Vai al contenuto

Foto

'Science to Patients' 2014, the web seminar video's and transcripts of the project 'Science to patients'.


  • Per cortesia connettiti per rispondere
51 risposte a questa discussione

#31 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 09 settembre 2014 - 17:50:07

NON occorre star bene per fare qualcosa o per essere motivati, anzi, di solito vedo gente che appena sta meglio se ne va a far dell'altro, alla faccia delle promesse che si erano e avevano fatto!


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#32 Lordz

Lordz

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 213 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 09 settembre 2014 - 20:22:22

Certo Zac, assolutamente senza mancare di rispetto a te e vittoria non volevo peccare di veemenza. era un esempio per dare una marcia in piu a voi associazioni, considerando che il numero di gente che ha i nostri guai è in aumento e che bisognerebbe sensibilizzare la gente attorno a noi


Messaggio modificato da Lordz, 09 settembre 2014 - 20:23:10


#33 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 09 settembre 2014 - 23:04:02

Noi non siamo associazione, siamo due malati che cercano di tenere in piedi un forum che cerca di dare spazio alle sempre più blindate associazioni, cerchiamo di sensibilizzare, ma occorre il vostro aiuto e questo, purtroppo, si affievolisce sempre più.
Dobbiamo smetterla di lamentarci e basta, dobbiamo fare, ovviamente nel limite delle nostre possibilità, a volte basterebbe fare due click al pc, a volte fare una telefonata ad una associazione, a qualche conoscente che conosce l'inglese e chiedergli se è disponibile a far qualche traduzione, ma si fa sempre meno, tranne i soliti noti che si contano su una mano.
Si chiudono (ex e nuovi) centri di riferimento e non si fa nulla, si fanno linee guida che potevano benissimo essere scritte 10 o 20 anni fa e tutto va bene, si trovano informazioni in rete e ci si limita a leggerle e non si condividono, ci si allontana per mesi e poi ci scrivono "Novità?", l'elenco potrebbe continuare ma è difficile scrivere più di qualche riga cercando anche di avere la sufficiente lucidità, e poi sono cose dette e stradette.
Scusa lo sfogo ritrito ma la delusione cresce sempre di più.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#34 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 09 settembre 2014 - 23:51:40

Sono iscritto. Ma non mi hanno mai contattato!
Non mi metto nei panni di nessuno. Se devo giustificare...allora preferisco giudicare la loro inconsistenza e incoerenza e totale mancanza di etica.
Proprio avendo fatto le linee guida dovrebbero alzare la voce....
Lasciamo perdere. Italia..paese di mollaccioni.

 

dai un'occhiata alle associazioni, quella di pavia da sempre ha puntato sulla causa genetica(per l'intuito dei medici che l'hanno

guidata...., l'"anfisc" invece sulla reumatologia (specializzata + sulla fibro ) anche per esperienza della presidente(trauma fisico),

"mara" guarda all'ambiente e al suo inquinamento....

 

immagina che io te ,Gabry e Romy formiamo un'associazione; tu metteresti tutti a dieta paleo.....,io vi farei mille prelievi per cercare

il germe responsabile della malattia,Gabry metterebbe un grande filtro nell'atmosfera e farebbe chiudere tutte le produzioni 

inquinanti....(TUTTE),Romy punterebbe tutto sull'autocoscienza, lo spirito dell'autoguarigione e l'eliminazione

degli stress.....(fuffa)

 

credo che questi problemi siano globali-internazionali ,lo puoi vedere da quello che accade negli altri paesi come l'Inghilterra

che ancora propone trattamenti psichiatrici coatti ai malati....,dove hanno secretato documenti che riguardavano i rapporti medici sui primi scoppi epidemici

e sui trattamenti psichiatrici in quel paese,

negli Stati Uniti (grande democrazia e grande potenza economica)la cui ricerca ondeggia qua e la ......con studiuncoli banali-confusionari ,probabilmente

finanziati solo dalla sanità privata e dalle cugine multinazionali del farmaco che hanno tutto l'interesse ha mantenere molta confusione sulla "COSA"...

i loro siti sono sovrapponibili ai nostri ........in tanti hanno avuto miglioramenti,o sono guariti,o sanno qual'è la causa,si parla di tutto, si fanno tutte le ipotesi,ecc.ecc.

pensare che sono i paesi più colpiti e dove l'ME ha fatto le prime importanti apparizioni con piccole epidemie locali.......

