Vai al contenuto

Foto

Invalidità? Come Funziona?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
39 risposte a questa discussione

#1 Marco123

Marco123

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 32 messaggi

Inviato 11 settembre 2012 - 00:13:47

Ciao,
sono un ragazzo di 22 anni ed è da 3 anni che sono praticamente a terra...
Senza entrare nel dettaglio volevo capire una cosetta..
Ho provato più volte a cominciare a lavorare (resisto massimo una settimana se mi ci metto di impegno e poi crollo totalmente).
Le domande sostanzialmente sono 2:
- Come farò a guadagnarmi da vivere quando i miei non avranno più da mantenermi?
- E' possibile avere un'invalidità con cui riesco a pagarmi l'affitto e da mangiare?...

Qualcuno ha da suggerirmi qualcosa?...

#2 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 11 settembre 2012 - 08:43:08

Io posso suggerirti di trovarti un lavoro da casa.... Se lo riesci a trovare ovviamente, visto che non e' facile. Io per il momento non lavoro, ho resistito ben 5 anni perché potevo arrivare al lavoro con un po' di ritardo e anche se ho fatto parecchie assenze nessuno mi ha mai detto più di tanto, pero poi non ce l'ho più fatta... Adesso non lavorando sto meglio, il fatto di potermi svegliare con i miei ritmi naturali e di poter stare a letto se mi sento male e' un dono dal paradiso.... Per ora ci manteniamo con lo stipendio del mio compagno e con l'aiuto dei miei, non ho nessuna pensione e non so neanche se la chiederò, magari un giorno si, per ora spero ancora che molto presto guarirò ;-)

#3 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 11 settembre 2012 - 09:03:14

".... il fatto di potermi svegliare con i miei ritmi naturali e di poter stare a letto se mi sento male e' un dono dal paradiso.... " ed io domani ritorno al lavoro...mi vien da piangere :(...speriamo che "me la cavo".

#4 pia

pia

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 11 settembre 2012 - 12:00:03

Purtroppo anche se il tuo medico di base insieme agli specialisti che ti hanno in cura volessero aiutarti, ti dico gia' che la linea che seguono le commissioni mediche per la concessione dell'invalidita' e' in senso restrittivo! Ti faccio l'esempio sulla mia persona: come gia' ho detto di documentazione a comprova dei miei disturbi ne ho da vendere! Sono arrivata alla visita in condizioni pessime stanca morta e sepolta, non riuscivo nemmeno a chiudere la porta con la maniglia! Non riuscivo nemmeno a sedermi! una sanza piccolissima dove c'erano cinque medici. non si respirava. Mi sentivo svenire! Per farla breve mi hanno riconosciuto la patologia cardiaca (per una disfunzione grave classe NYHA III hai diritto a un'invalidita' tra il 71 e l'80 per cento) e mi hanno dato il 75%. Se tenevano conto della fibro, della lassita' dell'articolazione temporomandibolare (che non e' poca cosa) e degli altri disturbi che non sto a elencare, avrebbero potuto benissimo arrivare a 100.
Secondo me non partono da quello che hai, ma da quello che possono togliere per concedere meno benefici possibile!
Mi verrebbe da dire: str......nzi!!! Dovrebbe toccare a loro questa via crucis!
Dateci almeno il diritto di vivere dignitosamente questa nostra agonia!!!

#5 Marco123

Marco123

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 32 messaggi

Inviato 11 settembre 2012 - 12:27:23

Io posso suggerirti di trovarti un lavoro da casa.... Se lo riesci a trovare ovviamente, visto che non e' facile. Io per il momento non lavoro, ho resistito ben 5 anni perché potevo arrivare al lavoro con un po' di ritardo e anche se ho fatto parecchie assenze nessuno mi ha mai detto più di tanto, pero poi non ce l'ho più fatta... Adesso non lavorando sto meglio, il fatto di potermi svegliare con i miei ritmi naturali e di poter stare a letto se mi sento male e' un dono dal paradiso.... Per ora ci manteniamo con lo stipendio del mio compagno e con l'aiuto dei miei, non ho nessuna pensione e non so neanche se la chiederò, magari un giorno si, per ora spero ancora che molto presto guarirò ;-)

e che tipo di lavori da casa esistono per curiosità?

