Vai al contenuto

In Italia il DVD di "Voices from the Shadows", sottotitolato in Italiano e in altre lingue.
Il trailer e le informazioni per ordinarlo sono QUI
Foto

La sindrome da stanchezza cronica ci impedisce di vivere. I consigli Venerd́, 6 giugno 2014 - 17:16:00


  • Per cortesia connettiti per rispondere
19 risposte a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 giugno 2014 - 20:26:55

Fonte: http://www.affarital...nica060614.html

 

La sindrome da stanchezza cronica ci impedisce di vivere. I consigli
Venerdì, 6 giugno 2014 - 17:16:00

 

Inizia il periodo estivo e una delle prime avvisaglie dell'avvento del caldo e' proprio il senso di stanchezza. Spesso esso deriva da periodo di intenso lavoro, da stress prolungato, da pesanti situazioni sociali e morali che ci trasciniamo dietro e dentro di noi. Ma c'è una stanchezza cosiddetta " cronica" che è proprio una Sindrome, così chiamata perché, appunto, evidenzia un tale stato senza che ci sia un vero e proprio motivo. Quante volte ci siamo chiesti il perché di così tanta stanchezza anche in giornate o in periodi in cui siamo meno impegnati e meno sotto pressione, così da non poter giustificare tale stato?

Si chiama SINDROME DA STANCHEZZA CRONICA. Ho chiesto alla D.ssa Nicoletta Canitano,che mi ha incuriosita e che ho conosciuto ad un recente convegno sullo Stress, come poteva spiegarmi questo stato di condizione fisica. " Questa Sindrome, cosiddetta da stanchezza cronica,e' uno stato in cui il paziente avverte un forte senso di fatica senza che si evidenzi un marcatore diagnostico oggettivo. Tuttavia esiste un dato importante da tenere presente, "una ridotta capacità di aumentare la produzione di energia mitocondriale sotto sforzo" che contribuirebbe alla ridotta resistenza fisica durante l'esercizio. " Si calcola che nei paesi sviluppati questa Sindrome colpisca una persona su 400.

Le cause possono essere di diversa natura: una cattiva alimentazione, l'uso di farmaci , cattiva qualità del sonno, Stress ed infiammazione cronica, sedentarietà. Cosa possiamo fare per compiangete questo stato di salute? " Possiamo ricorrere a vitamine e sali minerali, oltre al Coenzima Q-10, una molecola organica utile per la produzione di energia cellulare." Risponde la D.ssa Canitano " l'assunzione delle Vitamine del gruppo B, C, Calcio, Cromo, Ferro e minerali come Potassio e Magnesio servono a garantire una sufficiente produzione energetica e, quindi, una diminuzione del senso di stanchezza. Da studi effettuati su soggetti anziani si è visto che l'uso della Carnitina, ad esempio, ha formito un miglioramento della massa muscolare scheletrica ed una sostanziale diminuzione della fatica. Il Ferro, ben veicolato dalle vitamine, ha una importanza fondamentale perché è in grado di influenzare le prestazioni fisiche, l'immunità, la termoregolazione ed anche le funzioni cognitive." 

La stanchezza cronica ci rende costantemente sotto tono e ci impedisce, spesso, di poter vivere bene la nostra vita. Affidiamoci a medici esperti e attraverso semplici accorgimenti e sotto stretto controllo prendiamoci cura di noi.Analisi ben precise, eseguite da strumentazione ad hoc, garantiscono chiarezza del nostro stato di salute che, letti da professionisti competenti, ci danno il quadro del nostro stato. La D.ssa Canitano spiega,inoltre, che esistono macchinari, strumenti diagnostici, in grado di fornire lo specchio del nostro sistema cellulare. "Se lo uniamo anche ad un'analisi di parte psicologica avremmo ottenuto quello che oggi definiamo la nuova frontiera , la Psiconeuroimunologia". Cioè l'unione tra Mente, Corpo e Cervello." Ci piace.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#2 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 11 giugno 2014 - 11:26:10

una visione abbastanza semplicistica e molto ottimista. Pare sia risolvibile leggendo l'articolo, peccato non sia cosi.