 

io fossi in te penserei più in generale ad un problema "umano", mooolto psicologico........



#35 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 10 settembre 2014 - 07:13:10

Ma non credo che sia importante quello che penso io o la teoria sulle cause della cfs. Considero l' azione legale per la tutela dei diritti dei malati come elemento prioritario che tutte le associazioni dovrebbero perseguire.
Nessuno conosce l' origine dei tumori; del Parkinson; ecc. Ma ci sono più diritti per quei malati rispetto ad altri di serie C come noi.
Continuare a parlare di cause dell a cfs è importante ma per me il punto è legale/ giuridico non medico.
Nel mio piccolo ho provato ma gli avvocati contattati mi rimandano che occorrono le associazioni per fare questo tipo di cause.
Se io avessi le energie per fare un associazione non proporre i la paleo o altre cose perché non sono un medico che si occupa di cfs. Ma punterei sulla tutela del malato attraverso le vie legali. Poi sovvenzionare la ricerca è importante ma viene dopo perché nel frattempo ci sono migliaia di persone alla disperazione per queste malattie.
Le linee guida hanno senso se fanno riconoscere la malattia e i diritti che ne conseguono; se no cosa ce ne facciamo?
Caro Filippo...hai la cfs...e ora sono tutti c.... tuoi.! Questo è il succo della diagnosi. Conosco persone che hanno l' esenzione dai farmaci per patologie gastrointestinali...e vanno come treni( lavoro e tutto il resto).

#36 gabry

gabry

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 554 messaggi

Inviato 10 settembre 2014 - 10:25:10

@filippo c'è un medico a roma che dott. rao giacomo medico legale  inail di roma... hai provato ad informarti..  magari ti ripeto una cosa già detta..

 

 

 

 

 

@ lordz, secondo me siamo già sulla strada giusta anche con la ricerca, con una parte delle cure, anche se non sono definitive, io ad esempio le cure che sto prendendo stanno cercando di favorire il miglioramento cellulare e questo non è un cercare di coprire dei sintomi con i farmaci classici. più ovviamente abbinando la dieta perchè il nostro corpo  è diventato sensibile anche assumendo sostanze nocive negli anni  o per colpa della genetica o di qualche virus  o troppo stress che è sempre legato con il mal funzionamento delle cellule, che attacca l'organismo. è stato confermato che i cibi possono dare effetti negativi anche con le assunzioni con i farmaci, articolo su focus di questo mese, che le diete sono necessarie per stare meglio e tenere a bada certe patologie conclamate, es. diabete, pressione alta, gastriche ecc...

e negli ultimi studi che ha postato zac o una nuova iscritta, se non sbaglio stanno studiando profondamente i batteri  dell'intestino america, in germania idem, ho fatto una cura due anni fa   di probiotici della germania che mi ha aiutato a uscire da un incubo intestinale... 

non dobbiamo chiuderci gli occhi e non accettare anche questo come possibilità di cura.

 

il problema maggiore è che queste patologie si presentano in un modo simile a tutti ma poi reagiamo tutti in modi diversi alle cure  e questo crea confusione  tra noi  e anche ai medici e non si riesce a trovare un punto di accordo per procedere nel modo migliore per tutti.

poi cambiare stile di vita è molto difficile in questa società.. bisogna essere molto forti.... ( io lo sto facendo anche perchè non ho scelta ) i disturbi sono spesso immediati, e gli amici mi vedono strana per questo....



#37 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 10 settembre 2014 - 10:56:05

Da solo non contatto più nessuno. Non ho le energie e non possono fare un' azione legale . Con un singolo si occupano del mio caso e non è questo il punto.
Se vorrò ottenere la pensione d' invalidità mi basta farmi fare una diagnosi psichiatrica. Per la mia onestà ed etica professionale non lo farò mai...ma potrei farlo in 24 ore.

#38 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 10 settembre 2014 - 13:23:23

Da solo non contatto più nessuno. Non ho le energie e non possono fare un' azione legale . Con un singolo si occupano del mio caso e non è questo il punto.
Se vorrò ottenere la pensione d' invalidità mi basta farmi fare una diagnosi psichiatrica. Per la mia onestà ed etica professionale non lo farò mai...ma potrei farlo in 24 ore.