#6 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 12 settembre 2012 - 08:15:54

hai toccato un tasto doloroso che è il fulcro di molte questioni. Ed è la rabbia di molti . NON abbiamo assistenza per chi ne ha bisogno. La speranza è che l'umanità migliori, in tutti i sensi.
Meglio cinghiale che pecora

#7 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 14 settembre 2012 - 09:17:09

Beh non so cosa sai fare, per esempio io sto facendo dei lavori di grafica....se sai smanettare col web ci sono un sacco di cose che puoi fare, dai siti al posizionamento su google, alla gestione delle pubblicità sui social network per le aziende, grafica, oppure traduzioni se sai una lingua, tesi e tesine per laureandi e diplomandi, dipende dalle tue competenze...

#8 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 14 settembre 2012 - 09:18:10

Sto facendo lavori di grafica che non mi permettono di mantenermi, pero intanto e' qualcosa

#9 Marco123

Marco123

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 32 messaggi

Inviato 21 settembre 2012 - 00:42:59

Brisen mi manderesti la tue e-mail in privato ? cosi ci sentiamo per e-mail che vorrei farti delle domande a riguardo :)

#10 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 24 settembre 2012 - 08:50:11

Ti ho scritto in pvt ;-)

#11 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 22 novembre 2012 - 14:19:44

C'è poco da fare attualmente, io ho gli stessi problemi, ho fatto richiesta all'INPS con tutta la documentazione dell'unico professore che ha voce in capitolo per quanto riguarda questa malattia in Italia e che le commissioni prendono sul serio, risultato non mi passano nulla nemmeno l'inserimento in liste di lavoro speciali... praticamente risulto in perfetta salute e ho detto tutto.

#12 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.040 messaggi

Inviato 22 novembre 2012 - 18:31:12

Anche per me stessa cosa! e anch'io avevo un certificato medico di Tirelli, ma purtroppo non è servito a nulla, neanche per l'inserimento nelle liste speciali!...La domanda l'ho già fatta diverse volte e ormai ci ho rinunciato....visto che secondo loro sono in perfetta salute!

#13 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 23 novembre 2012 - 00:32:54

Ci vogliono documentazioni redatte da strutture pubbliche, il privato conta poco o nulla anche se si è pagato molto caro...

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#14 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 23 novembre 2012 - 09:29:58

Posso farvi una domanda che c'entra e non c'entra? Se uno già lavora e spedisce una certificazione a lavoro di 'malattia' quando si sente male il medico scrivee cfs oppure febbricola e astenia o sintomi influenzali? Sono curiosa. Neppure il medico di famiglia può scrivere cfs sul certificato che va all'inps se l'inps non riconosce la malattia? Cioé se io sto cadavere e non vado a lavoro e il medico mi fa il certificato, al medico che viene a casa per il controllo se dico che ho la cfs si mette a ridere e mi spedisce a lavoro??? Scusate la domanda forse sciocca...

#15 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 23 novembre 2012 - 11:25:14

Non ti spedisce al lavoro, io ci sono stato 6 mesi in malattia e l'INPS ha pagato normalmente. Se hai una diagnosi di un centro valido come quello di Pisa il tuo medico è obbligato a scrivere "sindrome da stanchezza cronica". Certamente il medico dell'INPS farà un sacco di domande, non gli torneranno molto le tue risposte ma vai tranquilla e fai i certificati se non riesci ad andare al lavoro per qualche periodo.

#16 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 23 novembre 2012 - 11:49:36

Grazie Abbonu!

#17 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 24 novembre 2012 - 01:36:10

Ti ha già risposto Abbonu e volevo solo confermare, ho avuto parecchie visite fiscali da parte dell'INPS prima del licenziamento.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#18 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 24 novembre 2012 - 11:30:33

Zac, ti sei licenziato o ti hanno licenziato???

#19 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.040 messaggi

Inviato 24 novembre 2012 - 16:47:41

Cara manga concordo con la risposta di abbonu, anch'io sono stata im mutua per più di sei mesi e sul certificato medico mi hanno sempre scritto SINDROME DA STANCHEZZA CRONICA e all'inps non hanno mai fatto storie...anzi avevo pure trovato un medico che la conosceva e altri no....però è sempre andato tutto bene...quindi se stai male puoi metterti sicuramente in mutua ...un abbraccio

#20 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 25 novembre 2012 - 00:44:25

Manga Neko,
mi hanno "giustamente" licenziato, nel senso che hanno semplicemente applicato il contratto nazionale del lavoro, le ditte private non sono ospedali ne luoghi di cura (se ti metti nei panni di un padrone) e se superi tot giorni ddi malattia in tot anni sei licenziato.
Dopo 25 anni in quella ditta ci siamo lasciati con una stretta di mano sincera e con la speranza di tornare al più presto, la porta è ancora aperta, anche se sono passati molti anni.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#21 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 25 novembre 2012 - 10:06:43

@ Grazia
Grazie per la tua risposta

@ Zac
Già... E' molto bello che il tuo capo ti abbia compreso e che la porta sia sempre aperta per te. Spero che qualcuno ci trovi una cura, anche se non si può guarire, magari si potrebbe star meglio e riuscire a svolgere una vita 'normale'...

