Vai al contenuto

Foto

Ademetionina - SAMe - Samyr


  • Per cortesia connettiti per rispondere
53 risposte a questa discussione

#1 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 maggio 2014 - 20:21:31

Principio attivo: S-adenosil metionina, anche noto come SAMe o ademetionina.

 

Nomi commerciali: Samyr, Transmetil, Donamet.

 

Qualcuno qui ha esperienze con questo farmaco/integratore ? Avete avuto benefici e se sì di che tipo?

 

E' indicato per astenia, depressione, e come disintossicante del fegato. Le fiale iniettabili sono molto più efficaci delle compresse, perchè gran parte del principio attivo non sopravvive alla digestione.



#2 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 26 maggio 2014 - 21:07:38

Forse mi sbaglio ma il samyr non è un miorilassante...credo me lo abbiano dato in un ricovero...

#3 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 maggio 2014 - 21:22:57

Il samyr è considerato un "tonico" per stanchezza, depressione ecc o un epatoprotettore in caso di steatosi epatica... da quel che ho letto la cura per essere efficace deve durare almeno 2 settimane con cadenza giornaliera. Non è un miorilassante.


Messaggio modificato da sniper, 26 maggio 2014 - 21:24:57


#4 Piera.F

Piera.F

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 387 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 27 maggio 2014 - 10:39:51

Io ho fatto iniezioni di Samir alternate a Tricortin per diverso tempo. Le feci nel mio primo allettamento e devo dire che qualcosa avevano contato..poi però tutto era tornato come prima dopo qualche tempo. Non le ho più fatte.. Ora sto provando con diversi integratori..ma non escludo di riprovare a farle. 

Il Samir nasce come disintossicante del fegato ma poi si notano evidenti benefici anche in chi soffre di depressione. (e qui ci potrebbe tornare la teoria di Genovesi sulla tossicità in effetti)..non è un miorilassante.



#5 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 28 maggio 2014 - 16:49:59

@Piera Dubito che il motivo degli effetti benefici sull'umore di questa sostanza siano attribuibili alla sua azione come disintossicante del fegato in quanto questa è una sostanza che svolge una sua azione in tutte le cellule dell'organismo e su wikipedia si legge "La SAM è anche coinvolta nella biosintesi di numerosi ormoni e neurotrasmettitori collegati all'umore (come la dopamina e la serotonina)." Altre sostanze più efficaci utilizzate come disintossicanti epatici, come la silimarina, non sono note per effetti sull'umore, e questo la dice lunga.

 

L'ademetionina, in particolare come Samyr, è nota per essere stata citata nel processo per doping a carico della Juventus (la Juventus delle tre finali di Coppa dei Campioni consecutive) e del dottor Agricola in qualità di farmaco somministrato massicciamente ai calciatori come ricostitutente. Per quanto non è considerata doping, e in molti paesi è venduta come integratore, quel che veniva contestato credo fosse l'abuso improprio di farmaci che potessero avere un qualche effetto energetico e di recupero fisico, ma senza una diagnosi che ne giustificasse l'utilizzo, ma non sono molto informato al riguardo.


Messaggio modificato da sniper, 28 maggio 2014 - 16:59:09


#6 Piera.F

Piera.F

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 387 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 29 maggio 2014 - 08:07:47

@sniper

non so.lo dico semplicemente così..per intuito. Ora io sto facendo una cura che si basa su Maxi Coenzima Q10 + Peapure + altro integratore contenente resveratrolo, vitamina E e Vitamina D3 e sto avendo qualche beneficio...lo dico piano..ma così piano..perchè ho paura di portarmi sfortuna da sola!!!!!



#7 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 29 maggio 2014 - 11:14:21

Allora, sul foglietto illustrativo del Samyr reperibile online si legge: "L’Ademetionina può penetrare la barriera emato encefalica e la transmetilazione ademetionina mediatata è critica nella formazione dei neurotrasmettitori nel sistema nervoso centrale incluse le catecolamine (dopamina, noraderenalina, adrenalina),serotonina, melatonina e istamina. I processi di transmetilazione assumono particolare valore a livello cerebrale in quanto intervengono nel metabolismo dei neurotrasmettitori catecolaminici (dopamina, noradrenalina, adrenalina), indolaminici (serotonina e melatonina) ed imidazolici (istamina). L’Ademetionina esogena supera la barriera ematoencefalica, incrementa la concentrazione di Ademetionina liquorale ed aumenta nel cervello il turnover di serotonina e noradrenalina."

 

"Il Glutatione, il più potente antiossidante nel fegato, è importante nella detossificazione epatica. L’Ademetionina aumenta i livelli epatici di glutatione in pazienti affetti da malattie epatiche causate da alcol e non."

 

E' chiaro quindi che i suoi effetti antidepressivi e contro la stanchezza sono dovuti alla sua azione diretta sul sistema nervoso, però in più è anche un ottimo antiossidante per il fegato e in generale.


Messaggio modificato da sniper, 29 maggio 2014 - 11:28:17


#8 cielo

cielo

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 295 messaggi

Inviato 30 maggio 2014 - 14:24:05

L'ho provato per un paio di giorni credo. É sostanzialmente uno stimolante e mi stupisce che venga ancora prescritto per la ME/CFS.

É una terapia che si basava sull'ipotesi che nell'affaticamento nostro, dando una "frustatina" le persone riuscissero poi gradualmente a superare la stanchezza.

In realta', a meno che uno soffra di depressione o apatia pure, tende a produrre il risultato contrario e puo' far peggiorare in modo significativo.

 

Per gli effetti su glutatione, ormoni e neurotrasmettitori, il SAMe non porta nessun beneficio, non funziona, se il ciclo di metilazione é parzialmente bloccato come succede spesso nella ME. Invece i protocolli di metilazione danno risultati migliori per tutti questi aspetti.



#9 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 30 maggio 2014 - 16:11:41

A volte quando si è affetti da depressione o altre patologie che compromettono le relazioni sociali e l’attività lavorativa, il rimedio a cui si ricorre è quello degli antidepressivi. Ma che una molecola alla base di questi farmaci fosse potenzialmente utile anche nel trattamento dell’Alzheimer probabilmente non se lo aspettava nessuno. Eppure questa è la recente scoperta di alcuni ricercatori dell’Università “Sapienza” di Roma, pubblicata sulla rivista Neurobiology of Aging. La molecola in questione è la S-adenosilmetionina (SAM), un coenzima prodotto dall’organismo, che si può trovare, oltre che nei farmaci contro la depressione, anche come componente di integratori alimentari.

