Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Diamo il caso che ti capiti di leggere il seguente articolo,cosa ne dedurresti?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
15 risposte a questa discussione

#1 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 20 agosto 2014 - 23:40:29

Più penso a quest'articolo proveniente da Pubmed e più mi rendo conto che siamo al centro di una giostra.E voi cosa ne pensate?.Non mi si dica che abbiamo buttato miliardi in antiossidanti in oltre 50 anni?.Romy

 

 

Protezione ossidativa o stress ossidativo?

 

Abstract

In questa recensione si mette in evidenzia la prova di come tradizionalmente in biologia il danno ossidativo sia stato considerato erroneamente per oltre 50 anni. Le specie reattive dell’ossigeno (ROS) e i cambiamenti cronici ossidativi dei lipidi di membrana e delle proteine che si riscontrano in molte malattie croniche non sono il risultato di danni accidentali. Invece, questi cambiamenti sono il risultato di una risposta altamente evoluta, stereotipata, e data da proteine che catalizzano la “protezione ossidativa” che tutti gli eucarioti adottano quando sono immessi in un ambiente chimicamente o microbiologicamente ostile. Il meccanismo della protezione ossidativa si è evoluto da processi di sviluppo del naturale sistema immunitario creato per proteggere la cellula dagli attacchi e limitare la diffusione dell’infezione. Sia lo stress ossidativo che lo stress  riducente attivano la protezione ossidativa. Nei casi in cui è stato espressamente studiato, nella cellula avvengono difetti funzionali e metabolici prima dell’aumento di specie reattive dell’ossigeno (ROS) e dei cambiamenti ossidativi. Le specie reattive dell’ossigeno (ROS) sono la risposta alla malattia, non la causa. Pertanto, non sono i cambiamenti ossidativi che devono essere il target della terapia, ma piuttosto le condizioni metaboliche che li creano. Questa nuova prospettiva è rilevante per le malattie che vanno dall’autismo, diabete di tipo 1, diabete di tipo 2, cancro, malattie cardiache, schizofrenia, morbo di Parkinson e la malattia di Alzheimer. Le attività di ricerca devono essere, pertanto, reindirizzate. La protezione ossidativa è protettiva ed è un bersaglio sbagliato per la terapia. È di fondamentale importanza per la salute umana, l’identificazione delle cause chimiche e dei fattori ambientali che avviano l’azione immunitaria naturale e la memoria metabolica che a loro volta attivano e sostengono la protezione ossidativa.

Link al lavoro originale:

http://www.ncbi.nlm....pubmed/22700427


Messaggio modificato da romy, 20 agosto 2014 - 23:48:05

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#2 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 21 agosto 2014 - 08:44:26

Escludendo autismo e schizofrenia che non hanno a che fare con qlc di organico.....sul resto credo che trovare la causa che innesca il processo sia molto interessante ma poco conveniente per medici e farmacologia.
Solo eliminando l' uso del petrolio e dei pesticidi ci sarebbe una riduzionevdel 30 % delle malattie......
Tralasciò il discorso cereali e latticini.

#3 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 21 agosto 2014 - 09:30:42

Come il discorso delle malattie autoimmuni...ovvero non ci capiamo una mazza e allora il corpo reagisce contro se stesso.
Sino a qlc anno fa chi stava molto male per il frumento( oggi celiachia) era diagnosticati come autoimmune. Perche molte malattie autoimmuni...guariscono con una dieta! Non so se ci fanno o ci sono.
La questione dello stress ossidativo mi sembra simile. Se non capiscono il perché allora è l' organismo che non funziona.
Dopo milioni di anni di evoluzione ( cioè morivano come mosche chi si ammalava)... secondo voi oggi vengono fuori tumori e strane malattie....
È ovvio che c' è una causa esterna.
Brutta bestia l' uomo.

Messaggio modificato da Filippo.D., 21 agosto 2014 - 09:31:49


#4 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 21 agosto 2014 - 09:33:16

La deduzione che ne faccio...che siamo nelle mani di una banda di macachi con il computer! Altro che ricerche sulla cfs!

