Vai al contenuto

In Italia il DVD di "Voices from the Shadows", sottotitolato in Italiano e in altre lingue.
Il trailer e le informazioni per ordinarlo sono QUI
Foto

Prof. Tirelli a "Medicina 33" RAI2


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 Amministrazione

Amministrazione

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 456 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 31 marzo 2016 - 12:04:21

Riceviamo da CFS Associazione Italiana di Aviano  e giriamo:

 

"Avvisiamo che il professor Tirelli partecipa oggi a "Medicina 33" alle 13.40 su Rai2 per parlare di CFS".

 


Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche.

#2 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 31 marzo 2016 - 14:21:23

Link al video:  http://www.rai.tv/dl...f9-tg2.html#p=0


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#3 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.361 messaggi

Inviato 03 aprile 2016 - 22:23:18

prima per sfuggire alle responsabilità chiamano ME col nome di un sintomo CFS, poi quasi per confondere sempre più ne parlano

in ogni malattia che produce quel sintomo la STANCHEZZA.....mi pare di stare in un incubo...non se ne esce....il brutto è che tutto questo

vada bene anche ai malati :wacko:

 

oh magari quella terapia funziona abbastanza bene.

.



#4 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 105 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 aprile 2016 - 08:04:27

Boh io non so più che dire a riguardo della categoria medica e non solo, è una situazione paradossale, se non sanno o non hanno voglia di diagnosticare sparano la generica CFS a pazienti che non ce l'hanno creando ancora più confusione rispetto alla semplice stanchezza o stanchezza cronica che sono altre problematiche e non hanno nulla in comune con LA Sindrome mentre dall'altra parte quando invece c'è un malato reale dicono "ah no ma è stress" "malattia psicosomatica" etc, questo discorso lo fanno però solo con questa malattia perchè con ogni altra dicono beh chiaramente per i problemi di salute che ha sta chiuso in casa da anni senza vita sociale è normale che abbia anche problemi psicologici ma nessuno si azzarda a dire, giustamente, vai dallo psichiatra e prendi farmaci perchè è semplicemente una conseguenza ed un aspetto secondario alla malattia Vera, qui invece appena sentono CFS la prima cosa totalmente inutile che dicono è appunto "antidepressivi!" come fosse la causa o la parte importante della sindrome, qualcuno questo atteggiamento prima o poi me lo dovrà spiegare, è pura e semplice discriminazione, qualsiasi altra malattia che implica anche una conseguente difficoltà psicologica viene trattata come malattia organica e studiata, qui invece aprono le orecchie solo quando hanno voglia, puoi discutere 3 ore con la categoria medica ma la questione ricade sempre su psicologia/psichiatria... misteri.

 

A parte il fatto che il nome CFS non mi è mai piaciuto, l'ho fatto notare diverse volte, dovremmo adeguarci alle linee guida americane perchè il termine "Sindrome da stanchezza cronica" non solo non spiega per nulla la malattia e i suoi effetti ma è totalmente fuorviante, poi ovvio che nascono incomprensioni e non si viene presi sul serio, la nostra è una malattia da intolleranza sistemica allo sforzo (SEID - Systemic exertion intolerance disease), questo termine si che spiega cosa vuol dire avere queste problematiche, se potessi cambierei pure il nick ma dal pannello utente mi pare non si possa fare.

 

Per tornare in tema, io la puntata l'ho vista e beh che dire, propongono per anni cure generiche a botte di 300/400 euro a visita + spese medicinali e poi se ne saltano fuori dicendo che queste cure sostanzialmente non servono a nulla e hanno minimi effetti benefici su una piccola percentuale di malati, adesso va di moda la ossigeno ozono terapia, fra qualche anno diranno che era una sciocchezza; che poi io l'associazione oncologia/Tirelli --> CFS non l'ho mai capita, la nostra malattia, la SEID, non ha nulla a che fare con questo campo, ha altre origini e va studiata da altri specialisti in maniera approfondita.



#5 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 aprile 2016 - 10:22:25

Come scritto anche alla Presidente dell'Associazione CFS di Aviano il video aggiunge confusione alla confusione.
Ci si aggancia ad una malattia rara, la linfangioleiomiomatosi (LAM), un tumore che da anche stanchezza, si parla di "stanchezza cronica", che però non è la "sindrome da stanchezza cronica ma si parla di questa e si propone l'Ozonoterapia, peraltro già conosciuta e usata da anni, e di un Test genetico senza dire che costa 650 EURO.

Come dice Falco mi incavolo molto con i malati che accettano tutto questo passivamente, tranne i soliti noti che si contano su una mano.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#6 ManuCFS

ManuCFS

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 105 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 aprile 2016 - 10:38:48

E' proprio lì il punto della questione, fanno tanta confusione e confondono le cose, tante malattie danno stanchezza cronica, quasi tutti i tumori rendono il paziente stanco, un po' per la malattia in sé, un po' per le cure e poi c'è anche il risvolto psicologico conseguente, qui però l'approcio è organico giustamente e non vanno a mirare subito e solo al risvolto psicologico come se fosse la causa, malattie rare come la nostra invece sono discriminate, anche uno studente che ha dato tanti esami e la tesi all'università può essere stressato e può subire una stanchezza cronica per alcuni mesi, e si potrebbero citare tanti altri esempi, invece fanno tutto un bel gruppone e ci mettono dentro stanchezza, stanchezza cronica e sindrome da stanchezza cronica come se fossero la stessa cosa, se ci si vuole staccare da questo metodo di ragionamento comune bisognerebbe iniziare a chiamare le cose con il loro nome anche se non basta chiaramente perchè il cambiamento grosso lo deve fare la classe medica e la società in generale.

 

I malati certo hanno le loro colpe anche se per me la colpa maggiore ce l'ha "l'imbonitore", alla fine il malato è preso dallo sconforto dopo anni di malattia e quelli con le menti più deboli sono disposti a credere a qualunque cosa, anche, ad esempio, all'omeopatia che cura i tumori, all'Ozonoterapia che serve invece per altre problematiche, ai test genetici costosissimi etc...






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.