 

Vi metto questo link anche per il motivo di inguadrare meglio la sostanza SAM in relazione alla metilazione del DNA-Omocisteina-Presenilina1...........

http://www.ilfarmaci...rticolo_id=7164


Messaggio modificato da romy, 30 maggio 2014 - 16:13:23

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#10 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 30 maggio 2014 - 19:19:09

L'ho provato per un paio di giorni credo.

 

Un paio di giorni non è sufficiente. Io ho provato le compresse, che sono molto meno efficaci delle fiale inettabili, perchè gran parte viene degradato dalla digestione,  però le ho prese per un mese, quindi a lungo, e ti dico che ho avuto benefici evidenti a livello di benessere fisico. E ce ne sono molte di queste evidenze, sia soggettive di testimonianze trovabili in rete sia oggettive. Ma anche il fatto che la prendevano i giocatori della Juventus... secondo te se non era efficace l'avrebbero presa degli atleti di uno sport così competitivo, dove l'organismo viene portato a livelli di grande dispendio energetico e affaticamento? Mi sembra ovvio che no.



#11 cielo

cielo

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 295 messaggi

Inviato 30 maggio 2014 - 19:58:33

Sniper,

e' stato piú che sufficiente nel mio caso, perche' mi dava iperstimolazione e insonnia. Altri integratori/stimolanti che avevano avuto un'azione simile mi avevano causato delle ricadute pesanti. 

Il mio recupero lo devo ad altre terapie antimicrobiche, metilazione e chelazione. Ma per fortuna ora non ho piú bisogno di prendere alcunche'.

Mi fa piacere sentire invece che nel tuo caso ti aiuta e ti da benefici.


Messaggio modificato da cielo, 30 maggio 2014 - 19:59:33


#12 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 31 maggio 2014 - 08:49:32

@cielo Se difendo la "reputazione" di questa sostanza è solo perchè ho verificato su di me e gli altri, che è efficace, e siccome qui ho letto spesso di terapie che non funzionavano e non davano risultati apprezzabili, è giusto dare spazio a una sostanza che ha dimostrato nei fatti di essere spesso efficace, ma comunque non tutti reagiscono allo stesso modo alla stessa sostanza. Io nelle 2-3 ore successive all'assunzione dell'ademetionina compresse avevo confusione mentale, ma bastava assumerla alla sera in modo da poter riposare in concomitanza di questi effetti sgradevoli, però ho tenuto duro, sapendo che era risultata efficace per molte persone, che la sostanza in questione è sicura, e che quelli erano solo effetti collaterali passeggeri, e dopo circa dieci giorni ne ho visto i benefici. Vorrei sapere da te in cosa consiste la terapia di metilazione.


Messaggio modificato da sniper, 31 maggio 2014 - 08:54:16


#13 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 31 maggio 2014 - 13:36:31

Anche io ho provato il Samyr in punture (Cosa non ho provato? ahah) ma nessun risultato se non quello di tirar di più e poi ritrovarmi a stare peggio nei giorni successivi. Quando inizio una nuova terapia, per capire se funziona, inizio a forzare il mio corpo... provo di nuovo a capire se funziona, se i miei limiti cambiano...
Dunque nessun risultato dopo Una scatola di punture di samyr...

#14 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 01 giugno 2014 - 08:36:20

Attenzione ragazzi, ho trovato un articolo che dice di evitare il Same se si ha la mutazione MTHFR!

https://sites.google...joneskids/mthfr

Messaggio modificato da Brisen, 01 giugno 2014 - 08:37:10


#15 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 01 giugno 2014 - 17:17:05

è una forma di B12,puo essere utile per sostenere il sistema nervoso. Ma se non ricordo male meglio non esagerare in caso di intossicazione di mercurio


Meglio cinghiale che pecora

#16 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 29 agosto 2014 - 09:48:11

Ho aperto questa discussione per invogliare altri utenti a condividere proprie testimonianze, esperienze, feedback, o anche articoli vari, su questo principio attivo, in primo luogo per saperne di più io, ma poi la discussione può essere utile anche per altri che si trovano a leggerla, per questo se avete esperienze dirette o indirette o conoscete articoli interessanti condividete senza esitazione.



#17 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 29 ottobre 2014 - 17:29:13

Attenzione ragazzi, ho trovato un articolo che dice di evitare il Same se si ha la mutazione MTHFR!

https://sites.google...joneskids/mthfr

 

Questa cosa è specificata pure nel foglietto illustrativo del Samyr.

 

Io ho fatto l'esame del sangue del livello di omocisteina ed era entro i range della norma, mentre in caso di mutazione MTHFR o carenze di b12 e acido folico, dovrebbe esserci omocisteinemia elevata.



#18 gabry

gabry

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi

Inviato 29 ottobre 2014 - 20:27:24

 

Questa cosa è specificata pure nel foglietto illustrativo del Samyr.

 

Io ho fatto l'esame del sangue del livello di omocisteina ed era entro i range della norma, mentre in caso di mutazione MTHFR o carenze di b12 e acido folico, dovrebbe esserci omocisteinemia elevata.

 

traduzione google

Note selezionati MTHFR 
 
Update-Si prega di visitare il sito web MTHFR cliccando QUI. Esso vi fornirà le risposte alle tue molte domande sulla MTHFR. 
 
MTHFR - acronimo di metilene-reduttasi (l'enzima è in una forma mutata quando si parla in questi casi specifici) - Non che si `ll mai realmente bisogno di sapere che. 
 
"MTHFR è una variante genetica comune che causa un enzima chiave nel corpo a funzionare inferiori al tasso normale. Questo può portare ad una varietà di problemi medici, quando le persone con MTHFR sono esposti a più tossine rispetto ai loro corpi possono gestire. Esistono oltre 50 varianti MTHFR noti, ma le due varianti principali si chiamano 677 e 1298, i numeri si riferiscono alla loro posizione sul gene. il test di laboratorio di routine per la variante MTHFR riferisce solo su 677 e 1298 in quanto questi sono i più studiati. 
 
"La variante 677 è associata a malattie cardiache e ictus precoce e la variante 1298 con una varietà di malattie croniche. L'MTHFR è segnalato come eterozigote o omozigote. Se si è eterozigote che significa che hanno interessato gene e un gene normale. L'enzima MTHFR si svolgerà a circa il 55% di efficienza del 70% rispetto ad un normale enzima MTHFR. Se sei omozigote poi enzima efficienza scende al 7% al 10% del normale, che ovviamente fa la differenza. "
 
"La combinazione peggiore è 677/1298 in cui si è eterozigote per entrambe le anomalie. Molte malattie croniche sono legate a questa anomalia. Il 98% dei bambini autistici hanno una anomalia MTHFR. Fibromialgia, sindrome del colon irritabile, emicrania, sono tutte le condizioni associate a MTHFR anomalia. "
 
"MTHFR può rendere sensibili alla malattia, perché il percorso è la principale fonte di produzione di glutatione nel corpo. Il glutatione è antiossidante primario del corpo e disintossicante. Le persone con anomalie MTHFR solito hanno bassi livelli di glutatione, che li rende più suscettibili allo stress e meno tolleranti alle tossine ". 
 
