Vai al contenuto

Foto

Intervista a Ron Davis: "Il pathway dell'itaconato nella CFS/ME" ne parla


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 Amministrazione

Amministrazione

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 608 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 16 giugno 2022 - 03:25:38

Riceviamo da Giada Da Ros, Presidente CFS/ME Associazione Itlaiana O.d.V. :

 

Da questa settimana, Janet Dafoe, moglie di Ron Davis, intervisterà il marito una volta alla settimana su notizie sulla ME/CFS.
 

In questo primo incontro (sotto al link) si parla del pathway dell’itaconato, un’ipotesi di Robert Phair (quello della trappola metabolica, per intenderci), su cui già girava qualche notizia nei giorni scorsi. Questo pathway normalmente si attiva, nei mitocondri, con un’infezione. Si parla di “Itaconate shunt” (deviatore dell’itaconato). Interferisce nel ciclo di Krebs, deviandolo appunto, e facendo sì che entri in una sorta di circolo continuo tale per cui l’ATP non viene prodotto. Il risultato è la fatica.
 

Forse nella CFS/ME, dove c’è fatica e spesso esordisce con un’infezione, si è attivato e non spento: possono trovare delle prove? Un problema è che potrebbe essere attivato, ma non in tutte le cellule. Devono cercare una “firma” e per farlo guardano all’RNA.
 

Sappiamo da diversi studi che i pazienti non bruciano glucosio e grassi molto bene, ma bruciano aminoacidi. Normalmente l’itaconato combinato con il coenzima-A, porta a bruciare glucosio e grassi, ma non aminoacidi, quindi effettivamente potrebbe essere coinvolto nel malfunzionamento. Questo potrebbe verificarsi nei muscoli. Nel cervello, al posto del glucosio, quello che si potrebbe verificare di fatto è che si bruciano neurotrasmettitori, che potrebbe portare alla brainfog.
 

Se fosse vero che c’è questo problema, risolverlo dipende da che cosa lo causa.
 

Qui il video in cui se ne parla: https://youtu.be/hxBIaA3YVXU

 

 


Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.