male.
Feci anche una RMN sia alla testa che alla colonna e anche una elettromiografia alle gambe ma niente di fatto.
Solo due protrusioni ma non collegabili al tipo di dolore che avevo.
In ombra ho una situazione lavorativa e familiare catastrofica, che in questi tre anni mi ha fatto a pezzi con l'umore e l'apatia,accompagnata da tremori.Mi prescrissero i vari specialisti: celebrex,lirica,xanax,un'altro che conteneva oppio che non ricordo il nome, samyr,liposon,ho fatto anche ginnastica posturale mezier, mkenzy e piscina.Poi come già ho detto sono stato da uno specialista che mi ha prescritto thinamax 2cp prima di dormire e tranquirit 10gocce sera 5 mattina e 5 il pomeriggio,ti dico che mi sento molto meglio ho notato che dormo benissimo non mi sveglio mai di notte, mi alzo più riposato rispetto a prima che mi alzavo già a prima mattina con dolori alle gambe a ai piedi,tremo molto di meno, e mi sento più lucido di testa.A me ha fatto bene questo farmaco,BUONA NOTIZIA lo specialista mi ha detto che tra 2 mesi circa si pagherà solo il ticket.Romy ma tu lo prendi? come vai? Poi ti dico un'altra cosa io non prendevo mai caffè perche mi eccitava troppo ora se prendo un caffè stò da dio rendo molto di più mi sento carico.Pensa che dopo una giornata di lungo lavoro sono rientrato a casa ho fatto la cucina (mai fatta) ho messo a fare il caffè per domani mattina,mi sono letto tutti i post di questo argomento e sto benissimo.Però una domanda la devo fare allo specialista, voglio che mi fà una diagnosi, visto che rispondo a questo farmaco mi deve dire se sono depresso oppure i problemi che avevo erano dovuti al fatto che non avevo un sonno ristoratore.
A controindicazioni nessuna.
Il pomeriggio a volte mi faccio anche un'oretta di sonno.
UN SALUTO A TUTTI E FATEMI SAPERE.............

MELATONINA.........E CHI SE L'ASPETTAVA!!!!!!!!



Sono contento per te che vai molto bene,continua così,sapere cosa avevi?sicuramente eri spezzato in due dallo stress di una vita emotiva storta,che poi il fatto che dormivi male,ed è normale nei casi come il tuo,peggiorava la situazione,creando quel circolo vizioso,che spesso è difficile spezzare,perchè è molto difficile trovare la molecola risolutiva,almeno in parte.Quell'oretta di sonno che ti fai nel pomeriggio,non puoi sapere come ti fa bene nel tuo caso.Ciao e facci sapere.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#93 asterix

asterix

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 24 giugno 2011 - 08:36:44

Sono contento per te che vai molto bene,continua così,sapere cosa avevi?sicuramente eri spezzato in due dallo stress di una vita emotiva storta,che poi il fatto che dormivi male,ed è normale nei casi come il tuo,peggiorava la situazione,creando quel circolo vizioso,che spesso è difficile spezzare,perchè è molto difficile trovare la molecola risolutiva,almeno in parte.Quell'oretta di sonno che ti fai nel pomeriggio,non puoi sapere come ti fa bene nel tuo caso.Ciao e facci sapere.



avevi chiesto nei precedenti post per chi prendeva il valdoxan se facevano sogni, io da quando assumo thinmax sogno spesso, che significa questo?
e poi voglio aggiungere che sto riscontrando che la cura và sempre meglio con il passare del tempo, ora sono quasi due mesi che la faccio.

saluti

ma non mi hai detto tu come vai? l'aspettavi da tanto questo farmaco.

#94 asterix

asterix

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 29 giugno 2011 - 23:52:39

Lo so' che questo non è il posto giusto per postare questa esperienza, ma comunque resta nell'ambito del dormire e dei sogni.
Premetto che quello che scrivo ho fatto un copia incolla in quanto questo racconto fatto da una ragazza su internet rispecchia esattamente cosa è accaduto a me 4-5 volte.


non riuscite a muovervi?

