Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Età Insorgenza/diagnosi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
22 risposte a questa discussione

Sondaggio: Età Insorgenza/diagnosi (23 utente(i) votanti)

A che età vi è stata fatta diagnosi di CFS o FMS

  1. < 20 anni (4 voti [17.39%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 17.39%

  2. tra i 20 e i 25 (6 voti [26.09%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 26.09%

  3. tra i 25 e i 30 (6 voti [26.09%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 26.09%

  4. tra i 30 e i 35 (2 voti [8.70%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 8.70%

  5. tra i 35 e i 40 (2 voti [8.70%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 8.70%

  6. Votato dopo i 40 anni (3 voti [13.04%] - Visualizza)

    Percentuale di voti: 13.04%

Voto I Visitatori non possono votare

#1 Addison

Addison

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 39 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 01 giugno 2011 - 19:20:33

Quando vi siete accorti, sono comparsi i sintomi o quando vi è stata fatta la diagnosi di Fatica Cronica o Fibromialgia?
Chi possiede coraggio e carattere è sempre molto inquietante per chi gli sta vicino.
(Hermann Hesse)

Se devo essere fedele a qualcuno o a qualcosa, prima di tutto devo esserlo a me stessa.
(Paulo Coelho - Undici minuti)

Vivere è come recitare senza copione: quello che devi fare non è scritto da nessuna parte. Puoi solo pensare e agire...

(Ale & Franz)

#2 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 02 giugno 2011 - 00:10:22

Sintomi iniziano il 2000,ma già da prima ero stato molto sotto stress,la situazione peggiora di moltissimo dal 2000 al 2002 per colpa di un antidepressivo,che mi ha scatenato il tutto,perchè sia successo,per me è logico,avevo una stanchezza psico-fisica da stress da lavoro che mi hanno voluto curare iperstimolando con antidepressivo Nassa,ovvero con l'aumento di stress chimico cerebrale e surrenalico,logico che mi sono accappottato in modo irreversibile.Per me queste patologie hanno molte cause,la principale è lo stress,sotto ogni forma,specialmente quando diventa cronico,l'infezione di qualche microrganismo patogeno influisce come causa tra molte altre,ma non è assolutamente la causa di nulla,lo dico da anni,perchè convinto,se fosse stato un microrganismo alla base della CFS,si avrebbe avuta già la guarigione in automatico,anche senza farmaci,e poi i virus e batteri fanno danni nel senso che aumentano le tossine in circolo.E poi costringono a determinati farmaci,come antinfiammatori ed antibiotici o altri,che a loro volta intasano il connettivo con proteine anomale selvagge in parte non self,alcune delle quali mettono in perenne funzionamento il sistema immunitario come atto di difesa,con dispendio enorme di energie ed aumento ulteriore di tossine,da quì certi sintomi,o quello che spesso dice il dott.Tirelli,è come se ci fosse una influenza cronica e continua,ma evita di aggiungere,forse di tipo Iatrogeno.

Messaggio modificato da romy, 02 giugno 2011 - 00:14:59

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#3 reiki72

reiki72

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 155 messaggi

Inviato 03 giugno 2011 - 12:13:37

Sintomi iniziano il 2000,ma già da prima ero stato molto sotto stress,la situazione peggiora di moltissimo dal 2000 al 2002 per colpa di un antidepressivo,che mi ha scatenato il tutto,perchè sia successo,per me è logico,avevo una stanchezza psico-fisica da stress da lavoro che mi hanno voluto curare iperstimolando con antidepressivo Nassa,ovvero con l'aumento di stress chimico cerebrale e surrenalico,logico che mi sono accappottato in modo irreversibile.Per me queste patologie hanno molte cause,la principale è lo stress,sotto ogni forma,specialmente quando diventa cronico,l'infezione di qualche microrganismo patogeno influisce come causa tra molte altre,ma non è assolutamente la causa di nulla,lo dico da anni,perchè convinto,se fosse stato un microrganismo alla base della CFS,si avrebbe avuta già la guarigione in automatico,anche senza farmaci,e poi i virus e batteri fanno danni nel senso che aumentano le tossine in circolo.E poi costringono a determinati farmaci,come antinfiammatori ed antibiotici o altri,che a loro volta intasano il connettivo con proteine anomale selvagge in parte non self,alcune delle quali mettono in perenne funzionamento il sistema immunitario come atto di difesa,con dispendio enorme di energie ed aumento ulteriore di tossine,da quì certi sintomi,o quello che spesso dice il dott.Tirelli,è come se ci fosse una influenza cronica e continua,ma evita di aggiungere,forse di tipo Iatrogeno.


