Vai al contenuto

Foto

ricette e consigli pratici per cucinare in modo


  • Per cortesia connettiti per rispondere
90 risposte a questa discussione

#61 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 01 gennaio 2007 - 21:24:57

BISCOTTI CON FIOCCHI D'AVENA
200 g di farina di farro integrale(kamut,riso,frumento..)
100 g di fiocchi d'avena
50 gr.di uvetta
2 bicchieri di latte di soia(di riso,di mucca..)
3 cucchiai di malto di riso
5 cucchiai di olio di girasole bio
un pizzico di cannella in polvere
un pizzico di sale

Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una consistenza dell'impasto tale da suddividere poi i pasticcini dando loro la forma che preferite.
Disponeteli su una teglia ricoperta dalla carta forno e cuocete a 180 gradi per 20 minuti in forno.

CIAOImmagine inserita
Lella

#62 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 04 gennaio 2007 - 21:10:30

Per avere un buon pane è importante, oltre alla qualità della farina, anche che essa sia macinata di fresco e possibilmente con macine che non surriscaldino il chicco o asportino il germe.
Oltre alla possibilità di rivolgersi a chi produce ancora secondo metodi tradizionali, c'è la possibilità di acquistare una piccola macina casalinga.
La caratteristica principale che distingue i mulini è il tipo di macina. Per uso casalingo è bene che il mulino sia dotato di macina che non richieda di essere ribattuta o affilata.
Ottime sono le macine costruite con un miscuglio di sabbia, granito, corindone e porcellana oppure solo di questi ultimi due. Infatti queste sostanze sono unite ad alte temperature, senza dover ricorrere a sostanze chimiche.
Si tenga presente che tanto è minore il diametro della macina, tanto è maggiore il numero di giri a parità di potenza e che quando la velocità di rotazione è elevata la farina si ottiene per frantumazione: la crusca risulta quindi fine come la farina e ben distribuita in essa. Al contrario, quanto minore è la velocità di rotazione, tanto più il prodotto ottenuto è soffice e con fiocchi grandi di crusca, poiché la farina in questo caso è ottenuta per schiacciamento.
Dopo aver macinato, quando si vogliono fare dolci o pasta in casa, si setaccia; per fare il pane invece non serve setacciare. I cereali vanno tenuti in un locale aerato e fresco, possibilmente in un contenitore a silo (si raccoglie dal fondo e rimane sempre aerato).
Il costo del mulino che ho acquistato io su internet è di 380 euro ,è elettrico ed ha la macina in pietra.
Il pane se fatto con la farina appena macinata mantiene tutte le proprietà del chicco intero ed è anche molto più saporito.Se invece utilizziamo la farina che si acquista nei negozi è ormai "morta"perchè macinata da mesi e quindi priva di vitamine che poi dobbiamo assumere tramite gli integratori.
Non dobbiamo mai dimenticare che il cibo è la miglior medicina.

CiaoImmagine inserita
Lella

#63 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 05 gennaio 2007 - 20:38:46

PATATE ALLO ZAFFERANO
800 g patate a pasta gialla
100 g olive verdi snocciolate
1 bustina di zafferano
1 cipolla
origano
sale
1 cucchiaio olio d'oliva .

Sbucciate le patate e tagliatele a pezzi. Lessatele per 5 minuti in acqua bollente salata, quindi scolatele.
Sistematele in una casseruola con lo zafferano diluito in poca acqua, un pizzico di sale e le olive tritate. Aggiungete 2 dl di acqua calda e portate a ebollizione.
Coprite con un coperchio e abbassate la fiamma al minimo. Lasciate sobbollire per 15 minuti. A fine cottura, correggete eventualmente di sale e unite un po' di origano sbriciolato e l'olio a crudo.

Immagine inseritaCIAO
Lella

#64 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 09 gennaio 2007 - 17:24:37

CRESPELLE DI CASTAGNE
200 gr di farina di castagne
olio di girasole bio
un pizzico di sale
acqua q.b
marmellata di albicocche bio e senza zucchero.

