Vai al contenuto

Foto

COMPLOTTO E CRIMINE !


  • Per cortesia connettiti per rispondere
27 risposte a questa discussione

#1 milos

milos

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 55 messaggi

Inviato 09 novembre 2016 - 17:15:46

non si possono usare altre parole per descrivere quello che è stato fatto

deliberatamente hanno nascosto l'esistenza di una malattia terribile a trasmissione sessuale ,lo scopo quello di creare una nuova generazione di malati di aids

quando il numero di persone malate sarà arrivato ad una certa soglia allora cercheranno una specie di cura come hanno fatto con l'hiv

SIAMO STATI CAVIE  SU QUESTO NON C'E' DUBBIO !

 

DI QUESTO CRIMINE LA COLPA E'  IL CENTRO CONTROLLO DELLE MALATTIE ,L'ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA' E PROBABILMENTE TUTTE LE AGENZIE COME LA CIA ED ALTRI

 

FORSE QUESTA MALATTIA E' LA STESSA CHE HANNO USATO NELLA GUERRA DEL GOLFO ,NON LO SO,DI SICURO SO CHE QUESTA E' LA PIU' GRANDE COPERTURA DELLA CLASSE MEDICA MONDIALE!!!

TANTO VALEVA PUNTARCI UNA PISTOLA ALLA TESTA E SPARARE ,PERCHE' QUELLO CHE E' STATO FATTO EQUIVALE A QUESTO: UN ASSASSINIO PREMEDITATO DI MILIONI DI PERSONE !

 

E' VERO, L'AMERICA E' IL PIU' GRANDE STATO TERRORISTA DEL MONDO E NOI SIAMO TRA LE LORO VITTIME !


Messaggio modificato da milos, 09 novembre 2016 - 17:16:23


#2 milos

milos

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 55 messaggi

Inviato 09 novembre 2016 - 18:19:49

nella mia vita ,da quando sono rimasto solo ho avuto 2, forse 3 rapporti eterosessuali  e sempre usando il preservativo ,non sono mai stato ossessionato dal sesso anzi a dire la verità mi interessava pochissimo

non capisco come sia potuto accadere se non pensando che questo virus sia presente nella saliva e che sia estremamente aggressivo

 

devo portare il peso della vergogna ,che è quasi peggio della malattia stessa .

in ospedale sono stato trattato come un appestato ,lo dico perché mi ha fatto e mi fa stare male!!!

è tutto così assurdo ,faccio ancora fatica a credere che sia successo a me ,avrei preferito 1000 volte avere un cancro ma non una cosa del genere


Messaggio modificato da milos, 09 novembre 2016 - 18:24:51


#3 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 09 novembre 2016 - 19:39:53

Sicuramente e' presente anche nella saliva con le persone ke hanno contratto la malattia da me
Ho solo avuto rapporti sociali....(familiari, parenti,amici)
I penso ke una grande responsabilità e' nostra un quanto malati...perche se tutti quelli ke hanno coscienza Della trasmissibilità della ME facessero come me e te milos a quest'ora i buoni medici
(e credimi ce ne sono)sarebbero sulla strada giusta da decennie forse l' ME sarebbe curabile

#4 Hiroshi

Hiroshi

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 37 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 13 novembre 2016 - 19:06:05

Concordo con quanto scritto da Milos, mi è successa la stessa cosa sia in quanto a tipo di contagio sia in quanto ad esito finale e ad ipotesi sulle origini del virus.

La grande differenza rispetto all'HIV (classico...) è che il virus che ha contagiato noi ha un'effetto debilitante pressochè immediato e non occorrono da 2 a 6 anni affinchè stronchi l'individuo: di fatto la mia vita da subito dopo il contagio non è più la stessa, è un simulacro mal riuscito di sopravvivenza. In questo la possibilità di diffondere il contagio è assai ridotta.

L'atteggiamento dei medici è sconcertante per chiunque si illuda che lottino per i malati: non è così, per nulla.

L'atteggiamento delle istituzioni è il classico: negazione e rifiuto, fastidio, giustificazioni economico/burocratiche, nulla di fatto.

L'atteggiamento dei ricercatori è di disinteresse: molta fatica per poca celebrità e profitto: è ben più vantaggioso creare soluzioni tampone per cancro e HIV.

