Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Semplice test per individuare la stanchezza delle ghiandole surrenali


  • Per cortesia connettiti per rispondere
5 risposte a questa discussione

#1 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 03 marzo 2013 - 10:31:55

Non so se lo sto scrivendo nella sezione giusta, speriamo di si!
Allora, girovagando in rete, cercando informazioni sulle surrenali mi sono imbattuta in un semplice test che si esegue a casa e che in teoria dovrebbe evidenziare un deficit di aldosterone e di conseguenza la stanchezza surrenale ( non so se si dice così in italiano, in inglese si dice adrenal fatigue).
Il test consiste nel mettersi in una stanza semi buia e puntare nell'occhio, lateralmente, una luce. Bisogna osservare la pupilla per un minuto. Normalmente la pupilla dovrebbe contrarsi e rimanere tale, ma se c'è un deficit surrenale la pupilla inizialmente si contrae, ma poi si riallarga un po' e praticamente si stringe e si allarga, come se pulsasse, fa ad onde.
Ho provato ed effettivamente la mia pupilla fa proprio così. Prima si stringe, ma subito dopo si rallarga, poi si stringe di nuovo e si allarga nuovamente.
Poi ho provato col mio compagno, che è' sano niente CFS niente problemi di salute a parte l'asma ed è' successa la stessa cosa, anche se in modo molto più leggero rispetto a me.
Allora mi sono chiesta, non è' che ho letto una bufala come al solito? Anche perché se fosse un metodo sicuro lo userebbero anche i medici, invece a me non era mai capitato di imbattermi in questo test.
Vi chiedo una cosa allora: se vi va e se vi sentite sufficientemente bene, vi andrebbe di provare a fare questo test? Giusto per capire se può essere attendibile o meno. Però se non vi sentite bene lasciate stare perché a me ha dato parecchio fastidio puntarmi una luce nell'occhio anche se l'ho posizionata lateralmente come avevo letto, comunque mi è' venuta un po' di nausea, giramento di testa e mal di testa e ho letto che anche questo sarebbe un sintomo di adrenal fatigue. Niente di insopportabile ovviamente. :-)

Messaggio modificato da Brisen, 03 marzo 2013 - 10:32:47


#2 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 03 marzo 2013 - 16:11:49

Beh, magari prover˛ ma non ora....scusa Brisen! Comunque se vuoi info io ho fatto test in endocrinologia per il surrene... ;)

#3 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 03 marzo 2013 - 17:17:41

Prover˛, ma come si fa esattamente? Si punta la luce da un lato e si tiene uno specchio di fronte per vedere? A me comunque il medico che avevo prima mi controllava sempre l'occhio con la torcia ma ho sempre creduto di avere solo un rallentamento di accomodamento della pupilla.

#4 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 marzo 2013 - 10:48:56

Si, ti metti in una stanza in penombra, davanti uno specchio e punti la luce lateralmente, non di fronte all'occhio e osservi la reazione della pupilla per un minuto.

#5 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 marzo 2013 - 13:03:31

Ti faccio sapere appena posso :)

#6 Brisen

Brisen

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.173 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 marzo 2013 - 13:17:08

Grazie! :-)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.