Diluite la farina di castagne in una ciotola con poco sale e l’acqua necessaria ad ottenere un composto cremoso ma non troppo denso.
Scaldate sul fuoco medio una padellina antiaderente.
Ungete la padella con l'olio di girasole e versate un mestolo di pastella. Lasciate cuocere bene da un lato, quindi rivoltate e cuocete dall’altro lato.
Riempire le crespelle con la marmellata.
Deliziose!!!Immagine inserita

Ciao
Lella

#65 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 14 gennaio 2007 - 15:41:14

TAGLIATELLE INTEGRALI CON LENTICCHIE E ZUCCAImmagine inserita
400 gr di tagliatelle integrali di farro(frumento,kamut...)
200 gr di lenticchie
500 gr di zucca
olio extra vergine d’oliva
1 spicchio d’aglio
1 cipolla
1 foglia di alloro
prezzemolo
sale

Lessare le lenticchie in acqua salata con la cipolla e l’alloro.
Mondare la zucca della scorza e dei filamenti e tagliarla a fettine.
Fare imbiondire l’aglio tritato nell’olio caldo in un tegame abbastanza ampio da contenere tutti gli ingredienti. Unire la zucca, salare e lasciare stufare per circa mezz’ora.
Cuocere la pasta, scolarla al dente e versarla nel tegame con la zucca. Unire anche le lenticchie scolate dalla loro acqua di cottura e far saltare il tutto a fuoco a fiamma viva per un minuto.
Togliere dal fuoco, aggiungere un filo d’olio crudo e spolverare di prezzemolo.

CiaoImmagine inserita
Lella

#66 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 16 gennaio 2007 - 21:21:43

CARCIOFI CON TOFUImmagine inserita
8 carciofi di media grandezza
100 gr di tofu
25 g di prezzemolo
50 gr di pane grattugiato
basilico
1 spicchio d'aglio
olio extravergine d'oliva
sale

Tritate grossolanamente prezzemolo e basilico e unite mezzo spicchio d'aglio schiacciato. In una terrina versate, sul tofu che avrete sbriciolato con una forchetta, il pane, il sale e mescolate. Mondate i carciofi, allargate la parte interna e riempitela con il composto preparato. Deponeteli in una teglia e cuocete in forno a 180 gradi fino a quando, introducendo una forchetta, i carciofi non risulteranno teneri.Condire con l'olio a crudo.
CiaoImmagine inserita
Lella

#67 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 20 gennaio 2007 - 14:46:35

CROSTATA DI FARRO
200 gr di farina di farro integrale
50 gr di amido di mais
100 gr di fruttosio
4 cucchiai di olio di girasole biologico
1 cucchiaino di bicarbonato
scorza di limone grattugiata
1 pizzico di sale
un poco di latte di soia (o acqua)
marmellata senza zucchero bio di ciliege(o altro tipo
)

Disponete la farina a forma di vulcano su un piano di lavoro, aggiungete l’olio e impastate con vigore. Unite gli altri ingredienti e aggiungete acqua o latte di soia, poco alla volta, e senza scoraggiarvi continuate a impastare!
Raggiunta una certa compattezza (se troppo appiccicosa aggiungete ancora un po’ di farina) avvolgete l’impasto con della carta da forno o in uno strofinaccio pulito e fate riposare in frigo per mezz’ora.
Stendete l’impasto con il mattarello o con le mani (infarinate prima il tavolo, le mani o il mattarello).
Sistematelo ora in una teglia precedentemente unta, tenendo da parte un po’ di pasta per le strisce da mettere sopra.
Aggiungete la marmellata e infornate a 200°C per 20 minuti circa
.

CiaoImmagine inserita
Lella

#68 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 26 gennaio 2007 - 21:52:36

CREMA DI TOFU E OLIVE
200 g di tofu
2 cucchiani di succo di limone
1 cucchiaino di acqua
1 tazzina di olive
1/2 tazzina di capperi
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
3 cucchiai di olio d'oliva
1 cucchiaino di aceto di mele (o di riso)

Fate bollire il tofu per 5 minuti circa, dopo averlo grossolanamente spezzato con le mani.
Scolatelo e mixatelo con tutti gli altri ingredienti fino ad ottenre una cremina morbida e cremosa.
Ottima da spalmare sui tramezzini o nei panini con le verdure, oppure sui crostini come antipasto.

CiaoImmagine inserita
Lella

#69 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 28 gennaio 2007 - 16:36:54

TORTA DI KAMUT SENZA UOVAImmagine inserita
300 gr di farina di kamut(farro,frumento...)
50 gr di fecola di patate
150 gr di fruttosio
50 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito
2 bicchieri di latte di soia(di riso,di mucca...)
1/2 bicchiere d'olio di girasole bio
marmellata di ciliege (albicocche,mirtilli...)senza zucchero bio

Mescolare gli ingredienti e aggiungere il latte e l'olio.
Mescolate nuovamente e infornare a 180 gradi per 25 minuti.
Una volta fredda tagliare a metà e introdurre la marmellata.