"Con l'avanzare dell'età i problemi MTHFR ottenere molto peggio a causa l'accumulo di tossine e l'effetto cumulativo di stress ossidativo, che età il nostro corpo." 
 
       ~~~ 
 
MTHFR mutato non è uno dei principali enzimi regolatori del metabolismo dell'omocisteina. Metabolismo omocisteina è un fattore estremamente importante dei nostri sistemi metabolici. Questo processo tocca molti aspetti della nostra salute generale ed è quindi molto importante. 
 
La mutazione MTHFR è un enzima difettoso che ostacola questo processo. La mutazione del gene MTHFR è direttamente correlata alla iperomocisteinemia (livelli alti o elevati di omocisteina). 
 
Alti livelli di omocisteina possono essere attribuite a condizioni, quali: 
 
La condizione può portare ad alti tassi di demenza / di Alzheimer a causa di una diminuzione di vitamina B-12. 
 
Alta omocisteinemia può portare a malattia coronarica, aterosclerosi carotidea comune altre malattie vascolari. 
 
Complicazioni in gravidanza a causa di difetti del tubo neurale. 
 
Aterosclerosi 
 
artrite reumatoide 
 
sindrome di Down 
 
alcolismo 
 
osteoporosi 
 
disturbi neuropsichiatrici 
 
Non Insulino Dipendente Diabete 
 
Perdita precoce di gravidanza 
 
L'aborto spontaneo (feto vitale) 
 
Distacco di placenta, Low Birth Weight 
 
altre condizioni 
 
Mutazione MTHFR può essere omozigote (2 copie) o eterozigote (1 copia), con più persone di essere eterozigote e MTHFR aventi soltanto un gene mutato. Compound eterozigoti (una copia di ogni mutazione). Omozigote, naturalmente, può causare più problemi e diventare più grave. 
 
It `sa cosa abbastanza facile da testare per controllando i livelli di omocisteina nel sangue. 
 
Il trattamento consiste di semplici integratori vitaminici --- FolaPro tetraidrofolato L-metile da parte di Metagenics, OR, 5 tetraidrofolato o metil folato. 
 
Longevità Inoltre, HRT Plus con 5-tetraidrofolato. 
 
Life Extension, folati ottimizzato (5-MTHF). 
 
O prescrizioni piace: 
 
* Deplin / 7,5 mg l-metilfolato 
 
 
* Folato Metanx-L metile calcio (come Metafolin) 3 mg, piridossale fosfato 5` 35 mg, 2 mg di metilcobalamina. 
 
 
Methyl B-12 iniezioni 
 
La supplementazione di vitamina è per tutta la vita. Dopo il parto si può passare da un multivitaminico prenatale di `s delle donne. 
 
Vedere uno specialista per discutere se siete un candidato per Lovenox. Inoltre, si può considerare avere una COMPLETA anticorpi antifosfolipidi corsa pannello. 
 
Molti pazienti MTHFR hanno anche sindrome da anticorpi antifosfolipidi. Se si dispone di entrambi, si sono un probabile candidato per Lovenox (iniezioni di eparina a basso peso molecolare) in tutta la gravidanza per prevenire la coagulazione. 
 
Mutazioni MTHFR interferiscono con la capacità `s del corpo di assorbire l'acido folico. Carenze di acido folico per i bambini può causare difetti del tubo neurale come la spina bifida. 
 
Inoltre, la mancanza di acido folico può causare problemi di coagulazione legati. Dal momento che i teeniest, più piccoli vasi sanguigni sono in utero, una femmina può avere grumi microscopici che don `t far loro del male, ma interrompe l'afflusso di sangue per l'embrione / feto. Ciò può causare problemi di impianto, m / c, o addirittura nati morti. Trattare in modo corretto il vostro MTHFR è fondamentale. 
 
MTHFR è uno dei diversi tipi di trombofilia ereditaria. (Sindrome da anticorpi antifosfolipidi è acquisita trombofilia.) 
 
Si prega di essere sicuri di avere i vostri genitori e fratelli testati per mutazioni MTHFR pure. Se positivo, allora dovrebbero discutere di prendere aspirina per bambini e Folgard stessa, ma anche (uno Folgard ogni mutazione.) 
 
Durante la gravidanza l'aggiunta di acido folico è consigliato al di là della 800 mg. 
 
I bambini avranno bisogno di un multivitaminico bambini `e acido folico in seguito in più, anche. 
 
C'è polemica per l'importanza dei livelli di omocisteina quando si tratta di MTHFR mutazioni. 
 
MTHFR causa carenza di acido folico, che causa elevati livelli di omocisteina, che causa problemi di coagulazione, che provoca sterilità o aborto spontaneo. 
 
MTHFR provoca carenza di acido folico, che provoca problemi di coagulazione, che provoca sterilità o aborto spontaneo, che può o non può causare elevati livelli di omocisteina. 
 
I livelli di omocisteina possono essere controllati. I livelli di omocisteina (in particolare nelle giovani donne) non sono un predittore accurato di problemi di coagulazione. 
 
Bambino l'aspirina è un anticoagulante (relativamente mite). Lovenox (eparina a basso peso molecolare) è un anticoagulante (rallenta la coagulazione.) Hanno due funzioni molto diverse nel corpo. Il medico può o non può richiedere l'uso di entrambi. 
 
EVITARE Ridere gas / Nitrous Oxide - Il protossido d'azoto utilizza vitamina B-12 può causare problemi gravi o morte nelle persone con Disturbo MTHFR. 
 
EVITARE Bactrim DS-In gravidanza è associata ad un aumento di incidenza di labbro leporino. Altrimenti il ​​sistema è impoverito di vitamina B-12. 
 
EVITARE stesso, un prodotto sul banco come questo S-adenosil-metionina può inibire ulteriormente MTHFR. 
 
C77TT è associato ad un aumentato rischio di cancro esofageo. 
 
Disturbo MTHFR è associato ad un aumentato rischio di cancro della mammella in post-menopausa, la schizofrenia, l'ansia, disturbo bipolare, emicrania e ictus. 
 
Effettua di sequestri e farmaci usati per il trattamento di loro. 
 
Vi è una riduzione del rischio di non-Hodgkin linfoma e la leucemia linfocitica acuta negli adulti. 
 
