Vai al contenuto

Foto

Alluminio...


  • Per cortesia connettiti per rispondere
13 risposte a questa discussione

#1 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 27 agosto 2009 - 23:35:32

sapete se pentole e tegami in alluminio rilasciano metallo agli alimenti
in cottura?
devo acquistarne alcuni e apprezzo molto le doti dell'alluminio per la cottura
perchè cuoce più dolcemente/uniformemente i cibi, ma visto che alcuni di noi
dopo aver fatto la chelazione si sono scoperti intossicati da questo metallo
ho immaginato che potessero averlo accumulato così.
forse ne avete già parlato ma io mi son perso la discussione.

#2 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 28 agosto 2009 - 10:06:49

sì..io so anche che usare cibi in contenitori di alluminio barattoli, lattine, carta tipo "domopack" in alluminio...persino le posate!!però penso che il tutto sia da verficare con esame "mezzo chelazione"..comunque il Nostro problema è di tipo detossificativo (ossia genetico o per blocco dovuto ad altre cause ambientali..)o da sensibilità multipla, perchè abbiamo problemi di salute che altre persone a stessa "esposizione" non hanno!
davide di bologna ne sa molto di quest'argomento..
mio zio ha sempre lavorato sul "ferro", ha fatto il fabbro una vita, penso senza molte protezioni, e a 60 ha cominciato con l'Alzeheimer..io credo che le malattie degenetive del cervello siano "gestite" dai metalli..ma sono meno convinta per le malattie "immunitarie", penso dipenda molto da una base "genetica"..-Immunodeficienza Genetica-, aggravata da fattori ambientali.

#3 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 28 agosto 2009 - 23:33:04

grazie nessunnome, ma tu/voi cercate di evitare le lattine , le confezioni da asporto, di cucinare in pentole di alluminio?

#4 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 29 agosto 2009 - 18:31:01

no..piuttosto vorrei cercare di trovare con metodo di chelazione se sono intossicata da alluminio..ho fatto l'esame del capello e vediamo se evidenzia qualcosa..io parto da "capello", poi se ho qualche valore alto, farò indagini e proverò chelazione penso con capsule di DMSA (x mercurio) o EDTA (x alluminio..ma ho anche letto che "nulla" chela alluminio, con "riserva", data l'esperienza di davide), non con flebo..e magari solo allora se l'intossiczione fosse di alluminio, starei attenta a non assumerne con i modi sopra detti.ciao.

#5 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 30 agosto 2009 - 17:20:51

Personalmente sì, cerco di evitare nel limite del possibile, di consumare cibi o bevande contenuti in contenitori di alluminio tipo tetrapack o lattine o simili, anche se non è sempre possibile.
Proprio da poco ho trovato una ditta che produce latte di riso (che consumo spesso a colazione) in bottiglie di plastica (speravo nel vetro, comunque meglio di niente) e non in contenitori di tetrapack, ed ora compero solo questa marca.
Questo lo faccio, beninteso, perchè so di essere intossicato d'alluminio.

Per quanto riguarda l'adoperare pentole o tegami in alluminio e se questi lo rilasciano col loro utilizzo, francamente non so cosa risponderti..... mi piacerebbe tanto saperlo anch'io. Se qualcuno ne sa qualcosa, per favore ci informi.


:lol:

#6 michimichela

michimichela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 238 messaggi

Inviato 30 agosto 2009 - 17:54:44

Da che ne so io sì, l'alluminio come altro cede sostanze ai cibi. Io lo evito da un po', compresa la stagnola. Uso la pellicola piuttosto, che non contiene pftalati (? No, qualcosa di simile), ma so che da questo punto di vista nemmeno la plastica è garantita (soprattutto se si scalda).
Il teflon è disastroso, poi.
Dunque resta l'inox, la ghisa, la ceramica (dove c'è invece il problema dei trattamenti).
Ci sarebbe anche il vetro temperato ma in Italia non si trova niente.
La ghisa è una gran rottura perchè devi asciugarla subito, altrimenti arruginisce, però nel caso cede ferro quindi è accettabile. Ci vuole più tempo a cucinare. Oltre alle piastre, ora fa qualcosa l'ikea (un pentolone enorme, per es.).
Un'altra cosa che strauso, ed è estremamente comoda, è la piastra in pietra lavica: oltre alla praticità, cucina in maniera favolosa senza olio o altro. La carne viene morbidissima e le verdure belle grigliatine (senza righe, è liscia): la presi con un'amica da Leroy Merlin e se non fosse stata lei ad ostinarsi a regalarmela, nemmeno avrei immaginato che esistesse.
Altra costosissima alternativa, praticamente sconosciuta in Italia, è la ghisa "vetrificata", ovvero rivestita di uno strato di... boh... che ti permette di usarla come normali pentole e padelle. Ci sono in America e in Europa li produce Le Creuset. Fai conto che un pentolino non costerà mai meno di 100€. Chi ha prodotti simili ne parla come io parlo della pietra lavica.
Li ho visti all'estero ed eventualmente in internet, ma l'unico "negozio" italiano che ho avuto indicato è dentro l'outlet di Mantova.
Esiste ora una batteria rivestita in ceramica di una marca sconosciuta, nell'etichetta verdina e nera se non ricordo male: io, come altri, abbiamo cercato di contattare l'azienda che la produce x sapere se fosse veramente ceramica, ma nessuna risposta a nessuno per me vale come un no.

Dopodichè si comincia con posate, recipienti, gioielli,...

Per esempio nell'ultimo anno non posso più mettere orecchini fasulli che subito mi prude e si arrossa la zona intorno al buco: mai avuto problemi di tal fatta per anni!!

