Vai al contenuto

Foto

testimonianza personale


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 Kavin

Kavin

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 20 agosto 2016 - 13:08:35

Ciao a tutti sono un nuovo utente,

premetto che mi sono deciso ad iscrivermi non per leggere i consigli altrui ma per portare la mia testimonianza che secondo me potrà essere utile a qualcuno… sono un ragazzo di 35 anni, oramai è un anno e mezzo che mi è accaduto “il fattaccio” ovvero una mattina mi alzo dal letto e mi gira tutto… ci riprovo con piu calma e mi alzo normalmente… la mattina dovevo fare un lavoro con il rullo per verniciare..vado a verniciare il soffitto e mi rigira tutto, tantè che devo accasciarmi a terra per non cadere...morale non riesco piu ad alzarmi, appena ci provo mi gira tutto… questo per 5/10 minuti. Riesco a raggiungere il letto e mi sdraio per un’ora...passata l’ora provo a rialzarmi ma mi gira ancora tutto violentemente. PANICO..ma siccome sono uno che non si arrende mai, nonostante la situazione emozionalmente delicatissima (si pensa semrpe a ictus e cose varie) chiedo ai familiari di portarmi un collarino… messo il collarino le vertigini vanno via…. Chiamato il medico che mi viene a casa, mi prescrive il Vortisec… io a prescindere da questo fatto non ho piu la fiducia di una volta nella medicina tradizionale tante che il vortisec non l’ho mai preso.

Durante i primi giorni avevo sensi di smarrimento, svenimento, non potevo muovere la testa che mi girava tutto...non potevo allacciarmi le scarpe, rifare il letto, fare il bagno o la doccia...ero in un perenne stato di ubriachezza...camminavo sbandando, gambe flosce, la luce mi dava fastidio agli occhi, sia che fosse un telefonino che una tv, di notte avevo sempre la bocca completamente secca, a volte le gambe tremavano da sole, acufeni, sensi di caduta etc etc...Sono stato cosi per mesi, intanto ho fatto raggi e la colonna vertebrale era ok, o meglio non aveva danni ma avevo perso la normale curvatura..in pratica la curva era diventata dritta...mi tranquillizzano dicendo che è normale in un trauma. Vado anche dall’otorino perche secondo il medico era la classica labirintite (si come no) tante che mi viene negata, ma allo stesso tempo il dottore si rende conto che i nervi della parte destra sono tutti tirati...tant’è che come postura pendo tutto da una parte (e difatti di notte avevo un formicolio al braccio della parte tirata).

Ora ve la faccio piu breve, salterò la difficoltà ad entrare in supermercati, negozi, etc etc… vi dico come la penso: praticamente se stavo normale non avevo particolari dolori: giusto il classico mal di testa e quel senso di pesantezza in testa...a volte invece leggerezza...troppa… ho incominciato a ricercare i sintomi e mi sono imbattutto nella fibromialgia...e vedendo quali fossero i tender points mi sono reso conto che almeno 6/8 di essi erano proprio le parti che mi facevano male al tatto...nel senso che spingendo il dito sulla parte mi creava un forte dolore… sono stato cosi sicuro della diagnosi che non sono andato nemmeno dal reumatologo. Non prendetemi per esempio, ve l’ho gia detto che tipo sono.

Nello stesso tempo capendo che si trattava di nervi ho chiamato una fisioterapista per farmi aiutare un po...praticamente facendo esericizi mi sono accorto che ero tutto tirato di nervi e muscoli.. è come se mi fossi accorciato: io sono uno sporitvo, corro, calcio, etc etc, e non ero mai stato cosi: non riuscivo piu a toccare le dita dei piedi con le mani ma addirittura arrivavi poco sotto il ginocchio...per me è stato un ottimo segnale perche non facendo esercizi non mi ero mai accorto… non riuscivo a stare con le braccia in alto o dietro la testa per qualche secondo per il dolore...mi venivano tutti formicolii fastidiosi e dovevo smettere...qui ho capito che c’era qualcosa in piu… da allora mi sono buttato completamente nello stretching… ricordo che per mesi e mesi sono stato fermo ed immobile, perche avevo in testa la fissa del riposo assoluto...ma mi sono reso conto che praticamente piu stavo fermo e piu tutto cio diventava sempre piu cronico...allora ho ricominciato a fare passeggiate (all’inizio non riuscivo nemmeno in questo, sbandavo, avevo sensazione di svenimento etc etc) e poi corsette (qua mi è venuto fuori un altro punto tender, lo sterno, che non mi ha mai fatto male in vita mia)...poi mi sono comprato una bici (che ho scoperto essere stato il mio acquisto piu azzeccato..forse per la posizione che si assume)…

