Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Quanto tempo riuscite a stare in piedi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
12 risposte a questa discussione

Sondaggio: Quanto tempo riuscite a stare in piedi (30 utente(i) votanti)

Quanto tempo riuscite a stare in piedi

  1. Votato Meno di un ora? (16 voti [53.33%])

    Percentuale di voti: 53.33%

  2. Da una a due ore? (6 voti [20.00%])

    Percentuale di voti: 20.00%

  3. Da due a tre ? (3 voti [10.00%])

    Percentuale di voti: 10.00%

  4. Da tre a sei ore? (2 voti [6.67%])

    Percentuale di voti: 6.67%

  5. Piu di sei ore? (3 voti [10.00%])

    Percentuale di voti: 10.00%

Voto I Visitatori non possono votare

#1 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.651 messaggi

Inviato 22 agosto 2008 - 15:40:10

:)
VA DA SE CHE QUESTO SONDAGGIO DOVREBBE ESSERE RIVOLTO A CHI SOFFRE DI cfs.....chi non ha questo problema e non soffre di cfs puo lasciare comunque il proprio parere e dire la sua ma per cortesia nn votate, grazie....voglio dire è un sondaggio per capire quanto chi soffre di sindrome di affaticamento...VISTO che in Italia la diagnosi di ME nn la fa nessuno.

Messaggio modificato da vivolenta, 22 agosto 2008 - 15:45:29

Meglio cinghiale che pecora

#2 silvias

silvias

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 313 messaggi

Inviato 22 agosto 2008 - 19:53:20

vivo, ma stare in piedi intendi nell'arco della giornata o consecutivamente?
io in realtà riesco a stare in piedi a volte anche meno di mezz'ora al giorno e cmq meno di 5 minuti consecutivamente poi non necessariamente vado in tilt, ma sono le gambe che non mi reggono e mi fanno un male pazzesco e devo sedermi per forza.

Messaggio modificato da silvias, 22 agosto 2008 - 19:58:57


#3 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.651 messaggi

Inviato 22 agosto 2008 - 23:26:14

intendo assieme..riesco a stare in piedi senza andare in tilt per..poi devo sdraiarmi.. non nella stessa giornata, ma per quanto per volta

Messaggio modificato da vivolenta, 22 agosto 2008 - 23:27:24

Meglio cinghiale che pecora

#4 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.651 messaggi

Inviato 22 agosto 2008 - 23:28:58

se vi è possibile spiegatemi cosa intendete voi per andare in tilt...
comicio io..
disturbo totale mi infastidisce tutto luce rumori ..nn capisco piu cosa mi viene detto,non sono capace di esprimere quello che provo, dolore a gambe e braccia,a volte tachicardia..farfugno nel senso che nn so esprimermi bene, troppi stimoli troppo tutto....
arriva un alra volta l'autunno..ancora una volta un autunno nn sorride ma vorrei nn fosse così.
penso che sarebbe per prima cosa utile riuscire a far capire alle associazio che io credo si vorrebbe che si dssero da fare per aLMENO riuscire ad ottenere un posto dove si facesse diagnosi certa di myalgic encephalonyelitis.. almeno questo ... fate in modo che ci venga detto chi soffre di ME e chi di cfs di origine sconosciuta..da questo si puo partire per cominciare a fare una cosa seria..farnetico?? ditemelo

Messaggio modificato da vivolenta, 22 agosto 2008 - 23:39:57

Meglio cinghiale che pecora

#5 silvias

silvias

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 313 messaggi

Inviato 23 agosto 2008 - 08:44:44

se vi è possibile spiegatemi cosa intendete voi per andare in tilt...
comicio io..
disturbo totale mi infastidisce tutto luce rumori ..nn capisco piu cosa mi viene detto,non sono capace di esprimere quello che provo, dolore a gambe e braccia,a volte tachicardia..farfugno  nel senso che nn so esprimermi bene, troppi stimoli troppo tutto....

Visualizza Messaggio


Anche io quando vado in tilt ho gli stesso tuoi sintomi.
cmq io consecutivamente in piedi non ci sto più di 5 o massimo 10 minuti (mai cronometrati :) ). Però questo soprattutto per i problemi alle gambe e non necessariamente vado in tilt. Vado in tilt magari durante una conversazione o dopo un po' che sto davanti al pc o alla tv o dopo un po' che sto in macchina e comunque dopo un po' che sto facendo qualsiasi cosa (in genere duro mezz'ora poi appunto vado in tilt). certo che se riuscissi a stare in piedi di più magari andrei in tilt come lo intendi tu anche stando in piedi.