Meglio cinghiale che pecora

#3 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 11 giugno 2014 - 16:19:52

La dottoressa scrive "Si calcola che nei paesi sviluppati questa Sindrome colpisca una persona su 400", niente male, abbiamo un'altra esperta di casistica che non c'è mai stata, o forse si, a nostra insaputa.

 

E tra le cause scrive, tra altre cose sensate tipo "infiammazione cronica",  "una cattiva alimentazione, l'uso di farmaci , cattiva qualità del sonno, sedentarietà, mi sa che per l'ennesima volta si confonde la stanchezza cronica con la ME-CFS.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#4 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 11 giugno 2014 - 20:34:58

Il finale ; dal mio punto di vista ; è una bestemmia....quando la direzione è quella.....scappare!!!! Unione mente corpo e ....come direbbe il grande principe DeCurtis :"ma mi faccia il piacere"......che tristezza ; la ricerca in mano a tali ignoranti...mamma mia...paura!!!!!

#5 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 24 giugno 2014 - 13:30:52

concordo Con Filippo....
PAURA!

#6 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 27 giugno 2014 - 17:51:10

Seconda parte...  http://www.affarital...ttia270614.html

 

Salute/ Ecco come le emozioni possono causare stress e malattie
Venerdì, 27 giugno 2014 - 10:13:00
 
 

 

depressione9.jpg

(cc) foto di Stu da Flickr

 

Di Antonella Gramigna*

Nell'articolo precedente abbiamo parlato di sindrome da " stanchezza cronica " con l'apporto prezioso della D.ssa Nicoletta Canitano che, da anni, si occupa di questo ambito. Di recente si è svolto un Convegno a Firenze sul tema dello Stress al quale ho partecipato ed ho appreso ancora di più nozioni interessanti ed importantissime per la nostra salute. In questo articolo parleremo, quindi, di COME la mente, quindi il pensiero e la sua energia, può interagire sul Corpo.

"La mente attraverso le emozioni ha il potere di influenzare lo stato di salute (eustress) o di malattia (distress).Uno stress psicosociale e uno stile di vita scorretto (lavoro notturno, alimentazione inadeguata, sedentarietà forzata etc.) inducono, nel lungo periodo, una alterazione del Sistema Immunitario che a sua volta, mediante la secrezione di sostanze infiammatorie, citochine, determina l'insorgenza di sintomi cosiddetti “vaghi e aspecifici” o MUS (Medically Unexplained Symptoms): stanchezza cronica, alterazione dell’umore, insonnia o risvegli notturni, gonfiore  dopo i pasti etc.

I suddetti sintomi spesso sottovalutati perchè in apparenza scollegati tra loro, condividono come causa  comune un processo infiammatorio cronico aggravato dai ripetuti stress cui la persona è sottoposta per motivi di famiglia, studio, lavoro. Tutto ciò rende in seguito manifesta una eventuale patologia latente a carico dei vari organi bersaglio" questo ci dice la D.ssa Flora Ippoliti,  Professore Associato Immunologia e Immunopatologia alla Sapienza Università di Roma e Teaching  Director Open Academy of Medicine London UK. Da queste affermazioni si può evincere, quindi, l'importanza della Buona energia per una Buona salute, in quanto tutto è in relazione."

