Vai al contenuto

Foto

Invaliditā? Come Funziona?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
39 risposte a questa discussione

#31 Lordz

Lordz

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 213 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 18 ottobre 2014 - 13:03:39

è giusto trovare uno spiraglio per far valere il riconoscimento, e ottenere qualcosa . la via in salita, più tosta e difficile è quella giusta



#32 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 18 ottobre 2014 - 13:46:43

La via giusta in Italia ti lascia solo e in mutande. Chi non ha una famiglia alle spalle è totalmente solo e senza possibilità di sostentamento.

#33 Lordz

Lordz

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 213 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 18 ottobre 2014 - 14:00:30

..giustifichi ancora di piu la "giusta" cosa da fare



#34 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 18 ottobre 2014 - 14:38:49

.....bisogna fare le cose da furbi; furbastri.....sistema che per ora non voglio fare.

#35 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 20 ottobre 2014 - 10:39:35

C'è da dire che farsi fare una diagnosi psichiatrica "fasulla" può poi essere anche un'arma a doppio taglio, perchè poi per tutti (persone ed enti) risulti schizofrenico reale anche se non lo sei con tutte le limitazioni poi che ti verranno imposte o peggio magari ti fanno dei ricoveri forzati (dico per dire perchè non me ne intendo di queste cose).

 

Certo se uno prima di peggiorare a livello di salute è riuscito a studiare e trovarsi un lavoro autonomo non è male è già una buona cosa, ma prendi uno come me che non lavora e che per ora viene aiutato economicamente dai genitori, cosa che fra l'altro mi crea sicuramente problemi psicologici (essere aiutati a questa età dai genitori comunque mina giorno per giorno la mia dignità ed autostima, dovrebbe essere lo Stato ad aiutarmi non loro), cosa dovrebbe fare in futuro calcolando che i genitori non sono immortali?

 

Si prospettano 2 ipotesi o finisci in mezzo ad una strada perchè non puoi mantenerti o rischi facendoti "furbo"... queste sono le uniche 2 scelte che uno ha a disposizione attualmente in Italia.



#36 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 20 ottobre 2014 - 10:57:00

Tra l' altro anche con diagnosi di tipo psichiatrico.... spesso arrivi a 250 euro al mese......diciamo che o uno ha qlc che provvede a lui o c' è la strada.
Anche perché vivere in una comunità psichiatrica se non sei matto davvero è impossibile starci....
Siamo più o meno come negli stati uniti.
Per quello che ne so delle cure mediche...

#37 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 20 ottobre 2014 - 11:03:42

Si in effetti pensandoci bene non puoi mantenerti in entrambi i casi senza altri aiuti, corri pure il rischio di finire in una comunità psichiatrica da sano e vivendo quella realtà per un po' di mesi ne esci poi davvero con problemi reali in testa.



#38 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 20 ottobre 2014 - 13:06:06

Lo stato italiano è fallito da un pezzo. Anche le comunità iniziano ad essere l' ultima chance....visto che costano allo stato circa 180 euro al giorno a paziente esclusi i farmaci ed escluso pensioni d' invalidità che quasi tutti i pazienti in comunità hanno. Infatti oggi se proprio non sei pericoloso preferiscono spegnerti con dosi massicci e di psicofarmaci e mandati un educatore a domicilio ogni tanto. Anche li c' era molto grasso che colava.....ma ci si accorge che le asl stanno centellinando le presenze in comunità perché non hanno più un euro. Lo stato poi essendo totalmente inefficiente ha sempre appaltato a privati( società e cooperative) l' onere dell' assistenza avendo cosi raddoppiato le spese.

#39 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 20 ottobre 2014 - 13:08:23

Pensare che diano qlc a persone con diagnosi di cfs ....potrebbe essere raccontata come una barzelletta....peccato non ci sia molto da ridere per chi è nella m..... come noi.

#40 superloco

superloco

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 1 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Biella
  • Interests:Musica

Inviato 25 luglio 2016 - 12:27:48

C'è poco da fare attualmente, io ho gli stessi problemi, ho fatto richiesta all'INPS con tutta la documentazione dell'unico professore che ha voce in capitolo per quanto riguarda questa malattia in Italia e che le commissioni prendono sul serio, risultato non mi passano nulla nemmeno l'inserimento in liste di lavoro speciali... praticamente risulto in perfetta salute e ho detto tutto.

pur avendo riconosciuta la fibromialgia da un reumatologo, ho una spondilolistesi con grave discopatia e molti altri problemi alla visita INPS mi hanno dato il 34% di invalidità.

 Sono sempre più depresso e ho 60 anni e solo 37 di contributi. Non so più che fare. 


Messaggio modificato da superloco, 25 luglio 2016 - 12:28:27





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietā esclusiva di CFSItalia e ne č vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.