Vi spiego meglio(sempre che ci riesca)...
a volte (adesso un po meno) mi capitava di dormire tranquillamente ma ad un certo punto di svegliarmi,
cioè il campanello suona e io mi sveglio MA....non riesco a muovere niente...non riesco neanche ad aprire gli occhi!!!!
e non sto dormendo perche sento che la mia amica immaginando che fossi addormentata inizia a chiamarmi e a bussare alla finestra difronte al mio letto...ma io la sento e non riesco a muovermi:
sono paralizzata.
Mi agito e mi preoccupo...la sento mi chiama ...ma io non so come fare .....a volte ci volevano decine di minuti prima di riuscire a far reagire il mio corpo alle mie volonta...
sono arrivata al punto che cercavo di rotolarmi giu dal letto per riuscire a riprendere le forze....
a volte aspettavano e riuscivo a aprire la porta e spiegare l'accaduto a volte andavano via e io rimanevo perplessa davanti a quest'esperienza quanto meno bizzarra.

ora non mi capita piu tanto spesso e comunque ho imparato a non farmi prendere dal panico ma mi chiedevo:

è normale?
qualcuno ha avuto esperienze simili?
mi sono spiegata??


mah...scusate a volte mi sento veramente strana....



ECCO CIO' CHE MI ACCADE ANCHE A ME, LA MENTE E' SVEGLIA E IL CORPO NO!

romy tu che ne sai sul sonno e le varie fasi cosa mi dici in merito?

GRAZIE

#95 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 05 giugno 2014 - 17:07:19

Alla fine com'è andata romy?



#96 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 05 giugno 2014 - 17:21:06

Agomelatina (Thymanax e Valdoxan): solo abile marketing?

 

Un abile marketing continua a proporre l’agomelatina (Valdoxan, Thymanax) come antidepressivo con pochi effetti collaterali e buona efficacia. Il suo effetto sarebbe immediato e la sua azione non avrebbe il ritardo che hanno tutti gli altri antidepressivi. Avrebbe infine una buona efficacia anche nel migliorare il sonno, spesso disturbato nelle depressioni.

Non comporterebbe un aumento del peso come gli altri antidepressivi. Solo vantaggi insomma. E non si parla della sua epatotossicità con la necessità di periodici controlli delle transaminasi epatiche (dopo 3, 6, 12 e 24 settimane di terapia, entro 48 ore se c’é stato un aumento degli enzimi, con ogni aumento del dosaggio). La pubblicità non ne parla, e l’obbligo di controllo è nascosto nelle note in stampa piccola e non raramente ignorato anche dai colleghi.
 
L’iter di approvazione dell’agomelatina invece non è stato lineare: nel 2006 l ‘EMEA nega l’autorizzazione del farmaco concludendo che l'evidenza sulla sua efficacia non era sufficiente. Di cinque studi clinici effettuati, solo due avevano dimostrato un effetto antidepressivo. Gli altri studi non sono mai stati pubblicati, ma sono consultabili nella relazione EMEA di rifiuto dell’approvazione. Nel 2009 invece viene data l'autorizzazione. Non è ben chiaro quali siano stati i ragionamenti esatti per concedere ora l'autorizzazione, e sembra che la decisione sia stata sofferta all'interno del gruppo di esperti facenti parte del comitato di valutazione. L'EMEA stessa scrive in una relazione al pubblico:

"ll comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) ha preso atto che i benefici di Valdoxan nel trattamento della depressione potrebbero essere inferiori a quelli osservati con altri antidepressivi. Tuttavia, considerando che il medicinale è caratterizzato da una nuova modalità d’azione, da un numero limitato di effetti collaterali e da un profilo di sicurezza diverso rispetto agli antidepressivi esistenti, il comitato ha concluso che Valdoxan potrebbe costituire un valido trattamento per alcuni pazienti, a condizione di controllarne spesso la funzionalità epatica".

