Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

L'ANGOLO DELLA LETTURA


  • Per cortesia connettiti per rispondere
73 risposte a questa discussione

#61 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.379 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 27 gennaio 2008 - 17:23:17

Non l'ho letto, però mi sembra carino, l'hanno presentato ieri a Striscia.

Lo sapevo, non dovevo ammalarmi
Un uomo alla ricerca della sua diagnosi
- Roberto Levi -



Contributi: Umberto Veronesi
Collana: Super Universale Economica
Pagine: 112
Prezzo: Euro 8

Immagine inserita



In breve

Il protagonista di queste vicende ha i valori completamente sballati. Ves, proteine, indice di flogosi. Tutto fuori norma. Sì, ma che cosa non va? Qual è la sua malattia? Nessuno glielo sa dire. Il circo della sanità dal punto di vista del paziente. Il racconto frizzante e sconcertante di un “malato senza identità”. Una vicenda paradossale che diventa manuale e guida per tutti: degenti e non.

Il libro
“Ho conosciuto esperti, superesperti, luminari, baroni e persino un omeopata. Ho vagato di città in città, di regione in regione, conscio del mio ruolo di serio cercatore di diagnosi, ma alla fine mi sono dovuto arrendere: meglio l’ospedale, mi sono detto, almeno lì risparmio.”

Roberto Levi ci porta in un tour ospedaliero dove per la prima volta a farci da guida c’è il paziente. Ci fa ridere e ci fa pensare, e ci parla del sistema sanitario da un punto di vista inedito, quello di chi lo frequenta per i più classici problemi di salute. Si discute anche del rapporto tra medico e paziente, delle difficoltà della vita quotidiana in ospedale, degli strani personaggi che popolano le corsie e le stanze. C’è soprattutto la presa di coscienza che davanti a storture e paradossi, incomprensioni e paroloni altisonanti, l’unica difesa del paziente è l’ironia.

“Il libro sa cogliere aspetti veri della psicologia del malato e di chi lo cura. Registra situazioni effettivamente riscontrabili nella vita ospedaliera e nell’esperienza quotidiana dei medici. Dà voce a un punto di vista, quello del paziente, che il medico dovrebbe sempre ascoltare con attenzione immedesimandosi nei suoi disagi. Anche quando, come in questo caso, ha l’impressione di essere stato messo sotto la lente di un’osservazione che non risparmia frecciate graffianti.”
Umberto Veronesi


http://www.feltrinel..._volume=5000959
VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#62 joseph1951

joseph1951

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 604 messaggi

Inviato 27 gennaio 2008 - 17:27:17

Interessante. Molto interessante.

#63 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.379 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 28 febbraio 2008 - 02:56:36

Anche questo potrebbe essere un bel libro:


Una Tisana Calda per l'Anima di chi Assiste un Malato
Jack Canfield Mark Victor Hansen
101 storie per celebrare, onorare e ispirare chi si prende cura delle persone che soffrono

Prezzo: € 9,00
Pagine: 392 - Formato 13,5x20,5
ISBN 8886493363
Prima edizione: nov-02
Traduttori: Emilia Mancini



Tante storie di speranza, sollievo, gioia e dolore, scritte da chi si trova ad assistere chi soffre.

Una Tisana Calda per l’Anima di Chi Assiste un Malato è una raccolta di storie vere che testimonia l’impegno e i sacrifici che comporta prendersi cura di chi soffre.

Racconti di infermiere o infermieri, di operatori del campo medico e di volontari.
Esempi di vita vissuta che parlano di coraggio, impegno e disponibilità, per chi già si occupa dei malati in modo professionale e non, e per chi sta decidendo se entrare in questo mondo. Per stimolarli e incoraggiarli, ricordando loro l’importanza del lavoro che svolgono o svolgeranno: un lavoro spesso faticoso e difficile ma anche ricco di gratificazioni.

