Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Scoprire la causa della fibormialgia


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 Kenny86

Kenny86

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 9 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 05 marzo 2021 - 20:57:50

Buonasera. Non vi annoiero con la mia storia passata ma vorrei confrontarmi per capire meglio la causa. Solo noi possiamo cercare di capire in assenza di prove mediche. Io ne ho ridotto talmente tanto i sintomi da poterli controllare con un po di forza di volontà. Non voglio dire che non ne avete, anzi, ne abbiamo tanta ma apparentemente agli altri sembra inesistente. Una domanda che sicuramente vi state ponenedo è come ci sono riuscito. Naturalmente non è stato immediato questo recupero ma ho impiegato circa due anni per arrivare a questo status. Sinceramente non saprei bene come spiegarvelo e non voglio dire che sia una cura ma l'unica cosa che so è che il mio metabolismo è cambiato e poi da li qualcosa è successo. Io ho fatto più fatica a riprendermi perchè ne ho sofferto fin da piccolo e questo cambiamento mi ha sconvolto la vita perdendo anche un'amicizia. Ultimamente sto avertendo distintamente la stanchezza indotta dalla fibro e quella dal lavoro o comunque da uno stress fisico. Me ne sono accorto perchè essendo più reattivo riesco a movermi meglio senza essere legato e senza pensarci. Ieri mi è capitato di voler far un azione ma il mio corpo non sembra rispondere e li scatta una sorta di nervosismo e vado un po in palla e un po' mi muovo solo dopo essermi concentrato ma provo quella senzazione, a me ben nota, di essere come legato. Stasera per dire sono molto stanco ma è diverso, non ho difficolta a muovermi. L'unica cosa che ancora mi da dei problemi è il dolore alla schiena e alle gambe anche se è diminuito abbastanza da poter lavorare senza grosse difficoltà. Vorrei chiedere se potrebbe essere un problema di metabolismo che lo stomaco poi comunicando con il cervello può scatenare delle difficoltà di questo genere. C'è un dottore nel forum potesse almeno dirmi se il mio ragionamento abbia senso? Ah si, sono migliorato tantissimo anche nell'apprendimento quotidiano e praticamente gli scatti d'ira sono pari a zero e sono molto più lucido mentalmente. L'unica cosa che posso augurarvi è di non perdere le speranze e cercare di stare vicino a chi vi vuole bene anche se emotivamente vi sentite distrutti e non capiti.



#2 Kenny86

Kenny86

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 9 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 07 marzo 2021 - 20:34:23

Possbile che qualcuno come me non si ponga delle domande? Forse io ne ho sofferto in silenzio per 30 anni pensando che dipendesse dal mio modo di vivere e di pensare. Io appena finisce questa storia della pandemia voglio scoprire la causa perchè visto che mia mamma ne ha sofferto tantissimo, fino ad essere curata come fosse una depressa, e a quanto mi sono informato è genetica, se avessi figli non vorrei che passassero la vita a pensare che sono loro in errore ma che siano consapevoli che non sono loro a porsi dei limiti. Io annulato completamento il mio ego per cercare di sopravvivere nella società. Ammetto di avere tanta rabbia ancora dentro di me perchè tutti gli sforzi che ho fatto solo per alzarmi la mattina ed essere visto per quello che ero mi hanno lasciato delle ferite che devono ancora diventare delle cicatrici. Non voglio che qualcuno mi veda come un martire oppure un eroe ma vorrei sapere la causa di tutto quello che mi è accaduto per avere una risposta definitiva. Non ero sicuro che si trattasse di questo male perchè quando me lo ha detto il dottore ho pensato subito che fosse un altro vicolo cieco ma dopo aver visto questi miglioramenti è evidente che qualcosa è successo e non credo dipenda dalla maturità acquisita ma niente accade per niente e sono ateo. Ho una cartella piena di esami e tutti negativi. Psicosomatica, reumatica o un'infezione poco importa. Come tutti voi vorrei una risposta.



#3 Gaia_1978

Gaia_1978

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 34 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 20 giugno 2021 - 13:20:13

ciao, personalmente non so rispondere alle tue domande, non sono un medico ma soffro di FM da anni, decenni.

Ho trovato molto giovamento nella pratica dello yoga, intendo il vero yoga (meditazione)

non prendo più farmaci da circa 8 anni, finalmente direi!

per quanto riguarda la causa della FM, ti auguro proficui studi personali, tuttavia saprai bene che da decenni la studiano ma non ci sono risultati certi

per quanto mi riguarda ho trovato riscontro nella tesi che molte persone a cui è stata diagnosticata FM possano soffrire di neuropatia delle piccole fibre


Messaggio modificato da Gaia_1978, 20 giugno 2021 - 13:23:05





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.