CiaoImmagine inserita
Lella

#70 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 30 gennaio 2007 - 16:29:31

PATATE ALLE NOCI
800 gr di patate
1 cipolla
4 cucchiai di olio extravergine d'oliva
8 gherigli di noce
1 mazzetto di prezzemolo
sale

Sbucciate e tagliate a dadini le patate.
Pulite, tritate e fate dorare la cipolla in poco olio
Unite le patate, salatele, mescolatele e fatele cuocere con un coperchio per circa 20 minuti dopo averle ricoperte d'acqua e mescolandole di tanto in tanto perché non attacchino.
Tritate grossolanamente i gherigli di noce.
Lavate, asciugate e tritate le foglie di prezzemolo.
Prima di servire cospargete le patate con le noci, il prezzemolo e l'olio.

CiaoImmagine inserita
Lella

#71 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 06 febbraio 2007 - 14:35:07

KEFIR
Prodotto derivato dalla fermentazione naturale del latte, è una bevanda vecchia di millenni dei Caucasici ed in special modo degli Armeni, la popolazione più longeva della terra. Si tratta di un derivato dai batteri del latte di capra o di mucca, questi batteri provocano anche la fermentazione alcolica con produzione di piccole quantità di alcol e di anidride carbonica; quello al latte è una sostanza liquida e molto meno densa dello yogurt e quindi non appesantisce la digestione come lo yogurt, non contenendo grassi.
Può essere prodotto in acqua o latte. Le proprietà risanatrici di quello nell’acqua sono notevolmente superiori a quello nel latte.

COMPOSIZIONE:
lattobacilli bulgarici, streptococchi termofili (ambedue presenti nel comune yogurt), lieviti, batteri propionici, CO2, enzimi vari, alcol etilico (max. 7°), vitamine varie (gruppo B, C, PP), zuccheri semplici e acqua o latte.

Ricetta per produrre 2 lt. di Kefir all’acqua:
MATERIALE OCCORRENTE (per il tipo in acqua):
Un vaso di vetro della capacità di 2 litri con tappo non a chiusura ermetica (altrimenti la fermentazioni potrebbe far esplodere il vaso), anche esso in vetro, un colino o un filtro di carta, 1 o 2 litri di acqua naturale, 3 fichi secchi biologici, oppure prugne od altra frutta a seconda dei gusti; 4 o 5 cucchiai di fermenti KEFIR, 4 o 5 cucchiai di zucchero di canna iperintegrale, e mezzo limone biologico naturale.

PREPARAZIONE:
Riempire il contenitore di acqua (la più pura possibile) con i fermenti Kefir e la frutta, mescolare gli ingredienti e chiudere con l’apposito tappo non a tenuta stagna !; lasciare per 3 giorni a fermentare in ambiente non freddo; ogni 24 ore mescolare il contenuto; al 3° giorno passare con un colino il tutto e spremere il limone nel liquido.
A fermentazione ultimata, spremere il limone, eliminare la frutta e filtrare la bevanda in una bottiglia, che andrà tenuta in frigo fino al completo consumo.
Il preparato va bevuto ogni giorno, ha un gusto dolce e frizzante come quello del mosto d'uva, è leggermente alcolico ma molto digeribile. Il kefir fermentato 24 ore ha effetto lassativo, quello fermentato oltre 48 astringente.
Ogni ciclo di fermentazione il fungo aumenta di I/3 di volume, per cui potete regalare il fungo a qualcun altro. Ricordarsi di lavare sempre molto bene il fungo ed il vaso ogni volta che lo riutilizzate; il fungo si mantiene in acqua zuccherata per parecchi giorni.

RIUTILIZZO DEI FERMENTI
Lavare il vaso e risciacquare sotto l'acqua corrente i fermenti. Procedere alla nuova preparazione utilizzando la quantità di fermenti indicata prima, il resto costituisce un ottimo
fertilizzante organico. Ricordate che un tempo anche breve fuori dall'acqua, è fatale per i fermenti.
Anche secondo il premio Nobel Metchnicov, il Kefir sarebbe in grado di guarire il catarro delle vie respiratorie, i crampi allo stomaco, le infezioni intestinali croniche e del fegato, i disturbi alle vie biliari e alla vescica.

