Vai al contenuto

Foto

Trapianto di feci: la nuova arma per combattere le infezioni, anche CFS, Fibromialgia ecc.

Trapianto di feci microbiota

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 05 gennaio 2018 - 16:27:07

Fonte: https://www.diariode...20180105-476220

 

Trapianto di feci: la nuova arma per combattere le infezioni (e non solo)
Il trapianto fecale pare essere la nuova arma per combattere le infezioni multi-resistenti e molte altre malattie.

 

Negli ultimi anni scienziati di tutto il mondo – sovvenzionati da diversi governi – si sono concentrati sullo studio del microbiota umano, la popolazione di batteri che vive in simbiosi con il nostro organismo. Per essere più precisi, le ricerche si sono basate sul sequenziamento del gene batterico 16S rRNA. Si tratta di un esame che chiunque di noi può fare allo scopo di evidenziare una vera e propria carta di identità dei microbi che albergano nei vari organi. Qualora vi fossero alcuni problemi di salute derivanti da una varietà ridotta o scorretta di flora batterica ci si può anche affidare al trapianto fecale. Un metodo semplicissimo che potrebbe salvare la vita a molte persone. Ecco di cosa si tratta.

 

Fecal microbiota transplantation
Il Fecal microbiota transplantation è, in sostanza, un trapianto di materiale fecale. Quest’ultimo viene donato da un individuo sano a un altro che accusa una determinata malattia. Nonostante il nostro articolo si concentri maggiormente sulle persone che soffrono di infezioni ricorrenti, il trapianto fecale potenzialmente può essere sfruttato per una serie innumerevole di patologie che, attualmente, sono ritenute incurabili.

 

La parte di cui si parla di CFS

 

Altre applicazioni del trapianto fecale (FMT)
Il trapianto fecale sembra aver prodotto buoni risultati – anche se molti studi sono ancora in atto e quindi da verificare – per una svariata serie di disturbi. A differenza di quanto si creda, non tutti sono rivolti alla cura di malattie intestinali: «Esistono relazioni preliminari sull'uso della terapia FMT in un'ampia gamma di disturbi, tra cui il morbo di Parkinson, la fibromialgia, la sindrome da stanchezza cronica, la distonia mioclonica la sclerosi multipla, l'obesità, l'insulino-resistenza, la sindrome metabolica e l'autismo regressivo infantile. Vrieze et al. ha eseguito l’FMT in 18 pazienti di sesso maschile con sindrome metabolica. I pazienti che hanno ricevuto l’infusione di microbiota fecale da donatori maschi magri hanno riportato un marcato aumento della sensibilità all'insulina e dei livelli di microbiota intestinale che produce butirrato dopo infusione di 6 settimane, mentre non sono stati osservati cambiamenti significativi nel gruppo di controllo», scrivono i ricercatori del dipartimento di medicina interna del Seoul St. Mary's Hospital, College of Medicine, The Catholic University of Korea [2].

 

 

Continuate la lettura al link: https://www.diariode...20180105-476220


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.