Vai al contenuto

Auguri di Buone Feste
Foto

Sensibilità Chimica Multipla Sfc Fibromialgia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
97 risposte a questa discussione

#1 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 27 agosto 2011 - 17:05:21

Ciao :) apro una nuova discussione su sensibilità chimica multipla SFC e fibromialgia.
Questo è un convegno sulla nutrizione del 10/11 giugno 2011 in cui interviene Genovesi e spiega alcuni meccanismi ed è molto interessante e semplice nella spiegazione.
Io insieme ad alcune persone del forum stiamo facendo accertamenti con Genovesi.
http://www.youtube.c...vesi-1.mp4&aq=f
Avevo già postato questo link in un'altra discussione, ma era fuori topic. B)
Mi sembra invece interessante un approfondimento a parte.
Se c'è qualcuno che ha già intrapreso un percorso da più tempo, io ho appena fatto le analisi, può aiutarci a capire meglio illustrandoci gli steps.
Io ho fatto le anaisi Bilara per l'ATP, analisi per screening trombofilia,polimorfismi genetici del glutatione ect.
Che ne pensate? :P

#2 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 27 agosto 2011 - 17:48:30

io "quoto" :rolleyes: ..e spero di pensarne molto bene dopo aver fatto gli esami che il dottore Genovese mi ha prescritto lunedì scorso.
L'unica cosa che mi incuriosisce è come (su che basi/quali esami devono essere sballati: anche se come ho già scritto dipenderà dai sintomi e dal parere professionale del dottore!) e dopo quanto tempo è possibile avere la diagnosi di MCS!
qualcuno l'ha avuta?
e poi...non sarà automatico avere l'invalidità per MCS, immagino...ma qualcuno sa su che percentuale si aggira? certo sarà più facile che averla solo su CFS (visto che qui non si considera la ME/cfs, encefalomielite..)!voglio dire..MCS/cfs o MCS/FM sicuramente porta a qualche assistenza, spero! :o

#3 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 27 agosto 2011 - 20:04:45

lasciatemi metter questo link di Vaccaro su MCS e salute in generale...è straordinario!ma siamo "di questo mondo"
http://valdovaccaro....iamata-mcs.html

#4 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 28 agosto 2011 - 09:21:21

Quanto costa entrare nel protocollo diagnostico e terapeutico di Genovesi? Per la salute certamente si percorrono anche queste strade ma quando c'è troppa speculazione a me puzza la faccenda.......non voglio fare polemica voglio risposte concrete!
Genovesi= euro annui???? Grazie

#5 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 28 agosto 2011 - 10:11:04

perchè gli altri medici non ci speculano? :blink: ...no certo quelli venduti per le ASL, no...ma nemm ti trovano un fico secco a meno che tu non stia per crepare...
vuole 160 euro a visita iniziale..poi esami che oscillano da 300 (i primi), ai 1000!gli esami che ti prescrive dipendono da Lui, secondo la tua storia e sintomi, ti prescrive qst o quello..poi sei tu che decidi se fare solo quelli genetici del sant'andrea che sono i più predittivi (assieme ad alcuni fatti in inghilterra) o fare anche altri test che lui ti propone , ma che sono più "alternativi"..
il dottore è si basa su BIOFISCA QUANTISTICA, quella scienza nuova di cui ti parlavo, non solo sulla BIOCHIMICA...se lo ascolti sul video capisci come la pensa (anche sull'omeopatia)
poi la cura è sempre quella antiossidante, bene o male i soliti protocolli scritti e letti qui..con vitamine e Q10, L-carnitina...se per te il problema sono i soldi io farei solo la cura antiossidante che sarà di 150 euro al mese circa..penso...se fatta fare da farmacia che crea prodotti galenici...è una viita che io devo improntarmela e riuscivo a farmela senza il dottore, di sicuro..ma se vuoi una qualche assistenza del SSN ci vuole che scriva nero su bianco una diagnosi ... la cfs su base MCS vince di più che cfs sola! :D
poi anche per assumere le sostanze fisiologiche devi controllare come minimo il glutatione per verificare se devi metilare o no...
io continuo a dire che a sti livelli di medicina ortomolecolare basta fare l'esame del dosaggio di istamina che ti dice se sei sovra o sotto metilato e da lì improntare cura..basta leggere gli scritti di Linus Pauling e di Pfeiffer (il dottore che cura bimbi DAN, AUTISMO...sapete non che DAN è associabil e a cfs/ME!)e si capisce la cura da fare: se metilare con prodotti cche aumentano la transulfurazione come glutatione, cisteina, metionina, SAME...o non usare essi assolutamnete..ma solo acido folico e niacina (nel caso foste sovrametilati:istamina bassa!)
tutto coincide con ciò che i pionieri della medicina ortomolecolare postularono..la medicina nucleare dimostreranno sempre più quello che essi intuirono...
eppure, è proprio vero che la scienza ed i progresso nascono da INTUIZIONI, da prove empiriche e da quella poesia a cui tu, Abbonu, non credi :D ...ma imparerai a farlo se vuoi andare avanti, o resti fossilizzato.

Messaggio modificato da enrica2010, 28 agosto 2011 - 10:20:46


#6 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 28 agosto 2011 - 15:45:11