Ciao,affermi che farmaci come antinfiammatori ed antibiotici intasano il collettivo con proteine anomale selvagge in parte non self,alcune delle quali mettono in perenne funzionamento il sistema immunitario come atto di difesa,con dispendio enorme di energie ed aumento ulteriore di tossine.........

dunque se ho capito bene sostieni che "sarebbe meglio" evitare di prendere antibiotici!??....oppure in certi casi si è "costretti"!???

#4 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 03 giugno 2011 - 14:12:24

Ciao,affermi che farmaci come antinfiammatori ed antibiotici intasano il collettivo con proteine anomale selvagge in parte non self,alcune delle quali mettono in perenne funzionamento il sistema immunitario come atto di difesa,con dispendio enorme di energie ed aumento ulteriore di tossine.........

dunque se ho capito bene sostieni che "sarebbe meglio" evitare di prendere antibiotici!??....oppure in certi casi si è "costretti"!???


Mi fai una domanda a cui non posso rispondere in modo assoluto e generalizzato,a volte si è costretti a prenderli certi farmaci,e chi ti risponde a volte l'ha fatto,ma se devo farti una proporzione, ho preso farmaci antibiotici ed antinfiammatori nella misura del 10%di quelli che avrei dovuto,proprio nei miei casi limiti.Se poi andiamo all'infanzia ed alle mie molteplici infezioni di gola,con febbre anche a 41/42 con relativi deliri,allora ti rispondo che mio padre non ha permesso mai nessuna terapia del caso,ricordo le nottate passate con le pezze d'aceto in fronte e con pezze gelate,ricordo mia madre e mia nonna,le mie infermiere del caso,e ricordo che guarivo regolarmente dopo 7 giorni,senza nulla prendere.Mi dirai ma perchè?perchè prima di me morì una mia sorellina dopo una fiale di Penicillina,e da quel momento mio padre ruppe ogni rapporto con i medici,e ricordo ancora che ci cresceva a pane ed Emazian b12,farmaco presente all'epoca,portentoso,poi non più in commercio,ricordo ancora un altro farmaco bomba per i casi di esaurimento nervoso,che all'epoca chiamavano Neurastenia,il Taormin endovenoso,un farmaco che in pochissimo tempo ti prendeva dal fango in cui ti trovavi e ti faceva diventare un toro,ricordo che aveva un effetto mandrillo anche a livello sessuale,come effetto collaterale,alquanto piacevole,altro che Viagra.Insomma dove sono andati a finire tanti farmaci che risolvevano veramente certi problemi?

Messaggio modificato da romy, 03 giugno 2011 - 14:14:08

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#5 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 03 giugno 2011 - 14:20:30

Ciao,affermi che farmaci come antinfiammatori ed antibiotici intasano il collettivo con proteine anomale selvagge in parte non self,alcune delle quali mettono in perenne funzionamento il sistema immunitario come atto di difesa,con dispendio enorme di energie ed aumento ulteriore di tossine.........