La stessa pubblicazione specifica gli effetti collaterali:

“Gli effetti collaterali più comuni di Valdoxan (osservati in 1-10 pazienti su 100) sono mal di testa, vertigini, sonnolenza, insonnia, emicrania, nausea, diarrea, stitichezza, dolori nell’addome superiore (mal di stomaco), iperidrosi (eccessiva sudorazione), mal di schiena, affaticamento, aumento degli enzimi epatici e ansia”.

Negli Stati Uniti l’agomelatina non è mai stata approvata e Novartis che era titolare dei diritti statunitensi ha perfino ritirato la domanda di approvazione nel 2011 dopo che erano noti i risultati di studi clinici su larga scala (fase 3) poco promettenti. In Europa continua il marketing da parte di Servier, la casa farmaceutica francese.

 

 

 

L'articolo completo qui:

 

http://www.neurologi...a_valdoxan.html


Messaggio modificato da sniper, 05 giugno 2014 - 17:23:19


#97 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 07 giugno 2014 - 22:33:44

Non l'ho scritto,ma dopo una decina di pillole capii che il farmaco non faceva per me,anche per la questione del fegato.Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#98 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 12 giugno 2014 - 23:48:40

Gli antidepressivi sono farmaci molto particolari,hanno un funzionamento teorico sulla carta che spesso si differenzia molto dal funzionamento in vivo sul paziente.Proprio ieri sono uscito da un esperimento di tre notti,con appena 3 gocce di un antidepressivo tri-ciclo molto decantato per le sue proprietà di equilibrare la qualità del sonno,ripeto solo 3 gocce=3 mg,di solito si usa tra i 50/100 mg in caso di depressione,2 ore prima di andare a letto.Le prime 2 notti,è andato abbastanza bene,nel senso che mi sono svegliato meglio,ma la terza notte è stato da incubo,una attivazione cerebrale molto forte con dolenzia anginosa al centro del petto,che mi ha procurato una insonnia ansiosa da mezzogiorno di fuoco ben oltre le 05,00 del mattino quando sono stato costretto ad usare la mia bomba atomica per prendere sonno.Una reazione abnorme per il tipo di farmaco usato ed a piccolissima dose per giunta,ripeto non ci doveva essere un risultato così attivante ed anti-colinergico stando alle caratteristiche del farmaco tri-ciclo in oggetto,ma continuo a constatare,nel mio caso,che gli antidepressivi non fanno al mio caso,comunque la giro la frittata.Il motivo per cui ho voluto o dovuto provare il farmaco,anche con l'accordo del mio medico che ha scritto la ricetta,è abbastanza complesso,quasi da sfiorare il mistero,che,un po' lunghetto, spieghero' in seguito.Romy


Messaggio modificato da romy, 12 giugno 2014 - 23:57:12

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#99 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 26 luglio 2014 - 20:26:31

Speriamo che si affacci all'orizzonte un farmaco capace di bloccare selettivamente i recettori della serotonina 5-HT2 in ogni sua sottospecie,sarebbe l'ultima spiaggia per cercare di migliorare la qualità del sonno,andando ad aumentare le fasi di sonno profondo 3 e 4 nREM,se miglioriamo il nostro sonno,abbiamo una qualche speranza per stare molto ma molto meglio,anche se il buon sonno dipende anche dall'assenza di russamento,ipoapnee ed apnee notturne,ci aggiungerei anche un buon materasso e cuscino,insomma non è semplice migliorare il sonno.Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#100 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 22 settembre 2014 - 16:35:37

http://www.medtv.it/video/100


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#101 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 23 settembre 2014 - 18:16:19

Romy dimmi come mai "giochi" a fare il piccolo chimico, non credi che non avendo una conoscenza profonda delle cose di chimica, biologia ecc... sottostanti, tu possa prendere fischi per fiaschi? non voglio far polemica ma una volta su un altro forum, dedicato alla depressione, cosa di cui soffro da prima della stanchezza cronica, ho conosciuto uno che a prima vista sembrava un esperto di farmacologia, quasi un medico, dal linguaggio che usava, da come scriveva, dagli articoli che riportava, e lui stesso si credeva un esperto. Invece dava solo questa idea a uno sguardo superficiale di chi ne sapeva meno di lui, e pasticciava con le medicine, che lui stesso si prescriveva con la complicità di alcuni medici un pò superficialotti.  Le prendeva in modo scriteriato, con logiche, in realtà illogiche, che vedeva solo lui e si considerava un esperto più esperto dei veri esperti, ma era un esperto da tastiera, era quello che faceva credere a prima vista e probabilmente di cui si era convinto pure lui, e non solo non risolse nulla ma alla fine dopo essersi scombussolato la chimica in quella maniera, ci restò secco.