Ciao Abbonu :) ,
la tua domanda è seria,quanto si spende?
Premesso che ho postato questa discussione per capire meglio il percorso che ho iniziato e sapere se c'è qlcuno,che da più tempo è in cura con il dott, oltre le persone che conosco che hanno iniziato da poco il percorso.
Quanto si spende all'anno? non lo so.
Però ti dico l'accesso alle visite.
Ovviamente puoi scegliere di fare visita con SSN al costo di 25 € o con intramoenia a 160€.
Io ho fatto una prima visita intramoenia a luglio perchè volevo accelerare il percorso e ho aspettato un mese per averla, poi ho prenotato una prima visita con SSN e sono passati 4 mesi, perchè c'è parecchia fila e mi servirà per portargli le risposte delle analisi.
So che poi la visita di controllo con SSN si ottiene dopo un anno, visto il quantitativo di gente che segue, mentre con intramoenia non lo so, ma credo sia sempre un mese o mese e mezzo.
Non so quanto costa la cura che può dare, perchè nel mio caso mi ha spiegato che se non tolgo le 9 amalgame, che ho in bocca, non è possibile pensare ad una detossificazione, perchè rimarrei esposta ad una fonte di intossicazione.
Io ho fatto un ricovero quest'anno a Chieti dove mi hanno diagnosticato SFC e sto facendo accertamenti per sapere se ho MCS.
Per quanto riguarda le analisi che mi ha prescritto,il costo che sto sostenendo è alto,
ma almeno ragiono con lui di qlcosa di concreto.
Analisi Bilara € 192
Analisi S.Andrea € 400
Mineralogramma Doctor Data €140 va in America
analisi per Inghilterra 700€ che comprendono (DNA Adducts 180, Test valutazione Metallotioneine €180,Lymphocite sensitivity test €200, tets di spengler 140)
In questi due anni di malattia sono passata per omeopati con EAV da 250€ a visita con farmaci altrettanto costosi, ma il problema non è stato risolto, visto che veniva sempre individuato in altre cause.
Io ho fatto due ricoveri in due anni uno a malattie infettive di Chieti e uno a Roma lo scorso anno ad endocrinologia, dove è uscito zero dalle analisi standard che fanno, a parte la ipotensione ortostatica.(ho sempre avuto per mia fortuna la pressione tendente al basso)
Ne ho fatte tante da sola, come accertamenti con RMN, evocati motori ed elettromiografie, ma per la medicina allopatica sto bene, per la medicina omeopatica/omotossicologica ho qualche virus.
Io ho bisogno di capire se ho una intossicazione solo ai denti(mercurio +formaldeide)che si ripercuote sul corpo(teoria di Daunderer) o se il mio sistema di detossificazione è andato in tilt per cause epigenetiche o perchè poverino è stato sempre carente a livello genetico ed è collassato in questi anni, fatto che si evincerà dalle analisi, che mi ha prescritto.
Cmq una cura mi è stata data, ed è mangiare tutto bio, non mangiare pesce, bere dalle bottiglie di vetro, cucinare con pentole non in acciaio, usare meno oggetti in plastica possibile, perchè rilasciano ftalati, usare poco cellulari per non diventare elettrosensibili.(uso auricolare e Tormalina nera pietra che assorbe le radiazione elettromagnetiche vicino a pc o frigorifero).
Devo dire che è un mese che seguo questo regime e la diffrenza la sento, certo normale non ci sono tornata,ma preferisco spendere in cibi biologici piuttosto che darli ad un medico omeopata una volta al mese.
E poi non è contrario alle medicine omeopatiche o a fitoterapia o ad altro tipo di cura che possa far bene, tipo medicina quantistica.Io non ho mai preso medicine allopatiche, per fortuna non ne ho mai avuto bisogno, ma non le prenderei per nessun motivo, perchè sono piene di additivi, conservanti e METALLI.
Credo cmq che la speculazione stia in tutti gli ambulatori e studi medici, speriamo di non doverlo dire proprio di tutti.

#7 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 28 agosto 2011 - 16:06:29

Per chi volesse approfondire Daunderer allego file

Allega File(s)



#8 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 28 agosto 2011 - 23:27:47

Genovesi sicuramente è un medico preparato e scrupoloso ,può dare un notevole contributo
alla lotta contro l'ME/cfs/mcs/fm.....;forse è quello che ha preso più sul serio la malattia
ed ha anche notevole preparazione e mezzi per indagare su di essa.
è bello sentirgli dire che la malattia non colpisce prevalentemente le donne
come si è pensato fino ad oggi ma probabilmente uomini e donne in maniera simile; risultavano
più donne perchè probabilmente sono più sensibili,attente al proprio corpo e si lamentano di più,
per dire le stesse cose ,in un post, qualche anno fa mi son preso gli attacchi di tutte le donne e non.
Vede anche molti bambini malati.......................dicevo anche questo.
Dice anche che le tre sindromi mcs,cfs,fm hanno la stessa origine neurotossica (sull'origine non condivido)
infatti tutti o quasi i malati di ME/cfs hanno fm e problemi mcs.
Per me la neurotossicità è secondaria come i disturbi psichici,se qualcosa ci infiamma i tessuti nervosi
diventiamo meno tolleranti, per forza che siamo ipersensibili a prodotti chimici,rumori,luce,ecc;il prof. Genovesi dovrebbe indagare sul perchè le percentuali di malati di mcs non aumentano vertiginosamente in territori dove le concentrazioni di inquinanti sono altissime; la storia che dove c'è l'ambiente pulito non c'è mcs è tutta da dimostrare, di sicuro in quei posti non c'è un medico come lui e soprattutto non ci sono "pazienti" disposti a dedicare tanto tempo a sè stessi e a pagare certe cifre (intendiamoci non è una critica a voi,che ci andate, se ci credessi ci andrei anch'io, è solo una foto).
Comunque questa via per me anche se più lunga può portare ad ottimi risultati.
in bocca al lupo a chi la intrapresa :)

#9 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 29 agosto 2011 - 10:23:05

Genovesi sicuramente è un bravo medico, però non credo che faccia bene a mettere nello stesso piano CFS, MCS e Fibromialgia, sono patologie molto diverse tra di loro, anzi anche nella stessa CFS la sintolmtologia è molto diversa da caso a caso, inoltre credo che sia riduttivo dare la colpa alla genetica e alle intossicazioni ambientali, nella maggior parte delle patologie hanno un ruolo molto più importante virus, batteri e miceti, non credo che all'estero i ricercatori che studiano la CFS diano molto peso ai metalli pesanti, intossicazioni ambientali ecc......Dopo che ha fatto tutti i test genetici sui poliformismi, intossicazioni da metalli pesanti e allergie varie come riesce a curare le persone? che risultati ha? i farmaci che adotta riescono valutare le sue tesi? Scusate ma qu7ando c'è troppa speculazione mi viene da storcere il naso........Quante persone rivolgendosi a genovesi sono migliorate, guarite, tornate alle proprie attività?

#10 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 agosto 2011 - 11:04:20

Quante persone sono guarite? me lo chiedo anch'io, ma non so dirti nulla. E' anche per questo che ho iniziato la discussione nuova. B)
Riguardo i protocolli all'estero ti posso dire che Tapparo in Germania( ha collaborato con Daunderer per l'associazione per le vittime di amalgama) parte proprio dalla bonifica delle amalgame, metalli, batteri e tossine dei batteri e detossificazione, poi dopo la bonifica della bocca ti fa analisi per vedere se hai MCS o CSF o se hai solo intossicazione da metalli.Ti fa fare anche le analisi di muffe a casa o del posto di lavoro, la chiama malattia ambientale/comportamentale, perchè se riduci l'esposizione ad agenti tossici la malattia regredisce o scompare.
In Germania è uno dei pochi che dà diagnosi di MCS.
http://www.tapparo.com/
Ho provato a sentire Johnny che si è fatto curare da Tapparo,ma non ho saputo nulla da lui, ma ho letto un post in cui diceva che era migliorato parecchio dopo le cure.
Riguardo Genovesi non so se poi tratta tutta la parte di disbiosi (candida, batteri, funghi virus). Però a mio avviso se c'è una incapacità del corpo a detossificare(causa genetica) o mi si è appiccicata qlcosa sul dna (causa epigenetica)va vista perchè è un dato in più, vuol dire che ci si mette di più a guarire, se si guarisce.... B)

#11 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 29 agosto 2011 - 13:13:00