Non l'affermo io ma la teoria ometossicologica,di cui ho postato il discorso delle fasi del Gel e Sol del connettivo,discorso che i medici Tedeschi Omeot. considerano alla base delle patologie Autoimmuni.Non so dove l'ho postato,forse nel mio Topic o altrove,se chiedi al dott.Cavallino,ti dirà la stessa cosa.Comunque se la trovo la teoria ti metto il link,o chiedo ad altri di farlo.ciao

Messaggio modificato da romy, 03 giugno 2011 - 14:23:00

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#6 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 03 giugno 2011 - 15:04:31

Non l'affermo io ma la teoria ometossicologica,di cui ho postato il discorso delle fasi del Gel e Sol del connettivo,discorso che i medici Tedeschi Omeot. considerano alla base delle patologie Autoimmuni.Non so dove l'ho postato,forse nel mio Topic o altrove,se chiedi al dott.Cavallino,ti dirà la stessa cosa.Comunque se la trovo la teoria ti metto il link,o chiedo ad altri di farlo.ciao


Ne ho postato quì,leggi attentamente,il racconto è semplicissimo.

http://www.cfsitalia...dpost__p__36983

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#7 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 03 giugno 2011 - 16:05:43

Se non sbaglio ho letto da qualche parte che la Medicina Fisiologica di Regolazione, evolutasi dall'Omotossicologia, prevede che talvolta, insieme a prodotti diluiti omeopaticamente, si utilizzino anche farmaci allopatici, ma in quantità molto minori di quelle abituali, e che quei farmaci a basse dosi sarebbero addirittura più efficaci.

#8 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 03 giugno 2011 - 18:32:18

Se non sbaglio ho letto da qualche parte che la Medicina Fisiologica di Regolazione, evolutasi dall'Omotossicologia, prevede che talvolta, insieme a prodotti diluiti omeopaticamente, si utilizzino anche farmaci allopatici, ma in quantità molto minori di quelle abituali, e che quei farmaci a basse dosi sarebbero addirittura più efficaci.


Cara invisibile,alcuni anni fa feci una riflessione sulla medicina ufficiale e quella omotossicologa di Reckeweg,inutile nascondersi dietro un dito,una delle due bara e di brutto.Non sono forme di medicine che possono collaborare tra loro,l'una esclude l'altra,all'epoca terminai il discorso,chi avrà ragione delle due medicine?nel frattempo il paziente subisce,senza venirne a capo di nulla.Hai capito benissimo per quale delle due potrei tifare, diciamo, all'80%,non per partito preso,ma per i risultati che sono sotto gli occhi di tutti,o almeno sotto i miei occhi,che li tengo bene aperti da 40 anni su certi argomenti.E'un'illusione pensare di poter usare entrambi le due medicine,ovvero si potrebbe anche fare,ma prendendo in considerazione solo le vitamine,aminoacidi e minerali+integratori anti-radicali,lasciando perdere tutti quei farmaci chimici che hanno la potenza di bombe tossiche.Quando la maggioranza del popolo ignora,allora ci puo'essere chi bara,ma fino a quando?internet è oramai una brutta minaccia e prima o poi.................peccato che si usa internet solo per la politica,mentre per la salute internet, viene sfruttata con il passa-parola,un poco alla volte,e senza far rumore,quasi come un rispetto referenziale verso un potere+potere degli altri.

Messaggio modificato da romy, 03 giugno 2011 - 18:35:34

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#9 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 03 giugno 2011 - 18:38:18

Ne ho postato quì,leggi attentamente,il racconto è semplicissimo.

http://www.cfsitalia...dpost__p__36983


Una delle grandi intuizioni di Reckeweg,
padre dell'Omotossicologia, fu quella di aver identificato nella detossificazione del tessuto connettivo la chiave di volta per il mantenimento o il ripristino dello stato di salute.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#10 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 giugno 2011 - 17:04:08

Cara invisibile,alcuni anni fa feci una riflessione sulla medicina ufficiale e quella omotossicologa di Reckeweg,inutile nascondersi dietro un dito,una delle due bara e di brutto.Non sono forme di medicine che possono collaborare tra loro,l'una esclude l'altra,all'epoca terminai il discorso,chi avrà ragione delle due medicine?nel frattempo il paziente subisce,senza venirne a capo di nulla.Hai capito benissimo per quale delle due potrei tifare, diciamo, all'80%,non per partito preso,ma per i risultati che sono sotto gli occhi di tutti,o almeno sotto i miei occhi,che li tengo bene aperti da 40 anni su certi argomenti.E'un'illusione pensare di poter usare entrambi le due medicine,ovvero si potrebbe anche fare,ma prendendo in considerazione solo le vitamine,aminoacidi e minerali+integratori anti-radicali,lasciando perdere tutti quei farmaci chimici che hanno la potenza di bombe tossiche.Quando la maggioranza del popolo ignora,allora ci puo'essere chi bara,ma fino a quando?internet è oramai una brutta minaccia e prima o poi.................peccato che si usa internet solo per la politica,mentre per la salute internet, viene sfruttata con il passa-parola,un poco alla volte,e senza far rumore,quasi come un rispetto referenziale verso un potere+potere degli altri.