 
 
~~~ 
 
test: 
Conosciuto anche come: la prova del DNA MTHFR 
Nome Formale: metilenetetraidrofolato reduttasi mutazioni, C677T e A1298C 
Esami associati: omocisteina, fattore V Leiden e PT 20210 Mutazione, vitamina B12 e acido folico, Cardiac Risk Assessment, Methotrexate 
~~~ 
British Journal of Haematology Volume 105 Issue 1, Pages 98-101 
 
2009 Blackwell Publishing Ltd 
La mutazione del gene MTHFR C677T non è predittiva del rischio di aborti ricorrenti. 
Abbiamo studiato la potenza della mutazione C677T nel gene metilene tetraidrofolato reduttasi (MTHFR) come fattore di rischio genetico in donne con una storia di precoce (12 settimane di gestazione) e / o in ritardo (> 12 settimane di gestazione) aborto spontaneo ricorrente (tre o più aborti consecutivi). Cinquantasette del totale dei 173 (32,9%) pazienti erano eterozigoti per la mutazione MTHFR, 14/173 (8,1%) erano omozigoti (frequenza allele 0,25). 
 
La prevalenza della mutazione MTHFR in queste donne non differiva significativamente da quella del gruppo di controllo di donne pluripare con gravidanze tranquille, in cui 30/67 (44,8%) erano eterozigoti e 6/67 (9,0%) omozigote per la mutazione (allele frequenza di 0.31; odds ratio per omozigote T / T 0,90, 95% CI 0.30.4). Non c'era alcuna associazione tra il trimestre di perdita di gravidanza e genotipo MTHFR. Concludiamo che la mutazione C677T MTHFR non è un predittore di rischio nelle donne con una storia di anticipo o in ritardo aborto spontaneo ricorrente.
 
Malattia grave mutazione MTHFR La maggior parte di meno grave: 
 
C677T / C677T - omozigote. Si raccomanda la consulenza genetica. 
 
A1298C / A1298C - omozigote. Si raccomanda la consulenza genetica. 
 
C677T / A1298C- Compound eterozigoti 
 
C677T- eterozigote 
 
A1298C- eterozigote 
 
Individui immunocompromessi sono ad aumentato rischio di effetti avversi.


#19 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 30 ottobre 2014 - 15:02:11

 

 

traduzione google

Note selezionati MTHFR 
 

 

 

 

Grazie ma avevo già letto l'articolo in lingua originale e non capisco il perchè di questo tuo messaggio.

 

Approfondisco il mio messaggio precedente in questa discussione... ecco cosa è scritto nel foglio illustrativo del Samyr:
 

"Ademetionina è controindicata in pazienti affetti da difetti genetici che influenzano il ciclo della metionina e/o causano omocistinuria e/o iperomocisteinemia (e.s.deficit della cistationina beta–sintetasi, difetti del metabolismo della vitamina B12)."

 

e

 

"Poichè deficit di vitamina B12 e folato possono diminuire i livelli di Ademetionina, i pazienti a rischio (affetti da anemia, da patologie epatiche, in gravidanza o in caso di potenziali deficit vitaminici dovuti ad altre patologie o ad abitudini alimentari come ad esempio i veganiani) dovrebbero effettuare test del sangue routinariamente per controllare i livelli plasmatici. In caso si riscontrassero dei deficit, si raccomanda il trattamento con vitamina B12 e/o folato prima o in concomitanza con la somministrazione di ademetionina."



#20 gabry

gabry

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi

Inviato 30 ottobre 2014 - 20:47:38

scusa sniper non volevo portarlo alla tua attenzione, ma in generale per tutti.... l'ho trovato interessante per il fatto che ho fatto gli esami genetici.



#21 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 650 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 13 novembre 2014 - 11:43:46

@Piera Dubito che il motivo degli effetti benefici sull'umore di questa sostanza siano attribuibili alla sua azione come disintossicante del fegato in quanto questa è una sostanza che svolge una sua azione in tutte le cellule dell'organismo e su wikipedia si legge "La SAM è anche coinvolta nella biosintesi di numerosi ormoni e neurotrasmettitori collegati all'umore (come la dopamina e la serotonina)." Altre sostanze più efficaci utilizzate come disintossicanti epatici, come la silimarina, non sono note per effetti sull'umore, e questo la dice lunga.

 

Sniper, Grazie di questo post che stavo leggendo ora...

 

In merito a quanto rispondi a Piera qui sopra:

Nelle varie evoluzioni della mia malattia (ormai quasi 30ennale) ho avuto, specie i primi 15 anni, i periodi con crisi di ansia, abbinate a sensazioni simili a problemi ai nervi (non so dirla meglio). 

Data al mia persuasione sul fatto che il problema fosse biologico, ho provato di tutto tra bere, mangiare e dintorni.

Finché un giorno mi sono presa il massimo della dose raccomandata di gocce per il fegato: Miracolo! Sparito tutto in poche decine di minuti.

L'esperimento è stato replicato con successo tantissime volte.

L'ho pure esportato ad altri che pure hanno avuto successo (non tutti).

 

Ciò mi persuade che anche nel caso del samyr, in certe persone, migliorando la funzione del fegato e la disintossicazione, possa dare benefici sull'umore. Non dimentichiamo che le tossine in circolo, esse pure possono passare al cervello.

 

Un saluto! 


KIO :)
 

#22 Piera.F

Piera.F

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 387 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 14 novembre 2014 - 09:36:01

Riporto qui il link di una tesina che mi è capitato di leggere in internet..non so se è il post appropriato..forse dovrei aprirne un altro.ma mi sembra indicativo in alcuni punti su quanto è stato discusso finora e interessante.

 

http://www.procaduce...i_cristiana.htm



#23 Davide

Davide

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 1 messaggi

Inviato 24 febbraio 2015 - 16:55:30

Io sto usando il samyr, punture da 400, ho appena finito la 4 scatola,adesso inizierò la 5 ed ultima, son stato molto soddisfatto, pero un dubbio mi sorge leggendo le vostre risposte, finita la cura finito l'effetto di ripiglio che sentivo? O si stabilizza e continuo ad aver le stesse buone sensazioni? Posso continuare anche dopo la 5 scatola? O posso passare anche all compresse? Ma comunque ció non toglie il mio dilemma, finita la cura svaniscono gli effetti? Svanendo gli effetti il livello di benessere che sento perdura o punto a capo dopo qualche mese? Grazie per l'attenzione

#24 Piera.F

Piera.F

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 387 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 25 febbraio 2015 - 09:36:39

@ Davide

Anch'io dovrò ripartire con iniezioni alternate di Samyr e Liposom Forte. 

Del Liposom non so l'effetto in quanto è la prima volta che mi vengono prescritte. Il Samyr..l'ho già fatto in passato e con buoni risultati allora. Forse bisognerebbe valutare se fare cicli di iniezioni intervallate da periodi di stop. 

