Vai al contenuto

Foto

Toby morrison-libro


  • Per cortesia connettiti per rispondere
14 risposte a questa discussione

#1 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 20 aprile 2016 - 13:22:29

Ciao a tutti,

volevo chiedervi se qualcuno conosce il libro di Tobias Morrison in lingua inglese, lui è un ragazzo australiano che è guarito dalla Cfs quando aveva 20 anni, dopo 4 anni di sofferenze. Da un po di tempo ha aperto un centro Cfs a Melbourne dove fornisce sostegno ai malati. Vi chiedo questo perchè ho acquistato il libro e nel frattempo che attendo l'arrivo volevo sapere se qualcuno conosce il suo metodo o/e i suoi consigli.



#2 Tina.B

Tina.B

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 123 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 20 aprile 2016 - 22:26:38

Ho dato un'occhiata al sito. Ho trovato indicazioni generali (consigli su comportamento, alimentazione, atteggiamento mentale...), ma è solo di questo che tratta il suo programma?

Se riesci a farmi  sapere qualcosa, quando ti arriva il libro, sarei curiosa.

Grazie



#3 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 21 aprile 2016 - 06:56:29

Da quello che ho capito sí, tratta di alimentazione, esercizio graduale e atteggiamento mentale per favorire il processo di guarigione, ma quando l avrò letto vi farò sapere con piu certezza

#4 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 21 aprile 2016 - 22:41:05

Io non ne so niente....ma dubito
Che si possa guarire dalla ME\cfs
Soprattutto con l'atteggiamento mentale
E con la dieta...

#5 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 22 aprile 2016 - 08:18:38

Quello sicuramente no, ma vedendo le statistiche sulle linee guida, dicono che il 40% dei giovani recupera completamente e il 5-10% degli adulti. Quindi penso che una buona alimentazione e mantenendo un buon atteggianento mentale possa favorire i processi di guarigione. Poi ogni caso é a se e siamo tutti diversi quindi puo cambiare da individuo a individuo la prognosi, no?

#6 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 01 maggio 2016 - 10:58:19

Comunque si puo trovare anche gratuitamente su google, selezionando Toby Morrison PDF Book, se qualcuno ha voglia di leggerlo ;)



#7 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 01 maggio 2016 - 20:56:28

E' questa la copertina del libro? Se è questa.. bah..

 

 

Allega File(s)

  • Allega File  TM_CFS.jpg   66,24K   0 Numero di downloads

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#8 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 02 maggio 2016 - 07:57:18

Si, l hai letto?

#9 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 02 maggio 2016 - 12:26:35

No, mi sono bloccato alla cover.

Leggere non mi è possibile, lo trasformerò in audio e lo metto nelle "cose da fare".


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#10 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 03 maggio 2016 - 07:24:55

Io lo sto leggendo e lui punta molto sul "mindset", l' alimentazione e il graded exercise therapy. Comunque sicuramente lui é stato uno dei fortunati a uscirne, ma secondo me sul suo libro ci sono degli spunti interessanti, almeno fino ad ora, e soprattutto per i giovani é una guida da cui trarne alcuni insegnamenti

Messaggio modificato da Alessandro.M., 03 maggio 2016 - 07:25:08


#11 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 03 maggio 2016 - 11:13:48

Scrive anche che severità-gravità aveva la sua CFS e su che base o con che linee guida gli era stata diagnosticata? 

GET e CBT non sono fatte per chi ha sintomi pesanti.

 

Grazie :)


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#12 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 03 maggio 2016 - 11:33:40

Si, quando aveva 16 anni ha dovuto smettere di praticare il basket ad alti livelli per CFS. È arrivato ad un punto dopo 2 anni che poteva stare solo a letto e gli è stata diagnosticata da un certo Dr Liubitz dell children royal hospital di Melbourne. Così ha fatto un programma di riabilitazione all' interno dell' ospedale con altri malati di Cfs e dice che pian piano è guarito. Ora sicuramente lui rientra nei casi di guarigione spontanea secondo me... Soprattutto perchè era giovane e atleta, poi probabilmente aver dato al suo fisico gli stimoli giusti lo ha aiutato.

#13 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 03 maggio 2016 - 12:30:37

Al Centro Medicina dello Sport di Chieti avevano 2 atleti con la Fatica Cronica, ma non la chiamavano assolutamente CFS o ME.
Questo me lo hanno detto quando ho fatto il test da sforzo sul tapis roulant, cosa assurda per certe persone.. medici e tecnici non capivano la CFS che gli spiegavo, cioè la mancanza del meccanismo del recupero dopo uno sforzo fisico, infatti mi hanno detto "non si preoccupi, non deve uscire subito, si siede o si corica tranquillamente qui dove vuole e cosi si riposa prima di tornare in Ospedale..", poi è arrivato un Medico che gli ha spiegato la differenza tra Fatica Cronica e CFS, parlo del 2004-2005.

Certo che avere una diagnosi seria-vera nei primi esordi è già un mezzo miracolo.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#14 Alessandro.M.

Alessandro.M.

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 51 messaggi
  • Facebook:https://www.facebook.com/alessandro.monni1

Inviato 03 maggio 2016 - 21:49:21

Certo, quello sicuramente.. Io che ero un atleta, all'inizio è stata scambiata come dici te per fatica cronica(sovrallenamento). Ma ora dopo circa 1 anno e mezzo e analisi piu approfondite siamo arrivati a CFS o ME o SEID, come la si vuol chiamare. E tra 15 giorni dovrò andare proprio a Chieti a fare la prima visita, speriamo che mi diano qualche certezza.

#15 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 maggio 2016 - 13:30:35

Bene, aggiornaci, se riesci, su Chieti, visto che negli ultimi anni facevano solo ambulatorio e non più ricoveri. 


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.