Fabrizio..se si è intossicati da metalli pesanti per forza la flora batterica intestinale va in malora e prolificano funghi e parassiti!certo curare la disbiosi e la regolarità intestinale è fondamentale in ogni percorso disintossicante!
come dici tu forse Genovese non "punta" su disbiosi, ma penso che stia a Noi intraprendere questi percorsi dopo aver ben pulito intestino. Io pensavo di fare cura con Vermox (la cura della Clark, mi fa andare in catalessi!seppur naturale" e x 3 gg di Vermox non penso di morire e di sicuro qualche possobilità scientifica in più di uccidere i vermetti dovrei averla!inoltre è più sbrigativa e meno costosa!cmq la farei senza tanti esami per analizzare i parassiti: tanto non ti trovano nulla!la farei a livello precauzionale...), poi prendere semi di pompelmo, butirrato, Fos (a cucchiai..sperando nìdi non avere intolleranza al fruttosio,m avedrò come si comporta il mio intestino con la sua assunzione)e enzimi per la digestione. Non sarebbe male il serplus, matemo per la mia intolleranza acuta al lattosio, per cui niente...poi prodotti per ripulirsi in modo drastico per una settimana e altri più leggeri per mantenere pulito l'intestino (ma dovrebbero bastare i FOS in teoria)...dopo qualche settimana si dovrebbe passare alla metilazione, ossia cura antiossidante di Genovese/oromolecolare.Sono d'accordo con Abbonu che dice "come è possibile che si associ CFS e MCS!"; io torno a dire che MCS è più facilmente soovrametilazione (istamina bassa)da curare con niacina e folati soprattutto, mentre CFS/ME è da sottometilati(istramina alta)!
MCS è il contrario di CFS per Linus Pauling il padre dell'ortomolecolare: come devo dirvelo!bèh, sbaglierò..ma, sentite, farò gli esami sia a me che a mia figlia: da quanto mi risulta mia figlia ha folati bassi, allergie e, secondo quello che ho studiato, dovrebbe avere istamina bassa...e vediamo se da esami Genovesi lei sarà più tendente MCS di me!io dovrei, invece, avere istamina alta, ho l'omocisteina bassa (tipica dei sottometilati), dovrei prendere prodotti sulfurei (cisteina, metionina, same, glutatione)per aumentare la transulfurazione (vediamo se da esami Genovesi ho transulfurazione bassa!...mentre mia figlia, i sovrametilati-più tendenti ad allergie- dovrebbe avere la transulfurazione già alta-da sovrametilazione- e non dovrebbe assolutamente aumentarla con prodotti sulfurei!)
la scienza e medicina ortomolecolare è complessa!!non so nemmeno se il dotto.Genovese, tanto di cappello per la professionalità e la competenza sul settore genetico/epigenetico...ma, non so qyuanto sia ferrata in MEDICINA ORTOMOLECOLARE!!!se leggete Linus Pauling, Pfeiffer..fate ricerca su istamina alta/bassa..sovra metilato e sottometilato..troverete tutto ciò che sto dicendo!è stata la medicina ortomolecolare ad inventare la disintossicazione, la metilazione!...gli antiossidanti sono di moda senza "controllo"!solo la vera medicina ortomolecolare ha dei presupposti empirici..ma purtroppo, a suo tempo, era poco supportata dalla scienza medica..non era facile dimostrare con esami genetici il tutto!ora, questo passo si è fatto...ci sono esami genetici..quelli che fa anche Genovese..ma, accidenti! deve incrociare i suoi studi puramente genetici a quelle scoperte che solo la medicina ortomolecolare può indirizzare!
io ho studiato abbastanza e quello che sopra ho scritto era la sintesi di quello che ho studiato..ora vi posto 2 cose per farvi capire qualcosa...
tutto per dirvi, Abbonu ha ragione...per la cura bisogna differenziare da sovra e sotto metilati e quasto si può fare sondando gli esami genetici di Genovesi, oro colato per amalizzare le vie di detox a livello personalizzato, ma poi, bisogna fare l'omocisteina e il dosaggio dei folati, infine il dosaggio di istamina!
da qui si deduce come metilare: con prodotti sulfurei o solo con niacinamide (a parte le integrazioni con magnesio, calcio e vitamina C che va sempre fatta!...anche integrazione con Q10 e L-carnitina va sempre provata..queste 2 sostanze sono quelle usate anche per le malattie metaboliche in generale!che oltre ad escludere quel cibo o sostanza che non metabolizzi in una malattia mito..ti danno apunto SOLO integrazioni di Q10 (spesso c'è carenza Q10 in encefalopatia mitocondriale) e L-carnitina (per le malattie della betaossidazione o fosforillazione, che sia!): questo campo "genetico/mitocondriale" è un gran casino: ma studia, studia, per tt le malattie mito nn sci sono soluzioni, se non dieta (differenziata da problema che hai) e integrazione con Q10 e L-carnitina!
per cui, il cerchio si chiude, con le integrazioni, no?specifica per sotto o sovra metilati+ sali minerali e vitamine+ Q10 e l-carnitina...sempre le solite!!!che dapertutto si vedono!!ma se sbagli a prendere prodotti sulfurei quando sei MCS (dunque sovrametilato!) sono guai seri!!!non so se riesco a spiegarmi! :o

#12 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 agosto 2011 - 13:38:17

Ma non era Pall che diceva:Si pensa che il perossinitrito dia
inizio ad un complesso circolo biochimico vizioso, noto come il circolo NO/ONOO- (Fig. 2) che non
solo è responsabile dell'eziologia della MCS, ma è anche correlato a malattie con una comune
comorbilità come la Sindrome da Fatica Cronica, la Fibromialgia e il Disturbo da Stress Post-raumatico (1,5,20,21).
Allego il file perchè la ricerca di Pall è stata poi confermata da quella di Genovesi nel 2009.

Allega File(s)



#13 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 29 agosto 2011 - 14:06:04

scusa Fabrizio, ma i perni messi negli anni 80: quelli grigi scuri schifosissimi..sai dirmi se sono tossici?

#14 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 agosto 2011 - 14:36:30

Ma descritti così mi sa di si!! Scherzo!
Credo di aver capito che se si è allergici a qlcosa è un fatto, se invece non si è allergici i perni possono aver rilasciato ioni di metallo, che il corpo assorbe nel tempo.
E quindi fanno male cmq.
Di solito i perni si mettono se si hanno denti devitalizzati, che sono di per se denti tossici, perchè morti e pieni di batteri( ad esempio prevotella che è tipico della pradontite, candida e altri funghi).
Per bonificare la pancia, bisogna bonificare prima la bocca, altrimenti i batteri dei denti, che sono anch'essi fonte di intossicazione per organismo, con la masticazione tornano nella pancia.
Non basta togliere le amalgame, bisogna pulire le radici dei denti dai metalli, l'osso dai metalli che ha assorbito, e pulire i denti devitalizzati estraendoli.
I batteri si formano prima nei denti se c'è un contesto che lo permette (denti devitalizzati e metalli).
Questa è la teoria, poi la messa in pratica in Italia mi sembra difficile.

