Vai al contenuto

Foto

Qualche aiuto dallo Stato?


  • Per cortesia connettiti per rispondere
22 risposte a questa discussione

#1 Shisa

Shisa

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 78 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 01 gennaio 2013 - 21:20:54

Soffro di CFS da circa un anno e mezzo,
a causa di questa sindrome l'anno scorso ho dovuto
lasciare il mio impiego (che avevo iniziato da circa due mesi)
e al momento non sono in grado di lavorare,
(Ho riprovaro con un part time di due giorni da standista ad ottobre
ma dopo son dovuta restare per piú di un mese al letto con dolori atroci)

Mi chiedevo c'é un modo per ottenere delle agevolazioni di qualunque tipo dallo Stato?
Ho letto che ad alcuni malati di CFS é stata riconosciuta l'invaliditá anche se parziale,
secondo voi c'è la possibilitá anche per me di richiederla?

Scusate il disturbo, ma magari qualcuno di voi essendoci giá passato
puó darmi qualche consiglio a rigurado...

Messaggio modificato da Shisa, 01 gennaio 2013 - 21:35:00

'Non son stata io, io in persona a levarmi questa mattina?
Mi pare di ricordarmi che mi son trovata un po' diversa.
Ma se non sono la stessa dovrò domandarmi: Chi sono dunque?
'.
~Lewis Carroll
1bis.jpg

#2 FManu

FManu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia NA
  • Interests:Ciò che accarezza la mia intelligenza

Inviato 02 gennaio 2013 - 17:32:25

Non ne ho idea, dato che ho solo 17 anni..
ma in due anni di CFS ne ho viste, eccome.. per rimanere in tema e non lasciarsi prendere dallo sfogo, un anno di scuola è andato, e quello attuale è iniziato negativamente..
Anche a chi studia avrebbero di che rimborsare, infondo è il nostro lavoro, e non possiamo portarlo avanti..
Infondo la dignità di un uomo è il suo lavoro !

Sicuramente qualcuno più adulto di me ti saprà rispondere, tranquilla :)

CFS :" La buona notizia è che non ne muori , la cattiva notizia è che non ne muori " - (Blake Edwards)  

 

city_day_and_night.gif    -  Lights will guide you home And ignite your bones And I will try .. to Fix You               40347.gif

 

 


                                                                                     

 

                                                              

                            

                 


                                                                                        

 


#3 Shisa

Shisa

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 78 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 02 gennaio 2013 - 17:53:21

Non ne ho idea, dato che ho solo 17 anni..
ma in due anni di CFS ne ho viste, eccome.. per rimanere in tema e non lasciarsi prendere dallo sfogo, un anno di scuola è andato, e quello attuale è iniziato negativamente..
Anche a chi studia avrebbero di che rimborsare, infondo è il nostro lavoro, e non possiamo portarlo avanti..
Infondo la dignità di un uomo è il suo lavoro !

Sicuramente qualcuno più adulto di me ti saprà rispondere, tranquilla :)

Anch'io ho avuto vari problemi di salute che han reso difficile i miei studi, prima al liceo e
poi all'universitá (che alla fine ho lasciato dopo un ricovero che mi ha portato via dei giorni in cui dovevo
dare degli esami importanti), quindi posso solo immaginare quanto sia dura prendere un diploma con la CFS
Comunque da quel che ho letto sulla disabilitá,penso che anche per gli studenti ci possa essere un tipo di aiuto,
anche se non credo sia in denaro(?) , perché avevo letto che per richiederla ci sono delle agevolazioni se
hai meno di 18 anni (potresti provare ad informarti, anche se da quel che ho capito non é facile ottenere
La disabilitá con la sola CFS, io penso che comunque se è possibile, valga la pena tentare).in bocca al lupo per i tuoi studi ;)

ps: tornando alla mia domanda iniziale
io aggiungerei come aggravante anche i mie reni a ferro di cavallo,
che ho il morbo di wolff parkinson white da quando sono nata
E che ho giá tolto un basalioma e che purtroppo è "genetico" visto che
mio padre qualche anno fa ha rimosso un melanoma