Dal sito della dott.ssa Ferrero, che cita a sua volta l'AIOT:
"L'Omotossicologia è nel sito dell’ A.I.O.T, così descritta:
”L'etimologia del termine omotossicologia, o omeopatia antiomotossica, significa: studio degli effetti delle tossine sull'Uomo e relativo trattamento omeopatico.
Il medico omotossicologo, rifiutando ogni integralismo terapeutico, utilizza tanto le acquisizioni della medicina omeopatica quanto quelle della medicina convenzionale e reinterpreta dati secondo un paradigma coerente che spiega, grazie alla propria specifica chiave di lettura, il manifestarsi dei fenomeni della salute e della malattia in modo completo.
Per l'omotossicologia lo stato di salute è interpretato come omeostasi dinamica, la malattia è valutata come espressione della lotta fisiologica dell'organismo che tende ad eliminare quelle "omo-tossine" (o stressors) endogene ed esogene che hanno superato la soglia di allarme."
Romy, l'omotossicologia non rinnega in toto i rimedi della medicina tradizionale

#11 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 04 giugno 2011 - 20:00:32

Dal sito della dott.ssa Ferrero, che cita a sua volta l'AIOT:
"L'Omotossicologia è nel sito dell’ A.I.O.T, così descritta:
”L'etimologia del termine omotossicologia, o omeopatia antiomotossica, significa: studio degli effetti delle tossine sull'Uomo e relativo trattamento omeopatico.
Il medico omotossicologo, rifiutando ogni integralismo terapeutico, utilizza tanto le acquisizioni della medicina omeopatica quanto quelle della medicina convenzionale e reinterpreta dati secondo un paradigma coerente che spiega, grazie alla propria specifica chiave di lettura, il manifestarsi dei fenomeni della salute e della malattia in modo completo.
Per l'omotossicologia lo stato di salute è interpretato come omeostasi dinamica, la malattia è valutata come espressione della lotta fisiologica dell'organismo che tende ad eliminare quelle "omo-tossine" (o stressors) endogene ed esogene che hanno superato la soglia di allarme."
Romy, l'omotossicologia non rinnega in toto i rimedi della medicina tradizionale


E cosa dovevano scrivere che la rinnegavano?.Se ti leggi bene i principi portanti tra le due medicine,capirai che sono agli antipodi tra loro.Con l'omotossicologia si parla di connettivo,e tutto quello che ivi succede,di matrice,di terreno,tutte bestemmie per la medicina ufficiale,che è super-specializzata sugli organi,sistemi ed apparati ed è una medicina che punta al sintomo.Adesso che si sta facendo spazio la medicina P.N.E.I.,le cose si mettono meglio anche per quella ufficiale.Vedi un omotossicologo si farebbe uccidere pur di non usare un anti-infiammatorio,ecc.ecc.mentre i medici della medicina ufficiale usano senza problemi farmaci tossici,che gli altri mai userebbero.Poi non hai letto la teoria delle proteine anomale e selvagge,se lo avessi fatto,avresti capito che l'omotossicologia imputa a quella ufficiale la colpa di tante patologie,che vengono chiamate autoimmuni,vedi tu?per questo motivo dissi,una delle due sbaglia e di grosso anche.


ma quanti ne hai fatti di post?????uguali,ma come hai fatto a moltiplicare i post?Con la precisione 19,mi hai intasata la casella email,scherzo........