#15 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 29 agosto 2011 - 15:06:10

mamma mia!non ne posso più :blink: ...cioè proprio uno che sta male dovrebbe vendere l'anima al diavolo!senza certezza che il diavolo esista :huh: !
mi sa che mi metto il cuore in pace...anche perchè mi tocca mettermelo per forza visto che ormai i miei debiti finanziari sono indirettamente proporzionali alla salute...cosi come la forza per combattere! (nel senso che se avessi soldi chiuderei un occhio per lo stress: questo lo pago io; ma i soldi chi me li "paga"...). VORREI DIRE UNA PAROLACCIA. ma sto zitta...qui molte persone si sono eclissate dalla disperazione e mi sa che c'è solo da arrendersi e convivere con il MOSTRO. Maledetto mostro. Della serie: quando l'inferno si sconta vivendo. E a chi mi dice che sta a Noi trovare il Paradiso: io vorrei dire che il navigatore è un optional e che io non ce l'ho.
poi, chissà domani se vedo un raggio...penso di sì..lo è sempre stato, per fortuna...
ma penso sia per tutti, Qui, in Terra, belli e brutti , una gran ricerca, in un senso o in un altro...per cui mi tiro su..e se si guarda indietro..e se si guarda avanti...è meglio non guardare e "correre" come diceva F. Gump :D (almeno con il pensiero)
non posso rovinarmi anche con i soldi: lo sono già, rovinata...e debbo pensare a mia figlia e ai miei che sono vecchi. Rassegnazione. Potrò fare solo quello che posso, senza spenderne troppi di quelli che sono al secondo posto dopo la salute..ma se non ci sono ti tolgono quella ancora più...mentre, anche se ci sono, a quanto pare, non fanno guarire: non mi risulta che straricconi ME/cfs abbiano avuto miglior sorte...dunque meglio mettersi nelle mani di...
PS: scusate off topic da sfogo fine estate "fatti le ferie a Roma, con 40gradi, per avere i soliti dubbi..e spendere soldi per doverne spendere ancora di più..gli esami non finiscono mai". E anche "c'ho il pane, ma ho denti tossici..mentre , il latte che si beve mi fa problemi digestivi e cardiaci che non dormo la notte :D "

Messaggio modificato da enrica2010, 29 agosto 2011 - 15:08:32


#16 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 agosto 2011 - 15:33:43

Ma descritti così mi sa di si!! Scherzo!
Credo di aver capito che se si è allergici a qlcosa è un fatto, se invece non si è allergici i perni possono aver rilasciato ioni di metallo, che il corpo assorbe nel tempo.
E quindi fanno male cmq.
Di solito i perni si mettono se si hanno denti devitalizzati, che sono di per se denti tossici, perchè morti e pieni di batteri( ad esempio prevotella che è tipico della pradontite, candida e altri funghi).
Per bonificare la pancia, bisogna bonificare prima la bocca, altrimenti i batteri dei denti, che sono anch'essi fonte di intossicazione per organismo, con la masticazione tornano nella pancia.
Non basta togliere le amalgame, bisogna pulire le radici dei denti dai metalli, l'osso dai metalli che ha assorbito, e pulire i denti devitalizzati estraendoli.
I batteri si formano prima nei denti se c'è un contesto che lo permette (denti devitalizzati e metalli).
Questa è la teoria, poi la messa in pratica in Italia mi sembra difficile.


"bisogna pulire le radici dei denti dai metalli, l'osso dai metalli che ha assorbito"
Il dentista che ha eseguito la rimozione delle amalgame e che e' un ricercatore nell'ambito della tossicita' da amalgame ecc, e' non contrario,ma CONTRARISSIMO a questo tipo di trattamento.Eppure avrebbe tutto l'interesse a proporlo....

#17 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 agosto 2011 - 16:08:03

Ciao ecob,
credo siano due scuole di pensiero diverse Guzzi e Tapparo.
Hanno entrambi la certezza che il mercurio sia tossico, ma arrivano a conclusioni diverse.
Da quello che ho capito Guzzi rimuove le amalgame,richiede parecchie analisi tra cui quella per il glutatione,ma non fa chelazione, dimmi se sbaglio.
Tapparo affronta il problema per quello che mi ha spiegato da più punti di vista:
ricerca del mercurio nelle foci dei denti
ricerca e pulizia tramite laser dei batteri sull'osso dei denti devitalizzati estratti,
non utilizza antibiotico.
ricerca dei batteri tramite cbct che è una tac digitale della testa per vedere se hai batteri nei setti nasali e mascellari e mercurio e formaldeide nelle radici dei denti.
analisi per vedere se si è allergici tramite test sui linfociti
rimozione di tutti i metalli e chelazione dai metalli
Alla fine del percorso di rimozione fa fare analisi per MCS O CSF
Sto cercando di avere notizie da persone che si sono curate con lui ma non è semplice.
il costo non lo so, ma credo sia abbastanza alto.

#18 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 agosto 2011 - 17:27:39

Genovesi sicuramente è un bravo medico, però non credo che faccia bene a mettere nello stesso piano CFS, MCS e Fibromialgia, sono patologie molto diverse tra di loro, anzi anche nella stessa CFS la sintolmtologia è molto diversa da caso a caso, inoltre credo che sia riduttivo dare la colpa alla genetica e alle intossicazioni ambientali, nella maggior parte delle patologie hanno un ruolo molto più importante virus, batteri e miceti, non credo che all'estero i ricercatori che studiano la CFS diano molto peso ai metalli pesanti, intossicazioni ambientali ecc......Dopo che ha fatto tutti i test genetici sui poliformismi, intossicazioni da metalli pesanti e allergie varie come riesce a curare le persone? che risultati ha? i farmaci che adotta riescono valutare le sue tesi? Scusate ma qu7ando c'è troppa speculazione mi viene da storcere il naso........Quante persone rivolgendosi a genovesi sono migliorate, guarite, tornate alle proprie attività?