 

Ma non credo che sia importante quello che penso io o la teoria sulle cause della cfs. Considero l' azione legale per la tutela dei diritti dei malati come elemento prioritario che tutte le associazioni dovrebbero perseguire.
Nessuno conosce l' origine dei tumori; del Parkinson; ecc. Ma ci sono più diritti per quei malati rispetto ad altri di serie C come noi.
Continuare a parlare di cause dell a cfs è importante ma per me il punto è legale/ giuridico non medico.
Nel mio piccolo ho provato ma gli avvocati contattati mi rimandano che occorrono le associazioni per fare questo tipo di cause.
Se io avessi le energie per fare un associazione non proporre i la paleo o altre cose perché non sono un medico che si occupa di cfs. Ma punterei sulla tutela del malato attraverso le vie legali. Poi sovvenzionare la ricerca è importante ma viene dopo perché nel frattempo ci sono migliaia di persone alla disperazione per queste malattie.
Le linee guida hanno senso se fanno riconoscere la malattia e i diritti che ne conseguono; se no cosa ce ne facciamo?
Caro Filippo...hai la cfs...e ora sono tutti c.... tuoi.! Questo è il succo della diagnosi. Conosco persone che hanno l' esenzione dai farmaci per patologie gastrointestinali...e vanno come treni( lavoro e tutto il resto).

 

 

Condivido le idee di Filippo al 100%,ha messo il dito nella vera piaga che è quella della mancanza di diritti.Con questa patologia,specialmente in Italia,non la si vuole o non la si puo' prendere in considerazione per approfondirne la vera eziologia,l'ho già detto una volta,questa è un'accozzaglia di sintomi,espressione della moderna tecnologia in tutti i settori della vita,sempre più inquinati,non tutti si ammalano ma solo i più indeboliti anche da altre cause coincidenti,ma con il tempo se ne ammaleranno sempre di più,perchè il moderno avanza sempre più e non arretra in nessun settore.Ce li vedi i padroni del bastimento,a livello mondiale, dire abbiamo sbagliato tutto,torniamo ad una vita più naturale a tutti i livelli,visto che per chi ha soldi sul serio,le oasi di benessere esistono ancora,a volerle raggiungere,cosa molto diversa per i popolini della terra.La fuffa,come dice Falco è questa,non quella che in mancanza del nulla,preso atto delle situazioni,dei vari temporeggiamenti messi in campo,ecc.ecc.c'è chi si arrancia come puo'.........e cerca di sopravvivere con ogni mezzo,specialmente se non si devono assumere farmaci tossici,che anche loro hanno una parte di colpa per quanto stà accadendo alla salute mondiale.In effetti,secondo me,i popoli della terra stanno marciando,guidati dalla Natura,verso una nuova specie,una nuova e più dura selezione umana,per dotarsi di un organismoo capace di vivere in un mondo super inquinato come quello di oggi e del futuro che verrà,logico che nel trapasso,per qualche centinaia di anni? c'è chi è stato preso,ed ancora lo sarà in futuro, prigioniero da tante patologie misteriose che avanzano,che di misterioso hanno poco e nulla,sempre secondo per me.Spero mi sia ben spiegato e riuscito a far comprendere il senso del discorso,che poi è come dire:Abbiamo voluta la bicicletta?allora pedalare.Romy


Messaggio modificato da romy, 10 settembre 2014 - 13:32:50

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#39 Lordz

Lordz

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 213 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 settembre 2014 - 15:11:42

Ma non credo che sia importante quello che penso io o la teoria sulle cause della cfs. Considero l' azione legale per la tutela dei diritti dei malati come elemento prioritario che tutte le associazioni dovrebbero perseguire.
Nessuno conosce l' origine dei tumori; del Parkinson; ecc. Ma ci sono più diritti per quei malati rispetto ad altri di serie C come noi.
Continuare a parlare di cause dell a cfs è importante ma per me il punto è legale/ giuridico non medico.
Nel mio piccolo ho provato ma gli avvocati contattati mi rimandano che occorrono le associazioni per fare questo tipo di cause.
Se io avessi le energie per fare un associazione non proporre i la paleo o altre cose perché non sono un medico che si occupa di cfs. Ma punterei sulla tutela del malato attraverso le vie legali. Poi sovvenzionare la ricerca è importante ma viene dopo perché nel frattempo ci sono migliaia di persone alla disperazione per queste malattie.
Le linee guida hanno senso se fanno riconoscere la malattia e i diritti che ne conseguono; se no cosa ce ne facciamo?
Caro Filippo...hai la cfs...e ora sono tutti c.... tuoi.! Questo è il succo della diagnosi. Conosco persone che hanno l' esenzione dai farmaci per patologie gastrointestinali...e vanno come treni( lavoro e tutto il resto).