Messaggio modificato da romy, 04 giugno 2011 - 20:26:28

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#12 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 giugno 2011 - 20:37:13

Invece l'ho letta bene la storia delle proteine anomale e la trovo estremamente credibile, poi tieni presente che il mio medico mi cura con l'omotossicologia ed io ormai mi fido solo di lui. Però a me consta di omotossicologi che danno anche piccolissime dosi di antibiotici in alcuni casi, saranno dei "devianti"? Non saprei, non sono abbastanza ferrata sull'argomento per entrare nel merito, mi limito a riportare.

#13 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 04 giugno 2011 - 21:56:55

Invece l'ho letta bene la storia delle proteine anomale e la trovo estremamente credibile, poi tieni presente che il mio medico mi cura con l'omotossicologia ed io ormai mi fido solo di lui. Però a me consta di omotossicologi che danno anche piccolissime dosi di antibiotici in alcuni casi, saranno dei "devianti"? Non saprei, non sono abbastanza ferrata sull'argomento per entrare nel merito, mi limito a riportare.


Sarà sicuramente come dici tu,ma a principi sono due cose diverse ed opposte.Prendi anche la Medicina Fisiologica di Regolazione,anche quì a livello di allergie hanno due modi diversi di vedere il problema e quindi di cura.Comunque non bisogna dimenticare che hanno uguale Laurea in medicina,solo che hanno preso una strada diversa alcuni di loro.Ma è il concetto di malattia che nelle due medicine,ripeto,è agli antipodi.Poi tra le due categorie non è che si amano alla follia,se esiste la medicina non convenzionale è anche grazie alle varie sentenze della cassazione,e ricorderai l'ultima polemica sull'agopuntura e la scivolata sui maghi e fattucchiere,nonostante sia noto il principio di funzionamento dell'agopuntura.?.

Messaggio modificato da romy, 04 giugno 2011 - 21:59:45

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#14 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 giugno 2011 - 22:35:52

Non la so l'ultima polemica sull'agopuntura, cos'è successo? A proposito, sto tentando anche la strada dell'agopuntura QiQong ;)
P.S.: come ho fatto a moltiplicare i post? Non lo so :D , ma io sono capace di fare dei pasticci col computer che voi umani non potete nemmeno immaginare....

Messaggio modificato da invisibile, 04 giugno 2011 - 22:38:26


#15 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 05 giugno 2011 - 19:16:33

Non la so l'ultima polemica sull'agopuntura, cos'è successo? A proposito, sto tentando anche la strada dell'agopuntura QiQong ;)
P.S.: come ho fatto a moltiplicare i post? Non lo so :D , ma io sono capace di fare dei pasticci col computer che voi umani non potete nemmeno immaginare....


Adesso non ricordo con precisione,comunque un ospedale della Toscana apri' un reparto di agopuntura,al che un barone della medicina ufficiale critico'la cosa,dicendo,a quando i maghi o una cosa del genere negli ospedali?Ne uscì fuori una grossa polemica,ecc.ecc.Poi c'è una ricerca recente che ha svelato il funzionamento dell'agopuntura in relazione ai recettori A1 dell'Adenosina............che spiegherebbe il perchè l'agopuntura funzioni per il dolore,ed anche altre cosucce ecc.ecc.......

Ti metto l'estratto della ricerca:

Original Abstract: L'adenosina A1 recettori mediano locale effetti anti-nocicettivi di agopuntura

L'agopuntura è una procedura invasiva comunemente usati per alleviare il dolore. L'agopuntura viene praticata in tutto il mondo, nonostante le difficoltà nel conciliare i principi con la medicina a base di elementi di prova. Abbiamo scoperto che l'adenosina, un neuromodulatore con proprietà anti-nocicettivo, è stato rilasciato durante l'agopuntura nei topi e che le sue azioni anti-nocicettivo richiesto l'espressione del recettore dell'adenosina A1. L'iniezione diretta di un agonista del recettore dell'adenosina A1 replicato l'effetto analgesico dell'agopuntura. L'inibizione degli enzimi coinvolti nella degradazione dell'adenosina potenziato il suscitato aumento agopuntura in adenosina, così come il suo effetto anti-nocicettivo. Queste osservazioni indicano che l'adenosina media gli effetti dell'agopuntura e che interferire con il metabolismo dell'adenosina può prolungare il beneficio clinico di agopuntura.