Rimane il dubbio lecito: se l'HIV potrebbe facilmente diffondersi dato il lungo periodo di latenza della sindrome finale (AIDS), nel nostro caso la interazioni sociali forzatamente ridotte ne fanno un pessimo virus.



#5 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 15 novembre 2016 - 00:07:28

La prima considerazione che mi viene da fare è che il contagio non avviene sicuramente per via sessuale.

Penso  anche che non possiamo essere sicuri di come e da chi siamo stati infettati, ma la contagiosità è davanti ai nostri occhi, nelle persone che si ammalano attorno a noi, anche dopo anni.

Inoltre la malattia potrebbe avere una latenza ben più lunga di quella che pensiamo e i sintomi debilitanti possono essere dovuti a uno stadio già avanzato della diffusione dell' "agente patogeno" o essere manifestazioni secondarie.

 

Non dimentichiamo anche che siamo una miniera d'oro per le case farmaceutiche. Ciò non incentiva la ricerca, che secondo me un po' è stata anche fatta, ma a volte mi viene da pensare non abbia portato da nessuna parte, cioè che sappiano già di cosa si tratta ma non ci sia cura, come per l'hiv.

Non è da escludere che vi siano responsabilità di alcuni governi per la diffusione di questa "piaga" e che si temano cause per danni stratosferiche.

Così tirano avanti, senza fare niente... tanto abbiamo un problema di sovrapopolazione!

 

A volte penso che il problema dovrebbe avere molta più risonanza mediatica, che dovremmo impegnarci a far sapere tutto a tutti, ma poi mi torna in mente lo sguardo dell'unica persona che aveva ipotizzato un contagio (trovando troppe affinità con i miei sintomi): il suo distacco, la sua freddezza, il risentimento, la rabbia... poi probabilmente i medici l'anno dissuasa e tutto è tornato normale.

 

Che scenario ci aspetterebbe?

 

Che scenario ci aspetterà?

 

Voi ci pensate?

 

...Comunque non guardo più i film sugli zombie con lo stesso spirito! ;)



#6 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 16 novembre 2016 - 00:50:41

si capisco perfettamente.....è un grosso problema parlarne, molto delicato ......

ci sono troppi interessi ingioco;

però parlarne nelle associazioni, ai medici questo si può/deve fare

anche se il danno (della confusione ) è già stato fatto in questi decenni....

e anche i medici delle associazioni non vogliono credere....

è anche vero che i malati nelle associazioni pur sapendo che questa ipotesi è più che una possibilità o addirittura

sapendo, dentro loro stessi, ke è la verità ,evitano di parlarne e gli danno poco peso per evitare danni al morale dei malati

o alla propria reputazione(più probabile).....in un gioco sadico di falsità , magari prendendosela coi medici che non credono all'esistenza

della malattia.....o coi governi che non ci danno l'esenzione....io penso ke a conti fatti siamo più colpevoli noi malati.....

ma non possiamo arrenderci allo status quo e dobbiamo continuare a lottare per noi per tutti e per la verità


Messaggio modificato da Falco, 16 novembre 2016 - 00:53:11


#7 milos

milos

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 55 messaggi

Inviato 24 novembre 2016 - 16:30:41

devo dire che dopo un primo forte attacco di encefalomielite ho avuto un periodo asintomatico durato circa 4 anni



#8 SteveR

SteveR

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Savona e p.

Inviato 24 novembre 2016 - 21:36:05

Mi pare una cosa un po'complottista, e poi il virus EB non è a trasmissione sessuale propriamente detta, se parlate di questo

#9 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 24 novembre 2016 - 22:15:52

Mi pare una cosa un po'complottista, e poi il virus EB non è a trasmissione sessuale propriamente detta, se parlate di questo

No, qui non si parla di Epstein Barr , ma di qualcosa che causa i nostri sintomi, un non ben identificato patogeno che si trasmette e non solo sessualmente.

Ancora non si è capito che cos'è, ma sembra comportarsi come un virus, visto i periodi di remissione e aggravamento, l'inutilità degli antibiotici nel risolvere definitivamente la malattia e molte altre cose. 

Dai medici otteniamo incredulità, ignoranza e omertà...



#10 SteveR

SteveR

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Savona e p.

Inviato 25 novembre 2016 - 10:15:44

No, qui non si parla di Epstein Barr , ma di qualcosa che causa i nostri sintomi, un non ben identificato patogeno che si trasmette e non solo sessualmente.