 

si FIlippo condivido hai detto cose che mi frullano in testa da settimane ma che non son stato in grado di esprimere. Infine si parla di dignità a cui non bisogna mai rinunciare. è questa la via


Messaggio modificato da Lordz, 10 settembre 2014 - 15:14:00


#40 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 10 settembre 2014 - 22:29:11

Ma non credo che sia importante quello che penso io o la teoria sulle cause della cfs. Considero l' azione legale per la tutela dei diritti dei malati come elemento prioritario che tutte le associazioni dovrebbero perseguire.
Nessuno conosce l' origine dei tumori; del Parkinson; ecc. Ma ci sono più diritti per quei malati rispetto ad altri di serie C come noi.
Continuare a parlare di cause dell a cfs è importante ma per me il punto è legale/ giuridico non medico.
Nel mio piccolo ho provato ma gli avvocati contattati mi rimandano che occorrono le associazioni per fare questo tipo di cause.
Se io avessi le energie per fare un associazione non proporre i la paleo o altre cose perché non sono un medico che si occupa di cfs. Ma punterei sulla tutela del malato attraverso le vie legali. Poi sovvenzionare la ricerca è importante ma viene dopo perché nel frattempo ci sono migliaia di persone alla disperazione per queste malattie.
Le linee guida hanno senso se fanno riconoscere la malattia e i diritti che ne conseguono; se no cosa ce ne facciamo?
Caro Filippo...hai la cfs...e ora sono tutti c.... tuoi.! Questo è il succo della diagnosi. Conosco persone che hanno l' esenzione dai farmaci per patologie gastrointestinali...e vanno come treni( lavoro e tutto il resto).

le patologie che hai citato hanno tests specifici che le rivelano o forti evidenze cliniche ,cose che noi non abbiamo .....

giustissimo lottare per i diritti , le associazioni però si possono cambiare dal di dentro......



#41 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 10 settembre 2014 - 22:45:09

 

 

 

Condivido le idee di Filippo al 100%,ha messo il dito nella vera piaga che è quella della mancanza di diritti.Con questa patologia,specialmente in Italia,non la si vuole o non la si puo' prendere in considerazione per approfondirne la vera eziologia,l'ho già detto una volta,questa è un'accozzaglia di sintomi,espressione della moderna tecnologia in tutti i settori della vita,sempre più inquinati,non tutti si ammalano ma solo i più indeboliti anche da altre cause coincidenti,ma con il tempo se ne ammaleranno sempre di più,perchè il moderno avanza sempre più e non arretra in nessun settore.Ce li vedi i padroni del bastimento,a livello mondiale, dire abbiamo sbagliato tutto,torniamo ad una vita più naturale a tutti i livelli,visto che per chi ha soldi sul serio,le oasi di benessere esistono ancora,a volerle raggiungere,cosa molto diversa per i popolini della terra.La fuffa,come dice Falco è questa,non quella che in mancanza del nulla,preso atto delle situazioni,dei vari temporeggiamenti messi in campo,ecc.ecc.c'è chi si arrancia come puo'.........e cerca di sopravvivere con ogni mezzo,specialmente se non si devono assumere farmaci tossici,che anche loro hanno una parte di colpa per quanto stà accadendo alla salute mondiale.In effetti,secondo me,i popoli della terra stanno marciando,guidati dalla Natura,verso una nuova specie,una nuova e più dura selezione umana,per dotarsi di un organismoo capace di vivere in un mondo super inquinato come quello di oggi e del futuro che verrà,logico che nel trapasso,per qualche centinaia di anni? c'è chi è stato preso,ed ancora lo sarà in futuro, prigioniero da tante patologie misteriose che avanzano,che di misterioso hanno poco e nulla,sempre secondo per me.Spero mi sia ben spiegato e riuscito a far comprendere il senso del discorso,che poi è come dire:Abbiamo voluta la bicicletta?allora pedalare.Romy

non condivido Romy quello che dici, sei un savonarola ambientale,

l'ME è molto probabilmente una malattia virale come la storia insegna...

se si infiamma il cervello molto in noi funziona male ......come ha evidenziato la

ricerca giapponese citata da Zac oggi ,ogni azione ci provoca stress non come dici tu

lo stress ci porta alla malattia .

certo che si ammalerà più gente ,perchè l'infezione si diffonde....



