Vai al contenuto

Foto

CFS su ISSalute (Istituto Superiore di Sanità)


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.300 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 29 gennaio 2019 - 02:02:46

La presidente dell'Associazione Italiana CFS, Giada Da Ros, ci informa:

 

"La bella notizia è che l'Istituto Superiore di Sanità ha creato una pagina per la CFS (ME): https://www.issalute.it/index.php/la-salute-dalla-a-alla-z-menu/s/sindrome-da-fatica-cronica.

 

E come link di approfondimento è indicata la pagina della nostra associazione. :)

 

La brutta notizia è che ha indicato come utili la terapia cognitivo comportamentale (CBT) e la terapia dell'esercizio graduato (GET), in un momento storico in cui tutti le stanno togliendo perché le evidenze più recenti supportano quello che i pazienti sostengono da tempo ovvero che la prima lascia il tempo che trova e la seconda può rischiare di essere addirittura dannosa.

 

Il prossimo aggiornamento alla pagina dell'ISS è previsto per il novembre 2020. Troppo tempo purtroppo, ma comunque per allora cercheremo di magari inviare documentazione tale da permettere che queste indicazioni vengano eliminate e magari sostituite da altre più aggiornate.

 

Giada Da Ros"

 


VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#2 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.058 messaggi

Inviato 29 gennaio 2019 - 16:25:37

grazie mille per la notizia!!



#3 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.828 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 03 febbraio 2019 - 16:05:27

La brutta notizia è che ha indicato come utili la terapia cognitivo comportamentale (CBT) e la terapia dell'esercizio graduato (GET), in un momento storico in cui tutti le stanno togliendo perché le evidenze più recenti supportano quello che i pazienti sostengono da tempo ovvero che la prima lascia il tempo che trova e la seconda può rischiare di essere addirittura dannosa.


E' forse perché la GET e CBT sono indicate nelle linee guida AGENAS scritte dai nostri luminari della CFS e che a suo tempo i malati hanno cercato di avere informazioni ma sono stati allontanati in malo modo?

"L’intervento di tipo non farmacologico, secondo studi controllati randomizzati, sarebbe in grado di procurare un beneficio.

Quest’approccio è diviso in cognitivo comportamentale e riabilitativo. La terapia cognitivo-comportamentale è impiegata con un discreto successo per aumentare l’attività dei pazienti e per insegnare loro strategie di adattamento efficaci. L’intervento Sindrome da fatica cronica/Encefalomielite mialgica CFS/ME riabilitativo è basato sull’esercizio aerobico graduato. Questi interventi sono prolungati nel tempo e migliorano la qualità della vita nei pazienti, specie se sono applicati precocemente. Questo tipo di intervento è efficace nelle donne affette da CFS/ME."


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.