Il ruolo delle Citochine e' di fondamentale importanza a livello cerebrale/ immunitario. Attraverso la secrezione da parte del sistema nervoso di alcune di esse viene influenzato il comportamento e l’umore della persona stressata. Anche l'amore e' una energia, buona in questo caso, che porta al benessere perché, diciamo in semplicità,che ha una "buona" onda energetica ": questo, in sintesi, ci spiega Sabrina Ulivi, Psiconeuroimmunologa, "alla fine lo Stress porta ad uno stato infiammatorio a livello cellulare che, in sintesi e molto in pillole, per curarsi cattura serotonina causando, quindi, mancanza di questa al sistema nervoso causandone la depressione. Molto spesso si sente dire da pazienti che assumendo antinfiammatori si "sentono meglio". Questo proprio perché si va a curare l' infiammazione di cui si parlava prima"

E cosa comporta tutto ciò a livello immuno-metabolico? Lo chiediamo alla D.ssa Nicoletta Canitano: " Posso sicuramente affermare che ​il tessuto adiposo è,oggi, considerato come un  organo endocrino con un’elevata attività metabolica. Le sue cellule, adipociti, producono e secernono molteplici proteine che funzionano da veri e propri ormoni, responsabili della regolazione dell’introito e del dispendio energetico. Una crescente lista di proteine “segnale” e di fattori rilasciati dagli adipociti suggerisce che il tessuto adiposo può giocare un ruolo nella regolazione del metabolismo e nella omeostasi fisiologica, potendo quindi influire notevolmente sullo stato energetico e sulla reattività immunitaria dell’organismo ben oltre il concetto di semplice organo di deposito del grasso corporeo". La  D.ssa Nicoletta Canitano, e' Docente Incaricato Master PsicoNeuroImmunologia, Nutrizione Clinica, Patologie stress-correlate alla Sapienza- Università di Roma.

"Il disagio psicosociale porta a disarmonia, dato che siamo energia, immersi in una energia globale, come ho scritto nel mio libro, il sistema immunologico si trasforma così come si trasformano gli elementi sottoposti a pressione o, comunque, a "frequenze" energetiche." Così afferma il Dr. Giovanni Cozzolino, coautore del libro di cui sopra. Socioterapeuta e ricercatore che da anni studia il fenomeno "energia di campo" e  le sue interazioni con l'universo, anche e soprattutto umano. " La realtà epigenetica, nuovo orizzonte scientifico, e le sinergie con altri saperi, come la fisica quantistica, ci rendono la certezza della nostra essenza energetica assoluta e ha dischiuso orizzonti appena immaginabili per la loro vastità. La celebre definizione di A. Einstein  -… l’energia di campo è l’unica cosa in grado di agire sulla materia ..- rappresenta un punto di non ritorno per qualsiasi altro scibile. L’epigenetica parla di frequenze che agiscono sul nostro bagaglio genetico definendone la sua attività. La stessa genomica che, avendo scoperto la mappatura del genoma umano in un numero molto piccolo di geni (tra 23.000 e 26.000), ha definito l’ambiente come forza motrice essenziale e sostanziale per l’evoluzione e la vita stessa. Siamo quindi in possesso delle chiavi per capire il mistero stesso della vita. "  Da un punto di vista puramente quantistico sarebbe opinabile, quindi, uno studio sulla gamma di frequenze nelle quali viviamo per poter scoprire quali sono, cosa ci fanno sentire e in che modo esse possono entrare in risonanza con altre frequenze vibrazionali esistenti intorno a noi.

Chiedo se oggi esiste la possibilità di misurare lo Stress e il proprio stato di Salute?  "Esiste la possibilità di una valutazione strumentale non invasiva della composizione corporea abbinata alla “reverse engineering” che valuta numerosi parametri tra cui infiammazione, matrice extracellulare, rischio cardiovascolare, sarcopenia, osteopenia, turnover dei fluidi corporei, indice di fitness etc.  Si stabilisce in tal modo   se l’organismo è in fase di allarme, resistenza, esaurimento (SGA) e si determina la moderna diagnosi di alterazione dismetabolica  da stress" ci informa la D.ssa Canitano e aggiunge: " Stabilita la causa stressogena dei MUS, occorre ripristinare il benessere psicofisico e migliorare le performances individuali con un percorso terapeutico integrato e innovativo”. Strappo una promessa ai relatori, quella di supportarmi nella divulgazione sulle possibilità e i luoghi deputati atti a potersi accertare del proprio stato si salute. Nel prossimo articolo parleremo di questo.