Non penso che qui nessuno voglia esprimere opinioni pro o contro Genovesi,si sta solo cercando di confrontare le varie esperienze proprio perche' in definitiva siamo tut
ti un po scoraggiati e pieni di dubbi.Ognuno poi segue il percorso che lo convince di piu', o anche se non e' particolarmente convinto a volte prova una strada nuova non avendo avuto nessun riscontro positivo dalle strade seguite fino a questo momento.Pero' mi sembra che ci sia un po' di confusione.Innanzitutto non mi sembra che metta sullo stesso piano CFS, Fibro e MCS, nel senso che le consideri la stessa malattia, penso piuttosto che riconosca alle 3 patologie una matrice comune.Come dire ad esempio che un'infezione da streptococco ad alcuni puo' dare la tonsillite, ad altri il reumatismo articolare, ad altri la glomerulonefrite, ad altri poco o niente... e sempre di streptococco si tratta.E' d'altronde abbastanza evidente che per lo meno per quanto riguarda cfs e fibro in buona parte i sintomi si sovrappongono, nel senso che molti cfsini accusano dolori e i vari sintomi che caratterizzano la fibro, cosi' come molti fibromialgici accusano il senso di sfinimento tipico della cfs.Diverso potrebbe essere il discorso dell'mcs in senso stretto dove c'e' una ipersensibilita ad una serie di sostanze chimiche,sensibilita' in genere ben riconosciuta dal malato che accusa determinati sintomi ogni volta che viene a contatto con quelle sostanze.Vi sono pero' anche persone che piu' che avere un'ipersensibilita' a questo o a quell'elemento si sono lentamente intossicate, diciamo come se assumessero quotidianamente un veleno goccia per goccia e dai oggi, dai domani....Il prof. non ha simpatia per tutte queste sigle :CFS,ME, MCS,a noi ha parlato genericamente di patologie neurotossiche.E, secondo lui le tossine che determinano la neurotossicita' le ricaviamo essenzialmente dall'ambiente ( includendo aria, acqua, cibo,prodotti vari provenienti dall'industria chimica, farmaci e cosi' via).Non possiamo negare che negli ultimi anni si e' assistito a un aumento notevole di malattie che prima erano rare, prima di tutto quelle autoimmuni,( se non vogliamo parlare dei tumori).Io ho una certa eta' e ho anche studiato medicina ai miei tempi e ti assicuro che non si sentiva parlare cosi' tanto di autismo, di sclerosi,di infertilita',ecc. ecc.Forse POTREBBE anche esserci una ragione nello stile di vita,alimentazione compresa, molto cambiato negli ultimi 30 anni.

A questo punto che ruolo potrebbero avere i vari polimorfismi/mutazioni, i metalli pesanti, gli inquinanti ambientali? Dal mio punto di vista una determinata predisposizione genetica comporta che tutta una serie di sostanze chimiche , tra cui anche i metalli pesanti,non vengano correttamente smaltite dall'organismo, che le accumula e si intossica.Le cellule ne soffrono, il sistema immunitaro e' continuamente sollecitato,gli antiossidanti naturali sono richiamati a eliminare i danni da radicali liberi e si consumano... e si innesca un circolo vizioso.E in questo circolo vizioso si inseriscono benissimo Virus, batteri, ecc, che in questa situazione trovano il loro ambiente ideale.Naturalmente il tutto e' molto piu' complesso.Un'ipotesi del genere, per quanto semplificata e banalizzata potrebbe spiegare perche'visto che tutti ormai siamo a contatto con inquinanti ambientali e alimentari,alcuni si ammalino (hanno alcuni polimorfismi che rendono difficile lo smaltimento dei tossici )e altri no (non hanno gli stessi polimorfismi),molti hanno la stessa predisposizione genetica e non si ammalano (magari hanno meno contatti con gli stessi tossici, mangiano meglio, vivono in ambienti migliori di quelli in cui vivono quelli che invece si ammalano,la somma dei tossici e' inferiore, lo stress e' minore..). Oltretutto non e' una singola mutazione o polimorfismo ma possono essercene varie, variamente combinate, con effetti diversi.
Spiegherebbe anche perche' lo stesso virus mette alcuni KO, mentre altri lo combattono senza postumi rilevanti.

E' chiaro che gli studi devono continuare, perche' siamo solo all'inizio.Risultati della terapia? Bella domanda!Alla luce di quanto ho scritto fin qui e' chiaro che non ci si possano aspettare miracoli.Teoricamente il presupposto e'di favorire una sorta di autoguarigione risistemando quei meccanismi fisiologici che sono andati in tilt.E' ovvio che e' un percorso che richiede tempo e costanza.Seguendo questa strada non ci si puo' aspettare la pillola magica.
Ma pillole magiche non mi sembra che nessuno le abbia trovate, nemmeno seguendo altri percorsi.

#19 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 09:10:39

Ecob hai espresso esattamente il focus del problema.
Condivido in pieno la spiegazione e le perplessità.
Aggiungo cmq un link di spiegazione sul test delle metallotioneine, ovviamente non è il lab dove si inviano le analisi del dot, è solo di spiegazione:
http://www.greatplai...lian/test19.htm

#20 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 10:20:26

[quote name='Fabrizio' timestamp='1314630483' post='38176']
Ciao ecob,
credo siano due scuole di pensiero diverse Guzzi e Tapparo.
Hanno entrambi la certezza che il mercurio sia tossico, ma arrivano a conclusioni diverse.
Da quello che ho capito Guzzi rimuove le amalgame,richiede parecchie analisi tra cui quella per il glutatione,ma non fa chelazione, dimmi se sbaglio.
Tapparo affronta il problema per quello che mi ha spiegato da più punti di vista:
ricerca del mercurio nelle foci dei denti
ricerca e pulizia tramite laser dei batteri sull'osso dei denti devitalizzati estratti,
non utilizza antibiotico.
ricerca dei batteri tramite cbct che è una tac digitale della testa per vedere se hai batteri nei setti nasali e mascellari e mercurio e formaldeide nelle radici dei denti.
analisi per vedere se si è allergici tramite test sui linfociti
rimozione di tutti i metalli e chelazione dai metalli
Alla fine del percorso di rimozione fa fare analisi per MCS O CSF
Sto cercando di avere notizie da persone che si sono curate con lui ma non è semplice.
il costo non lo so, ma credo sia abbastanza alto.

Onestamente non saprei proprio dire quale dei 2 approcci sia meglio.Forse ci vorrebbe una via di mezzo.Non so pero' perche' a me istintivamente preoccuperebbe un po' andare a svegliare il can che dorme....Non capisco inoltre come faccia a vedere batteri mercurio e formaldeide eventuali con una tac, per quanto sofisticata e di nuova generazione.Non ho poi capito cosa intendi con "alla fine della rimozione fare analisi per MCS o CFS".Quali analisi? Sui metalli pesanti per vedere se ce ne sono ancora?

Su Guzzi: hai ragione, e' contrario alla chelazione e tende ad attendere che una volta rimosse le amalgame l'organismo riesca ad eliminare piano piano da solo eventuali metalli residui.
Non e' invece vero che faccia fare tanti di esami:quelli che ha fatto fare a mia figlia - glutatione compreso-non fanno parte di un suo protocollo standard.Lui non si propone come persona che interviene personalmente nella diagnosi e cura della cfs, mcs , o quant'altro.Semplicemente dice di aver avuto in cura - come dentista- parecchie persone che soffrono di questi problemi e che secondo lui c'e' una relazione tra la tossicita' da amalgama e i sintomi che gli vengono descritti.Ha suggerito a mia figlia una serie di esami cogliendo una sua richiesta di aiuto.Le analisi del glutatione ( e non solo ) le ha suggerite in un secondo tempo, un anno e mezzo dopo la rimozione delle amalgame visto che mia figlia non aveva avuto il minimo beneficio, pur avendo nel frattempo prestato anche molta attenzione alla dieta.E' lui che ha ipotizzato una mcs al primo stadio.Per correttezza nei suoi confronti ci tengo a precisare che al di la' degli interventi odontoiatrici davvero molto costosi,per tutto il resto non c'e' stata nessuna speculazione.Lui si e' dato davvero molto da fare, le ha dedicato parecchio tempo,ed ha rappresentato un grande supporto dal punto di vista umano:per tutto questo non ha mai chiesto niente.
Mia figlia si e' trovata davvero in crisi quando ha deciso di seguire quest'altra strada, su cui lui per altro non e' d'accordo.Al tempo stesso non se la sentiva di non provare a intervenire in nessun modo....