#42 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 13 settembre 2014 - 15:09:02

non condivido Romy quello che dici, sei un savonarola ambientale,
l'ME è molto probabilmente una malattia virale come la storia insegna...
se si infiamma il cervello molto in noi funziona male ......come ha evidenziato la
ricerca giapponese citata da Zac oggi ,ogni azione ci provoca stress non come dici tu
lo stress ci porta alla malattia .
certo che si ammalerà più gente ,perchè l'infezione si diffonde....

 
Falco,che non condividi quello che scrivo,non è una novità,poi non si puo' avere tutto nella vita.Grazie dell'onore che mi hai dato nel paragonarmi al Savanarola,che fu impiccato e messo al rogo,ma poi riabilitato alla Grande.
 
La tua cantilena sui Virus....da anni........ ecc.ecc.-che la CFS/ME potesse essere addirittura contagiosa..........Dimenticandoti che i virus non sono nulla,ma che l'importante è il terreno,ed oggi ti aggiungo,in onore della nuova fisica,l'importanza anche del pensiero,della coscienza e della consapevolezza.
PASTEUR : “il Microbo è Nulla, il Terreno è Tutto”, con tale affermazione alla fine della sua carriera,Pasteur confermo' che i suoi antagonisti avevano visto bene.
Quando il terreno organico è corretto, il corpo ha una capacità sorprendente di guarirsi, rispondendo con prontezza anche ai primi accenni di attacchi esterni (virus, microbi, ecc).
 
È noto che in ogni laboratorio Biochimico, per far proliferare un dato microbo, si preparano colture adatte alla sua sopravvivenza. Solo in un ambiente, che chiameremo "terreno adatto", potremo ottenere la proliferazione del microbo.
Il terreno biologico, comunemente detto terreno, è l'insieme dei fattori e delle condizioni che caratterizzano un determinato organismo in un certo momento. Pasteur stesso dopo aver speso una vita studiando la microbiologia, prima di morire disse ad un suo assistente: "Claude Bernard aveva ragione, il terreno è tutto, il microbo è nulla". Pertanto un individuo che possiede un buon terreno biologico non lascia spazio alla malattia; è quindi il terreno che dobbiamo considerare e non gli eventuali aggressori (microbi, virus, ecc.).
A questo proposito va ricordato che durante tutte le gravi epidemie del passato non tutta la popolazione veniva colpita, ed erano proprio coloro rimasti sani a prestare le cure ai malati. Essi, pur essendo a stretto contatto con i malati, non contraevano la malattia. Coloro che restavano sani avevano infatti un buon terreno e perciò non adatto all'insediamento di quel dato agente patogeno.
È solo quando un agente patogeno trova il terreno adatto che si genera una malattia. Quando il terreno è nei giusti valori gli agenti patogeni non possono fare alcun danno.

Antoine Pierre Jacques Béchamp in antitesi a Pasteur che sviluppò la teoria attualmente accettata sulla patogenesi, i cui postulati sono la base per decidere se un microbo è la causa di una malattia. Bechamp tuttavia sosteneva l'abbandonata teoria pleomorfica, — essenzialmente che i batteri cambiano forma e non sono la causa, ma piuttosto il risultato, della patologia, provenendo da tessuti piuttosto che da un germe di forma costante. Questa è stata anche chiamata la teoria della patologia cellulare, in quanto si ritiene che i batteri-spazzini provengano da ciò che egli chiamava "microzimi". "Micro" con riferimento alle dimensioni e "zimi" con riferimento a una classe speciale di enzimi immortali. Egli postulò che questi microzimi fossero normalmente presenti nella materia (compresi i tessuti) e che avessero la capacità di dare la vita o la morte, a seconda del terreno cellulare.


Messaggio modificato da romy, 13 settembre 2014 - 15:25:27

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#43 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 15 settembre 2014 - 15:19:54

Romy@

come teoria va bene ,la tua, però nella pratica le cose sono diverse......