A me personalmente, non avendole più fatte..l'effetto della cura è svanito. 

In questo preciso momento la cura prescrittami è partita da una ginecologa in quanto ho notevoli problemi con la premenopausa e formazione di cisti ovariche. Il Liposom da quello che ho capito dovrebbe aiutare le funzioni endocrine, e nell'associazione con il Samyr per aiutarmi con l'umore che è particolarmente a terra per via di tutto..e quindi aiutarmi nel periodo complesso della premenopausa che ha fluttuazioni ormonali importanti che stanno complicando il quadro. 

So che un'unica cura non servirà a mantenere i benefici, se ci saranno, ma che dovrò ripeterla per più cicli. 



#25 TroppoStancoPer

TroppoStancoPer

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 111 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 26 febbraio 2015 - 18:39:38

Io l'ho provato per 30 giorni nella formulazione SameFast 200mg (da far sciogliere in bocca) e non mi ha portato alcun beneficio, magari il dosaggio era troppo basso (l'effetto terapeutico è tra 400 e 1600 mg).

Comunque non è un antidepressivo leggero, la sua efficacia statistica è comparabile a quella dei triciclici e senza quei tremendi effetti collaterali.

In ogni caso Samefast ve lo consiglio, ho letto che ha un miglior assorbimento rispetto alle compresse di Samyr. Però attenzione perchè contiene anche la vitamina B12, quindi in caso vi serva un dosaggio di SAMe molto elevato sono migliori le altre formulazioni.


Messaggio modificato da TroppoStancoPer, 26 febbraio 2015 - 18:41:28

Per aspera ad astra!


#26 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 23 marzo 2015 - 22:51:53

Di recente ho fatto le punture anch'io, mentre in passato avevo provato le compresse di Samyr e le compresse orosolubili Samefast. Le punture sono più forti rispetto alle compresse. Di una puntura da 400 mg viene assorbito quasi tutto il medicinale, mentre delle compresse ho letto ne venga assorbito solo un quarto, quindi di 400 mg, solo 100 mg. I primi giorni ho avuto un pò di nausea e una febbricola come effetto collaterale, ma ci sta scritto che questo medicinale può aumentare la temperatura corporea. Se devo dargli un voto da 1 a 5 dove 1 sta per insufficienza, 2 per sufficienza, 3 per buono, 4 per discreto, e 5 per ottimo, direi 5 per i dolori muscolari o articolari riconducibili alla fibromalgia, 3 per la stanchezza fisica e l'umore, e 2 per la stanchezza mentale.

 

@Davide La sua azione più forte, quella che percepisci durante la cura, non penso duri a lungo, almeno per la mia esperienza non è durata per molto, ma immagino che un pò di benefici persistono anche per molto tempo dopo aver smesso di assumerlo, almeno io ho avuto questa impressione. In ogni caso, visto che nessuno fa volentieri più di un certo numero di siringhe, dopo di queste si può continuare con le compresse, che saranno meno efficaci delle siringhe ma dovrebbero prolungare l'effetto positivo avuto con esse.   

 

@Piera.F L'abbinamento, alternato, tra Samyr e Liposom, è un abbinamento che viene frequentemente prescritto, da quel che si legge in rete, per generici stati di affaticamento o stress cronico, o di depressione. Il Liposom è molto simile al Tricortin (oltre che prodotto dalla stessa casa farmaceutica), che come hai scritto, hai già alternato con il Samyr in passato. Liposom e Tricortin sono fosfolipidi (fosfatidilserina, fosfatidilcolina, fosfatidiletanolamina, sfingomielini ed altri) di origine animale. I fosfolipidi sono naturalmente presenti nell'organismo dove hanno un ruolo sia funzionale che strutturale. Quindi Liposom e Tricortin sono biofarmaci, che dovrebbero avere effetti sul sistema endocrino e nel favorire il rilascio del neurotrasmettitore dopamina, quindi con anche un effetto antidepressivo. Sempre da quel che ho letto, ademetionina e fosfolipidi assieme possono avere effetti sinergici. Affine a questi c'è anche l'integratore Neobros, sottoforma di capsule e bustine, sempre degli stessi produttori di Liposom e Tricortin, che contiene un unico fosfolipide, cioè fosfatidilserina di origine vegetale.


Messaggio modificato da sniper, 23 marzo 2015 - 23:12:38


#27 Piera.F

Piera.F

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 387 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 24 marzo 2015 - 09:12:27

@sniper
grazie per le informazioni!!!Non ho ancora potuto iniziare la cura perchè sto facendo un iter diagnostico e quindi la mia dottoressa preferisce che io faccia il tutto senza assumere nulla nel frattempo..ma appena finito inizierò.

#28 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 11 maggio 2015 - 16:53:58

La betaina o Trimetilglicina (TMG). http://it.wikipedia.org/wiki/Betaina  http://en.wikipedia....rimethylglycine

 

La betaina è una sostanza naturale donatrice di metili, proprio come l'ademetionina o SAMe (S-adenosil-metionina). La betaina ha la capacità di aumentare nell'organismo i livelli di SAMe, infatti parteca alla sintetizzazione di quest'ultima da parte dell'organismo. E' naturalmente presente nei cibi, in particolare ne sono ricchi  gli spinaci, la barbabietola, la crusca del frumento e il "lamb's quarters", che non è la coscia d'agnello, ma una pianta della famiglia degli spinaci e della barbabietola (chenopodium album). La betaina può essere sintetizzata dall'organismo a partire dalla colina. E' il principio attivo del farmaco Cystadane, ma è venduta anche come integratore, a prezzi accessibili, ad esempio su questo sito a 5.49 euro per 100 grammi: bulkpowders.it/trimetilglicina-in-polvere-it.html . 

 

La domanda che mi pongo è se ha effetti paragonabili al SAMe.