Messaggio modificato da Shisa, 02 gennaio 2013 - 17:59:40

'Non son stata io, io in persona a levarmi questa mattina?
Mi pare di ricordarmi che mi son trovata un po' diversa.
Ma se non sono la stessa dovrò domandarmi: Chi sono dunque?
'.
~Lewis Carroll
1bis.jpg

#4 grazia73

grazia73

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.040 messaggi

Inviato 02 gennaio 2013 - 18:28:23

Ciao Sofia, io ho fatto diversi tentativi per chiedere l'invalidità...però sempre con esito negativo...purtroppo...però tu visto che hai anche altri problemi di salute e anche piuttosto seri, potresti tentare.....almeno puoi dire che hai provato....un abbraccio

#5 Shisa

Shisa

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 78 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 02 gennaio 2013 - 19:41:03

Ciao Sofia, io ho fatto diversi tentativi per chiedere l'invalidità...però sempre con esito negativo...purtroppo...però tu visto che hai anche altri problemi di salute e anche piuttosto seri, potresti tentare.....almeno puoi dire che hai provato....un abbraccio

Spero almeno di arrivare nella lista dei lavoratori, protetti ,
comunque in pratica l'unico tentativo per avere anche
un minimo aiuto é solo l'ivalidità,se non ha capito male,
A questo punto non mi resta che provarci
Grazie
'Non son stata io, io in persona a levarmi questa mattina?
Mi pare di ricordarmi che mi son trovata un po' diversa.
Ma se non sono la stessa dovrò domandarmi: Chi sono dunque?
'.
~Lewis Carroll
1bis.jpg

#6 titti

titti

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 343 messaggi

Inviato 02 gennaio 2013 - 23:07:34

Ciao a tutti, io ho vinto la causa contro l Inps facendo questo percorso medico legale http://associazionemara.com/pml.html il medico legale che mi ha seguito e' il dott. Rao che e' anche un ricercatore.

Potete contattarci su infoassociazionemara@gmail.com per eventuali delucidazioni.

Un abbraccio a tutti.
" I dottori hanno fatto tutto quello che hanno potuto, ma nonostante questo sono ancora vivo." (Ashleigh Brilliant)

#7 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 02 gennaio 2013 - 23:17:46

Ciao Shisa,
come potrai leggere dagli altri commenti in merito all'invalidità la risposta è negativa.
L'invalidità si basa (si dovrebbe basare) sull'analisi della capacità di un individuo di svolgere un tot lavoro o attività fisica o mentale indipendentemente dalla malattia che ha, si valutà la disabilità.
Le commissioni analizzano le documentazioni rilasciate da altri medici che attestano tali problematiche, tengono in considerazione sopratutto le certificazioni di strutture pubbliche, in quanto una certificazione di un privato è "di parte", sempre che non sia accompagnata da una corposa documentazione.
Quelli che hanno ottenuto un'invalidità non l'hanno ottenuta soltanto per la cfs ma per altre patologie, la cfs conta pochissimo come diagnosi a se stante, se invece ci sono prove cliniche che confermano una ridotta autonomia/capacità allora queste vengono valutate e conteggiate ottenendo la percentuale di invalidità.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#8 Shisa

Shisa

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 78 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 02 gennaio 2013 - 23:49:33

Ciao Shisa,
come potrai leggere dagli altri commenti in merito all'invalidità la risposta è negativa.
L'invalidità si basa (si dovrebbe basare) sull'analisi della capacità di un individuo di svolgere un tot lavoro o attività fisica o mentale indipendentemente dalla malattia che ha, si valutà la disabilità.
Le commissioni analizzano le documentazioni rilasciate da altri medici che attestano tali problematiche, tengono in considerazione sopratutto le certificazioni di strutture pubbliche, in quanto una certificazione di un privato è "di parte", sempre che non sia accompagnata da una corposa documentazione.
Quelli che hanno ottenuto un'invalidità non l'hanno ottenuta soltanto per la cfs ma per altre patologie, la cfs conta pochissimo come diagnosi a se stante, se invece ci sono prove cliniche che confermano una ridotta autonomia/capacità allora queste vengono valutate e conteggiate ottenendo la percentuale di invalidità.