Ancora non si è capito che cos'è, ma sembra comportarsi come un virus, visto i periodi di remissione e aggravamento, l'inutilità degli antibiotici nel risolvere definitivamente la malattia e molte altre cose. 

Dai medici otteniamo incredulità, ignoranza e omertà...

Non è che è il sistema immunitario che si comporta come nella sclerosi multipla recidivante-remittente?



#11 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 06 dicembre 2016 - 19:16:10

Non è che è il sistema immunitario che si comporta come nella sclerosi multipla recidivante-remittente?

Le ultime  ricerche sulle cause della sclerosi multipla hanno imputato dna virale endogeno, cioè dna virale integrato nel nostro, questa è una delle scoperte che mi ha portato a pensare che potessero essere implicati vettori virali, ma nel nostro caso si aggiunge una componente contagiosa quindi c'è sicuramente dell'altro.

Quello che mi chiedo è il perchè non si faccia ricerca.



#12 SteveR

SteveR

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Savona e p.

Inviato 08 dicembre 2016 - 15:55:54

Le ultime  ricerche sulle cause della sclerosi multipla hanno imputato dna virale endogeno, cioè dna virale integrato nel nostro, questa è una delle scoperte che mi ha portato a pensare che potessero essere implicati vettori virali, ma nel nostro caso si aggiunge una componente contagiosa quindi c'è sicuramente dell'altro.

Quello che mi chiedo è il perchè non si faccia ricerca.

nessuno studio ha dimostrato un contagio diretto come nell'aids. La citata sindrome del golfo è stata imputata invece a esposizione a sostanze pericolose.


Messaggio modificato da SteveR, 08 dicembre 2016 - 15:57:12


#13 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 09 dicembre 2016 - 11:58:43

Più o meno tutti i malati di ME sono
Moolto sensibili su prodotti chimici
Esplisivi detersivi vernici....io penso
Ke quelli con la sindrome del golfo non sono altro
Ke dei malati "lievi in partenza" di ME solo
Ke tra vaccini farmaci esplosivi prod. Chimici
Stress droghe eccc. Alla fine sviluppano la sindrome
Del golfo....
Steve, per quanto riguarda la trasmissibilità della ME
Basta che ti leggi la storia Dell malattia dal 1934 a
Los Angeles i almeno a metà degli anni '50 a Londra e dintorni...
Per queste info puoi affidarti sicuramente al sito
Www.hfme.org e leggerti " cosa è ME" o la storia di ME...
Non farti confondere dal confronto tra CFS e ME , per capirla
C'è una frase chuarificatrice in cui dice che negli USA e' stato
Dato il nome CFS a delle chiare epidemie ME ....quindi cfs come malattia
Semplicemente non esiste....viene usata come contenitore di dalse diagnosi
Di Me o di altre malattie...
La ME da sempre si è presentata in forma di piccole epidemie locali
E spesso si registrano più casi nello stesso ambiente(fam. amicale lavorativo)
Solo ke e' molto difficile da diagnosticare

#14 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 09 dicembre 2016 - 18:28:40

nessuno studio ha dimostrato un contagio diretto come nell'aids. La citata sindrome del golfo è stata imputata invece a esposizione a sostanze pericolose.

Nella GWS sono documentati casi di contagio familiare e nelle cerchie sociali (casualmente come nella ME).

Le contaminazioni o intossicazioni non si passano ai familiari o agli amici. 

A Falco mi permetto di far notare che statisticamente è improbabile che così tanti militari e in particolare solo quelli della guerra del Golfo (non solo americani), siano già malati prima di partire per una guerra... perchè quelli che hanno partecipato ad altri conflitti, in cui sicuramente si usavano farmaci ed esplosivi, non si sono ammalati?

Non tralasciamo i dossier sui fatti, straordinariamente  secretati per 75 anni. 

 

Io poi lascio viaggiare il pensiero... mi vien da pensare che in Iraq hanno sperimentato un nuovo vaccino, quello contro antrace, peste e vaiolo, (che tutti i malati di GWS riferiscono di aver ricevuto) ...magari l'hanno costruito con un bel vettore lentivirale (i vettori virali possono causare autoimmunità e riattivazioni virali) ...mettiamo che purtroppo non sia andato tutto liscio e che il vaccino abbia dato origine a una malattia a progressione lenta, difficile da diagnosticare e non sempre mortale... mettiamo che i responsabili abbiano deciso di tacere e che quella malattia si sia  lentamente diffusa in tutto il mondo...