Messaggio modificato da sniper, 23 settembre 2014 - 18:20:04


#102 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 23 settembre 2014 - 20:20:49

È probabile e pensabile che un sapere da autodidatta alla fine non paghi.
Il problema vero è che Romy può scrivere ciò che vuole ma non prescrive farmaci a nessuno. Dalla mia esperienza ho constatato certi strafalcioni ed errori da parte di dottori che prescrivono farmaci e purtroppo fanno stragi senza pagarne nessun prezzo. A me hanno diagnosticato una carenza di b12 dicendomi che i miei sintomi erano dovuti alla carenza di vitamina...ignari del fatto che tutti i medici dovrebbero sapere che perché ci sia anemia occorre un dato evidente anche nell' emocromo...che ho sempre avuto perfetto.
Un altro mi ha detto che avevo tre ernie..forse da operare...ma non sapeva che il midollo finisce prima delle ultime vertebre....per cui è un po complicato schiacciarlo!!!!! Di fatto sono protusioni....poi mi han spiegato....
Tralasciò altri episodi sconcertanti .....ma molto gravi....
Quello che mi piacerebbe vedere nei medici è la stessa voglia di capire e di ricercare che dimostra Romy....invece noto molta " abitudine" molte diagnosi affrettate o fuori luogo.
Purtroppo non perdo occasione per la mia dichiarazione di guerra a questo sistema medico....di cui ci sono troppe vittime e troppi affaristi.....qualunquisti...opportunisti.....

#103 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.046 messaggi

Inviato 24 settembre 2014 - 17:13:35

Scusa, Filippo, mi sapresti dire cosa sono esattamente le protusioni ? io una protusione discale....e mi fa veramente male....



#104 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 24 settembre 2014 - 21:11:41

Credo che un buon ortopedico specialista della colonna o un neurochirurgo ti possano spiegare meglio e magari far qlc. Che io sappia una protrusione è il livello precedente all' ernia..cioè non tocca il midollo. Con la risonanza magnetica è piuttosto semplice da vedere.

#105 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 25 settembre 2014 - 15:23:01

Romy dimmi come mai "giochi" a fare il piccolo chimico, non credi che non avendo una conoscenza profonda delle cose di chimica, biologia ecc... sottostanti, tu possa prendere fischi per fiaschi? non voglio far polemica ma una volta su un altro forum, dedicato alla depressione, cosa di cui soffro da prima della stanchezza cronica, ho conosciuto uno che a prima vista sembrava un esperto di farmacologia, quasi un medico, dal linguaggio che usava, da come scriveva, dagli articoli che riportava, e lui stesso si credeva un esperto. Invece dava solo questa idea a uno sguardo superficiale di chi ne sapeva meno di lui, e pasticciava con le medicine, che lui stesso si prescriveva con la complicità di alcuni medici un pò superficialotti.  Le prendeva in modo scriteriato, con logiche, in realtà illogiche, che vedeva solo lui e si considerava un esperto più esperto dei veri esperti, ma era un esperto da tastiera, era quello che faceva credere a prima vista e probabilmente di cui si era convinto pure lui, e non solo non risolse nulla ma alla fine dopo essersi scombussolato la chimica in quella maniera, ci restò secco.