#6 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 25 agosto 2008 - 17:13:44

Il problema di andare in tilt,con tutti i sintomi elencati,significa che si è deficitari nel processare i sintomi provenienti dall'esterno,sono anni che lotto con tali sintomi,che si presentono specialmente nei momenti di forte stress,o stress acuto ed al risveglio ma meno forti.Mi son rotto il cervello per capire tale situazione, ora il cervello si è più che dimezzato,come spiegazione non sono andato oltre la Neurotossicità?,ma non ho trovato la causa in particolare.Ho parlato con decine di medici,ho spiegato la sintomatologia nei dettagli,ti guardano,non dicono molto,ma sappiamo benissimo a cosa pensano,ed il brutto è che non si puo'provare,con dati di fatto,il contrario.Romy

Messaggio modificato da romy, 25 agosto 2008 - 17:16:44

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#7 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 25 agosto 2008 - 20:04:38

Caro Romy, i dati di fatto ci sono ed anche un nome, si chiama intolleranza ortostatica in primo luogo. Nel documento di consenso canadese sulla ME/CFS, pagina 6, punto 6 manifestazioni del sistema nervoso autonomo, mi sembra ben spiegato tutto il fenomeno.

Messaggio modificato da danis, 26 agosto 2008 - 07:08:43

"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#8 deborah72

deborah72

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 498 messaggi
  • Interests:VIAGGI, SAAALUTE E BELLEZZA.<br />CUCINA.<br />CANI ED ANIMALI

Inviato 27 maggio 2009 - 20:10:37

Io, sono migliorata tantissimo.
Anche se ci sono ancora periodacci, credo di aver riottenuto una vita "quasi normale"
Però nn posso fare lavori troppo pesanti.

Ragazzi, non ci crederete ma...
in questo periodo stò riuscendo a fare anche esercizio fisico.
Ovviamente devo alternare sforzi fisici/ esercizio fisico con riposo.

La sera sempre alle 21,00/21,30 non mi reggo più in piedi.
Ma la giornata è abbastanza intensa, e quando l'imput arriva e dice Danger stop Yourself, lo ascolto e mi fermo.
Se ci impegnasimo di più a fare il bene, piuttosto che a stare bene, forse riusciremmo anche a stare meglio

#9 Gloria0506

Gloria0506

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 240 messaggi

Inviato 07 dicembre 2012 - 16:01:33

io vado a periodi... quando dopo tre mesi di stare chiusa in casa sono riuscita a fare una super bellissima passeggiata di 3 ore non potevo crederci!! certo, poi per una settimana non riuscivo ad alzarmi e per i due tre giorni consecutivi allo sforzo sono caduta in una specie di letargo, però non potevo crederci di quanto avessi retto senza sforzi. a me succede poi a volte che riesco anche a fari tanti sforzi senza però fare troppa fatica, ma quando poi mi rilassavo una volta tornata a casa il mio corpo mi faceva pagare tutto quanto con gli interessi. è difficile imparare ad avere un certo ritmo per non far sì che capitino altre ricadute del genere.
comunque ho notato che a stare in piedi senza camminare dopo pochi minuti inizio ad avere festidio alle gambe e alla schiena, mi aumenta il battito cardiaco, poi peggiorando non capisco bene quello che viene detto e mi escono frasi senza molto senso, dopodichè se ancora non mi sono seduta è come se mi passasse il vento dentro la testa, è una strana e brutta sensazione

#10 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 651 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 12 maggio 2013 - 09:44:30

Cara Vivolenta :)

volendo rispondere al tuo sondaggio...

Mi trovo in imbarazzo... manca l'opzione Dipende.  ;)

Un abbraccio!


KIO :)
 

#11 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 12 maggio 2013 - 23:18:52

Ho votato meno di un'ora, se si intende di seguito. Ma c'è un distinguo: da ferma posso stare massimo 10 minuti, poi mi devo accasciare da qualche parte, mentre a volte quando mi sento meglio posso fare anche una passeggiata di un'ora e mezzo. Diciamo non più spesso di una volta ogni mese o due.



#12 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 29 maggio 2014 - 21:13:49

In piedi fermo meno di un minuto.
Appoggiandomi meno di 10 minuti.
Camminando al massimo 10 minuti di seguito poi male ai piedi.gambe.schiena .

#13 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 12 settembre 2014 - 21:18:54

http://www.cfsitalia...e-18#entry56448


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.