#21 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 11:16:39

Avevo inviato l'ortopanoramica digitale è mi ha già anticipato che ha visto intossicazione da mercurio e formaldeide.
Usa CBCT (tac della testa con emissione di radiazoni pari ad una ortopanoramica digitale)€ 180 pe tutte e due le arcate dentali, la fanno anche qui in Italia, Roma.
Serve a vedere depositi di metalli, sostanze tossiche(formaldeide ect),batteri e tossine sotto forma di infiammazione nelle radici di denti, osso, seni paranasali e mascellari.
Dopo aver fatto la rimozione delle amalgame e pulito l'osso e radici dei denti da metalli tossine e batteri, verifica con il protocollo se hai MCS, CFS o solo intossicazione.
Se vai sul sito alla voce diagnostica speciale screening MCS/CFS trovi tutte le analisi che fa fare. http://www.tapparo.com/cfs_mcs.php
Sono analisi che abbiamo visto in tutti i protocolli che girano((Mihll ect)
aggiungo questa pagina
http://www.tapparo.c...agnostica_l.php

Messaggio modificato da Fabrizio, 30 agosto 2011 - 11:27:25


#22 Marialuisa

Marialuisa

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 892 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 11:47:50

Con CFS e Fibromialgia, bisognerebbe tenere nella giusta considerazione, senza trascurare alcun particolare, sia la validità delle diagnosi e, conseguentemente, i trattamenti necessari per gestire il problema.

Amalgame: come già ho avuto occasione di dire, io le ho e , avendo un odontoiatra decisamente contrario a riaprire i denti ecc. ecc., nel corso degli anni ho comunque avuto un miglioramento notevole su tutti i fronti.

Tuttavia, noto che si preferisce partire dal discorso oltretutto piu'difficile ed anche oneroso ( e i dentisti che non vogliono farlo parlano contro il loro interesse quindi, già in questo senso, si dovrebbe riflettere un poco....) , anzicchè proseguire con il discorso DIETA ma di tipo personalizzato e serio.

Non è il dietologo che deve dire cosa o come mangiare , nel nostro caso, bensì un nutrizionista, che è un 'altra branca della medicina alimentare.

Io sto facendo questa esperienza perchè i miei disturbi sono vari , dagli acidi urici, al colon irritabile, a un colesterolo sempre alto ed un' atonia degli organi preposti alla digestione , fegato in primis( digerire male significa far passare nell'intestino tossine che lui non sa elaborare ed eliminare.)

Il nutrizionista valuta le patologie della persona ed elabora una dieta SCRITTA, da seguire giorno dopo giorno e pasto dopo pasto, molto articolata e varia, con le relative grammature.

Io perdevo peso mentre, ora, in un mese, sono riuscita già a recuperare ma, non solo, la digestione è decisamente migliorata, intestino compreso. Fra qualche giorno questo specialista controllerà gli effetti avuti sino ad ora e , se è il caso anche in base ai risultati ottenuti, sostituirà o introdurrà altri elementi , " a rotazione".

Nessun trattamento farmacologico( a differenza di dietologi che caricano anche di medicamenti, talvota dai dubbi effetti .... ) ma , come mi è stato non solo spiegato ma anche scritto, il compito di questo tipo di specialista è quello di introdurre nel fisico, con i giusti cibi, tutti quegli elementi ( vitamine, minerali e quant'altro) al fine di mettere il fisico al MEGLIO delle sue potenzialità anche energetiche , sia che si tratti di soggetti sovrappeso o sottopeso, con o senza sindromi come le nostre.

Avere piu' energie è quanto noi tutti desideriamo per poter vivere le nostre giornate come persone "quasi" sane...! ;)

Un saluto a tutti!

Luisa :14:
Se vuoi visitare il mio sito web: clicca qui:

#23 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 11:58:20

Avevo inviato l'ortopanoramica digitale è mi ha già anticipato che ha visto intossicazione da mercurio e formaldeide.
Usa CBCT (tac della testa con emissione di radiazoni pari ad una ortopanoramica digitale)€ 180 pe tutte e due le arcate dentali, la fanno anche qui in Italia, Roma.
Serve a vedere depositi di metalli, sostanze tossiche(formaldeide ect),batteri e tossine sotto forma di infiammazione nelle radici di denti, osso, seni paranasali e mascellari.
Dopo aver fatto la rimozione delle amalgame e pulito l'osso e radici dei denti da metalli tossine e batteri, verifica con il protocollo se hai MCS, CFS o solo intossicazione.
Se vai sul sito alla voce diagnostica speciale screening MCS/CFS trovi tutte le analisi che fa fare. http://www.tapparo.com/cfs_mcs.php
Sono analisi che abbiamo visto in tutti i protocolli che girano((Mihll ect)
aggiungo questa pagina
http://www.tapparo.c...agnostica_l.php

scusa se insisto, ma continuo a chiedermi come fa a vedere il mercurio e la formaldeide???? Non sto affatto mettendo in dubbio che ci siano, ma metto in dubbio che si vedano. Una cosa e' dire che vede un tipo di immagine che di solito si vede in presenza di mercurio o farmaldeide, altro e' invece dire che vede proprio le sostanze.

#24 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 12:12:46

scusa se insisto, ma continuo a chiedermi come fa a vedere il mercurio e la formaldeide???? Non sto affatto mettendo in dubbio che ci siano, ma metto in dubbio che si vedano. Una cosa e' dire che vede un tipo di immagine che di solito si vede in presenza di mercurio o farmaldeide, altro e' invece dire che vede proprio le sostanze.

ho dato una scorsa al sito e, come ti dicevo, non dice che vede con indagine radiologica mercurio o formaldeide, ma fa fare una biopsia o eventualmente l'analisi del capello.