#5 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 28 agosto 2014 - 12:56:35

Ancora,leggendo un articolo sulla rete mi rendo conto che c'è chi ha recepite le cose di sopra,infatti all'ultimo consiglio mi ritrovo:

Attenzione alle vitamine
Assumere integratori di vitamina aumenta il rischio di gravi malattie come il cancro e produce pochi benefici per la salute perché inibisce la naturale tendenza dell’organismo a creare radicali liberi per attaccare le cellule ‘cattive’, comprese quelle cancerose. Per lo stesso motivo sono sconsigliabili i cosiddetti antiossidanti.

Allora ditemi voi,ma in quale casino di siamo ficcati................non ditemi che solo chi si stà fermo ha più possibilità di cavarsela?,grazie al proprio organismo,che una pezza c'è la mette sempre alla fin fine se fai il bravo,forse e solo questione di fiducia e di non farsi prendere dal panico o dalla fretta di fare o di guarire.Romy

 

http://www.ilsecolox...ie_regole.shtml


Messaggio modificato da romy, 28 agosto 2014 - 12:58:22

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#6 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.651 messaggi

Inviato 28 agosto 2014 - 15:19:09

Come il discorso delle malattie autoimmuni...ovvero non ci capiamo una mazza e allora il corpo reagisce contro se stesso.
Sino a qlc anno fa chi stava molto male per il frumento( oggi celiachia) era diagnosticati come autoimmune. Perche molte malattie autoimmuni...guariscono con una dieta! Non so se ci fanno o ci sono.
La questione dello stress ossidativo mi sembra simile. Se non capiscono il perché allora è l' organismo che non funziona.
Dopo milioni di anni di evoluzione ( cioè morivano come mosche chi si ammalava)... secondo voi oggi vengono fuori tumori e strane malattie....
È ovvio che c' è una causa esterna.
Brutta bestia l' uomo.

è ovvio . Basta provare a evitare le sostanze chimiche per capire quanto sia difficile farlo, se conscete qualcuno affetto da MCS saprete quanto sia impossibile evitare la chimica. è ovunque - e gli elementi chimici tendono per loro natura a interagire, non si sà pertanto cosa si leghi a cosa e vista la gran quantità di prodotti chimici che inaliamo inegriamo respiriamo ogni giorno, onestamente le vitamine mi sembrano il minore dei pericoli .


Meglio cinghiale che pecora

#7 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 28 agosto 2014 - 16:46:45

Logico che non sono contrario alle vitamine,anzi,ma mi riferivo al concetto dei radicali liberi,sono la causa o la risposta alle patologie in linea generale?

 

E già che siamo entrati in tema di MCS,chi mi sa spiegare come mai ad oggi e da 2 giorni mi è tornata l'assillante senso di odore di fumo ed altre puzze varie,che mi irritano la gola fino a farmi tossire,cio' anche di notte,odori e puzze che penso siano sempre presenti nell'aria della mia abitazione,che se sono più rilassato e disteso,riesco anche a captarle poco o zero,ma che dopo una guerra di polemica e di stress familiare,come è capitato a me in questo periodo,gli odori ritornano puntuali è peggiori di prima,mentre fuori casa il problema non c'è.Insomma non c'è dualismo che tenga,ma tutto è collegato in senso unitario,non volerlo accettare come principio assoluto,io l'ho fatto mio già da un po',puo' solo peggiorare il tutto in relazione alla salute.Il discorso sarebbe anche più lungo e complesso,ma mi fermo quì,anche per non creare fraintesi,sempre possibili quando si scrive e non si usa la voce per comunicare le proprie idee.Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#8 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 12 ottobre 2014 - 18:21:08

Prendete il motore di ricerca Google e ricercate per "espressione genica e radicali liberi"scoprirete tutto ed il suo contrario sui radicali liberi e lo stress ossidativo,vecchi concetti che giravano intorno all'invecchiamento ed a patologie di una certa importanza,vedrete che faranno a cazzotti con le nuove ricerche,le quali a loro volta,ho affermato in passato e riaffermo,con maggiore forza ad oggi,faranno a cazzotti con le ricerche del futuro,ecco il motivo per cui mi sono sempre o quasi astenuto................,ma nel contempo ho studiato tutte le teorie alla base di questo e di quel concetto,al semplice scopo per meglio astenermi e con convinzione di causa,oggi non posso più studiare come una volta,troppa fatica a leggere,comprendere,sintetizzare,comparare,dedurne,ecc.ecc.con risultato quasi insufficiente per me.Ma nei miei PC ho tanta di quella roba archiviata che mi basta e mi avanza,per i miei concetti di fondo,di cui ho trovato ampio riscontro,che mi soddisfano a pieno.