...E poi spero tanto che i miei siano solo viaggi mentali e che l'umanità non faccia così schifo!



#15 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 00:15:43

Hai ragione sulla prima parte....ma non può. Essere iniziato tutto dalla guerra del golfo..
Io mi sono malato nel 1985....e tutte le precedenti epidemie ?

#16 SteveR

SteveR

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Savona e p.

Inviato 10 dicembre 2016 - 15:00:16

secondo me l'ipotesi chimica o ereditaria ha più senso (visto che si trovano conviventi che non si contagiano). Io ho subìto indirettamente il fallout della nube di Chernobyl, eravamo all'aria aperta sui prati, mia mamma (anche lei sintomi simili) mi ha detto che faceva caldo insolito, solo dopo hanno detto ai tg perché.


Messaggio modificato da SteveR, 10 dicembre 2016 - 15:00:52


#17 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 10 dicembre 2016 - 23:23:03

no, la chimica non c'entra perchè ci dovrebbero essere più concentrazioni di malati e maggiore gravità

dei sintomi dove c'è più inquinamento mentre la ME è dappertutto dalla montagna alla città.....e poi tutte le epidemie

più di sessanta registrate (ma oramai viviamo in una epidemia globale permanente) si sono verificate per un evento

inquinante mai verificatesi prima come Chernobyl? per me te e tua madre se ve la siete presa entrambi è per trasmissione



#18 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 11 dicembre 2016 - 20:20:54

Cari amici avete scritto chi più e chi meno parti di verità relative,la verità,che ritengo sia quella assoluta,perchè verificata da me sia per i casi di malattia conclamata e sia per i casi,che a parità di parametri virali,ecc.ecc.la malattia non  scatta.Non basta solamente il tipo di virus sconosciuto ma plausibile,e per me sono anche più di uno.........,altrimenti,ad oggi,tutti sul pianeta Terra,dovrebbero essere vittime di CFS/ME.La differenza la fa,ma la butto lì,solo come notizia,non avendo il tempo ne la forza ed energie per approfondire i concetti passo-passo,come avrei potuto fare in passato,oggi tutte le mie energie,veramente poche per quanto dormo ed altre cose che mi sono accadute,sono usate per la ricerca personale di mantenermi in vita il più possibile.Per me la differenza la fa;

1) Il sistema di adattamento agli stress di ogni tipo,se lo stress è solo in acuto è facile che si guarisca,mentre gli stress di tipo cronici non perdonano,al pari della successione che stress si sovrappongono ad altri stress deleteri al fine di mantenere ed aggravare la CFS/ME;

2) il tipo di Sistema Immunitario che si possiede,cosa molto collegata al discorso degli Stress + il subire terapie errate;

3) Il sistema personale dei propri cicli del sonno;

4) Il tipo di personalità e di sensibilità del singolo.

Questo fa si che a milioni si ammalano nel mondo,del caso della CFS/ME che quì si discute,nonostante ogni tipo di virus sia dentro l'organismo di chiunque sulla Terra.

 

IL PENTIMENTO FINALE DEL BATTERIOLOGO FRANCESE Luigi Pasteur.

 

Questi fu costretto a ricredersi e a pentirsi.Ma lo fece tardivamente, negli ultimi istanti della propria vita.
Riconobbe allora che le malattie sono causate dalle condizioni del terreno biologico, cioè dalle condizioni del soggetto, e non dai microrganismi patologici.
Hanno ragione Bernard e Koch, il microbo è niente e il terreno è tutto, sospirò il vecchio Pasteur con aria avvilita, sul letto di morte.Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#19 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 11 dicembre 2016 - 20:34:05

Aggiungo al post di sopra questo PDF in Inglese sulla teoria dei germi

Allega File(s)


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#20 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 12 dicembre 2016 - 22:27:01

Qua di verità assolute penso ce ne siano poche...

Penso che questo forum sia un luogo di confronto delle singole realtà e uno spazio privilegiato per riflettere, scambiare informazioni e confrontarsi su possibili soluzioni.



#21 SteveR

SteveR

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Savona e p.