"Le biopsie del tessuto orale mostrano la presenza e la concentrazione dei metalli nei tessuti. Le biopsie vengono prelevate in anestesia locale. In alternativa nei pazienti con allergie e intolleranze multiple, nei quali non è possibile effettuare una biopsia, si possono eseguire le analisi minerali del capello"

"Per l’esame della formaldeide inviamo in laboratorio delle biopsie dell'osso con infiammazione cronica o delle radici dei denti in provette sterili. In questi campioni viene ricercata la formaldeide"

#25 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 30 agosto 2011 - 13:37:45

Gli anticorpi ANTI-fibrillarina IGG e IGM; gli ANTI-serotonina; ANTI-neurofilamento e ANTI-proteina basica della mielina: non possono essere predittivi di intossicazione da mercurio?
io penso di sì, più di tanti altri esami...penso si possa dedurre proprio come il sistema nervoso si difenda, producendo auto-anticorpi, no?il problema è come chiedeva Invisibile in un post di qualche mese fa: dove poterli fare?magari a pagamento..e quanto costeranno...?! :(

#26 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 13:55:09

Cara Maria Luisa, molti hanno affrontato diete personalizzate, anche da nutrizionisti seri e quotati, ma purtroppo con scarsi risultati per quanto riguarda i problemi principali che li affliggono.Ed e' per questo che intraprendono altri percorsi,compreso quello della rimozione amalgame o della valutazione di eventuale intossicazione ,non certo perche'ci tengano a buttare via i soldi.Tu fai bene a continuare sulla tua strada visto che evidentemente ne trai giovamento, ma credimi che non per tutti e' cosi'anche se seguono le prescrizioni dietetiche con impegno e costanza.Parlo per esperienza personale.
Riguardo al tuo invito a riflettere sul fatto che alcuni dentisti vadano contro il loro stesso interesse non ritenendo opportuno rimuovere vecchie otturazioni ( il che presuppone che chi invece lo fa lo faccia solo per interesse),posso solo dire che alcuni sono veramente convinti ,e non discuto la loro opinione, ma altri si ostinano immotivatamente a ignorare l'evidenza di molti studi scientifici , o piu' semplicemente non si aggiornano restando ancorati a cio' che hanno studiato e praticato fin 'ora.
Con questo non intendo dire che le vecchie amalgame siano le responsabili dei vostri problemi.C'e' pero', in generale, da porsi qualche domanda:Come mai ci sono Paesi come la Svezia
in cui lo Stato si fa carico completamente della spesa per la rimozione e sostituzione delle amalgame? Come mai i dentisti non devono usare amalgame al mercurio per otturare i denti di donne in gravidanza? Evidentemente se il mercurio contenuto nell'amalgama puo' danneggiare il feto significa che dal dente della madre passa nel sangue.Come mai sono stati banditi dal commercio tutti i termometri al mercurio? Come mai c'e' una lotta contro le vaccinazioni obbligatorie ai bambini da quando si e' scoperto che il liquido dei vaccini conteneva mercurio oltre ad altri metalli? Anche in questo caso la maggioranza dei medici si ostina a negare che siano pericolosi, ma per lo piu' perche' sostengono che i vaccini di oggi non contengono piu' mercurio.Prima lo contenevano, pero' e come mai e' stato proibito?Insomma il mercurio, come gli altri metalli proprio tanto bene alla salute non fa e ti assicuro che le otturazioni con le vecchie amalgame lo rilasciano continuamente,anche dopo tanti anni.
Che poi, una volta fatta una scoperta ci sia anche chi ci si butta a capofitto per incrementare i suoi introiti questa e' un'altra storia,brutta, squallida, ma purtroppo ahime' molto comune.





timestamp='1314701270' post='38194']
Con CFS e Fibromialgia, bisognerebbe tenere nella giusta considerazione, senza trascurare alcun particolare, sia la validità delle diagnosi e, conseguentemente, i trattamenti necessari per gestire il problema.

Amalgame: come già ho avuto occasione di dire, io le ho e , avendo un odontoiatra decisamente contrario a riaprire i denti ecc. ecc., nel corso degli anni ho comunque avuto un miglioramento notevole su tutti i fronti.
ai giovamento
Tuttavia, noto che si preferisce partire dal discorso oltretutto piu'difficile ed anche oneroso ( e i dentisti che non vogliono farlo parlano contro il loro interesse quindi, già in questo senso, si dovrebbe riflettere un poco....) , anzicchè proseguire con il discorso DIETA ma di tipo personalizzato e serio.

Non è il dietologo che deve dire cosa o come mangiare , nel nostro caso, bensì un nutrizionista, che è un 'altra branca della medicina alimentare.

Io sto facendo questa esperienza perchè i miei disturbi sono vari , dagli acidi urici, al colon irritabile, a un colesterolo sempre alto ed un' atonia degli organi preposti alla digestione , fegato in primis( digerire male significa far passare nell'intestino tossine che lui non sa elaborare ed eliminare.)

Il nutrizionista valuta le patologie della persona ed elabora una dieta SCRITTA, da seguire giorno dopo giorno e pasto dopo pasto, molto articolata e varia, con le relative grammature.

Io perdevo peso mentre, ora, in un mese, sono riuscita già a recuperare ma, non solo, la digestione è decisamente migliorata, intestino compreso. Fra qualche giorno questo specialista controllerà gli effetti avuti sino ad ora e , se è il caso anche in base ai risultati ottenuti, sostituirà o introdurrà altri elementi , " a rotazione".

Nessun trattamento farmacologico( a differenza di dietologi che caricano anche di medicamenti, talvota dai dubbi effetti .... ) ma , come mi è stato non solo spiegato ma anche scritto, il compito di questo tipo di specialista è quello di introdurre nel fisico, con i giusti cibi, tutti quegli elementi ( vitamine, minerali e quant'altro) al fine di mettere il fisico al MEGLIO delle sue potenzialità anche energetiche , sia che si tratti di soggetti sovrappeso o sottopeso, con o senza sindromi come le nostre.

Avere piu' energie è quanto noi tutti desideriamo per poter vivere le nostre giornate come persone "quasi" sane...! ;)

Un saluto a tutti!

Luisa :14:
[/quote]

#27 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 agosto 2011 - 14:14:23

Per Ecob
guarda non so se vede le immagini o le sostanze,cmq credo immagini che corrispondono a sostanze e batteri e tossine.
Ha descritto nel mio caso un quadro di intossicazione da mercurio e formaldeide con la semplice ortopanoramica digitale.
Il problema è che in Italia sono pochi gli Odontoiatri che sanno leggere l'ortopanoramica, se ve ne sono.
Cmq mi ha proposto di fare cbct per dirmi esattamente gli interventi da fare, proprio perchè la tac è in 3D, quindi si vede anche la testa dall'alto, quindi radici, setti nasali e paranasali e mascellari con infiammazioni, che corrispondono a batteri, tossine dei batteri ed eventuali metalli che appunto infiammano.
Per conferma fa poi le biopsie, ma di questo ancora non ne abbiamo parlato, ma l'ho letto sul sito.
Per MariaLuisa
sono contenta per te che non hai incontrato un solo medico speculatore, ma che hai iniziato un percorso che ti ha portato a migliorare,di giorno in giorno.
Mi pare di capire che hai ancora le amalgame ma non sei guarita del tutto, visto che riesci a fare una vita "QUASI" normale.
Be' a me non interessa di essere "QUASI" sana.
Ho già detto in altri post che VOGLIO GUARIRE!
Cmq ognuno è libero di fare percorsi di ogni tipo, per quanto mi riguarda NON HO la VERITA' in tasca e continuo a scegliere io cosa voglio fare e non il medico, mi assumo le responsabilità delle scelte che faccio, perchè partecipo e voglio capire, prima di intraprendere un qualsiasi percorso, soprattutto mi INFORMO e RIFLETTO, perchè la fregatura e la speculazione sono sempre dietro l'angolo! B) ;)