E’ un ottimo prodotto naturale assieme all’aceto di mele, all’estratto di semi di pompelmo, alla mirra, alla stevia, contro i funghi patogeni e quindi contro la “Candida Albicans”, miceti che tendono a colonizzare anche i corpi degli umani, intestino, mucose e tessuti.
CiaoImmagine inserita

Lella

#72 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 11 febbraio 2007 - 15:33:22

VELLUTATA DI PISELLI
150 gr.di piselli secchi spezzati
2 cipolle
15 foglie di basilico
olio di girasole bio
3 cucchiai di farina integrale di grano saraceno
4 fette di pane integrale
semi di sesamo
sale

Lessare i piselli spezzati in acqua salata con le cipolle tagliate finissime, finché non riassorbe l’acqua di cottura (tenerne un mestolo da parte) e diventa tutta una crema.
Servire caldissima nel coccio individuale, diluita con l’acqua di cottura rimasta, unendo sesamo, farina ,olio di girasole, le foglie di basilico tritate fine, e crostini a parte di pane integrale tostato.

Immagine inseritaCiao
Lella

#73 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 16 febbraio 2007 - 09:29:56

PESTO DI NOCI
20 gherigli di noci
1 spicchio d'aglio
4 cucchiaini di panna di soia
prezzemolo
olio extravergine di oliva

In una padella con dell’olio extravergine di oliva fate saltare le noci grossolanamente triturate: sono sufficienti un paio di minuti.
A questo punto togliete dal fuoco la padella e mettete le noci in un frullatore, unite uno spicchio d'aglio, la panna, del prezzemolo, un poco di olio extravergine di oliva e frullate il tutto fino ad ottenere una crema con la quale andrete a condire la pasta cotta al dente.

Immagine inseritaCIAO
Lella

#74 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 05 marzo 2007 - 15:19:37

LENTICCHIE AL ROSMARINO
400 grammi di lenticchie lessate
uno spicchio di aglio
un peperoncino
una cucchiaiata di aghi di rosmarino
un cucchiaio di salsa di pomodoro

In una padella rosolare con un po' di olio uno spicchio di aglio tritato, un peperoncino, gli aghi di rosmarino frantumati con le mani e la salsa di pomodoro.
Aggiungere le lenticchie scolate e farle stufare per circa un quarto d'ora.

CiaoImmagine inserita
Lella

#75 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 07 marzo 2007 - 13:56:33

PALLINE DI RISO ALLA GIAPPONESE
4 manciate di riso per risotti (arborio)
sale
origano
1 cucchiaio di olio di girasole bio spremuto a freddo

Portare ad ebollizione mezzo litro di acqua in un tegame. Appena l'acqua bolle versare il riso, un pizzichino di sale e abbassare la fiamma. Aggiungere altra acqua calda pian piano che il riso l'assorbe e mescolare di tanto in tanto. A fine cottura (circa 15/18 minuti) l'acqua deve essere stata tutta assorbita e il riso asciutto.
Spegnere la fiamma, aggiungere l'origano e mescolare. Attendere qualche minuto che si raffreddi.
Prelevare con un cucchiaio una piccola quantità di riso e con le mani inumidite di acqua fredda preparare delle palline grandi come albicocche, pressandole bene. Accomodarle in un piatto e versare un filo di olio.
Il riso così preparato è molto usato in Asia, che lo usano quotidianamente come qui usiamo il pane, per accompagnare tutti i piatti.

Immagine inseritaCiao
Lella

#76 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 15 marzo 2007 - 08:28:43

COTOLETTE DI PATATE
500 gr.di patate,
una tazza di besciamella di soia,
3 cucchiai di pangrattato di farro,
6 cucchiai di grana padano grattugiato,
3 cucchiai di olio di girasole bio,
sale,
pepe,
qualche foglia di lattuga,
1 limone.

Lessare le patate e ridurle in purè.
Aggiungere la besciamella di soia, il grana padano, il sale, il pepe, 2 cucchiai di olio di girasole e mescolare.
Formare delle palline grandi come mandarini, appiattirle e passarle nel pangrattato. Trasferire le cotolette su una placca foderata con un foglio di carta e irrorare con un filo di olio.
Mettere la placca in forno già caldo (220 gradi) per circa 20 minuti o fino a quando appariranno dorate.
Foderare un piatto da portata con le foglie di lattuga, accomodare sopra le cotolette. Completare il piatto con il limone tagliato a spicchi e servire.