  

* Esperta in comunicazione, promozione e orientamento alla salute


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#7 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 27 giugno 2014 - 20:11:32

Purtroppo queste teorie sembrano pescare elementi un po da tutte le parti ma in conclusione sono piuttosto superficiale e da un punto di vista filosofico molto vecchie.
Da Freud in poi molti hanno provato ad imitare quel pensiero complesso ma scomodo analizzando le cose.
Emozioni sbagliate= problemi organici.
Non posso spiegare il modo di intendere alcune questioni dal punto di vista psicoanalitico.
Però che la storia soggettiva influenzi il corpo lo sapevano anche i romani.i cinesi.del periodo ming.
Freud è riuscito in parte a capire come in certi casi con l' associazione libera e un analista si possa agire su queste faccende. Solo che Freud è molto più complesso di quanto appaia....queste teorie dello stress sono una bruttissima copia di un pensiero ancora oggi largamente misconosciuto e banalizzato.
Conosco bene i principi di questa teoria sullo stress....già nel mio caso è assurda perché stavo molto peggio a 20 anni mentre con il tempo son stato sempre meglio. Però la cfs è arrivata nel momento più sereno e felice.
Tra l' altro la parola stress è talmente generica che davvero non è applicabile in modo serio. Se no saremmo tutti super malati.
Poi che cortisolo e tutto il resto abbiano degli effetti è ovvio....dal mio punto di vista una teoria davvero banale.
Tra l' altro conosco una psicologa che si è avvicinata a questo approccio e mi sembrano un po' dilettanti allo sbaraglio appena hanno a che fare con persone che stanno male davvero se la battono in ritirata......
Diciamo che oltre alle teorie poi bisogna saperci fare e dimostrarlo sul campo.....se no a sparar sciocchezze in fondo siamo bravi tutti( me compreso) però i risultati del mio lavoro non sono chiacchiere....questa gente cosa fa????

#8 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 27 giugno 2014 - 20:47:55

Vorrei sapere se qualche malato è mai andato dalla dottoressa in questione..


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#9 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 28 giugno 2014 - 09:24:53

io invece vorrei sapere quali benefici avremmo se si smattesse di usare i pochi soldi a disposizione per definire la centroventottesima volta le stesse cose con le stesse conclusioni e gli stessi dati , e si cominciasse a studiare seriamente la condizione sui malati con forme severe


Meglio cinghiale che pecora

#10 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.805 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 28 giugno 2014 - 20:55:51

Ehh, cara vivolenta, è molto più facile confondere con paroloni e teorie che tutti e nessuno può confutare ed accaparrarsi pazienti o far convegni che studiare seriamente una malattia, e senza spendere soldi!


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#11 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 29 giugno 2014 - 00:35:48

Il problema della salute e che si è troppo studiato per far stare bene gli esseri umani,non è una corbelleria,ma quando un sentiero è stato troppo battuto e non ha portato da nessuna parte,allora bisogna fermarsi,anche per molto tempo per attendere in silenzio ed osservare la piega che prende la Natura......... il nostro organismo.............Capisco che è utopistica la mia affermazione in una era di consumismo terapeutico esasperato,dove ci sono migliaia di strade(terapie e teorie) per andare a Roma(buona salute),e nel contempo tutti si ritrovano su strade? e sentieri?,che Roma(la buona salute) diventa sempre più un miraggio,questo da tutti i forums che ho frequentato nella mia vita ad oggi.