Inviato 14 dicembre 2016 - 11:54:12

no, la chimica non c'entra perchè ci dovrebbero essere più concentrazioni di malati e maggiore gravità

dei sintomi dove c'è più inquinamento mentre la ME è dappertutto dalla montagna alla città.....e poi tutte le epidemie

più di sessanta registrate (ma oramai viviamo in una epidemia globale permanente) si sono verificate per un evento

inquinante mai verificatesi prima come Chernobyl? per me te e tua madre se ve la siete presa entrambi è per trasmissione

l'avrebbero presa altri membri della famiglia se fosse stato un virus



#22 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 15 dicembre 2016 - 23:33:28

Alcuni la prendono leggera ke neanke se ne accorgono...
Qualcuno se lo tiene per sé....comunque in due l'avete;
A casa mia l'hanno presa tutti , ma se glielo kiedi
Ti dicono il mal di testa è una cosa normale ...e' normale avere
Sonno dopo pranzo , la stanchezza è una cosa normale , mal di gola e
d'orecchi e' normale ....ki ormai digerisce bene? Ki non ha la cervicale
e il torcicollo ...raffreddori e influenze poi .....
Per me ormai in Italia potrebbe averla contratta tra l'1 e il 3 % della popolazione
Solo ke .....e' diventata una cosa normale

#23 milos

milos

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 55 messaggi

Inviato 20 dicembre 2016 - 01:54:37

falco, ma ti rendi conto di quello che dici ? vorresti dire che questa malattia è aerobica ?

non esageriamo dai!


Messaggio modificato da milos, 20 dicembre 2016 - 01:55:12


#24 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 20 dicembre 2016 - 20:21:52

falco, ma ti rendi conto di quello che dici ? vorresti dire che questa malattia è aerobica ?

non esageriamo dai!

più probabile si diffonda con la saliva e/o altri liquidi corporei.



#25 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 21 dicembre 2016 - 12:03:56

Si anch'io lo penso Tina

#26 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 21 dicembre 2016 - 12:39:21

No non intendo dire aerobica....
Solo ke a volte si può bere nel bicchiere di un familiare
Ma soprattutto nel quotidiano uno/a si mette le mani
In bocca o nel naso , si strofina gli occhi e poi si toccano
Sedie posate bottiglie mobili oggetti ...senza lavarsele, e queste
Azioni si compiono decine di volte senza accorgersi .....e queste
Cose vengono rispostate/toccate dagli altri componenti della casa
E come avviene con altre malattie tipo la mononucleosi la malattia
Si propaga.....anche con un possente starnuto ke investe ,con le
Goccioline di saliva, volto o mani di un'altra persona la si può
Trasmettere....Tra i malati ci potrebbero essere delle differenze
Magari alcuni nella loro saliva hanno pochi germi o per niente e quindi non vedono
Altre persone attorno ammalarsi e non credono a questa teoria....
Naturalmente in un gruppo familiare di 5 componenti uno ga la ME/cfs +o-
Diagnosticata, altri due hanno qualche sintomo ma nin gli danno molto peso
Un'Alto ha la fibdomialgia e un altro si lascia curare per depressione....ma probabilmente
Tutti e 5 hanno la ME

#27 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.827 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 21 dicembre 2016 - 14:35:03

Falco, conosco il tuo pensiero fisso sul silenzio criminale di chi ha la CFS o la ME, o quello che è, e non dice che ha famigliari, conviventi, colleghi e chi lo sa chi altri con questa malattia bloccando di fatto la ricerca e deviando medici e ricercatori, sul fatto che sia una sorta di AIDS e quindi contagiosa, ecc. ecc., potresti spiegarmi come mai a oggi anche nei reparti di infettivologia medici ed infermieri non prendono le adeguate precauzioni nel trattare questi pazienti? 

La risposta "sono ignoranti" non è ammessa ;)


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#28 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 22 dicembre 2016 - 17:55:31

Falco, conosco il tuo pensiero fisso sul silenzio criminale di chi ha la CFS o la ME, o quello che è, e non dice che ha famigliari, conviventi, colleghi e chi lo sa chi altri con questa malattia bloccando di fatto la ricerca e deviando medici e ricercatori, sul fatto che sia una sorta di AIDS e quindi contagiosa, ecc. ecc., potresti spiegarmi come mai a oggi anche nei reparti di infettivologia medici ed infermieri non prendono le adeguate precauzioni nel trattare questi pazienti? 

La risposta "sono ignoranti" non è ammessa ;)

La risposta è proprio quella, almeno per me che provengo da una famiglia di ospedalieri e conosco decine di persone attorno a noi , anche medici, "malate".






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.