ho fatto poi caso che ci sono giorni in cui SONO COMPLETAMENTE NORMALE solo quando i nervi che vanno nella nuca non sono tirati (nel mio caso la parte destra, guarda caso quella del braccio che si addormentava) e quando non è tirato quel nervo mi sono accorto che TUTTI GLI ALTRI NERVI non sono tirati, dalle braccia, ai piedi, non ho mal di schiena (prima non riuscivo nemmeno a stare a pancia in sotto a letto per il dolore)...se poi il giorno dopo mi tira il nervo nelal nuca allora con matematica certezza mi tornano i sintomi, ma in proporzione a quanto è tirato… da quando ho capito cio mi dedico sopratutto a questi nervi della nuca, facendo stretching proprio li, tenendo la testa piegata a volte da un aprte ed a volte dall’altra...ecco, grazie a questa cosa riesco ora a gestire il tutto, tant’ che pian piano la vita sta tornando regolare...anche quando sono in giro quando non mi sento al 100% faccio sempre piccoli esercizi, non mi importa se glia ltri mi guardano un po, perche ho capito che cio mi aiuta molto...ora sono tornato a fare la spesa, uscire con gli amici, uscire in moto, bici etc etc, praticamente anche se ancora non in perfetta forma ho capito dov’è il fulcro di tutto e dove agire “quando serve”...naturalmente lo stretching lo faccio sempre anche perche mi fa capire se ho qualcosa di tirato o no ( a proposito, mi è tornata la forza nellle mani, prima, soprattutto da sdraiato, non riuscivo nemmeno a stringerle! Ora posso metterci invece tutta la forza!)

praticamente vi ho scritto perche le cose che faccio io non sono controproducenti ma anzi, possono servire a qualcuno…. Vi do solo il consiglio di non rimanere fermi ed aspettare che passi...nel mio caso è come se il corpo avesse capito che non ho piu bisogno di lui quindi si è reso inattivo...invece il corpo per funzioanre a lmeglio deve percepire che ci serve la sua attività, deve essere sempre pronto ad aiutarci nelle nostre azioni, soprattutto a questa età!

E poi lo stretching è fondamentale, non fatene troppo perche senno stressate troppo le parti coinvolte….fatene finche vi rendete conto che è una cosa sana e positiva, non eccedete...non avete solo un giorno per farlo..potete continuare quello dopo!

Per quanto riguarda la’limentazione consigli di eliminare i cibi tossici come lo zucchero raffinato, le farine raffinate etc etc...provata a mangiare sano e leggero, migliorando la digestione avrete anche un ottimo sangue che sapra portare ossigeno a tutte le cellule… fate esercizi di respirazione che sono fondamentali sopratutto per chi ha crisi di panico etc etc… curate la prate del riposo con un ottimo materasso ed un ottimo cuscino (in questo anno e mezzo i primi risulati li ho avuto cambiandoli…) anche perche ho notato che la notte è fondamentale: tante volte andavo a dormire normale e mi risvegliavo tutto accorciato ancora una volta…

per la vitamina D invece è normale che se facciamo le analisi in inverno è bassa… perche la si attiva esponendosi ai raggi solari… quindi tranquilli, quando avete possibilità prendete un 15/20 minuti di sole...anche ad occhi chiusi i vostri nervi ottici vi ringrazieranno perche la luce del sole rigenera con i suoi raggi…

 

concludendo grazie ad aver appreso diversi esercizi praticamente io appena alzato, sentendo la tensione di questi nervi posso gia sapere se la giornata sarà ottima o meno...mentre prima mi affidavo completamente al fato...ed è anche per questo che non uscivo perche terrorizzato… e piu non uscivo piu mi intesivo anche se stavo a riposissimo!

 

ps. nessuno mi ha diagnosticato la fibromialgia (ma io ne sono certo) , ne voglio dire come curarla, vi dico solo da che punto di vista ho preso questi problemi e cosa ho fatto…nel mio caso non ho preso nulla di nulla... forse ci vorrà ancora tantissimo per tornare completamente, non mi importa, mi importa solo essere tornato a fare tutto cio che facevo prima....e già che vi racconto che alucni giorni SONO COMPLETAMENTE NORMALE (guarda caso lo sento anche dal famoso nervo tirato o meno)...allora per me già un successo perche ho capito dove puntare...tutto il resto è collegato...quindi cercate di fare caso se siete "tirati" da qualche parte...solo che degli esercizi potete capirlo bene...io per dire sono stato mesi e mesi con questi sintomi senza capire che ero tutto tirato!!! per me la svolta è stata questa...ma ci ho fatto caso per pura coincidenza...