CiaoImmagine inserita
Lella

#77 Dolly

Dolly

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 229 messaggi

Inviato 15 marzo 2007 - 13:41:43

Adoro la cucina e soprattutto mangiare :lol:

Quando la disperazione mi assale a causa della mia dieta triste, io "navigo" sul sito www.cooker.net e sogno!
Per chi si concede qualcosa di più consiglio di cliccare sulla sezione "ricette light"


#78 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 26 marzo 2007 - 10:08:13

Tagliatelle con salsa di carciofi

400 g di tagliatelle di farro integrali
3 carciofi (varietà mammola)
1 limone
4 cucchiai di panna di soia
un paio di manciate di pinoli sgusciati
sale
pepe

Togliere le foglie esterne al carciofo e tagliare la parte superiore.
Mettere a bagno i carciofi in acqua e limone per 30 minuti.
Scolarli, sciacquarli e lessarli finché sono teneri.
Tritare o frullare finemente i cuori di carciofo con la panna, un pizzico di sale, una spolverata di pepe, e la metà dei pinoli.
Cuocere le tagliatelle e condirle con la salsa; guarnire con i restanti pinoli.

Ciao :D
Lella

#79 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 27 marzo 2007 - 08:32:41

Zuppa di patate e broccoli
700gr di broccoli
500gr di patate
1 spicchio d'aglio
5 cucchiai di olio extrav.oliva
mezzo peperoncino
1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Taglia a pezzetti le patate e falle stufare coperte in una casseruola a bordi alti con l'aglio, 5 cucchiai di acqua, sale e peperoncino . Quando sono disfatte aggiungi 800g d'acqua bollente, sala e fai cuocere per altri 10 minuti.
Versa i broccoli e fai cuocere ancora 10 minuti. Versa nei piatti, cospargi col prezzemolo e un giro d'olio
.

Ciao :D
Lella

#80 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 17 aprile 2007 - 22:34:32

Crocchette di patate con fiocchi di soia

500 gr. di patate lessate
100 gr.di fiocchi di soia
cipolla
noce moscata

Schiacciate 500 grammi di patate lessate.
Aggiungere 100 grammi di fiocchi di soia, un po' di cipolla e la noce moscata.
Formare delle piccole crocchette.
Cuocere in forno a 180 gr. girandole un paio di volte in modo da far dorare entrambi i lati.

CiaoImmagine inserita
Lella

#81 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 18 aprile 2007 - 20:00:32

CECI CON OLIVE
400 g di ceci
olio di sesamo
1 spicchio d'aglio pestati
1 limone (succo)
2 cucchiai di prezzemolo tritato
10-15 olive
sale

Mettete a bagno i ceci per 24 ore. Scolateli e fateli cuocere in acqua leggermente salata per mezz'ora.
Buttate via l'acqua e rimettete i ceci in altra acqua bollente sempre leggermente salata; aggiungetevi il succo del limone. Quando saranno cotti, toglieteli dal fuoco, scolateli,lasciateli intiepidire e aggiungete l'olio di sesamo. Schiacciateli con una forchetta, tenendone da parte una manciata, e passateli al setaccio. Sistemate la purea ottenuta nei piatti fondi e condite con l'aglio pestato,spolverizzate con il prezzemolo tritato e guarnite con ceci interi tenuti a parte e con le olive.

CiaoImmagine inserita
Lella

#82 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 10 giugno 2007 - 18:52:49

Chapati di kamut

250 g di farina integrale di kamut
1 bicchiere di acqua tiepida
½ cucchiaino di sale
3 cucchiai di olio di girasole bio
farina per stendere l'impasto
1 cucchiaio di olio di sesamo