Io ho tutto la documentazione che mi fecero durante il dayhospital durato circa 7 mesi,
in cui la conclusione fu "sospetta CFS" poi ho la cartella clinica del centro specializzato (sempre pubblico)
che conferma la tesi ed infine vorrei aggiungere il reperto neurologico (sempre fatto in una struttura pubblica)
che evidenza che ho dei problemi celebrali, pensavo anche di fare una tac con contrasto
(nella speranza di evidenziare il problema neurologico) ed infine andare da qualche specialista per i dolori muscolari,
in piú stavo pensando se fosse il caso di allegare una lettera della psicologa in cui afferma che non ho problemi di depressione ,
inoltre come ho scritto in precedenza ho altri problemi di salute ed il mio medico curante
mi ha detto che solo per quelli ho diritto ad un'ivaliditá parziale
(Reni a ferro di cavallo, w.p.w e basalioma)

non so se riuscirò ad ottenere una percentuale che mi consenta di avere anche un aiuto econonimo
(che visto la situazione attuale mi sarebbe di grandissimo aiuto)
ma mi basterebbe anche l'inserimento nelle categorie protette o le agevolazioni riguardanti il costo di cure e medicinali
non ci credo molto, ma penso che fare un tentativo non faccia male,
spera ci fosse anche un'altra soluzione per ricevere dei "piccoli aiuti" da parte dello Stato
(Anche non economici)
Ma a quanto pare non mi resta che tentare con l'invaliditá, mi andró presto ad informare
dal mio medico curante se dovessi avere riscontri positivi, vi informeró subito

Comunque grazie mille per la risposta
'Non son stata io, io in persona a levarmi questa mattina?
Mi pare di ricordarmi che mi son trovata un po' diversa.
Ma se non sono la stessa dovrò domandarmi: Chi sono dunque?
'.
~Lewis Carroll
1bis.jpg

#9 Shisa

Shisa

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 78 messaggi
  • Gender:Not Telling

Inviato 02 gennaio 2013 - 23:50:36

Ciao a tutti, io ho vinto la causa contro l Inps facendo questo percorso medico legale http://associazionemara.com/pml.html il medico legale che mi ha seguito e' il dott. Rao che e' anche un ricercatore.

Potete contattarci su infoassociazionemara@gmail.com per eventuali delucidazioni.

Un abbraccio a tutti.

Grazie mille per l'informazione, m'informerò sicuramente
'Non son stata io, io in persona a levarmi questa mattina?
Mi pare di ricordarmi che mi son trovata un po' diversa.
Ma se non sono la stessa dovrò domandarmi: Chi sono dunque?
'.
~Lewis Carroll
1bis.jpg

#10 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.557 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 03 gennaio 2013 - 12:17:53

@ Titti
grazie, ci ho dato un'occhiata... Immagino i costi elevati...o sbaglio?

#11 FManu

FManu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia NA
  • Interests:Ciò che accarezza la mia intelligenza

Inviato 03 gennaio 2013 - 19:52:18

Ciao Shisa,
come potrai leggere dagli altri commenti in merito all'invalidità la risposta è negativa.
L'invalidità si basa (si dovrebbe basare) sull'analisi della capacità di un individuo di svolgere un tot lavoro o attività fisica o mentale indipendentemente dalla malattia che ha, si valutà la disabilità.
Le commissioni analizzano le documentazioni rilasciate da altri medici che attestano tali problematiche, tengono in considerazione sopratutto le certificazioni di strutture pubbliche, in quanto una certificazione di un privato è "di parte", sempre che non sia accompagnata da una corposa documentazione.
Quelli che hanno ottenuto un'invalidità non l'hanno ottenuta soltanto per la cfs ma per altre patologie, la cfs conta pochissimo come diagnosi a se stante, se invece ci sono prove cliniche che confermano una ridotta autonomia/capacità allora queste vengono valutate e conteggiate ottenendo la percentuale di invalidità.