Una raccolta di storie personali che pone l’attenzione sulle motivazioni che spingono a scegliere questa professione. Un tributo a chi quotidianamente, con coraggio, impegno e intelligenza cerca in tutti i modi di preservare la dignità umana delle persone malate superando i problemi e le condizioni di lavoro che spesso, chi opera in questo ambito, si trova ad affrontare.

Ogni storia offre un’immagine della cura, della compassione e della profondità dei sentimenti che caratterizzano le attività quotidiane di chi dedica la propria vita alla cura degli altri, per ricordare a tutti il contributo che i professionisti del settore medico-sanitario, i volontari, i familiari ecc., danno al benessere delle persone malate e per rendere merito alla pazienza, all’intelligenza e alla perspicacia necessarie per affrontare le tante sfide che il lavoro presenta.

Jack Canfield e Mark Victor Hansen, autori e ideatori della serie best-seller Una Tisana Calda, sono oratori di professione e hanno dedicato la loro vita ad incoraggiare la crescita personale e professionale degli altri.
Nancy Mitchell-Autio è coautrice di altri libri della serie Tisana Calda. LeAnn Thieman ha lavorato come infermiera per trentun’anni e ha scritto altre storie che sono apparse in altri sette libri della serie Tisana calda. È un’oratrice professionista e tiene conferenze e seminari in tutto il mondo condividendo con gli altri importanti lezioni di vita su come portare equilibrio nella propria vita e su come fare la differenza.



http://www.macroediz...hp?id_libro=522

VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#64 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.379 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 29 marzo 2009 - 14:04:44

Cura delle Malattie con Ortaggi, Frutta e Cereali
Jean Valnet


vedi qui:
http://www.macrolibr...eali.php?pn=719

#65 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.379 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 16 luglio 2009 - 23:55:02

Per chi riesce a leggere ed ama farlo, rimando al sito della casa editrice "Il Rovescio" che lo scorso anno ci ha pubblicato l'eBook "Verso l'arcobaleno"- raccolta di racconti di malati CFS/FMS- visto che per l'estate hanno pubblicato nuovi libri da 80-120 pagine da 3 ai 10 euro:

http://www.ilrovesci...e.com/index.asp
VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#66 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.379 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 18 marzo 2010 - 03:24:06

Libro di cui hanno parlato stasera su Rai 3:

Se niente importa. Perché mangiamo gli animali?" di Safran Foer

"una via di mezzo tra un reportage e una riflessione, personalissima, sulla violenza che viene perpetrata ogni giorno nei confronti di mucche, pollame, maiali e pesci, e sull´ignoranza e l´indifferenza che circondano l´argomento".

Leggi tutto qui, anche l'intervista all'autore:

http://www.dirittigl...p?id_news=16549
VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#67 loper038

loper038

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 13 maggio 2010 - 23:22:57

Salve a tutti, volevo segnalare l'uscita di un'applicazione per iPhone ed iPad chiamata "SENZA GLUTINE" che consente di rintracciare tutti i ristoranti, le gelaterie, gli hotel e le pizzerie che preparano cibi per celiaci sul territorio nazionale, disponibile sull'app store di apple.

#68 deborah72

deborah72

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 498 messaggi
  • Interests:VIAGGI, SAAALUTE E BELLEZZA.<br />CUCINA.<br />CANI ED ANIMALI

Inviato 25 dicembre 2010 - 12:20:36

ciao
ho appena cominciato a leggere
La caduta dei giganti di Ken Follet
Ho già letto
I pilastri della terra e Mondo senza fine
Consiglio anche: Un luogo chiamato libertà
Se ci impegnasimo di più a fare il bene, piuttosto che a stare bene, forse riusciremmo anche a stare meglio

#69 deborah72

deborah72

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 498 messaggi
  • Interests:VIAGGI, SAAALUTE E BELLEZZA.<br />CUCINA.<br />CANI ED ANIMALI

Inviato 12 giugno 2011 - 09:24:11

Ora ho quasi finito "La legge del deserto" di Wilbur Smith, qualcuno lo ha letto? Mi piace è abbastanza socorrevole. IL finale tira un pò alla lunga
Se ci impegnasimo di più a fare il bene, piuttosto che a stare bene, forse riusciremmo anche a stare meglio

#70 Coraggio!

