Vai al contenuto

Foto

Casey Stoner malato: ha la sindrome da affaticamento cronico.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.885 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 dicembre 2019 - 14:55:31

Fonti: 
https://sport.sky.it...camento-cronico

 

http://www.ansa.it/s...fd0acd5552.html

 

https://www.moto.it/...za-cronica.html

 

https://www.formulap...ogp-470658.html

 

Alcuni frasi prese dai tanti articoli:

 

Casey Stoner ha la sindrome da affaticamento cronico

Al due volte campione del mondo della classe MotoGP è stata diagnosticata una malattia che lo costringe a riposarsi per 4-5 giorni dopo uno sforzo fisico

 

Stoner e sindrome da affaticamento cronico:

«Se faccio un giro in pista devo restare poi una settimana sul divano»
Il pilota australiano ha dichiarato di soffrire di una forma di cfs: nonostante le cure ha dovuto rinunciare a qualsiasi tipo di sport"

 

"Il pilota australiano è affetto da sindrome da affaticamento cronico, tenuta sotto controllo da una serie di farmaci. Una patologia che già nel 2009 lo costrinse a saltare alcune gare, spiegata allora come intolleranza al lattosio."

 

Stoner ancora malato, ha sindrome da affaticamento cronico

"Se guido il kart poi devo restare una settimana sul divano"


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#2 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.885 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 dicembre 2019 - 02:25:21

Fonte:  https://it.motorspor...lattia/4608067/

 

L'ex pilota e due volte campione del mondo della MotoGP ha ringraziato, con la sua famiglia, per il supporto che ha ricevuto dai tifosi e dal mondo delle due ruote dopo aver annunciato di soffrire di stanchezza cronica.

Questa settimana, il campione australiano ha svelato nel corso di un'intervista che, ancora una volta, sta affrontando un grave episodio di sindrome da stanchezza cronica, come gli era già capitato diversi anni fa, quando era ancora impegnato in MotoGP.

Durante questa intervista, Stoner ha ammesso che, nonostante abbia solamente 34 anni, è completamente senza forze: "Non ho l'energia per guidare. Se lo facessi, mi costringerebbe a stare una settimana intera sul divano".

Dopo essersi reso conto della situazione, Stoner ha ricevuto molti attestati d'affetto e supporto da ogni angolo del pianeta, sia dai suoi tifosi che dal mondo delle due ruote.

 

Allarme Stoner: ha una sindrome che fa paura:

https://it.motorspor...ronica/4606137/


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#3 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.080 messaggi

Inviato 13 dicembre 2019 - 16:57:44

grazie Zac, servisse a  sensibilizzare di più sulla malattia i medici e le persone in generale?



#4 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.885 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 15 dicembre 2019 - 04:15:43

Lo spero anch'io, e speriamo che si sappia dove è stata fatta la diagnosi e su che basi/linee guida e che terapia sta facendo.

Teniamo monitorati i siti delle associazioni straniere ;)

Un ragazzo cosi famoso potrebbe essere un buon ambasciatore per la CFS, purtroppo per lui, mi ricorda due casi che stavano trattando alla Medicina dello sport di Chieti, due atleti che erano "scoppiati" e si parlava di CFS da surmenage fisico, era il 2004, se non sbaglio.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#5 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.080 messaggi

Inviato 15 dicembre 2019 - 21:06:52

Si è vero hai ragione Zac , ma quali siti stranieri bisogna tenere d'occhio? speriamo di saperne presto qualcosa di più !!



#6 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.885 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 18 maggio 2022 - 20:59:23

Fonte: https://motosprint.c...ro_dalla_motogp

 

Era proprio il 17 maggio del 2012 quando il due volte campione del mondo annunciava il ritiro alla fine della stagione

 

Casey Stoner è probabilmente uno dei più grandi piloti di sempre. Vincitore di 2 mondiali, uno nel 2007 con Ducati, e anche l’ultimo fino ad ora per la casa di Borgo Panigale; e il secondo con la Honda nel 2011. Ha disputato 176 gare e ne ha vinte 45, salendo su ben 89 podi e dimostrando di saper fare cose impressionanti in sella alla moto.

Sembra impossibile pensare che un pilota così talentuoso possa aver dato l'addio alle competizioni a soli 27 anni, eppure è ciò che è successo. Il motomondiale il 17 maggio 2012 si trovava in Francia, sul circuito di Le Mans e nella conferenza stampa pre-weekend, l’australiano comunicava la notizia di voler abbandonare le corse.

Il fenomeno, il pilota

Nel punto più alto della carriera Stoner ha deciso di abbandonare il paddock e tornare nella tanto amata Australia per vivere tranquillo insieme alla sua famiglia.

Casey non ha mai amato troppo il contorno della pista. Interviste, eventi e quant’altro non facevano per lui. Voleva solo correre e mettere di traverso la moto. La motivazione che il pilota diede al mondo, però, era quella che non sentiva più la passione per il motociclismo, oltre sicuramente alla nascita della prima figlia Alessandra.

Dopo l’annuncio, Casey, non si fermò nel vincere. Infatti, arrivò primo in Olanda, USA e in casa in Australia. Proprio sul circuito di Philip Island Stoner ha una curva intitolata in suo onore. In seguito diventò collaudatore in Ducati e Honda, dando ancora il suo contributo alle due ruote.

Più avanti, nel novembre 2018, gli venne diagnosticata la sindrome da stanchezza cronica. Questa non gli consentiva più di essere lo stesso Casey. Raccontava, infatti, di passare intere giornate sul letto o sul divano, senza avere la forza per alzarsi. Fortunatamente ultimamente sembra stare meglio e negli ultimi tempi lo abbiamo visto spesso nel paddock, anche nel ruolo di “coach d’eccezione”.

Honda ha fatto di tutto per non perderlo

La Casa giapponese non voleva assolutamente che il proprio campione si ritirasse dalle scene, visto ancora l’enorme potenziale che aveva. Il team propose a Stoner un contratto da 15 milioni di dollari, ma niente, l’australiano non si fece accecare dal potere dei soldi, vide più importante lo stare con la famiglia.

Questa situazione ne fece nascere un’altra. Proprio in quel periodo si faceva conoscere il talento spagnolo Marc Marquez. Lui aveva vinto nel 2010 in 125, e in Moto2 aveva sfiorato il titolo l’anno dopo. Honda non perse tempo e si aggiudicò il piccolo Marc nel team. Gli anni seguenti lo videro vincere ben otto mondiali fino ad oggi.

Pur essendosi ritirato ancora giovane, Casey Stoner ha sicuramente lasciato un segno nel mondo del motociclismo portando sia un nuovo stile di guida, che tutt'oggi vediamo nei piloti, che quel talento che in pochi hanno.

 


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono propriet esclusiva di CFSItalia.it e ne vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potr essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.