 

Un saluto a tutti


Messaggio modificato da Kavin, 20 agosto 2016 - 13:35:33


#2 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.050 messaggi

Inviato 20 agosto 2016 - 14:24:53

Ciao Kavin, grazie per la tua testimonianza...sono contenta che tu stia molto meglio e che la malattia sia in remissione...a volte può succedere...però sei sicuro che sia fibromaialgia? un caro saluto



#3 Kavin

Kavin

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 20 agosto 2016 - 14:45:28

Ciao Kavin, grazie per la tua testimonianza...sono contenta che tu stia molto meglio e che la malattia sia in remissione...a volte può succedere...però sei sicuro che sia fibromaialgia? un caro saluto

Ciao Grazia!

 

si, ne sono sicurissimo, tant'è che ho sempre provato a farlo notare ai dottori/terapisti/ amici medici...ma tutti mi hanno sempre detto che la fibromialgia è una cosa grave e che è sempre associata a forte depressione...(quindi? non sto abbastanza male gli avrei voluto dire? ho pochi sintomi secondo voi? se so tenere a bada la depressione è un problema per la vostra diagnosi?)... invece secondo me io ho avuto l'apice di questa malattia (non mi piace affatto chiamarla cosi) quando avevo dolore nei tender point...oggi quel dolore al tatto non lo ho piu...e guarda caso va molto meglio...secondo me esistono vari stadi : lieve/media/acuta etc etc...non c'è solo averla o meno secondo me...anzi, forse molti ne soffrono e nemmeno se ne rendono conto...

 

comunque il mio è stato solo un buttare una pulce all'orecchio: nel senso, provate a notare se avete questi nervi tirati tramite esercizi...solo con quelli potete capirlo...nulla di piu volevo dire! dopo magari non sono fibromialgico.....ma dato che molti non vedono sbocchi da nessuna parte...ecco, provare questo penso non costi nulla e  non c'è da fare il giro degli ospedali, tutto qua! e poi è sempre una testimonianza...molto probabile non servirà a nessuno, ma già dovesse servire ad uno solo  sono contento lo stesso...mi sono sempre ripromesso un giorno di scrive in uno di questi forum se fossi migliorato...lo dovevo innanzitutto a me.

 

ps. comuqnue negli utlimi anni anche io ho avuti forti stress (lavoro, lutti etc etc)...

 

un saluto



#4 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.050 messaggi

Inviato 20 agosto 2016 - 21:28:45

Ciao Kavin, sicuramente la tua testimonianza può essere di aiuto a qualcuno, quindi hai fatto bene a darci i tuoi consigli! Un caro saluto



#5 VITTORIA

VITTORIA

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.297 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma

Inviato 21 agosto 2016 - 01:44:11

Ciao Kavin, grazie per il tuo lungo scritto, è interessante, le testimonianze sono indispensabili in un forum come questo e in un modo o nell'altro sono sempre utili.

Inoltre mi fa piacere che tu sia riuscito a realizzare la promessa che ti eri fatto, bella conquista ;)

Spero per te che tu abbia ormai risolto definitivamente e che tu possa vivere una vita serena e piena di salute.


VITTORIA
Amministrazione CFSitalia

-------------------------------------------------------
"Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche. Ricordate che l'autodiagnosi e l'autoterapia possono essere pericolose"
==============================


"Il senso della vita
è dare senso alla vita”

(R.Steiner)

#6 Katya

Katya

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 21 agosto 2016 - 19:35:15

Ho letto con molto interesse ciò che ci hai scritto Kavin. È stupendo leggere che sei riuscito a trovare il "trigger" giusto ed a lavorarci su. Io posso dirti dalla mia storia personale che i nervi tirati ne ho molti. Sulla schiena, collo e sul palmo della mano sinistra che a giorni si vede a occhio nudo. Ma lo streching fino adesso mi porta ancora più dolori (anche soli 10 min) e non subito. Il giorno dopo e ancora quello dopo il corpo subisce intorpidimenti e dolori. E la forza si azzera anche per fare soli due passi. Ma non perciò perdo la speranza. Mi ha incuriosito il tuo racconto anche perché le vertigini sono un nuovo compagno nella storia della mia fibro che dura quasi 2 anni (livello forte) il che prima era tutto un tira e molla. Io mi chiedo sempre quando si tratta di sintomi/cause della fibro: l'uovo o la gallina? In pratica : cos'è il sintomo e cos'è il fulcro? Intanto vi auguro una serena serata e spero che ne riparleremo tutti a breve. Condividere le esperienze può solo che aiutare a prendere il toro per le corna 😊 adesso vado a portare sto corpo sbandato a prendere un gelato. Farò finta di stare bene. Finché riesco a stringere i denti sorridendo al mondo. Un abbraccio, Katya