#28 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 30 agosto 2011 - 14:31:21

cara Maria Luisa...ma come fa un nutrizionista a sapere cosa mi fa bene o no??mica può fare esami mitocondriali, tantomeno conosce chissà quanto del metabolismo!??o sì???
beh...voglio vedere i suoi studi prima e cosa ne sa!!se sa come quello con cui ho parlato io, che ti fa escludere tutto; farina bianca, latticini, ecc,ecc...e mangiare alghe. o macrobiotica..e la stessa cura è uguale per tutti, non mi interessa, proprio!
io vorrei semmai la mia dieta personalizzata, ma questo implica esami metabolici che è impossibile fare e un ortomolecolare DOC: non un caro nutrizionista!
comunque, ti auguro il meglio e l'importante è avere fiducia!!
paradossalmente la FIDUCIA che hai tu potrebbe smuovere momtagne: e te lo auguro di cuore!

#29 Marialuisa

Marialuisa

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 892 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 31 agosto 2011 - 18:54:24

Vedi, Enrica, alla mia età e dopo tanti anni di malattia e di incontri specialistici , medici e terapisti, non sono così sognatrice da non conoscere come gira il mondo...!

La dieta personalizzata è quella che non esclude NULLA perchè l'essere umano è onnivoro ma, studiata sulla patologia che ti conduce a poter stare MEGLIO, a riprendere forze e tono con gli alimenti che, normalmente , sono sulle nostre tavole ma, nelle giuste proporzioni ed in base ai propri gusti personali .

Il nutrizionista ricercatore conosce molto bene l'anatomia umana e tutto cio' ad essa correlato, in base a studi seri e ad aggiornamenti continui.

Apro una parentesi anche sul mio odontoiatra: oltre ad essere "onesto" nei suoi prezzi, si è fatto per tre anni, post laurea, Torino-Firenze-Torino per un master che lo abilitava ad usare il laser , pochi lo fanno ed è un metodo meraviglioso che scaccia la paura di trapano & Co, e, piccolo particolare, con le varie attrezzature che usa, per un semplice controllo non usa solo lo specillo, ma un'apparecchiatura elettronica che rileva, dente su dente, anche la piu' piccola e nascosta carie o fissura dentale.
E, se hai bisogno di fare la famosa e odiosa "impronta" , non usa piu' la "pappetta" che tutti conosciamo, ma un 'altra apparecchiatura elettronica che , fotografando , da al centesimo di millimetro limpronta della tua dentatura su cui "lavorare" per le protesi.
Chiudo la parentesi dentistica con l'ultima notizia: mia nipote, 45 anni, da genitori italiani, è nata , vissuta e si è laureata in odontostomatologia negli States ed ha un suo studio privato con altri specialisti ricercatori e, sulle amalgame, dice esattamente cio' che dice il mio dentista....

Tuttavia, al di là della dieta ,del mercurio ecc. ecc. , un medico di medicina ortomolecolare, addetto al controllo sul territorio italiano dell'inquinamento elettromagnetico nei vari Comuni e Provincie , mi ha detto una frase che non dimentichero' piu':

"cerchiamo di alleviare i sintomi che i pazienti lamentano ma, il CLOU è dato da quel micidiale "ombrello" sotto cui tutti siamo bellamente girovaganti, con i nostri cellulari, pc, radiosveglie e via dicendo"

E ,drammaticamente, il tutto SENZA ALCUNA POSSIBILITA' D'USCITA, anzi...."

Ma cio' che NON SI VEDE, non fa paura e i media ci invogliano sempre di piu' all'acquisto che fa molto "IN"....

In quanto alla GUARIGIONE COMPLETA io te la auguro, Fabrizio, ma se mi trovi persone che stanno sempre bene, se non sono bugiarde, fammele conoscere...Mi piacerebbe fare "due chiacchiere oneste" con loro ... :mellow:

Auguro a tutti il meglio del meglio e concludo la mia lunga mail dicendo che poter vivere AL MEGLIO, per me è già molto , con tutto cio' che riesco a fare ( e energeticamente farei ancor di piu' ma, quando STRAFACCIO, poi" la pago" ma con una ripresa molto veloce cosa che , negli anni passati, era mera utopia poter fare)

Buona serata a todos !

Luisa :)
Se vuoi visitare il mio sito web: clicca qui:

#30 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 31 agosto 2011 - 22:38:25

capsico tutto, Maria Luisa...capisco che dopo anni se ci affatichiamo la paghiamo ancora cara, ma, per fortuna, ci riprendiamo prima...capisco che la Nostra, data l'onestà e la egualità dei sintomi così subdoli, così impalpabili, così assurdi, così soggettivi sono VERI e penso, sempre più, siano di natura mitocondriale, genetica ed epigenetica che si incontrano catastroficamente!..ma no, non penso sia una questione di onde elettromagnetiche: io quando mi sono ammalata nemmeno vedevo "i cellulari" o altro Wi Fi...solo amalgame, piuttosto...e tante, e tossiche!quelle amalgame che mi hanno ammalata insieme agli stressor spirituali
Tu, davvero!: hai fatto bene a trovarti un angolo di paradiso con le tue certezze e i tuoi progressi, la tua vita "su misura"...e forse finiremo tutti per farlo, ad un certo punti, e saremo vinti "due volte", forse, ma più sereni e meno sofferenti: ma sai, quanto è difficile!quanto, soprattutto quando si è giovani, te la vorresti riprendere questa vita!io avevo 18 anni...e a 42 ancora "vorrei".
è senz'altro vero che la "presunzione" (strafare, senza equilibrio e regole sagge)ci ha fatto ammalare, come fa ammalare chiunque della malattia che si "merita" e a cui è predisposto, e, poi continuare ad avere la presunzione di guarire è pure controproducente!soprattutto se si toccano livelli di stress per informarsi e per sperare di fare di tutto, quando tutto proprio non c'è...accipicchia!che condanna...speriamo bene di trovare un equilibrio e accettare i limiti con umiltà.
Ma non ce la faccio, ancora. Chissà se in me/cfs c'è un'età giusta anche per questo...ormai è tutto così "esaminato" in questa malattia...che ha solo sintomi, senza cause e senza essere visibile nella materia :blink: : macchè, è FANTASCIENZA!l'unica cosa al mondo , mai esistita, che ha effetti, senza cause?!che c'è ma non si VEDE?!
Meglio mettersi il cuore in pace. E agire sui sintomi che ci sono, come fai tu, Maria Luisa...?
...???...




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.