#22 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 25 novembre 2012 - 17:21:54

Zac non sei riuscito ad avere un certo riconoscimento, una pensione magari.....

#23 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 25 novembre 2012 - 23:40:24

Nessun riconoscimento da parte della invalidità civile, sono fermo al 60% dopo 4 aggravamenti e che quindi equivale praticamente al nulla.
Percepisco un momentaneo assegno INPS per.. caso/fortuna, grazie ad un medico della commissione che conosceva bene la sintomatologia (?), assegno che deriva dai contributi che sono riuscito a versare durante gli anni lavorativi. Speriamo che non mi richiamino presto per un'altra visita di controllo, visto che il medico "mosca bianca" è andato in pensione.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#24 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 novembre 2012 - 15:17:40

Sinceramente non credo che le strutture pubbliche possano agevolare le cose se nemmeno documenti e certificati prodotti da colui che si è interessato per primo a questo tipo di sindrome vengono presi in considerazione, per il lavoro bhe che dire purtroppo dipende dal contratto nazionale del lavoro e soprattutto dalla mentalità degli ambienti di lavoro e dei datori stessi; io ad esempio quando lavoravo ho sempre lavorato in posti in cui i contratti di lavoro valevano come carta igenica, nel senso che lavoravo maturavo giorni di permessi e di ferie ma poi il diritto/permesso di usarli è un altro discorso idem i giorni di malattia visto che se volevi stare a casa partiva la solita solfa "eh ma siamo in pochi non puoi stare a casa sennò non si rispettano le scadenze" oppure se stai a casa una o due volte di più ti lasciano a casa per prendere un altro che è in salute e non sta mai in malattia. In un posto addirittura in due anni non ho mai fatto ferie tranne quelle classiche di chiusura estiva, l'unica volta che sono rimasto a casa per febbre 5 giorni mi hanno fatto storie... rendiamoci conto... in Italia il diritto al lavoro (come tanti altri diritti) è solo per alcuni non per tutti.

#25 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 novembre 2012 - 16:22:11

Sinceramente non credo che le strutture pubbliche possano agevolare le cose se nemmeno documenti e certificati prodotti da colui che si è interessato per primo a questo tipo di sindrome vengono presi in considerazione.

Ti rispondo come ti risponderebbero le commissioni, la documentazione deve essere rilasciata possibilmente da una struttura pubblica per il semplice fatto che se vai da un privato il documento è "di parte", è come se tu andassi dal tuo avvocato, per forza che è "di parte".

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#26 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 28 novembre 2012 - 13:16:00

in realtà non dovrebbe perchè il medico fa una diagnosi è una professione dversa dall'avvocato , ma siamo in un paese davvero balordo e le cose sono come dice Zac.
Meglio cinghiale che pecora

#27 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 17 ottobre 2014 - 15:46:32

Vi faccio un resoconto, dato che ormai erano anni che non scrivevo più qui sul forum, ho fatto diverse visite all'INPS e vari ricorsi per avere sostanzialmente quello che mi spetta di diritto in una società civile, cioè una dignità lavorativa e sociale, naturalmente non è cambiato nulla, i nostri problemi di salute continuano a non contare una cippa in ambito legale/lavorativo.

 

Ora sto provando sempre la stessa strada ma tramite "l'aiuto" dell' associazione ANMIL per vedere se cambia qualcosa, oggi ho visto il loro dottore per la visita e mi sono abbastanza cadute le braccia (sempre se ancora debbano cadere).