Messaggio modificato da romy, 05 giugno 2011 - 19:26:51

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#16 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 05 giugno 2011 - 20:34:23

Con i riferimenti che mi hai dato ho trovato la vicenda dell'agopuntura:
http://www.vitadidon...ttini-6763.html
Commenti del genere mi fanno rammaricare che nel nostro Paese ci sia tanta libertà di parola..
<_<

#17 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 06 giugno 2011 - 13:50:25

anch'io non ho parole per così tanta presunzione..di chi ha solo sentiro "dire", e anche male, perchè ci sono centinaia di migliaia di guarigioni con medicine altrnative, forse, di certo non meno di quelle ritenute tali della medicina ufficiale. (poi, macchè cura la medicina ufficiale..?!quella intossica e basta..toglie i sintomi il che non significa "guarire"..o, di solito, un malato guarisce spontaneamente..la qual cosa è di sicuro stimolata dalle medicine alternative non da quella ufficiale, appunto)
loro "sanno"...I gran signori che parlano sanno..mi sa...che a qualcuno ci vorrebbe molta, ma molta agopuntura... nel cervello..

io, a fine giugno, comincerò anche con l'agopuntura ed ho moltissima stima in questa pratica, come nel medico che me la farà...

Gente di poca fede..se non nel potere prestabilito ed nel denaro intascato...

Io, di mio, aborrisco chiunque neghi qualcosa perentoriamente o per partito preso..ognuno può dire la sua, per carità...ma una persona che decide sulle possibilità della collettività deve dire "la verità" non quello che gli fa comodo, magari per strategie economiche e politiche (che poi si tirano la zappa sui piedi, perchè ormai tante ma tante persone cambiano spondae si curano con medicine alternative..

a sto mondo c'è posto per tutti..e se a me capita di "non approvare" la medicina ufficiale è solo perchè essa ha troppo posto "per niente". Rispetto, comunque, pienamente chi la persegue e non toglierei mai loro la possibilità di farlo, come si vorrebbe fare per chi vorrebbe curarsi con la medicina alternativa..
e la chiamano democrazia..

Messaggio modificato da enrica2010, 06 giugno 2011 - 14:04:17


#18 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 06 giugno 2011 - 22:21:45

anch'io non ho parole per così tanta presunzione..di chi ha solo sentiro "dire", e anche male, perchè ci sono centinaia di migliaia di guarigioni con medicine altrnative, forse, di certo non meno di quelle ritenute tali della medicina ufficiale. (poi, macchè cura la medicina ufficiale..?!quella intossica e basta..toglie i sintomi il che non significa "guarire"..o, di solito, un malato guarisce spontaneamente..la qual cosa è di sicuro stimolata dalle medicine alternative non da quella ufficiale, appunto)
loro "sanno"...I gran signori che parlano sanno..mi sa...che a qualcuno ci vorrebbe molta, ma molta agopuntura... nel cervello..

io, a fine giugno, comincerò anche con l'agopuntura ed ho moltissima stima in questa pratica, come nel medico che me la farà...

Gente di poca fede..se non nel potere prestabilito ed nel denaro intascato...

Io, di mio, aborrisco chiunque neghi qualcosa perentoriamente o per partito preso..ognuno può dire la sua, per carità...ma una persona che decide sulle possibilità della collettività deve dire "la verità" non quello che gli fa comodo, magari per strategie economiche e politiche (che poi si tirano la zappa sui piedi, perchè ormai tante ma tante persone cambiano spondae si curano con medicine alternative..

a sto mondo c'è posto per tutti..e se a me capita di "non approvare" la medicina ufficiale è solo perchè essa ha troppo posto "per niente". Rispetto, comunque, pienamente chi la persegue e non toglierei mai loro la possibilità di farlo, come si vorrebbe fare per chi vorrebbe curarsi con la medicina alternativa..
e la chiamano democrazia..