Chi è questa CAPRA che fa contare la CFS "pochissimo" ?
Scusate eh , le "famose 10 scoperte biologiche sulla CFS" non costituiscono prove inconfutabili di una ridotta capacità ?
Per chi non le tenesse a mente, sono queste
Spoiler


Vi Cito anche una parte dell'introduzione al sito http://www.cfsitalia.it/
Spoiler

Ma come, è stata anche classificata dall'OMS !?!?!?
Poi venitemi a dire che non ci lucrano addosso (scusate l'espressione "ruvida")

Messaggio modificato da FManu, 03 gennaio 2013 - 20:01:53

CFS :" La buona notizia è che non ne muori , la cattiva notizia è che non ne muori " - (Blake Edwards)  

 

city_day_and_night.gif    -  Lights will guide you home And ignite your bones And I will try .. to Fix You               40347.gif

 

 


                                                                                     

 

                                                              

                            

                 


                                                                                        

 


#12 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 04 gennaio 2013 - 02:00:53

Manu, ci sono diversi gradi di gravità/invalidità anche nelle malattie riconosciute, figuriamoci in una che "non esiste".
Cerco di spiegarmi meglio, cosa difficile per me, se io ho il diabete cosa vuol dire ? che tutti quelli che hanno il diabete hanno disabilità ? hanno la stessa gravità ? no, c'è quello che si cura semplicemente con l'alimentazione e quello che è scompensato anche con l'insulina.
Altro esempio che cito e citano spesso, "ho la sclerosi multipla", e quindi ? quindi devo dimostrare il mio grado di disabilità, ci sono quelli che riescono ad andare a lavorare (con difficoltà e continuità) e quelli su una sedia a rotelle.
Leggiti le risposte del Ministero della Salute e forse capirai in che situazione siamo :(

Le 10 scoperte biologiche devono essere dimostrate su te stesso, ci riesci ? bene, allora potresti avere le prove della tua disabilità, non ci riesci ? male, vuol dire che stai bene.
La Slerosi Mulpipla e la sua storia insegnano tantissimi, prima dell'invenzione della risonanza magnetica e dei neurologi che hanno capito il danno d'organo erano malati "fantasma", non avevano prove della loro invalidità, succede ancora oggi che sopratutto i giovano vengano presi per scansafatiche e poi scoprono d'averla.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#13 FManu

FManu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia NA
  • Interests:Ciò che accarezza la mia intelligenza

Inviato 05 gennaio 2013 - 15:34:53

Manu, ci sono diversi gradi di gravità/invalidità anche nelle malattie riconosciute, figuriamoci in una che "non esiste".
Cerco di spiegarmi meglio, cosa difficile per me, se io ho il diabete cosa vuol dire ? che tutti quelli che hanno il diabete hanno disabilità ? hanno la stessa gravità ? no, c'è quello che si cura semplicemente con l'alimentazione e quello che è scompensato anche con l'insulina.
Altro esempio che cito e citano spesso, "ho la sclerosi multipla", e quindi ? quindi devo dimostrare il mio grado di disabilità, ci sono quelli che riescono ad andare a lavorare (con difficoltà e continuità) e quelli su una sedia a rotelle.
Leggiti le risposte del Ministero della Salute e forse capirai in che situazione siamo :(

Le 10 scoperte biologiche devono essere dimostrate su te stesso, ci riesci ? bene, allora potresti avere le prove della tua disabilità, non ci riesci ? male, vuol dire che stai bene.
La Slerosi Mulpipla e la sua storia insegnano tantissimi, prima dell'invenzione della risonanza magnetica e dei neurologi che hanno capito il danno d'organo erano malati "fantasma", non avevano prove della loro invalidità, succede ancora oggi che sopratutto i giovano vengano presi per scansafatiche e poi scoprono d'averla.