 

Riporto da qui: http://www.my-person...mocisteina.html

 

"Betaina Contro l’Omocisteina

 
Tratto da: “Effetti dell'Assunzione di Betaina sulle Concentrazioni di Omocisteina Plasmatica e Conseguenze per la Salute”. Anno 2005.
Poiché è possibile che l'omocisteina elevata nel sangue sia coinvolta nell'aumento del rischio cardio vascolare, è consigliabile che questa venga mantenuta a livelli normali. L'acido folico contribuisce a tale scopo e pare che il supplemento sia responsabile della riduzione dell'iperomocisteinemia fino al 25% circa; ciò avviene poiché il 5-metiltetraidrofolato assume il ruolo di donatore di metile nel processo di rimetilazione da omocisteina a metionina. Anche la betaina (trimetilglicina) è un donatore di metile nella rimetilazione dell'omocisteina ma, negli ultimi anni, i suoi effetti sull'iperomocisteinemia sono stati oggetto di pochi studi.
La betaina, assunta ad alte dosi (almeno 6g/die) può essere utilizzata come terapia di riduzione dell'iperomocisteinemia nei soggetti con errori congeniti del metabolismo. L'assunzione di betaina con gli alimenti è stimata intorno ai 0,5-2g/die, ma può anche essere sintetizzata per via endogena dal suo precursore, la Colina. Su soggetti sani, il supplemento con betaina dimostra una riduzione dell'omocisteina plasmatica del 20% (dosi di 6g/die). Inoltre, pare che la betaina riduca del 50% l'incremento dell'omocisteina dopo un carico di metionina, mentre l'acido folico non dimostra alcun effetto. Inoltre, razioni più simili a quelle alimentari possono ridurre l'aumento di omocisteina nel sangue post prandiale.
Detto questo, in linea teorica, si potrebbe ipotizzare che una dieta ricca di betaina e colina possa esercitare un effetto positivo (poiché opposto rispetto all'omocisteina) sul rischio cardiovascolare. E' comunque doveroso specificare che, dai dati, è emerso anche che la colina e la betaina possono influenzare negativamente la concentrazione lipidica del siero (aspetto naturalmente correlato all'aumento del rischio atero sclerotico).
Ad oggi, non è ancora chiaro se gli effetti positivi di betaina e colina sull'omocisteina possano sovrastare quelli negativi della lipemia."
 
Altri link utili:
 
 
 

Messaggio modificato da sniper, 11 maggio 2015 - 17:19:45


#29 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 11 maggio 2015 - 17:28:32

Sempre sulla betaina riporto questo articolo, che seppur preso da un sito di bodybuilding, è utile per capire quali risvolti può avere la betaina sulla forza fisica:

 

"INTEGRATORI
 
di Cory Davidson
 
SCOMMETTETE SULLA BETAINA PER AUMENTARE FORZA & POTENZA
 
Se amate scommettere come me, probabilmente siete sempre alla ricerca di alternative poco rischiose e molto remunerative su cui puntare. Che si parli di azioni, di poker o persino di integratori nuovi, se mi sembra che ci sia la possibilità di ottenere un buon guadagno, normalmente sono sempre pronto a investire i miei soldi. Tuttavia, sempre se siete come me, prima di scommettere i vostri sudati guadagni, analizzate attentamente la situazione e vi assicurate di sapere quello che state per fare. Non è molto che la betaina ha fatto il suo ingresso nell’industria del bodybuilding, ma sembra che questa sostanza risponda alle nostre esigenze, perché è un integratore a basso rischio che promette guadagni considerevoli. Una nuova ricerca mostra che aggiungere la betaina al vostro arsenale può fornire grossi dividendi nel campo della forza e della potenza.
 
STORIA CLINICA
 
Spesso, la betaina è indicata con il suo nome scientifico, trimetilglicina. Il nome ci dice che il composto deriva da un aminoacido, la glicina, e possiede tre gruppi metile (trimetil). Dato che la betaina è ricca di gruppi metile, spesso ne dona alcuni ad altre sostanze nel corpo che possono averne bisogno. Quando la betaina dona un gruppo metile alla omocisteina, questa si converte nell’aminoacido metionina ed è per questo che, per anni, gli integratori di betaina sono stati molto popolari fra chi aveva livelli elevati di omocisteina. Benché la questione sia piuttosto controversa, si crede che livelli elevati di omocisteina favoriscano le malattie cardiache ed esperimenti clinici hanno mostrato che la betaina riduce i livelli di questa sostanza.
Tutte queste notizie sono fantastiche e interessanti per chiunque si preoccupi della propria salute cardiaca (e tutti dovremmo esserlo), ma non hanno molto a che fare con il bodybuilding o la prestazione atletica. Tuttavia, prima di passare a esaminare la ricerca recente sul ruolo della betaina nel sollevamento pesi, dobbiamo conoscere meglio questa sostanza analizzandone gli usi come integratore per l’aerobica e per gli sport di durata.
 
BETAINA PER IL VOLUME CELLULARE
 
Gli scienziati dello sport hanno riconosciuto per la prima volta gli effetti della betaina sul miglioramento della prestazione negli sport di durata quando si scoprì che essa si comportava come un osmolita, cioè una sostanza che favorisce la regolazione del volume e dell’idratazione cellulare, attraendo i fluidi verso la cellula. Dato che la disidratazione è un problema molto serio per corridori e ciclisti, i ricercatori hanno ipotizzato che gli integratori di betaina potessero contribuire a migliorare la prestazione negli sport di durata aumentando la ritenzione idrica e, quindi, riducendo il rischio di disidratazione. Sulla carta, sembra un risultato fantastico, ma gli studi non hanno scoperto alcun miglioramento della prestazione negli atleti che praticavano sport di durata e assumevano betaina. Gli effetti della sostanza sull’aumento della ritenzione idrica, però, sono stati incerti ed è qui che la storia si fa interessante: uno studio recente condotto su ciclisti ha scoperto che l’integratore aumentava la forza massima delle gambe dopo l’attività fisica, rispetto a una bevanda contenente carboidrati oppure un placebo. Applicando questo risultato al bodybuilding, si scopre che gli integratori di betaina possono aiutare ad aumentare la forza quando, alla fine di un allenamento, i muscoli sono già affaticati.
 
AUMENTO DELLA FORZA
 
Se lo studio menzionato in precedenza ci portava a interrogarci sui modi in cui la betaina potrebbe migliorare la prestazione nel sollevamento pesi in atleti che non praticano il ciclismo, uno studio più recente condotto su sollevatori di pesi ci fornisce una prova diretta dei benefici di questo prodotto in palestra. I ricercatori della University of Connecticut (UConn) hanno ideato uno studio in cui alcuni uomini che si erano allenati per almeno 3 mesi hanno assunto un integratore di betaina o un placebo per 2 settimane. Questa fase è stata seguita da 2 settimane di interruzione, in cui i soggetti non hanno assunto nessun integratore. Successivamente, ciascun soggetto ha ricevuto il trattamento opposto a quello seguito all’inizio per altre 2 settimane.
Analizzando tutti i risultati ottenuti, i ricercatori hanno scoperto che la betaina aveva svariati effetti benefici sulla prestazione della parte superiore del corpo nelle distensioni su panca. Nello specifico, nelle distensioni su panca la sostanza ha aumentato la potenza massima del 16% e la forza massima del 25%. Nonostante questi risultati, la sostanza non ha aumentato il numero di ripetizioni necessarie per arrivare all’incapacità.
Sembra, quindi, che la betaina possa permettervi di sollevare carichi più pesanti nelle distensioni su panca, ma non aumentare il numero totale di ripetizioni con il carico con cui vi allenate normalmente. Ad esempio, se non riuscite a superare le 8 ripetizioni con 110 kg nelle distensioni su panca, assumere un integratore di betaina per 2 settimane potrebbe aiutarvi ad aumentare il carico a circa 115 kg, ma sempre per 8 ripetizioni. In ogni caso, alla fine, sollevare carichi più pesanti vi permetterà di aumentare anche il numero totale di ripetizioni che riuscite a eseguire.
Sebbene questi risultati siano notevoli, ancora non conosciamo il meccanismo con cui la betaina aumenta la forza e la potenza. Per massimizzare il potenziale della betaina come integratore per lo sport, i prossimi studi dovranno, quindi, chiarire questo punto.
 
