Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

deprivazione sensoriale


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 gegene

gegene

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 14 messaggi

Inviato 06 dicembre 2013 - 20:57:35

Qualcuno ha gia fatto l'esperienza della vasca di deprivazione sensoriale come aiuto per la CFC?
cosa ne pensate? Qui viene spiegato: www.floating.ch


Messaggio modificato da gegene, 06 dicembre 2013 - 20:58:22

La medicina ha fatto così tanti progressi che ormai più nessuno è sano (Aldous Huxley)
Molte persone devono la loro vita alle medicine, per esempio i farmacisti!

Soffri di vertigini, cefalea muscolo-tensiva o emicrania?

 


#2 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 07 dicembre 2013 - 10:35:20

Ciao, io una volta ho fatto la vasca a Roma, ma ancora non avevo la CFS.
È stato molto bello, rilassante e tutto, ma, detto in parole povere, ho dovuto interrompere la seduta (che dura un'ora) e uscire dalla vasca più volte x andare al bagno. Tutta quell'acqua salina stimola :-) comunque alla fine non ho avuto l'effetto desiderato di relax che cercavo perché ovviamente se ti metti a entrare ed uscire dalla vasca non serve a nulla. Non l'ho più ripetuta perché costava molto la seduta e poi il tipo che ce l'aveva mi stava pure antipatico.
Se la facessi ora, con la CFS e tutti i problemi che ho, penso che dovrei uscire minimo 10 volete dalla vasca x andare in bagno.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.