 

 

È probabile e pensabile che un sapere da autodidatta alla fine non paghi.
Il problema vero è che Romy può scrivere ciò che vuole ma non prescrive farmaci a nessuno. Dalla mia esperienza ho constatato certi strafalcioni ed errori da parte di dottori che prescrivono farmaci e purtroppo fanno stragi senza pagarne nessun prezzo. A me hanno diagnosticato una carenza di b12 dicendomi che i miei sintomi erano dovuti alla carenza di vitamina...ignari del fatto che tutti i medici dovrebbero sapere che perché ci sia anemia occorre un dato evidente anche nell' emocromo...che ho sempre avuto perfetto.
Un altro mi ha detto che avevo tre ernie..forse da operare...ma non sapeva che il midollo finisce prima delle ultime vertebre....per cui è un po complicato schiacciarlo!!!!! Di fatto sono protusioni....poi mi han spiegato....
Tralasciò altri episodi sconcertanti .....ma molto gravi....
Quello che mi piacerebbe vedere nei medici è la stessa voglia di capire e di ricercare che dimostra Romy....invece noto molta " abitudine" molte diagnosi affrettate o fuori luogo.
Purtroppo non perdo occasione per la mia dichiarazione di guerra a questo sistema medico....di cui ci sono troppe vittime e troppi affaristi.....qualunquisti...opportunisti.....

 

Non avevo letto il post di Sniper,ma si vede che Sniper non ha capito il mio modo d'informare e ricercare per capirci di più,il mio è un pensare  ad alta voce,chi vuole pensare con me bene,chi no è libero di non seguire le mie dicussioni,cosa che invece ha ben capito Davide,che ringrazio per quanto ha scritto in mia difesa.A Sniper dico che sono un prudentone,nel mio caso s'intende,uso solo cose che mi possono far bene ed anche in questo amo consultarmi con i miei medici,io............perchè io il mio organismo lo conosco benissimo,se ho usato in passato qualcosa che mi ha fatto male,quello si che non è dipeso da me.

 

Tu saprai se hai letto i migliaia e migliaia di post miei,che io sono quello che sostiene la teoria dello stress cronico e della sommatoria d'insulti e relativa goccia grilletto,ecc.ecc.proprio oggi mi è arrivata l'ennesima ricerca che quarda ancora nella direzione della mia teoria,in relazione allo stress cronico,al glutammato,ecc.ecc.ne parlero' sul mio topic,quì ti metto il link:

http://it.blastingne...a-00130109.html

Vedi se ci capisci qualcosa,spero di si,per te,altrimenti ti rileggi dove ne ho scritto e risolvi.Romy

P.S.

 

I giornalisti che hanno riportato lo studio,come spesso accade hanno un po' pasticciato con i termini tecnici e le parole,rendendolo di più difficile comprensione,ma il concetto è semplice e sempre lo stesso,il troppo stroppia.punto.

Il cervello prevede tutto ed in tutti i casi di necessità,ma quando si esagera con l'insulto,come con lo stress cronico,ecco che il sistema non è più in grado di auto-difendersi.Questo è solo l'ennesimo studio che asserisce un concetto importante,concetto che ho fatto mio da oltre un decennio,e contro cui mi difendo giornalmente.


Messaggio modificato da romy, 25 settembre 2014 - 15:52:16

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#106 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 25 settembre 2014 - 16:05:35

Volevo solo aggiungere che per il capire bene il concetto alla base della ricerca di sopra,basta ripassarsi "la protezione dei neuroni a mezzo dei potenziali di soglia"è quel grafico che spicca nella mia firma,proprio quì sotto.E' cosa della massima importanza quel grafico,per capire un po' meglio la neuro-fisiologia del Cervello,cosa ci accade quando lo stimoliamo o l'inibiamo con le relative sostanze,non conoscere questi concetti basilari della neuro-tossicità,si diventa come pecore in mezzo ai lupi,o si finisce per navigare in un mare disseminato di mine pericolose,considerato che anche nei cibi spesso si nascondono sostanze nocive a tal riguardo(Neuro-Tossicità).Romy


Messaggio modificato da romy, 25 settembre 2014 - 16:09:28

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#107 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 25 settembre 2014 - 16:50:57