Intanto non capisco come sia possibile contemporaneamente che venga riconosciuta dall'OMS e ritenuta inesistente..
Non capisco come L'OMS l'abbia riconosciuta sapendo che non sia possibile trovare una prova scientifica ..
E non capisco come in questa specie di "decalogo" si facciano precisi riferimenti a marker bio-chimici e poi non si riescano ad utilizzare come prova.
Prendiamo il punto 3 : " C’è una sostanziale evidenza di una scarsa funzionalità delle cellule Natural Killer (NK)- cellule dei globuli bianchi importanti nel combattere le infezioni virali"
Porca miseria, più preciso e dettagliato di questo !
Così come anche il punto 5,l'8 e il 9.
L'ultima domanda. Se la CFS verrà curata quando ancora qualcuno di noi sarà in vita (e chi lo sa, a guardare quanto tempo è passato..) e sarà facile ottenere l'invalidità (come ovvio e giusto che sia), chi è stato malato per decenni e non ha ottenuto per decenni il giusto riconoscimento, verrà rimborsato ?

CFS :" La buona notizia è che non ne muori , la cattiva notizia è che non ne muori " - (Blake Edwards)  

 

city_day_and_night.gif    -  Lights will guide you home And ignite your bones And I will try .. to Fix You               40347.gif

 

 


                                                                                     

 

                                                              

                            

                 


                                                                                        

 


#14 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 05 gennaio 2013 - 17:26:02

Riconoscere una malattia non vuol dire riconoscerne la sua gravità.
Le prove scientifiche ci sono, devono essere "recepite dalla comunità medico scientifica", cosi ti recitano al Ministero della Salute.

In tanti non hanno gli NK sballati, in tanti non hanno "infezioni" in tanti non hanno problemi cardiaci ecc., ovviamente se non cercano non trovano, è dura farti fare una SPECT, ad esempio, ed è ancora più dura trovare un neurologo che conosca la ME, non sappiamo nemmeno di cosa siamo malati :(
Hai letto il post sul dossier ME-CFS Segretato per 70 anni ? Aiuta a capire contro chi o cosa abbiamo a che fare: http://www.cfsitalia...to-sulla-mecfs/

Un'associazione si era mossa legalmente per chiedere i danni di anni di "abbandono", di "prese per il fondello", di danni causati dall'ignoranza medico-istituzionale, ma è difficile trovare degli avvocati che ti supportano in certe cose.

Non voglio certo difendere medici ed istituzioni, sono parecchi anni che sono stato licenziato e non riesco ad assicurare 1 ora di lavoro al giorno, ma non riesco nemmeno a dimostrare la mi ainvalidità.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#15 FManu

FManu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia NA
  • Interests:Ciò che accarezza la mia intelligenza

Inviato 08 gennaio 2013 - 18:06:24

Riconoscere una malattia non vuol dire riconoscerne la sua gravità.
Le prove scientifiche ci sono, devono essere "recepite dalla comunità medico scientifica", cosi ti recitano al Ministero della Salute.

In tanti non hanno gli NK sballati, in tanti non hanno "infezioni" in tanti non hanno problemi cardiaci ecc., ovviamente se non cercano non trovano, è dura farti fare una SPECT, ad esempio, ed è ancora più dura trovare un neurologo che conosca la ME, non sappiamo nemmeno di cosa siamo malati :(
Hai letto il post sul dossier ME-CFS Segretato per 70 anni ? Aiuta a capire contro chi o cosa abbiamo a che fare: http://www.cfsitalia...to-sulla-mecfs/

Un'associazione si era mossa legalmente per chiedere i danni di anni di "abbandono", di "prese per il fondello", di danni causati dall'ignoranza medico-istituzionale, ma è difficile trovare degli avvocati che ti supportano in certe cose.

Non voglio certo difendere medici ed istituzioni, sono parecchi anni che sono stato licenziato e non riesco ad assicurare 1 ora di lavoro al giorno, ma non riesco nemmeno a dimostrare la mi ainvalidità.