Io vi devo dire che sono arrivato ad un punto che me ne frego di arrivare a Roma(buona o meno buona o cattiva salute per me è uguale),ma capisco che io posso dirlo,per svariati motivi,che si stà appuntando il mio psicologo a 40,00 euro la settimana,perchè voglio fare scrivere a Lui la storia mia personale sulla mia salute.Posso farlo,40,00 euro la settimana,posso spenderli,perchè ne ho risparmiati a migliaia di euro nella mia esistenza,evitando di andare in processione da svariati medici.Praticamente il mio psicologo attuale,molto giovane,ha il compito di elaborare e scrivere la mia storia di vita e di salute,ed in tale mia storia ci saranno passaggi su tanti altri pazienti conosciuti sui forums e frequentati via Email,ed anche tutti i problemi dei miei cari familiari,che quelli si che mi fanno star male.Romy


Messaggio modificato da romy, 29 giugno 2014 - 00:40:25

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#12 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 29 giugno 2014 - 08:44:04

Interessante lavoro.

#13 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 30 giugno 2014 - 15:38:34

Quando parlo di salute mi riferisco a questo concetto di salute.Romy

Allega File(s)


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#14 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 30 giugno 2014 - 16:04:19

Grazie per il post.
Molto poetico e romantico.
Io sono un po più terra terra...tra invidie.angosce.deliri.tristezze varie.frustrazione.disperazione. sesso.cibo.odio.amore poco.....incomprensioni e conflitti di ogni tipo....sono le persone che ascolto con curiosità e passione tutti i giorni......ma un bell' ideale come il tuo non fa che riempirmi di gioia per te.

#15 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 30 giugno 2014 - 21:05:49

Grazie per il post.
Molto poetico e romantico.
Io sono un po più terra terra...tra invidie.angosce.deliri.tristezze varie.frustrazione.disperazione. sesso.cibo.odio.amore poco.....incomprensioni e conflitti di ogni tipo....sono le persone che ascolto con curiosità e passione tutti i giorni......ma un bell' ideale come il tuo non fa che riempirmi di gioia per te.

 

Dalla tua risposta ho capito che non hai capito da dove vengo veramente,non avresti potuto.Il dualismo storico in campo salutistico ovvero materialismo ed umanismo,mi ha visto,in varie mie epoche di vita, ora parteggiare per questa ora per quella,che alla fine,mi sono creato un mio modo personale di guardare al discorso salute ed alla vita in generale. Invece io penso di aver capito il tuo sconforto dovuto alla patologia,alla rabbia che sento in te per la stessa,ma tu non ti sei mai chiesto il motivo per cui facevi tre lavori,che sommati insieme,anche alla vita normale ne tiravi fuori una  buona e ricca dose di stress,proprio,identico a quello che ho fatto io nella mia vita,un casino di cose,ed oggi,quasi posso fare quasi zero,ma non me ne lamento,se non fosse per i miei cari,loro si che sono la mia vera cfs/me.Buon insegnamento per il futuro di chi legge.


Messaggio modificato da romy, 30 giugno 2014 - 21:22:30

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#16 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.361 messaggi

Inviato 02 luglio 2014 - 00:00:42

Quando parlo di salute mi riferisco a questo concetto di salute.Romy

Romy un'idea così buona del naturale e della natura mi sembra un po' troppo idealista

in natura molto è lotta dura e competizione ........spesso è spietata come nei predatori

o come quando un leone (o altro animale) uccide i cuccioli per mandare in estro prima

la femmina......

sentirsi in comunione e tutt'uno con l'universo fa bene da gioia , sopporti meglio lo stress

e convivi +o- serenamente con la malattia ,ma la guarigione è altra cosa e altra strada.....



#17 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 02 luglio 2014 - 15:51:35

Romy un'idea così buona del naturale e della natura mi sembra un po' troppo idealista

in natura molto è lotta dura e competizione ........spesso è spietata come nei predatori

o come quando un leone (o altro animale) uccide i cuccioli per mandare in estro prima

la femmina......

sentirsi in comunione e tutt'uno con l'universo fa bene da gioia , sopporti meglio lo stress

e convivi +o- serenamente con la malattia ,ma la guarigione è altra cosa e altra strada.....