Per rendere l'articolo e quindi la ricerca più soddisfacente bisognerebbe specificare che siamo di fronte ad un articolo giornalistico che dovrebbe spiegare una ricerca che si collega ad altre precedenti,in effetti manca il discorso della proteina Nectin 3 che viene degradata dagli enzimi MMP-9.Tale proteina Nectin 3,in effetti,è una proteina di aderenza neuronale,il cui ruolo è di assicurare l'aderenza, al livello sinaptico, fra due neuroni. Esse proteine sono posizionate nella parte neuronale post-sinaptica,in collegamento della parte neuronale pre-sinaptica,logico che stiamo parlando di 2 neuroni ben distinti come esempio specifico, così tali proteine Nectin-3 assicurano la funzione sinaptica e quindi l'aderenza neuronale.Tuttavia, i ricercatori hanno trovato che sui modelli di ratto,influenzati dallo stress cronico, le molecole di nectin-3 sono state diminuite significativamente di numero.Quì ci vorrebbero tutti i passaggi dei Recettori NMDA,del Glutammato,Iperstimolazione,ecc.ecc.di cui ho tanto scritto,che mi viene a noia anche a me stesso,con il finale che bisogna trovare sostanze o farmaci capaci di aumentare le proteine Nectin 3 e di diminuire gli enzimi MMP-9,ecc.ecc.diciamo che io in mancanza di meglio,ovvero di farmaci creati per tale scopo,mi arrancio di mio da circa 14 anni,ma non in modo ottimale,e s'intende sempre con la consulenza del mio medico Neurologo+medico di famiglia.Importante è anche sapere che l'espressione MMP-9 la si ritrova anche nello specifico di altre patologie, quali le malattie neurodegenerative, compreso l'Alzheimer,l'epilessia,ecc.ecc.ma questi sono notizie molto datate.Da quì il mio motto,quando si parla di Glutammato,di Recettori NMDA-AMPA e KAINATO,la virtù è sempre nella giusta misura,mentre il troppo(Iperstimolazione di tali recettori) stroppia,creando il sintomo e la patologia,si dia una occhiata al mio grafico nella firma. Romy


Messaggio modificato da romy, 25 settembre 2014 - 17:05:51

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#108 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 25 settembre 2014 - 20:20:16

Romy non era mia intenzione fare un attacco personale, e vista la tua risposta pacata credo che anche tu l'hai capito, volevo solo mettere in guardia da certe derive a cui può portare un atteggiamento troppo autoreferenziale. E' giusto che ci si informi ma anche che ci si confronti.



#109 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 25 settembre 2014 - 20:42:07

Romy non era mia intenzione fare un attacco personale, e vista la tua risposta pacata credo che anche tu l'hai capito, volevo solo mettere in guardia da certe derive a cui può portare un atteggiamento troppo autoreferenziale. E' giusto che ci si informi ma anche che ci si confronti.

Sniper,stai parlando con un paziente,amico ed informatore di questo forum,che si è confrontato una vita ed ancora si confronta con una lista di medici amici del passato e del presente,nonchè virtuali sulla rete,specialmente neuro-psichiatri.Stai tranquillo che di testa sulle spalle ne ho due invece di una,io parlo di teorie e le deposito sul forum per vari motivi,pur consapevole che molti non possono seguirmi in quello che scrivo,già dai tempi di Salutemed conosco dato di fatto,lo faccio anche per la mia poca memoria e per altri motivi..............,credi a me.Per quanto riguarda la pratica del farmaco,sono talmente parsimonioso,che penso di essere quello che ne ha preso di meno tra i forumisti di questo sito,anche se sono tra quelli che ne ha comprato di più nella sua vita.Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#110 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 settembre 2014 - 11:27:28

Volevo solo aggiungere che per il capire bene il concetto alla base della ricerca di sopra,basta ripassarsi "la protezione dei neuroni a mezzo dei potenziali di soglia"è quel grafico che spicca nella mia firma,proprio quì sotto.E' cosa della massima importanza quel grafico,per capire un po' meglio la neuro-fisiologia del Cervello,cosa ci accade quando lo stimoliamo o l'inibiamo con le relative sostanze,non conoscere questi concetti basilari della neuro-tossicità,si diventa come pecore in mezzo ai lupi,o si finisce per navigare in un mare disseminato di mine pericolose,considerato che anche nei cibi spesso si nascondono sostanze nocive a tal riguardo(Neuro-Tossicità).Romy