LA DOSE GIUSTA
 
Fortunatamente per voi, gli integratori di betaina non sono molto costosi, perché inizialmente erano stati creati come prodotti generici per la salute cardiaca. Lo studio condotto alla Uconn prevedeva la somministrazione di 1,25 g di betaina due volte al giorno, quindi probabilmente dovreste assumere l’integratore prima e dopo l’allenamento. Assicuratevi di mescolare il prodotto con carboidrati semplici per aumentare l’assorbimento muscolare (i soggetti dello studio hanno assunto la sostanza mescolata con il Gatorade). Inoltre, i partecipanti allo studio pesavano, in media, 80 kg, quindi se pesate più di 90 kg dovrete aumentare la dose giornaliera fino a 3-4 g.
Tenete conto che uno studio ha illustrato che, assumendo 6 g al giorno di betaina, la sostanza innalzava i livelli di colesterolo. Questo studio è stato spesso citato per dimostrare l’inopportunità di assumere la betaina, ma osservando attentamente i risultati si nota che i livelli di colesterolo sono aumentati significativamente solo rispetto al gruppo placebo, in cui è avvenuta una riduzione inesplicabile del colesterolo e questo potrebbe avere distorto i risultati. Comunque, se siete preoccupati per il colesterolo, non assumete la betaina oppure consultate prima il vostro medico."
 

 



#30 sniper

sniper

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 306 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 11 maggio 2015 - 23:58:09

Riporto da qui: http://umm.edu/healt...nosylmethionine un sito dell'università del Maryland http://www.umd.edu/

 

"S-adenosylmethionine

 

Overview

 

S-Adenosylmethionine (SAMe) is a naturally occurring compound that is found in almost every tissue and fluid in the body. It is involved in many important processes. SAMe plays a role in the immune system, maintains cell membranes, and helps produce and break down brain chemicals, such as serotonin, melatonin, and dopamine. It works with vitamin B12 and folate (vitamin B9). Being deficient in either vitamin B12 or folate may reduce levels of SAMe in your body.

Numerous scientific studies have shown that SAMe helps relieve the pain of osteoarthritis, and other studies suggest that SAMe may help treat depression. Researchers have also examined SAMe's use in the treatment of fibromyalgia and liver disease, with mixed results. Many of the early studies used SAMe given intravenously or as an injection. Only recently have researchers been able to look at the effects of SAMe taken by mouth.

 

Depression

 

Some research suggests that SAMe is more effective than placebo in treating mild-to-moderate depression and is just as effective as antidepressant medications without the side effects (headaches, sleeplessness, and sexual dysfunction). In addition, antidepressants tend to take 6 - 8 weeks to begin working, while SAMe seems to begin more quickly. Researchers aren't sure exactly how SAMe works to relieve depression, but they speculate it might increase the amount of serotonin in the brain (just as some antidepressants do).

However, many of the studies have examined injectable forms of SAMe, not an oral supplement, and the quality of the studies has varied. One well designed study failed to find any benefit. More research is needed to determine whether SAMe works for depression. Because serious depression is a dangerous illness, you should seek help from your doctor before taking SAMe or any supplement. Don't try to self treat.

 

Osteoarthritis

 

A number of well designed clinical trials show that SAMe may reduce pain and inflammation in the joints, and researchers think it may also promote cartilage repair, although they are not clear about how or why this works. In several short term studies (ranging 4 - 12 weeks), SAMe supplements were as effective as nonsteroidal anti-inflammatory drugs (NSAIDs), such as ibuprofen and naproxen in adults with knee, hip, or spine osteoarthritis. SAMe was as effectives as these medications in lessening morning stiffness, decreasing pain, reducing swelling, improving range of motion, and increasing walking pace. Several studies also suggest that SAMe has fewer side effects than NSAIDs. Another study compared SAMe to celecoxib (Celebrex), a type of NSAID called a COX-2 inhibitor, and found that over time SAMe was as effective as celecoxib in relieving pain. However, other studies show no differences in pain relief or tolerability between treatment with SAMe or habumetone over 8 weeks in patients with knee osteoporosis.

 

Fibromyalgia

 

SAMe can be effective in reducing symptoms of fibromyalgia -- including pain, fatigue, morning stiffness, and depressed mood -- although most of these studies used an injectable form of SAMe. Among studies that examined a dose of SAMe by mouth, some found that it was effective at reducing these symptoms, while others found no benefit.

 

Liver Disease

 

People with liver disease often cannot synthesize SAMe in their bodies, and some preliminary studies suggest that taking SAMe may help treat chronic liver disease caused by medications or alcoholism. A study of 123 men and women with alcoholic liver cirrhosis (liver failure) found that SAMe treatment for 2 years improved survival rates and delayed the need for liver transplants better than placebo. Other studies show that SAMe may help normalize levels of liver enzymes in people with liver disease. Studies in mice show that SAMe protects against and can also reverse liver damage. However, these studies have been small and of short duration. Larger and longer studies are needed to confirm these findings.

 

Other

 

Some studies suggest SAMe can effectively inhibit cancer tumor cells. Other studies suggest that taking the drug levodopa (L-dopa) for Parkinson’s disease may lower the levels of SAMe in the body, which may contribute to depression and increase the side effects of L-dopa. However, researchers have also found evidence that taking SAMe may make L-dopa less effective. If you have Parkinson’s disease, do not take SAMe without talking to your doctor first.

 

Dietary Sources

 

SAMe is not found in food. It is produced by the body from ATP and the amino acid methionine. (ATP serves as the major energy source for cells throughout the body).

 

Available Forms

 

SAMe is available in tablets or capsules, which are more stable and may be more dependable in terms of the amount of SAMe in the pill. They should be stored in a cool, dry place, but not refrigerated. Tablets should be kept in the blister pack until you take them.

 

How to Take It

 

Starting with a low dose (for example, 200 mg per day) and increasing slowly helps avoid stomach upset.