è vero che il terreno è tutto ma non puoi pretendere che al posto del sangue

nelle vene del nostro corpo scorra l'amuchina.......

 

quello che dici è molto affascinante , rendere il nostro corpo invincibile,un po'

come nel medioevo quando le città si cincondavano di alte mura e dove si bloccava

lo sviluppo delle idee e dell'economia,

non so se e quando questo sarà possibile ma per adesso la soluzione la vedo molto lontana...

 

mi dici Romy come mai tutto il mondo scentifico va in altra direzione per risolvere il problema delle malattie?

e perchè dopo più di un secolo da Pasteur non ci sono stati studi e dimostrazioni che queste teorie funzionano?

il grande Pasteur avrà avuto molti validi seguaci che ad oggi non sono riusciti a dimostrare che quelle intuizioni

erano giuste.

non credi che queste idee sono un po' come il motore ad acqua delle auto , già inventato , ma non prodotto per

non danneggiare i petrolieri?

 

oh Romy perchè queste teorie non le vai a dire a chi combatte l'ebola in Africa?

 

sapresti dirmi anche perchè quando in una popolazione animale arriva una infezione contagiosa molti esemplari se la

prendono (non che s'offendono :wacko: ) e altri no come in quelle umane? non mi dire che anche in quelli oltre al "terreno"

c'entra l'autocoscenza :o

 

per me la tua è solo disinformazione (pericolosissima),alimentata dallo stupore e interesse che suscitano negli altri questi argomenti,

in una parola fuffa ,ma visti i risultati va molto bene per il tuo ego....

ciao



#44 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 17 settembre 2014 - 18:40:00

Romy@

come teoria va bene ,la tua, però nella pratica le cose sono diverse......

è vero che il terreno è tutto ma non puoi pretendere che al posto del sangue

nelle vene del nostro corpo scorra l'amuchina.......

 

quello che dici è molto affascinante , rendere il nostro corpo invincibile,un po'

come nel medioevo quando le città si cincondavano di alte mura e dove si bloccava

lo sviluppo delle idee e dell'economia,

non so se e quando questo sarà possibile ma per adesso la soluzione la vedo molto lontana...

 

mi dici Romy come mai tutto il mondo scentifico va in altra direzione per risolvere il problema delle malattie?

e perchè dopo più di un secolo da Pasteur non ci sono stati studi e dimostrazioni che queste teorie funzionano?

il grande Pasteur avrà avuto molti validi seguaci che ad oggi non sono riusciti a dimostrare che quelle intuizioni

erano giuste.

non credi che queste idee sono un po' come il motore ad acqua delle auto , già inventato , ma non prodotto per

non danneggiare i petrolieri?

 

oh Romy perchè queste teorie non le vai a dire a chi combatte l'ebola in Africa?

 

sapresti dirmi anche perchè quando in una popolazione animale arriva una infezione contagiosa molti esemplari se la

prendono (non che s'offendono :wacko: ) e altri no come in quelle umane? non mi dire che anche in quelli oltre al "terreno"

c'entra l'autocoscenza :o

 

per me la tua è solo disinformazione (pericolosissima),alimentata dallo stupore e interesse che suscitano negli altri questi argomenti,

in una parola fuffa ,ma visti i risultati va molto bene per il tuo ego....

ciao

 

 

Oggi non è giorno per me..........,ma comunque per onore della verità,queste non sono mie teorie,ma io sono solo chi le riporta prendendole dal mare delle informazioni circa la questione terreno e microrganismi patogeni.

Pasteur non è l'artefice di tale teoria del terreno,anzi ha lottato una vita contro di essa,solo alla sua morte si convertì alle teorie dei suoi concorrenti,e la cosa fu molto scocciante per il mondo della Scienza.

Quando parliamo di terreno,la coscienza non centra,quella è un di più,per chi se ne sa servire,e sono studi moderni.

Alla fine riesci ad essere anche offensivo,quando citi il mio Ego,cosa che significa che in tanti anni non mi hai capito.

In quanto alla disinformazione???????su internet ce ne tanta e per tutti i gusti e sotto ogni latitudine e longitudine,ed ognuno è padrone di decidere quale è la sua disinformazione e tenersene alla larga.