Noi malati siamo certi della gravità della cosa, la verità è che è grave, ed una volta assodata la verità non dovrebbe essere affatto difficile trovarne le prove..
A meno che qualcuno non voglia, qualcuno che decida, e non uno stupido malato, uno qualunque come noi.. non avevo letto quel post, e non sono riuscito a leggerlo tutto.. certo, sarebbe assolutamente pro la mia ipotesi per cui in tutti questi anni, in tutti i paesi in cui si sarebbe dovuto studiare, con tutte le "menti" coinvolte, la cura dovrebbe già essere disponibile, gratuita per tutti..

Secondo me, una maxi causa che coinvolga tutti i malati DEL MONDO metterebbe spalle al muro qualcuno.. ovviamente spingo la mia immaginazione un tantino oltre "l'usuale", diciamo così..
D'altronde, se qualcuno mi imputasse "pensa pratico", non si può che rispondergli :" E che vuoi pensà, non c'è una cura.."..

CFS :" La buona notizia è che non ne muori , la cattiva notizia è che non ne muori " - (Blake Edwards)  

 

city_day_and_night.gif    -  Lights will guide you home And ignite your bones And I will try .. to Fix You               40347.gif

 

 


                                                                                     

 

                                                              

                            

                 


                                                                                        

 


#16 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 08 gennaio 2013 - 19:23:29

Che non ci siano cure non è necessariamente vero, dipende "dal tipo" di cfs che hai, se è ME allora si sa com'è o come puotrà essere il decorso, ma alla base sta sempre la solita cosa, di cosa siamo malati se non ci fanno una diagnosi seria ?

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#17 FManu

FManu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia NA
  • Interests:Ciò che accarezza la mia intelligenza

Inviato 10 gennaio 2013 - 00:31:14

Che non ci siano cure non è necessariamente vero, dipende "dal tipo" di cfs che hai, se è ME allora si sa com'è o come puotrà essere il decorso, ma alla base sta sempre la solita cosa, di cosa siamo malati se non ci fanno una diagnosi seria ?

Scusami, non riesco a cogliere bene il punto..
Lessi da qualche parte, qui sul forum, che ME è più dolore fisico, CFS più disfunzioni neurologiche.
Secondo questa premessa (sicuramente è imprecisa, non mi fido della mia memoria..)sono molto CFS e molto poco ME..
Ma che io sappia, nessuno è mai stato curato, ne di ME ne di CFS (Che poi qualcuno dice essere molto simili,o uguali.. questione a cui non sono mai venuto a capo)
Quello a cui continuo a pensare è che non è giusto, è che abbiamo ragione e veniamo tartassati tutti i giorni..
Capisco benissimo chi è ricorso a gesti estremi, "portatemi via la vita, non la dignità"..
Non è giusto, non è giusto..

CFS :" La buona notizia è che non ne muori , la cattiva notizia è che non ne muori " - (Blake Edwards)  

 

city_day_and_night.gif    -  Lights will guide you home And ignite your bones And I will try .. to Fix You               40347.gif

 

 


                                                                                     

 

                                                              

                            

                 


                                                                                        

 


#18 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.824 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 10 gennaio 2013 - 02:57:28

Condivido pienamente le ultime tre righe.

Non è che confondi la ME, Encefalomielite Mialgica, con la FM, FibroMialgia ?

Sulle Linee Guida Canadesi puoi leggere le differenze ed i disturbi tra le patologie, trovi anche i test da fare e anche le terapie possibili, i link sono in evidenza sotto al Logo del Forum.