It is important to note that many of the studies of SAMe have tested injectable, not oral, forms. It is not as clear how reliable or effective taking SAMe orally is. Small studies suggest that oral supplementation with SAMe is not well absorbed by the body. Clinicians recommend taking oral SAMe with vitamin B12, folic acid, methionine and trimethylglycine to enhance absorption.

Pediatric

SAMe should never be given to a child without your doctor’s supervision.

Adult

Recommended doses of SAMe vary depending on the health condition being treated. The following list gives information on the dosages used in studies for each condition:

  • Depression: 800 - 1,600 mg of SAMe per day, in 2 divided doses (morning and afternoon)
  • Osteoarthritis: 600 - 1,200 mg per day in 2 - 3 divided doses
  • Fibromyalgia: A dosage of 400 mg 2 times per day for 6 weeks
  • Alcoholic liver disease: 600 - 1,200 mg per day by mouth in divided doses for 6 months enhances liver function. For liver disease, a qualified health care provider should supervise administration of SAMe.

 

Precautions

 

Because of the potential for side effects and interactions with medications, you should take dietary supplements only under the supervision of a knowledgeable health care provider.

Side effects may include dry mouth, nausea, gas, diarrhea, headache, anxiety, a feeling of elation, restlessness, and insomnia. Sweating, dizziness, and palpitations have also been reported. For this reason, you should not take SAMe at night.

Large doses of SAMe may cause mania (abnormally elevated mood). Start at a low dose and gradually increase it. Do not exceed recommended doses.

Pregnant and breastfeeding women should not take SAMe.

People with bipolar disorder (manic depression) should not take SAMe since it may worsen manic episodes.

SAMe should not be combined with other antidepressants without first consulting your doctor.

People taking SAMe may want to take a multivitamin that contains folic acid and vitamins B12 and B6.

 

Possible Interactions

 

If you are being treated with any of the following medications, you should not use SAMe without first talking to your health care provider.

Taking SAMe at the same time as these drugs may increase the risk of serotonin syndrome (a potentially dangerous condition caused by having too much serotonin in your body):

  • Dextromethorphan (Robitussin DM, other cough syrups)
  • Meperidine (Demerol)
  • Pentazocine (Talwin)
  • Tramadol (Ultram)

Antidepressant medications -- SAMe may interact with antidepressant medications, increasing the potential for side effects including headache, irregular or accelerated heart rate, anxiety, and restlessness, as well as the potential fatal condition called Serotonin Syndrome, mentioned above. Some experts theorize that taking SAMe increases the levels of serotonin in the brain, and many antidepressants do the same. The concern is that combining the two may result in a dangerous increase in serotonin levels. Talk to your doctor before using SAMe if you are taking any medications for depression or anxiety.

Levodopa (L-dopa) -- SAMe may reduce the effectiveness of this medication for Parkinson’s disease.

Medications for diabetes -- SAMe may reduce levels of blood sugar and may strengthen the effect of diabetes medications, which increases the risk of hypoglycemia (low blood sugar).

 

Supporting Research

 

Alpert J E, Papakostas G, Mischoulon D, Worthington J J, Petersen T, Mahal Y, et al. S-adenosyl-L-methionine (SAMe) as an adjunct for resistant major depressive disorder: an open trial following partial or nonresponse to selective serotonin reuptake inhibitors or venlafaxine. J Clin Psychopharmacol. 2004;24(6):661-664.

Chavez M. SAMe: S-Adenosylmethionine. Am J Health Syst Pharm. 2000;57(2):119-123.

Delle Chiaie R, Pancheri P, Scapicchio P. Efficacy and tolerability of oral and intramuscular S-adenosyl-L- methionine 1,4-butanedisulfonate (SAMe) in the treatment of major depression: comparison with imipramine in 2 multicenter studies. Am J Clin Nutr. 2002;76(5):1172S-1176S.

Dey A, Caro AA, Cederbaum AL. S-adenosyl methionine protects ob/ob mice from CYP2E1-mediated liver injury. Am J Physiol Gastrointest Liver Physiol. 2007;293(1):G91-103.

Fetrow CW, Avila JR. Efficacy of the dietary supplement S-adenosyl-L-methionine. Ann Pharmacother. 2001;35(11):1414-1425.

Kim J, Lee EY, Koh EM, et al. Comparative clinical trial of S-adenosylmethionine versus nabumetone for the treatment of knee osteoarthritis; an 8-week, multicenter, randomized, double-blind, double-dummy, Phase IV study in Korean patients. Clin Ther. 2009; 31(12):2860-72.

Lieber CS. Hepatic, metabolic, and nutritional disorders of alcoholism: from pathogenesis to therapy. Crit Rev Clin Lab Sci. 2000;37(6):551-584.

Luo J, Li YN, Wang F, Zhang WM, Geng X. S-adenosylmethionine inhibits the growth of cancer cells by reversing the hypomethylation status of c-myc and H-ras in human gastric cancer and colon cancer. Int J Biol Sci. 2010; 6(7):784-95.

Mato JM, Lu SC. Role of S-adenosyl-L-methionine in liver health and injury. Hepatology. 2007;45(5):1306-12.

Morelli V, Zoorob RJ. Alternative therapies: Part 1. Depression, diabetes, obesity. Am Fam Phys. 2000;62(5):1051-1060.

Najm WI, Reinsch S, Hoehler F, Tobis JS, Harvey PW. S-adenosyl methionine (SAMe) versus celecoxib for the treatment of osteoarthritis symptoms: a double-blind cross-over trial. BMC Musculoskelet Disord. 2004 February 26;5:6.

Rakel, D. Rakel Integrative Medicine, 2nd ed. Philadelphia, PA: Saunders Elsevier; 2007.

Stern. Massachusetts General Hospital Comprehensive Clinical Psychiatry, 1st ed. Philadelphia, PA: Mosby, An Imprint of Elsevier; 2008.

 

Alternative Names

Ademetionine; SAMe

Version Info

  • Last Reviewed on 06/17/2011
  • A.D.A.M. Health Solutions, Ebix, Inc., Editorial Team. Previously reviewed by Steven D. Ehrlich, NMD, Solutions Acupuncture, a private practice specializing in complementary and alternative medicine, Phoenix, AZ. Review provided by VeriMed Healthcare Network (6/17/2011).

Source: S-adenosylmethionine | University of Maryland Medical Center http://umm.edu/healt...e#ixzz3ZsDbjouI 
University of Maryland Medical Center 
Follow us: @UMMC on Twitter | MedCenter on Facebook "

 

Link sull'ademetionina o SAMe:

 

http://en.wikipedia....osyl_methionine

 

http://it.wikipedia....nosil_metionina


Messaggio modificato da sniper, 12 maggio 2015 - 00:09:30





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.