Il mondo va in un altra direzione per risolvere il problema delle malattie,sarà,ma è come quel proverbio che dice:"Ho sempre giocato e vinto e vedi come sono dipinto",oggi una persona su 3 ha una forma di tumore,tra dieci anni si pronostica una su 2,e non voglio citarti le statistiche degli addetti ai lavori per le patologie degenerative e non,per non fare terrorismo.Poi non tutto quello che ha luccicato sotto il sole dell'informazione ufficiale nell'ultimo secolo,è vero oro 24 karati.Ma lasciamo perdere,ognuno si abbevera alle notizie che ritiene giuste e se ne serve,anche nel suo piccolo.Discutere è giusto ma senza accusare ed offendere e senza perdere le staffe.Ripeto il concetto:la maggioranza delle cose che scrivo su questo forum,ci sono medici e ricercatori dietro che le avallano.Romy


Messaggio modificato da romy, 17 settembre 2014 - 18:44:36

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#45 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 17 settembre 2014 - 23:06:38

non volevo offenderti, mi scuso per questo....

so bene che non sono tue teorie e che ci sono persone + o -

qualificate che le propongono e che magari fra qualche secolo

si arrivi anche ad applicarle alla realtà ma per adesso sono cose troppo

lontane o improbabili ,tipo l'energia pulita a costo 0 .

due terzi delle malattie non si sa da dove vengono e/o non si sa

come curare, le uniche certezze che vengono dalla medicina sono gli

antibiotici nonostante  i problemi che si portano dietro.

se hai una polmonite non vai a cercare il "terreno", se hai una peritonite idem.

per adesso le armi più efficaci sono queste, lo schema logico causa=effetto

è germe=malattia naturalmente per quelle infettive.

e poi scusa chi ti dice che anche si arrivasse a lavorare col "terreno" non ci siano

germi che riescano a superarlo(come avviene con gli antibiotici), come nelle storie

dei supereroi c'è sempre il male da sconfiggere anche quando si pensava di averlo

fatto definitivamente......è nella natura ..........

internet: qualcuno ha detto che il 90% è sesso e il 90% dell'altro 10% è fuffa

rimane veramente poca roba buona ............

 

beh lasciamo perdere il terreno e chi diceva fosse tutto



#46 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 25 settembre 2014 - 22:36:34

in medicina 33 il 24/09/2014 si parla di terapia per chi ha epatite c cronica,

molto costosa ma spessissimo risolutiva come dice il prof. Gasbarrini.

quindi non è vero che per le malattie virali non può esserci cura.....

 

http://www.tg2.rai.i...d3-tg2.html#p=0

 

quindi possiamo farci forza e avere coraggio .......



#47 Visitatore_Filippo.D._*

Visitatore_Filippo.D._*
  • Visitatori

Inviato 26 settembre 2014 - 07:04:06

Spero tu abbia ragione.!

#48 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 18 novembre 2014 - 19:54:06

Aggiunti i video dal 43 al 55.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#49 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 giugno 2015 - 22:58:33

Aggiunti i video dal 56 al 62

 

In allegato ol PDF della chat del video 61 e 62

 

 

Allega File(s)


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#50 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 06 giugno 2015 - 11:17:37

Il paziente che fa domande in tutte due le chat chiede se la ME é ereditaria perché nella sua famiglia
Sono quasi tutti malati di ME o similari....
Io dico ma come caxxo si fa a pensare ereditarietà quando la malattia mal passato si è presentata con più di sessanta epidemie locali e molto spesso cu sono più casi nello stesso ambiente (familiare, lavorativo,amicale) poi se pensiamo che il 99,99% dei malati che si accorgono che altri familiari ne soffrono non lo rivelano nemmeno ai medici come possiamo sperare di avere una cura? E come possiamo criticare i medici che o per non spendere soldi della sanità, o perché soffrono per le critiche dei colleghi scettici, o perché (peggio) consigliano farmaci inutili per provare dato che glielo avevano
"consigliato" qualche promotore farmaceutico.....quando ognuno di noi pensa solo per se stesso ....
Davvero l'essere umano in queste condizioni diciamo di conflitti d'interesse rivela tutta la sua pochezza/vulnerabilità

#51 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 15 agosto 2015 - 18:02:03

Aggiunti i video dal 63 al 67.

 

 

Allega File(s)


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#52 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 25 giugno 2016 - 00:07:58

Aggiunti video fino al n.81.


Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.