Enrica,ti voglio dare la mia testimonianza in merito.Avevo 18 anni quando volli provare l'agopuntura, perchè mi sentivo un po' tirato a livello nervoso,perchè attraversavo un periodo di ansia esistenziale,così mi recai a Napoli da un medico agopunturista.Spiegai i miei problemi del momento,e questi mi tratto con più di un ago,a cui collego'uno stimolatore elettrico e lo mando per un tempo abbastanza lungo.Tornato a casa notai subito che mi aveva calmato,non ricordo quante sedute feci,ma ricordo benissimo,che esagero'con l'azione calmante,infatti passai una settimana,in cui sembravo un addormentato,per la strada camminavo al rallentatore,pensai ha esagerato,ebbi un po' paura,poi passo'il problema,ma ebbi la prova che l'agopuntura non è acqua fresca,e come tutte le cose,bisogna capitare in mani esperte.Quindi l'agopuntura funziona,sta al medico farla funzionare per il bene,dopo diagnosi esatta,altrimenti puo' anche funzionare troppo,come nel mio caso,o per il peggio,dipende dalla bravura e preparazione.All'epoca sono stato quasi un pioniere della cura,ricordo anche che mi affezionai al discorso,comprai testi sull'argomento,atlanti illustrativi dei meridiani e punti di trattamento,Aghi di vari metalli,da lì approfondii anche il Do-In ,agopressione con le dita,ecc.ecc. scatto'così il mio grande hobby per le cose Orientali,di cui ho una casa piena di cimeli.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#19 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 07 giugno 2011 - 12:43:48

certo caro Romy..mi ero dimenticata di sottolineare che come per tutte le medicine l'importante è trovare un operatore competente, certo!
poi, per quanto riguarda il tuo caso, mi sdipsiace tu abbia avuto quella brutta settimana, ma debbo ricordare, che tutte le terapie "funzionano" quando si "ha il calo" , si va in completa "vagotonia" (così anche nella cura dei traumi hameriana): è d'obbligo passare quella fase di peggioramento, di debolezza per permettere al corpo di "rigenerarsi"..mi spiace che tu non ricorda, s edopo quel brutto periodo, tu sia stato "generalmente" meglio!a me capita così..: quando sto male fisicamente è per poi star meglio!la cosa peggiore è la stasi. la relativa stanchezza: quella è mancanza di soluzione!ogni qual volta passiamo periodi "brutti" vuol dire che qualcosa si smuove!in teoria, ben vengano i dolori, le vagotonie estreme perchè dopo i temporali torna il sereno...le energie si sfogano sul piano fisico...e guariremo del tutto se risolvessimo del tutto, ma purtroppo la strada è lunga e difficile sul piano energetico..
l'agopuntura agisce su questo piano ed io non vedo l'ora di provarla:)

#20 Fede_

Fede_

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 289 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 07 settembre 2012 - 17:50:40

Accorta dei sintomi a 18 anni, ma me l'hanno diagnosticata a 21.

#21 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 09 settembre 2012 - 09:16:07

Intorno ai 17 o 18 anni.... Ancora da diagnosticare...forse x il 2013 ce la faro ad avere una qualsiasi diagnosi...

#22 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 12 aprile 2014 - 06:55:42

Primo sintomo gonfiore addominale.coliche.difficoltà digestive.circa 14 anni fa.
Sonno non ristoratore circa 8 anni fa.
Infiammazione e dolore al collo mal di testa da 8 anni.
Astenia da circa 4 anni.
Affaticabilita muscolare 3 anni..
Astenia forte da 3 anni.
Nausea.secchezza bocca..fastidio luce e rumori forti 3 anni..mezza diagnosi fatta 2 anni fa .diagnosi cfs marzo 2014.
Fatti migliaia di esami e trattamento inutili. E costosi.

#23 gabry

gabry

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi

Inviato 12 aprile 2014 - 07:58:43

@ filippo,  ti ho scritto in privato

gabry






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.