Falco,mi trovi d'accordo,ma il mio modo di pensare è,se non puoi avere il tutto,ovvero la guarigione,fai in modo di poterci meglio convivere con la malattia,ti assicuro che avvolte non è facile,come mi capita ad oggi con uno strano sintomo ballerino,ma non bisogna arrendersi mai.Romy

 

P.S.

 

Approfitto che sullo strano sintomo ballerino avevo già deciso di esporlo nel forum,adesso non ne ho il tempo,devo uscire,ma al più presto ne parlero',un sintomo pazzesco,misterioso,che mi stà arrecando un danno enorme a tutti i livelli,di cui penso ci sia lo zampino della MCS,quindi vi chiedero' anche come avere una consulenza con il dott.Genovesi,grazie anticipate,a dopo.


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#18 Lordz

Lordz

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 213 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 03 luglio 2014 - 10:21:33

non si puo accettare di convivere con una bestia del genere, da 23enne, è assurdo e ingiusto nei confronti di tutto e tutti. non puoi dire a una persona giovane in piena fertilità, di mente si intende, mi spiace ti tolgo la forza vitale e ti lascio in balia di un incantesimo che ti distrugge il corpo e sopratutto l'anima, genitori che non sanno che pesci pigliare, coetanei e il resto del mondo che ti snobbano e tu nell'impotenza più totale.. io la chiamo tortura. Scusate



#19 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 03 luglio 2014 - 23:09:57

non si puo accettare di convivere con una bestia del genere, da 23enne, è assurdo e ingiusto nei confronti di tutto e tutti. non puoi dire a una persona giovane in piena fertilità, di mente si intende, mi spiace ti tolgo la forza vitale e ti lascio in balia di un incantesimo che ti distrugge il corpo e sopratutto l'anima, genitori che non sanno che pesci pigliare, coetanei e il resto del mondo che ti snobbano e tu nell'impotenza più totale.. io la chiamo tortura. Scusate

 

Ti capisco,ma non dipende da noi,ma da quelli che ci stanno rovinando ed inquinando il cibo,l'aria,l'acqua,il Pianeta,tutto insomma,anche la mente,non penso ad un responsabile in particolare,ma allo sviluppo tecnologico in generale ed all'avidità di fare sempre più soldi a discapito della qualità su tutto.Cio' stà dando molti problemi,in generale,al nostro Organismo,non a tutti gli Organismi,ma a quelli con un sistema di adattamento allo stress meno efficiente e già provati di loro,è la mia idea,scusami,più ci si agita,più si pretende la buona salute e più è peggio,in un mondo dove tutto è inquinato,dove nell'acqua ci trovi ogni residuo di tutto,compreso farmaci di ogni tipo.Romy


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#20 Lordz

Lordz

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 213 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 luglio 2014 - 10:11:31

tutto questo lo condivido sai, credo da quando son piccolo mi guardavo attorno e mi sentivo fortunato di vivere ancora in mezzo alla campagna, in una casa dove il cibo si produceva solo per la famiglia lontano dalla città. mi ricordo che ancora 15-16enne quando mi ammalavo, dicevo a mia madre di non andare a prendere antibiotici o altro, perché la febbre doveva passare da sola e che il corpo doveva imparare e fortificarsi da sè. tutto per dire che certe questioni riguardo la non-cura e l'autogestione della salute le sento dentro di me, innate se si vuol dire, ma in questioni come questa dove si passa di colpo da piena salute, che significa tutto, a piena malattia, tantissime certezze vengono meno, si barcolla nel buio pesto, si cerca di arrampicarsi sugli specchi per giusticare la situazione a se stessi e poi ancor peggio agli altri, ci sente dentro un circolo vizioso che un po bruscamente l'ho definita tortura.. la pretesa della buona salute credo sia un dovere volerla anzi è un diritto che dovrebbe esserci garantito aldilà di ogni alibi e al contrario credo che la calma che nel mio caso è un po difficile mantenere sia un forte alleato per perseguirla e mantenere quel minimo di lucidità






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.