Mescolare la farina con il sale, aggiungere l'acqua poco per volta mescolando e impastando fino a formare un impasto soffice ed elastico.
Impastare energicamente per 5 minuti, formare una palla, coprire con un panno umido e lasciar riposare per un'ora.
Dividere l'impasto in 8 palle uguali.
Stendere una palla con il matterello, formando un disco spesso circa 3 mm. Scaldare una piastra per piadine, o una padella antiaderente con fondo spesso. Quando è calda versarvi poche gocce d'olio e strofinarla usando un pezzo di carta da cucina ripegato, asciugando così quasi tutto l'olio.
Scuotere dal disco di pasta tutta la farina in eccesso, mettere il disco sulla piastra e farlo cuocere finchè non si formeranno delle bolle, quindi capovolgerlo; attendere pochi secondi e capovolgerlo di nuovo.
Mentre il disco cuoce, schiacciarlo delicatamente e ripetutamente con un tovagliolo ripiegato, facendolo al contempo ruotare continuamente su se stesso.
Questa operazione serve a farlo gonfiare come un palloncino; attenzione a non romperlo, perché il vapore potrebbe scottarvi la mano.
Continuare la cottura per circa 2 minuti, fino a che il lato a contatto con la piastra sarà coperto di bolle rossicce.
Capovolgere nuovamente il disco; quando anche il secondo lato sarà abbrustolito ungere il disco da entrambi i lati con l'olio,metterlo su un piatto e coprirlo con una scodella rovesciata.
Preparare allo stesso modo gli altri dischi, impilandoli poi sul piatto e coprendoli per mantenerli in caldo.

CiaoImmagine inserita
Lella

#83 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 14 giugno 2007 - 17:25:22

Torta di riso con marmellata di albicoccheImmagine inserita
4 uova
150 ml di olio di girasole bio
150 gr di fruttosio
150 gr di farina di riso
150 gr mandorle tritate fini.
una bustina di lievito
un barattolo di marmellata di albicocche bio senza zucchero

Mescolare nell'ordine olio, fruttosio, rossi d'uovo, farina, mandorle, lievito.
Aggiungere poi con delicatezza, mescolando dal basso verso l'alto, affinché non smontino, le chiare d'uovo montate a neve.
Mettete il composto in una teglia di media grandezza ed infornate a 180° per circa 30 minuti ( il metodo dello stecchino vi dirà quando sfornare).
Quando la torta è fredda tagliatela a metà, farcitela con uno strato di marmellata e ponete sopra l'altra metà.

CiaoImmagine inserita
Lella

#84 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 18 giugno 2007 - 19:46:14

PORRIDGE DI AVENA E UVETTA
160 gr di fiocchi d'avena
200 gr di uvetta
100 gr di latte di soia
un litro d'acqua
sale.

Versate l'acqua in una pentola e portatela a bollore, versatevi poi i fiocchi mescolando e cuocete per circa 15 minuti a fuoco molto basso, sino a che si formi una pappa piuttosto densa. Aggiungete quindi l'uvetta precedentemente lasciata in acqua fino a rinvenire.Salate leggermente e versate il tutto in una zuppiera, alla quale aggiungerete anche il latte freddo, mescolando bene il tutto.
CiaoImmagine inserita
Lella

#85 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 11 luglio 2007 - 10:46:00

Per una merenda sana ma golosa....
VELLUTATA DI FRUTTA CON YOGURT DI SOIA
1 melone
2 cucchiai di miele di castagno
una banana
15 mandorle tritate
1 vasetto di yogurt di soia
cannella in polvere

Pulire il melone,tagliarlo a pezzetti e metterlo nel frullatore.
Unire la banana,il miele,lo yogurt e le mandorle tritatte in precedenza.Frullare e versare la "vellutata"nelle coppette e cospargere con un pizzico di cannella.

Immagine inserita
Lella

#86 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 12 luglio 2007 - 17:26:22

DESSERT DI ALBICOCCHE E UVETTA
600 gr. di albicocche mature
100 gr. di tofu
100 gr. di sciroppo d'acero
150 gr. uvetta
un pizzico di sale.
pistacchi

Sciacquare l'uvetta sotto l'acqua corrente e metterla a bagno in poca acqua tiepida.
A parte scottare il tofu a pezzetti in un pentolino di acqua bollente, salata e acidificata con il succo di un limone.
Scolarlo e lasciarlo intiepidire.
Lavare le albicocche,quindi snocciolarle e passarle al frullatore con lo sciroppo d'acero e l'uvetta sgocciolata
Unire il tofu e la scorzetta grattugiata del limone.
Frullare fino ad ottenere una crema omogenea
Versare nelle coppette e decorare con i pistacchi sbriciolati

CiaoImmagine inserita
Lella

#87 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 14 luglio 2007 - 16:19:28

ZAALUK
Melanzane 1 Kg
Pomodori 1/2 Kg
Limone 1
Aglio schiacciato 4 spicchi
Paprica dolce 1 cucchiaio
Cumino 1 cucchiaio
Pepe 1/2 cucchiaino
Olio di oliva 5 cucchiai
Sale.