 

A parte che appena entrato già estrema maleducazione e fretta di tale dottore, "su su mi faccia vedere se ha degli esami" come in una catena di montaggio con la gente dietro ad aspettare per altre visite (notare che era in ritardo già lui sull'orario della mia visita), non mi ha fatto praticamente esporre nessun problema, gli esami per lui non contano un tubo visto le malattie di cui parliamo, pretendeva quasi che gli consegnassi degli esami con scritto "SI, questo individuo ha la CFS" come se fosse possibile e così semplice venirne a capo e trattare questo argomento, morale della favola ero già abbastanza irritato dato che lanciavo frecciatine su INPS, politici e compagnia bella abbiamo concluso con lui che la butta sullo psicologico richiedendo una visita e un qualcosa di scritto tramite una consulenza specialistica psichiatrica (e ti pareva che si andava a finire lì, ho pensato tra me e me), lo so perfettamente già di mio di avere vari problemi psicologici ma sono conseguenza di questo tipo di malattie non viceversa.

 

Va bhe poi è andato avanti a tirare l'acqua al suo mulino dicendo io non centro nulla vada dai parlamentari a lamentarsi che fanno le leggi, certo dico io vado giù io che nemmeno ho la forza di alzarmi la mattina e poi vado lì e cosa faccio sparo a qualche politico che poi mi tocca finire pure dentro?, gli ho detto vada lei giù a difendere i nostri diritti visto che lavora all'ANMIL che ha come scopo proprio questo, certo non ci va perchè le fa comodo lavorare e prendere uno stipendio proprio su quelle leggi che i parlamentari fanno, un po' come i centri per l'impiego e le agenzie di lavoro interinale che vendono in sostanza una cosa che non esiste (il lavoro) e quindi fumo percependo uno stipendio (so di cosa parlo perchè ho conoscenti che ci lavorano e ne ho sentite parecchie).

 

Loro pretendono esami e visite, quindi uno per ricevere un piccolo aiuto (che poi nella maggior parte dei casi non riceverà comunque) deve passare la vita a girare ospedali, spendere soldi e sottoporsi a terapie e/o usare farmaci andando per tentativi e nella maggior parte dei casi aggravando la situazione generale e la stanchezza, in pratica è come se dicessero ad uno che ha il cancro, benissimo però non ti aiuto finchè non ti fumi migliaia di pacchetti di sigarette e mi porti un esame che dice che stai per morire (esempio per assurdo).

 

Va bhe che dire, già in Italia riceviamo molta indifferenza riguardo queste problematiche, ma se pure quelli che dovrebbero difendere un minimo i nostri diritti si comportano così, stiamo proprio messi male.



#28 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 17 ottobre 2014 - 16:19:54

A me avevano esplicitamente suggerito di pagare uno psichiatra per garmi fare una diagnosi " falsa" di qlc patologia grave. Unico modo per poter avere qlc agevolazione e/ o pensione .......no comment .suggerimento arrivato dal medico INPS.

#29 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 110 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 17 ottobre 2014 - 16:36:48

Mi fa "sorridere" questo episodio che mi racconti perchè appena arrivato a casa pochi minuti fa mi sono messo a cercare su internet qualche profilo e/o informazione riguardo questo Dottore ed ho scoperto che era stato pure indagato anni fa per falsi rinnovi di patenti in alcune scuole guida, chiaramente poi assolto grazie agli avvocati perchè così funzionano le cose.

 

Comunque davvero grave quello che racconti, il discorso apre un mare di pensieri e ipotesi, uno potrebbe dire se l'unica soluzione è quella, lo faccio anche se è illegale, poi invece dici non si deve fare perchè altrimenti peggiori la situazione già precaria degli invalidi e dell'INPS, poi ci pensi ancora e dici ma fondamentalmente non lo faccio perchè sono un criminale ma perchè è lo stato stesso a costringermi a fare certi raggiri, insomma non se ne viene a capo, non si capisce più cosa sia giusto e cosa sia sbagliato.



#30 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 17 ottobre 2014 - 17:27:23

Io se non riuscirò più a lavorare...e sono molto " fortunato " perche lavoro da seduto e distribuendo le ore come voglio. Con pause..ecc e massimo 10/13 la settimana.....ma qlc altro lavoro non potrei sostenerlo....
Dicevo se non ce la farò più ci farò un pensiero e forse più di un pensiero.
Oltre tutto mi basterebbe fare una visita da uno psichiatra qualsiasi e saprei molto bene cosa raccontare...potrei tranquillamente farmi diagnosticare schizofrenico. E li sono soldi di invalidità. Lascio perdere. Per ora tengo duro e vado avanti.

Sin che si sta bene non si vedono certi orrori.....poi iniziando ad entrare nel meccanismo.....
 




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.