Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Neuro RM rileva le anomalie cerebrali nei pazienti con CFS (Sindrome Fatica Cronica)

RM CFS anomalie cerebrali

  • Per cortesia connettiti per rispondere
37 risposte a questa discussione

#31 Linny

Linny

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 22 messaggi

Inviato 11 marzo 2016 - 23:58:31

Ma tu perché chiedevi di quell'esame, l'Ace?

#32 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 22 marzo 2016 - 01:05:24

Secondo Cheney ed altri ricercatori esteri la sindrome altro non è che una Cardiomiopatia Idiopatica compensata dalla CFS stessa,una insufficienza cardiaca a bassa gittata secondaria ad una insufficienza mitocondriale.Ecco perchè è un vero problema diagnostico per un classico cardiologo che sia all'oscuro,appunto,della CFS/ME.Il discorso è lungo e complicato........vi rientrano un sacco di cosucce,chi ha le energie e la forza di voler capire vi metto il lavoro della grande Lele.Romy

http://www.cfsitalia...della-faccenda/

 

http://www.cfsitalia...-i-vs-commenti/

 

 

Da notare:

 

La CFS compensa una Cardiomiopatia Idiopatica

“Prima di tutto definirò lo scompenso cardiaco. Ci sono due tipi di scompenso cardiaco. Il tipo che qualsiasi cardiologo può diagnosticare nel giro di un minuto. E’ il tipo che voi NON avete. Ecco perché i cardiologi non si sono mai accorti di questo problema. Quella che avete voi è una Cardiomiopatia Idiopatica Compensata” [Cardiomiopatia = malattia strutturale o funzionale del muscolo cardiaco; Idiopatica = di cui non si conosce l’origine] “E i vostro principale mezzo di compensazione – adesso viene il bello – siete pronti? Avete allacciato le cinture? Il metodo principale per compensare questa disfunzione è di fatto la CFS stessa.”


Messaggio modificato da romy, 22 marzo 2016 - 01:16:58

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#33 Linny

Linny

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 22 messaggi

Inviato 23 marzo 2016 - 15:39:17

Secondo Cheney ed altri ricercatori esteri la sindrome altro non è che una Cardiomiopatia Idiopatica compensata dalla CFS stessa,una insufficienza cardiaca a bassa gittata secondaria ad una insufficienza mitocondriale.Ecco perchè è un vero problema diagnostico per un classico cardiologo che sia all'oscuro,appunto,della CFS/ME.Il discorso è lungo e complicato........vi rientrano un sacco di cosucce,chi ha le energie e la forza di voler capire vi metto il lavoro della grande Lele.Romy
http://www.cfsitalia...della-faccenda/
 
http://www.cfsitalia...-i-vs-commenti/
 
 
Da notare:
 
La CFS compensa una Cardiomiopatia Idiopatica

Prima di tutto definirò lo scompenso cardiaco. Ci sono due tipi di scompenso cardiaco. Il tipo che qualsiasi cardiologo può diagnosticare nel giro di un minuto. E il tipo che voi NON avete. Ecco perché i cardiologi non si sono mai accorti di questo problema. Quella che avete voi è una Cardiomiopatia Idiopatica Compensata [Cardiomiopatia = malattia strutturale o funzionale del muscolo cardiaco; Idiopatica = di cui non si conosce lorigine] E i vostro principale mezzo di compensazione adesso viene il bello siete pronti? Avete allacciato le cinture? Il metodo principale per compensare questa disfunzione è di fatto la CFS stessa.



#34 Linny

Linny

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 22 messaggi

Inviato 23 marzo 2016 - 16:13:01

Ciao Romy, che piacere! Ho letto molto dei tuoi scritti qui sul forum! Conosco bene le teorie di Cheney, ero molto agguerritapensate? l mese scorso quando sono entrata in ospedale per il cateterismo... tra l'altro i miei test cardiopolmonari segnalavano una gittata cardiaca bassa! Vo2 di picco al 56%, e importante riduzione della CO da esercizio (al 44% del predetto!).
però... il cateterismo dice che la gittata cardiaca è normale: 4,60! Come, 4,60 è normale???
Eh si, perché dicono che non è vero che la gittata normale sia, come dice Cheney, di 7 lt., ma di 5 lt. al minuto! Tu che ne pensi? Qualcuno mi può aiutare?

#35 dviliani

dviliani

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 10 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 23 marzo 2016 - 18:50:41

Sono completamente d'accordo con codesto Cheney...è per questo motivo che sono interessato in coloro che hanno valori di ACE troppo bassi...se vai a vedere l'enzima ACE favorisce indirettamente il cuore a "pompare bene"...



#36 Linny

Linny

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 22 messaggi

Inviato 24 marzo 2016 - 11:04:15

Mi spieghi meglio?

#37 Linny

Linny

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 22 messaggi

Inviato 25 marzo 2016 - 11:08:32

Io già da qualche tempo credo di essere la prova vivente di quanto sostengono Peckermann e Cheney. Sono ipotiroidea, ho crisi di calore, dolori sparsi, problemi gastroaddominali, gravi problemi di memoria e di concentrazione, dispnea, astenia che mi tormenta da una vita, soprattutto sto bene solo sdraiata... cosa ti ricorda? E poi ho il colesterolo alto, e forse problemi di tipo neuro-endocrino, perché ultimamente, quando "forzo" l'organismo, per esempio faccio una corsetta per prendere l'autobus, vado in una dispnea esagerata e praticamente svengo, non perdo proprio i sensi, ma sono incapace di tenere su la testa, di muovere una mano, anche solo di parlare... per tornare in condizioni decenti ci metto più di mezz'ora. Il medico li ha definiti episodi lipotimici, credo che la cosa riguardi anche le ghiandole surrenali... sto facendo riabilitazione cardiologica e il primo giorno, dopo 5 minuti di cyclette senza pesi, ho avuto una crisi. Adesso faccio 5 minuti di cyclette e 5 di riposo, questo per 3 volte di fila, 15 minuti in tutto, 2 volte la settimana.

#38 dviliani

dviliani

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 10 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 aprile 2016 - 17:56:22

ciao linny, non sò che dirti, fare una diagnosi su internet è molto difficile....riguardo all'ACE, è un enzima che produce un ormone che serve a sostenere il sistema cardiocircolatorio...io un pò ci crede che un suo deficit possa dare questi sintomi, ma non sò quanto possa essere attendibile, visto che in letteratura non ci sono evidenze a riguardo...






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.