#7 Kavin

Kavin

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 4 messaggi

Inviato 23 agosto 2016 - 13:46:30

katya ti capisco al mille per mille, anche io andavo in giro sbandato! anche di notte quando mettevo la testa nel cuscino la sentivo leggerissima, non so tu... per i nervi tesi io ti consiglio di dedicarti a quelli della nuca o almeno fai la prova...io migliorando quelli a cascata mi sono scomparsi gli altri....per ora mi rimane un nervo teso nella parte destra della nuca che mi arriva a meta schiena...a sinistra mi è scomparso del tutto... poi ho notato che trovando un cuscino anatomico con i mesi non ho avuto piu sintomi di leggerezza alla testa...naturalmente parliamo di mesi ma che importa se poi si trova una strada... 

per quanto mi riguarda io ho anche notato che non riuscivo a piegare la testa a destra e a sinistra perche se lo facevo troppo velocemente avevo.giramenti.....beh, matto come sono, un giorno mi sono messo a 'ballare' in quesro modo...all'inizio mi girava tutto...tempo 10 minuti e non mi girava piu...morale: ho capito che ero tutto irrigidido all'interno della testa, come se tutte le ramificazioni nervose che andassero a finire dentro fossero arruginite, incrostate, tese...non mi so spiegare....è.anche quel.giorno che ho capito che dipendeva soprattutto dalla parte 'alta'... (e da qua si spiegano anche i mal di testa di cui io non ho mai sofferto in vita mia...nemmeno quelli leggeri...proprio zero!)...ora è come se tutto fosse piu sciolto...prova a lavorare li...prova a vedere se ti senti cosi tirata...io per dire non potevo fare nemmeno mezzo girotondo (soprattutto guardando in su)che mi girava tutto....

non voglio illuderti sia chiaro, ti do solo un consiglio di notare se anche tu hai questi sintomi (che forse ancora non sai)...anche io non ho mai fatto caso di averli....ma per me scoprirli è stato l'oro...per questo consiglio a tutti di fare esercizi e di riscoprirsi...magari viene fuori un sintomo che non conosciamo ma che puo essere importante...

ripeto ancora non sono al 100%, ho ancora il nervo destro.della nuca su cui lavorare...ma se mi sono sentito di scrivere qua puoi capire come mi sento molto meglio ora (a tal punto di sentirmi in dovere di pubblicare la mia esperienza...che ancora non è conclusa ma è a un buon punto...sopratutto ora riesco a capire meglio il tutto...prima mi pareva di essere un burattino totalmente in balia di altri...i sintomi venivano a caso, senza capire....ora se voglio, fwcendo stretching aggressivo, i sintomi me li posso far venire anche io...so esattamente quali mosse estreme me li fanno venire....e per me è un gran.risultato ..anzi addirittira.a.volte nemmeno ci riesco piu...come dicevo dipende da quanto sto tirato)

 

ps. un'altra ipotesi che faccio è che la testa abbia perso la posizione naturale in confronto alla colonna e che quindi pizzica qualche nervo che si irrita e rimane teso...questo spiega la mia lordosi ed il fatto che anche il.cuscino abbia contribuito..sono supposizioni ma per ora so solo che queste cose mi hanno.aiutato.ed andando a ritroso mi viene da pensare cosi...i nervi secondo me non si sono induriti da soli...secondo me c'e un movimento/trauma all'origine...

 

un saluto a tutti...ed imparare a sapervi ascoltare...è fondamentale! questa è una patologia un po misteriosa quindi gli aiuti esterni non saranno mai 100% adatti a noi..invece se cerchiamo di ascoltarci anche da soli possiamo avere molte possibilità perche impariamo a capire cosa ci serve e cosa ci è utile! per dire io ho imparato esercizi da solo, me li sono inventati.. mi sono aiutato con panche, colonne, tavoli etc etc..sopratutto da.seduto perche quando si è seduti si tirano molto di piu i nervi...provare per credere!


Messaggio modificato da Kavin, 23 agosto 2016 - 14:01:54





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.