L'uomo che si ammazza di studi e ricerche con il fine di voler comprendere la Natura che è alla base dell'organismo umano al fine di guarirne le malattie,non si è ancora reso conto che l'organismo è in un continuo divenire che cambia,che quello che si scopre oggi non è più valido domani,l'Epigenetica insegna,ma solo pochi apprendono.E poi quasi nessuno si è reso conto del guaritore che ognuno porta dentro di se,che si sforza di auto-guarire ora questo ora quello........,ma che molto spesso,contro il grado di inquinamento e stress a 360°,presente nelle nostre vite,è costretto ad alzare bandiera bianca,senza dimenticare i microbi che festeggiano quando incontrano terreni a loro favorevoli.Mi viene quasi da fare un parallelo,ogni popolo ha il governo che merita,idem ha oggi ed avrà domani le patologie che merita,la maggioranza delle quali sono state e saranno sempre più,il frutto del suo operare contro la Natura delle cose,compreso l'alimentazione,ecc.ecc.Io penso e credo che non sia un caso tutto cio',perchè l'essere umano è troppo intelligente,mai si sarebbe fatto un auto-gol simile e quindi la risposta mi torna misteriosa?.Romy


Messaggio modificato da romy, 12 ottobre 2014 - 18:28:08

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#9 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 12 ottobre 2014 - 19:10:47

https://www.google.i...MSDJ4rPaO3kgtAE

 

 

http://www.corriere....3ba99c667.shtml

 

http://www.molecular...orato.asp?n=132

 

http://www.cnr.it/si...view.html?id=19

 

http://mineraltest.w...ess-ossidativo/

 

http://www.ncbi.nlm....pubmed/22700427

 

 

Sono solo alcuni,ma se avete tempo trovate di tutto e di più..........non so' se vi possa servire a qualcosa di pratico,a me è servito....Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#10 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 17 ottobre 2014 - 10:03:32

Ciao Romy, secondo me è sicuramente vero che i radicali liberi hanno una funzione nell'organismo ma bisogna vedere se sono troppi e se i danni superano i benefici. È come quando uno ha la febbre a 42, è utile per bruciare gli agenti patogeni, ma se è troppo alta può causare danni all'organismo. Quindi anche lì è un delicato equilibrio.
Io, personalmente, dopo più di un anno di cure ininterrotte, mi sono fermata. Non ho ottenuto i risultati sperati, ho speso tantissimo, ho sofferto anche (la GcMaf ti fa stare peggio della cfs), dovrei continuare almeno la GcMaf ma per il momento non ne ho voglia, tanto ho visto che i miglioramenti erano davvero minimi, avrei dovuto affrontare anni e anni di iniezioni e non ho molta voglia.
Non ho riscontrato ne cambiamenti positivi ne negativi da quando ho interrotto. Sempre uguale.....
Nn so che pensare, sono molto confusa questo periodo, so solo che un paio di mesi fa ho superato tutte le stime di recupero post esercizio....infatti ci ho messo un mese a riprendermi da 3 giorni di vacanza e ancora non sono ritornata come prima di essere partita per quei tre innocui giorni di villeggiatura....

#11 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 31 ottobre 2014 - 22:25:00

xxxx


Messaggio modificato da romy, 31 ottobre 2014 - 22:46:24

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#12 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 651 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 01 novembre 2014 - 12:12:30

Perdonate, intervengo senza aver letto tutti i post! Cervello sta andando a rotoli e perdo il filo.

 

Romy Grazie del Post!

Avevo già letto cose simili, ma grazie così so dove trovali ;)

Ultimamente avevo anche sentito che dopo anni (50?) di osservazione della popolazione che fa attenzione ai grassi ecc... il risultato è che non serve a niente! E la diminuzione sperata di determinate problematiche di salute non c'è stata, anzi.