In una pentola grossa mettere a cuocere le melanzane tagliate a grossi dai, senza togliere la buccia, in acqua salata per 30 minuti.
Pelare i pomodori e tagliarli grossolanamente e metterli a cuocere per 5 minuti in una padella con olio , paprica dolce, cumino, aglio, succo di limone e sale.
Quando le melanzane sono quasi cotte, lasciarle sgocciolare, passarle per togliere l'acqua in eccesso e aggiungerle ai pomodori.
Schiacciare bene il tutto e mettere sul fuoco basso per 15 minuti sempre mescolando, finche tutta l'acqua non sarà evaporata.
Aggiungere succo di limone.
Lasciare raffreddare e servire con olive nere

Immagine inserita
Lella

#88 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 18 agosto 2007 - 15:27:53

Carote ai semi di sesamo
6 carote,
4 manciatine di erba cipollina,
4 cucchiaini di semi di sesamo,
2 cucchiaini di olio di semi di sesamo spremuto a freddo,
un po' di olio extravergine d'oliva.

Mondare, lavare e grattare le carote. Riporre le carote in una ciotola. Aggiungere l'olio e i semi di sesamo (precedentemente tostati), l'olio di oliva e mescolare bene. Guarnire con l'erba cipollina
Ciao :253:
Lella

#89 lella77

lella77

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 969 messaggi
  • Location:Lecco

Inviato 22 agosto 2007 - 19:56:02

Budino vegetale alla menta
400 ml di latte di soia(di riso,d'avena..)
50 ml di sciroppo alla menta
1 cucchiaino di agar agar
2 cucchiai di fruttosio
2 cucchiai di amido di mais
pistacchi tritati

Mescolate in una casseruola l'amido di mais, il fruttosio ed il latte di soia. Mettelo sul fuoco e portate ad ebollizione. Unite lo sciroppo alla menta e l'agar agar. Continuate a mescolare fino a quando non si addensa un pochino
Versare in una coppetta e lasciar raffreddare.
Decorate il budino con i pistacchi tritati

CiaoImmagine inserita
Lella

#90 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 28 agosto 2007 - 12:07:39

TORTA CROSTATA SENZA GLUTINE E SENZA ZUCCHERI

ALLORA.. il procedimento è facile è il risultato ottimo e se ci riesco io che a fare dolci sono una frana ci puo riuscire chiunque.
ingredienti:
170 gr di fioretto di mais ( si trova in vendita nei neg di cibo bio è una farina di mais ma piu fine di quella per polente, adatta per dolci)
30 gr farina di riso ( sempre presso neg bio)
tre cucchiai di olio di semi di girasole
1 uovo
100 gr di fruttosio
2 cucchiai di miele preferibilmente di castagno ( oppure 110 gr di fruttosio)
marmellata senza zuchero ( consiglio ciliegie o mirtilli …)
8-9 gr -mezza bustina circa- di polvere lievitante per dolci ( io uso quella del baule volante composta così: cremor tartaro di origine naturale bicarbonato di sodio di origine minerale amido di mais)
teglia quadra o tonda di 20 cm circa ( diametro o lato..)

procedura:
mettere in una ciotola il fruttosio con l’uovo e lavorarli assieme fino a che il composto diventa piu chiaro, aggiungere olio, e il miele mischiare ancora un po.

aggiungere le farine e il lievito setacciati, mischiare.

mettere l’impasto su un foglio di carta da forno lascianone un po per il decoro ( tipo una pallina da golf), coprirlo con un secondo foglio, nel caso si attacchi passare prima un po di farina di mais sui fogli, lavorare con un mattarello con delicatezza sino alla grandezza della teglia,
togliere il foglio superiore lasciare quello sotto e mettere nella teglia aggiustando i bordi e rialzandoli per accogliere la marmellata
aggiungere la marmellata per uno spessore di un centimetro scarso o quanta volete basta che non esca dai bordi!!!
con il residuo di impasto fare delle striscioline ( o con il mattarello fra due fogli o a mano come per fare gli gnocchi)posizionarli a fantasia( griglia onde…)
cuocere per 20-25 minuti sino a che l’impasto diventa leggermente dorato in forno a 180°.
mangiare accompagnando con un bel bicchiere di latte di riso, una colazione perfetta. :)
Meglio cinghiale che pecora




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.