Finalmente qualcuno interessato... avevo provato a cercare info mesi fa, ma sembravo sola al mondo!

Messaggio modificato da michimichela, 30 agosto 2009 - 17:57:24


#7 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 31 agosto 2009 - 12:14:19

mi sa che gli unici beninformati su ste cose sono i malati o gli esperti di MCS che, a quanto pare, sono poco presenti qui!dovremo "invitarli" dal sito "amica"!

#8 michimichela

michimichela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 238 messaggi

Inviato 01 settembre 2009 - 12:18:58

Non che me ne venga in tasca niente, ma siccome seguo x interesse personale questi marchi (alla ricerca di eventuali offerte), segnalo l'ultimo articolo ritrovato con tanto di numero verde.
http://www.marketpre...t.php?art=74457

#9 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 02 settembre 2009 - 21:25:07

Ciao Michela, vedo che sei molto "pezzata" in materia e allora ne approfitto per farti qualche domanda.

Pentole e tegami di alluminio non vanno bene nemmeno se sono rivestiti (fintantochè il rivestimento interno non si sfalda)?
Cosa mi dici dell'acciaio inox..... anche questo, che tu sappia, rilascia ioni di metallo come l'alluminio?

Ho parlato proprio oggi con una persona di questi argomenti e questa mi ha parlato molto bene dalla da te già menzionata pietra lavica. Mi ha detto però che è molto cara. Oltre alle padelle, che tu sappia, esistono anche pentole e tegami in pietra lavica?

Il vetro temperato di cui tu parli è forse il pyrex? E' buono?

Infine ti chiedo cosa ne pensi della terracotta? Mi hanno detto che le pietanze vengono molto buone se cucinate con tegami in terracotta e che questi non dovrebbero essere nocivi per la salute..... ti ritrovi in tutto questo?

Scusami per il III° grado, ma l'argomento mi interessa molto, e penso possa interessare anche ad altri.


:lol:

#10 michimichela

michimichela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 238 messaggi

Inviato 03 settembre 2009 - 12:06:47

Ma ben volentieri... parliamone pure, sperando che aumentino le informazioni!

So che l'inox è sicuro, ma nel mio caso ho sospetti sull'inox sottilissimo che non cuoce molto bene.
La pietra lavica forse costa, ma non la vedo mai in giro! La mia piastra credo sia costata tra le 10 e le 20€, quasi nella norma.
Il vetro temperato non è il pyrex, che va bene comunque x cuocere in forno.
Mia nonna ha una pentolina trasparente che prese tanti anni fa alla pam con i punti in vetro temperato... ma chiedendo in giro qualcuno mi ha detto che lo facevano (chi??) un tempo e ora non più. Iil pyrex non lo puoi mettere sul fuoco quindi va bene ma non è pratico x tutto.
Di che rivestimento parli? Teflon? Il teflon fa malissimo. Quale rivestimento è sicuro x l'alluminio o altro? Dipende da cos'è, forse.
La terracotta penso sia ok. Io non la uso xchè ho le mani di pasta frolla e mi durerebbe nulla (quella proprio "naturale"). Su quella trattata, che uso, so che ci sono rischi legati alle vernici con cui sono state trattate, ma rischio... non so come discernere.
Infine so che è sconsigliato anche il silicone, tanto usato ora x gli stampi.
Quello che non so è dove ho raccolto queste informazioni, un po' qua un po' là nel tempo. E' oggettivamente un limite!
Hai saputo qualcosa di più?
Dove compra la pietra lavica la persona che conosci?

Messaggio modificato da michimichela, 03 settembre 2009 - 12:09:05


#11 nessunnome

nessunnome

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.223 messaggi

Inviato 03 settembre 2009 - 14:45:25

Marco..sei un uomo da sposare? :D :D

#12 michimichela

michimichela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 238 messaggi

Inviato 03 settembre 2009 - 19:11:00

Be', in questo caso ti consiglio di mettere tutte le pentole le creuset nella lista di nozze. Potresti cavartela anche con pochi invitati. Fortunata la moglie, almeno per quanto riguarda la salute... :D

#13 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 05 settembre 2009 - 13:47:31

Guardate, in tutta sincerità vi dico che se fossi in perfetta salute probabilmente non mi curerei affatto di queste cose (a torto lo riconosco), ma siccome in buona salute non sono, sono intossicato e pure tanto, devo fare di necessità virtù e stare ben attento a quello che faccio.
Certo, se avessi una famiglia mia, sulla base della mia esperieza personale, veglierei sulla loro salute come un cane da guardia. :D

Michela, io parlo di quel rivestimento di colore scuro di cui normalmente sono ricoperte tutte le padelle fatte in alluminio per renderle antiaderenti. E' teflon? Sei sicura che sia nocivo per la salute?

Mia mamma ha trovato padelle in pietra lavica entrando per caso in un negozio della mia città e, mentre le guardava attentamente, gli si è avvicinato il commesso del negozio dicendole: "le guardi bene queste padelle, perchè sono fatte di un materiale che non ha eguali". Mi sa tanto che in questo negozio ci andrò a fare una visitina prima o poi.


:D

#14 michimichela

michimichela

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 238 messaggi

Inviato 05 settembre 2009 - 23:06:34

Sì, è teflon. robaccia anche se molto pratica, da evitatre come la peste anche per i sani!! Lo sapevo già da prima di star male ma mi ostinavo a usarle.

Padelle in pietra lavica?? Meraviglioso...
Appena sai costi ed eventualmente produttore, accendi il pc e fai il tuo dovere :D !




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.