 

Su questo sono d'accordo, a livello intuitivo, perchè non mi sono studiato tutte queste cose. Lo stress eccessivo sul lungo periodo è sicuramente neurotossico, lo dicono tantissimi studi, come ad esempio quegli sugli effetti del cortisolo. Il modafinil essendo uno stimolante col tempo potrebbe diventare neurotossico? Stimola il glutammato? Il problema dei farmaci è che prima di immetterli sul mercato, fanno studi sulle persone di non più di 1-2 anni, e se hanno qualche effetto dannoso sul lungo periodo, questi forse verranno fuori dopo 20 anni che un farmaco viene usato da milioni di persone, e sulla base di studi statistici incerti. Non è successo di rado in passato, che farmaci fatti utilizzare dalle autorità sanitarie alla popolazione per anni, venivano in seguito, anche dopo molti anni, ritirati dal commercio, perchè non ritenuti più sicuri, oppure ne venivano poste a revisione effetti collaterali e avvertenze.


Messaggio modificato da sniper, 26 settembre 2014 - 11:29:16


#111 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 26 settembre 2014 - 16:47:24

Vedi Sniper,per svariate cose,che stimolano già di loro ed altre che inquinano tutto il possibile,presenti nelle nostre vite moderne,la stimolazione,quando veramente serve,in quei pochi casi sempre possibili,deve essere usata solo per pochissimi giorni.La vita moderna è talmente piena di stimolanti,te li ritrovi persino nei cibi,sotto forma di additivi ed altro.Un mio parere,anche ai supermercati si dovrebbero vendere sostanze naturali anti-stress che aumentano il sistema GABA-ergico,fosse solo per bilanciare il sistema dei recettori NMDA ed altri che vengono stimolati di continuo,anche se solo respiriamo o ci agitiamo un po' di più,quindi gli stress di ogni tipo,che oltre al danno glutammatergico,ecc.ecc.di cui la ricerca di sopra, producono anche una lieve ma costante intossicazione endogena da CO (monossido di carbonio),con problematiche di ossigenazione tessutali.Il vero problema è un altro,che di sostanze all'altezza del compito non si trovano nemmeno nelle farmacie,forse negli USA è diverso?,ma qui in Italia ci sono solo le Benzodiazepine,tralascio i barbiturici volutamente.Le Benzodiazepine sono comunque dei psicofarmaci e comportano dipendenza e tolleranza per il DOWN-Regulation nel lungo/medio termine,oltre al fatto che agiscono tutti,ce ne sono un piccolo esercito di tali farmaci,sugli stessi recettori Gaba-A,mentre ci sono pochissime sostanze che agiscono sui GABA-B,che non comporterebbero dipendenza fisica,ma che sono usate per altri scopi o non usate affatto.

Ma la mia rabbia è che gli addetti ai lavori una cosa la conoscono di sicuro,ovvero che la presenza di recettori specifici per le benzodiazepine nel SNC indica la presenza di un neurotrasmettitore endogeno che si lega a tali siti, del quale la sostanza Benzodiazepina ne imita l’attività.Tale neurotrasmettitore endogeno deve ancora essere scoperto ed isolato,se si lavorasse a tale ricerca senza sosta,forse tante sofferenze potrebbero essere evitate ed il mondo potrebbe essere più felice,veramente con poco,forse?.Romy


Messaggio modificato da romy, 26 settembre 2014 - 16:56:36

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#112 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.046 messaggi

Inviato 26 settembre 2014 - 19:52:41

@Filippo. D.  Grazie Filippo , si una risonanza magnetica l'ho già fatta , e ho iniziato la fisioterapia , che però non è che mi aiuti molto....Se sarà necessario , sentirò il parere di un neurochirurgo allora!



#113 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 28 settembre 2014 - 08:18:09

@Romy volevo sapere se eri al corrente in particolare di come si comporta il modafinil rispetto al glutammato e se può essere neurotossico a lungo andare.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.