 

@Filippo

ancora da vedere se auntismo e schizofrenia non sono organiche e biologiche! Finché non si scopre la causa... Non si può neanche dire cosa non sono ;)

Vorrei vedere uno studio su Trapianto fecale negli schizofrenici... mi piacerebbe proprio vederlo!

 

Ci sono pure malattie autoimmuni che migliorano molto con il trapianto fecale (va' diciamo batterioterapia fecale, o trapianto di microbioma fecale, che sennò i medici puristi si irritano). Pure i malati CFS migliorano ma i risultati non si mantengono. Conosco casi di Chron e Colite ulcerosa che hanno avuto notevoli benefici, anche senza guarire.

E io sono persuasa che l'organismo umano non è così stupido da attaccare sé stesso solo per una stortura sua! 

Perché l'immunitario "impazzito" attacca magari il tessuto pelle e/o altri tessuti (sclerodermia) e lo stesso immunitario ripara quotidianamente, nello stesso paziente,  200 o 300 errori che la pelle fa (perché questo succede a tutti)? evitando così un  cancro alla pelle..? Perché???

Penso sempre alla teoria del Marshall Protocol...  

 

Petrolio:
nelle culture che ci hanno preceduti il petrolio era tra le soluzioni terapeutiche. In Africa lo usano ancora.
Ma qua, a poca distanza da me in spazio e tempo, conoscevo una persona che s'è fatta una infinità di chemio. Nella vita aveva imparato un'infinità di cose di erboristeria e dintorni. Dopo le chiemio si beveva il petrolio (non so in che forma) e tutti i valori si rialzavano a norma... Persona deceduta per arresto renale cnseguente a cancro e cure. Non saprò mai perché non abbia mai voluto dire delle sue cure private agli oncologi con cui era in buoni rapporti.

 

Un saluto a tutti!


Messaggio modificato da KIO, 01 novembre 2014 - 12:15:37

KIO :)
 

#13 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 01 novembre 2014 - 13:52:38

@lacan ha scoperto la causa delle psicosi ( tra cui schizofrenia; autismo; paranoia;) seminario terzo.

#14 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 651 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 05 novembre 2014 - 12:35:19

Con tutto il rispetto Filippo :)

fatico ad essere persuasa che Lacan avesse ragione su tutto!

Per esempio: I casi di schizofrenia che ho conosciuto personalmente, non rientrano nell'iter descitto da Lacan.

E se voglio mettere nel ragionamento le mie esperienze con gli psicofarmaci... Fermo restando che è una mia piccola esperienza personale, Tutto può essere chimicamente indotto. Ripeto: è mia!

C'è chi cura i bambini con deficit d'attenzione e/o iperattivi semplicemete togliendogli dall'alimentazione coloranti e conservanti a cui sono intolleranti...

È un discorso complesso! e non la risolveremo qua.

Un saluto!


KIO :)
 

#15 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 05 novembre 2014 - 15:30:14

Hai letto Lacan? Chi ha mai detto che avesse ragione su tutto. Anzi è stato l' unico pensatore ad essere cosi autocritico da dare un bel giro di vite a tutte le scienze( compresa la psicoanalisi che definisce appunto una pratica)....purtroppo la scienza di oggi è cosi presuntuosa e acritica che non è più neppure una ricerca ma fatta di veri e propri dogmi...noi ad esempio siamo quelli che ne pagano un certo prezzo ma nessuno se ne accorge. Un saluto.

#16 KIO

KIO

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 651 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Svizzera - Ticino

Inviato 11 novembre 2014 - 14:45:32

Hai letto Lacan? Chi ha mai detto che avesse ragione su tutto. Anzi è stato l' unico pensatore ad essere cosi autocritico da dare un bel giro di vite a tutte le scienze( compresa la psicoanalisi che definisce appunto una pratica)....purtroppo la scienza di oggi è cosi presuntuosa e acritica che non è più neppure una ricerca ma fatta di veri e propri dogmi...noi ad esempio siamo quelli che ne pagano un certo prezzo ma nessuno se ne accorge. Un saluto.

In buona parte condivido ql che hai detto!

Lacan l'ho leggiucchiato... niente di più.

Un saluto a te! 


KIO :)
 




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.