Coraggio!

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 166 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma
  • Interests:Letteratura,musica,cinema,arte,sociologia,psicologia,storia.

Inviato 12 giugno 2011 - 15:42:18

Ciao amici,dagli 11 ai 45 anni ho letto moltissimo.Anche in età adulta 50 libri l'anno.dai 45,quando mi è venuta la Cfs,mi affatica leggere e riesco a leggere 3 o 4 libri all'anno.Tra i prediletti i classici,la poesia,i saggi di psicologia e storia.
La speranza è un grande amico in ogni malattia.

#71 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 11 novembre 2012 - 11:05:18

Ciao! Questo piccolo angolino é sicuramente prezioso ma mi mette molta tristezza addosso... Prima leggevo moltissimo! Libri, manga, manhwa e il mitico Dylan Dog. Da quando ho la cfs non leggo praticamente più... Qualche fumetto sì, ma con tempi diversissimi ahimé. Libri? Ho iniziato 'Io sono un gatto' di Natsume Soseki ma chissà se e quando lo finirò... Faccio fatica non solo a concentrarmi ma anche a mettere a fuoco... E' un vero peccato ma io non mollo. Non voglio abbandonare del tutto la lettura. Non voglio!

#72 Michela

Michela

    Grande amico del forum

  • Visitatori
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 431 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Granada (Spagna)

Inviato 11 novembre 2012 - 11:44:17

Ciao! Questo piccolo angolino é sicuramente prezioso ma mi mette molta tristezza addosso... Prima leggevo moltissimo! Libri, manga, manhwa e il mitico Dylan Dog. Da quando ho la cfs non leggo praticamente più... Qualche fumetto sì, ma con tempi diversissimi ahimé. Libri? Ho iniziato 'Io sono un gatto' di Natsume Soseki ma chissà se e quando lo finirò... Faccio fatica non solo a concentrarmi ma anche a mettere a fuoco... E' un vero peccato ma io non mollo. Non voglio abbandonare del tutto la lettura. Non voglio!


Ciao Manga Neko!

Ettecredo che fai fatica a leggerlo!!!!!! Ma non credo che c'entri la CFS!!!!!!
Io l'ho cominciato la primavera scorsa: uno dei libri più noiosi che la storia ricordi! :D
L'ho lasciato a metà. E io adoro i gatti. E pure i cavalli, proprio come te; anzi, uno dei miei sogni nel cassetto è imparare a cavalcare.
Tornando in tema: ho appena terminato "Chicago" di 'Ala Al-Aswani. Ora sto leggendo "L'imperatore del male. Una biografia del cancro" di
Mukherjee Siddhartha. Sono fortunata. Non ho difficoltà a leggere (fra l'altro per studio-lavoro mi passo il giorno leggendo articoli scientifici), però
anche io ho avuto un peggioramento della vista. Già di mio vedevo come una talpa, ora si è aggiunto il problema muscolare. Risultato: l'oculista (sono stata a un controllo giusto la settimana scorsa) mi ha prescritto due paia di occhiali, uno da vedere vicino e uno da vedere lontano. Più nonnetta di così!

Buona domenica!
Michela

PS: E per rilassarsi, consiglio l'impareggiabile Camilleri!

#73 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 11 novembre 2012 - 20:45:47

@ Michela
ciao Michela!
Grazie per la tua risposta! A me piace tantissimo 'io sono un gatto'!
Sai, amo il Giappone! E questo lo trovo un libro sottilissimo dai tanti significati.
Insomma, a me piace, ma non riesco proprio a concentrarmi ahimé...
Tu credi nelle vite precedenti? Io di certo ho vissuto in Giappone ih ih ih
un forte abbraccio!
P.s. Qual'é il tuo autore preferito?
Il tuo libro preferito?

#74 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 21 novembre 2012 - 17:37:05

Qualcuno che leggeva o legge manga, manhwa e/o Dylan Dog?




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.