Vai al contenuto

Foto

REVISIONE SISTEMATICA E META-ANALISI DEL DETERIORAMENTO COGNITIVO nella ME/CFS

COGNITIVO DETERIORAMENTO

  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 Amministrazione

Amministrazione

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 647 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 13 febbraio 2022 - 19:25:19

Riceviamo da Giada, presidente Associazione CFS di Aviano.

 

Ciao a tutti! Segnalo questa revisione che ha preso in considerazione oltre 750 studi. Fra gli autori anche il dottor Lorusso. 

 

REVISIONE SISTEMATICA E META-ANALISI DEL DETERIORAMENTO COGNITIVO NELL'ENCEFALOMIELITE MIALGICA/SINDROME DA FATICA CRONICA (ME/CFS) – Sebaiti et al, 2022  - https://www.nature.c...598-021-04764-w

 

Traduzione dell’Abstract:

 

L'encefalomielite mialgica/sindrome da fatica cronica (ME/CFS) è comunemente associata a disturbi cognitivi. Per far emergere la sintomatologia neuropsicologica inerente alla ME/CFS, abbiamo condotto una revisione sistematica della letteratura secondo le linee guida PRISMA e MOOSE attraverso l'analisi di 764 studi pubblicati tra il 1988 e il 2019 utilizzando il sito PubMed Central e la piattaforma di analisi Clarivate. Abbiamo eseguito una meta-analisi per delineare un'idea del profilo neuropsicologico inerente alla ME/CFS. Il quadro clinico colpisce tipicamente la memoria immediata visuo-spaziale (g = - 0.55, p = 0.007), la velocità di lettura (g = - 0.82, p = 0.0001) e il gesto grafico (g = - 0.59, p = 0.0001). L'analisi ha anche rivelato difficoltà in diversi processi inerenti alla memoria verbale episodica (memorizzazione, recupero, riconoscimento) e alla memoria visiva (recupero) e una bassa efficienza nelle abilità attenzionali. Le funzioni esecutive sembravano essere poco o per nulla influenzate e le funzioni strumentali apparivano costantemente conservate. Per quanto riguarda la complessità e l'eterogeneità del fenotipo cognitivo, risulta che la determinazione di un solido quadro clinico del profilo cognitivo della ME/CFS deve passare attraverso un esame neuropsicologico che permetta una valutazione completa integrando la nozione di accordo tra la scelta e il numero dei test e la complessità intrinseca alla patologia.

 

 


Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.