Ciao

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#19 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 10 gennaio 2013 - 10:10:25

Manu la ME è riconsciuta come patologia neurologica ( ICD 10 ), non si tratta di due malattie diverse , una la ME è una patologia neurologica, l'altra è una diagnosi ad esclusione poco chiara, è una accozzaglia di sintomi riconducibili a diverse patologie tra le quali anche la ME. Ma basta domandarsi perchè il CDC le identifica come due distinte patologie ma NON chiede l'esclusione della ME per la diagnosi ad esclusione CFS per capire ch c'è qualcosa di poco chiaro.
Meglio cinghiale che pecora

#20 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 10 gennaio 2013 - 10:18:10

Riguardo la cura, non è che non c'è, è che non c'è una cura valida unica. Diciamo che il margine di remissione parziale c'è, quallo di remissione totale un po meno, nel senso che ci sono meno casi ma parliamo di casi diagnosticati con anni di ritardo , i margini di miglioramento ci sono manca la volontà dei medici di occuparsi dei singoli. E ai singoli mancano i soldi . Prima cosa certezza della diagnosi che sia o meno ME. ( Hyde insegna). Seconda cosa avere la fortuna di trovare medico che non prescriva farmaci sbagliati non perdere troppo tempo e contemporaneamente trovare medico che individui terapia idonea a trattare i sintomi per ridurli. Terza cosa potersi permettere di pagare il conto.
Meglio cinghiale che pecora

#21 FManu

FManu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 226 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Provincia NA
  • Interests:Ciò che accarezza la mia intelligenza

Inviato 10 gennaio 2013 - 13:50:12

Condivido pienamente le ultime tre righe.

Non è che confondi la ME, Encefalomielite Mialgica, con la FM, FibroMialgia ?

Sulle Linee Guida Canadesi puoi leggere le differenze ed i disturbi tra le patologie, trovi anche i test da fare e anche le terapie possibili, i link sono in evidenza sotto al Logo del Forum.

Ciao

Sicuramente, non so perchè , non ricordo cosa sia la FM, ne cosa comporti..
Per la ME, nelle linee Canadesi, viene presentata così : " Encefalomielite Mialgica e "Sindrome da fatica cronica" sono usati in maniera interscambiabile e ci si riferisce a questa malattia come "ME/CFS". Il Gruppo di Esperti del Consensus, selezionato da Healt Canada, ha stabilito criteri clinici, e sviluppato un approccio integrativo diagnostico e di trattamento della ME/CFS.
Comunque , le mie disfuzioni sono tutte neurologiche, fisicamente reggo più di una persona media, sicuramente perchè prima dell'insorgere della malattia avevo già messo alle spalle anni di attività.. (ricordo che è scritto da qualche parte nelle linee guida, del tipo che potevi mantenere una certa performance fisica se prima della malattia praticavi..)
So che non sono al 100%,nemmeno al 90, o all'80, se è per questo.. non so individuare bene il perchè , probabilmente c'entra anche il fatto che sono stato più di un anno completamente fermo, causa il primo periodo di ipersonnia (ora invertitosi senza apparente motivo in insonnia, anche questo è riportato nelle linee guida..)

Manu la ME è riconsciuta come patologia neurologica ( ICD 10 ), non si tratta di due malattie diverse , una la ME è una patologia neurologica, l'altra è una diagnosi ad esclusione poco chiara, è una accozzaglia di sintomi riconducibili a diverse patologie tra le quali anche la ME. Ma basta domandarsi perchè il CDC le identifica come due distinte patologie ma NON chiede l'esclusione della ME per la diagnosi ad esclusione CFS per capire ch c'è qualcosa di poco chiaro.

Secondo quanto hai detto, sono ME , perchè come ho scritto sopra, la sofferenza neurologica è evidentissima, molto di più rispetto a quella fisica..

Riguardo la cura, non è che non c'è, è che non c'è una cura valida unica. Diciamo che il margine di remissione parziale c'è, quallo di remissione totale un po meno, nel senso che ci sono meno casi ma parliamo di casi diagnosticati con anni di ritardo , i margini di miglioramento ci sono manca la volontà dei medici di occuparsi dei singoli. E ai singoli mancano i soldi . Prima cosa certezza della diagnosi che sia o meno ME. ( Hyde insegna). Seconda cosa avere la fortuna di trovare medico che non prescriva farmaci sbagliati non perdere troppo tempo e contemporaneamente trovare medico che individui terapia idonea a trattare i sintomi per ridurli. Terza cosa potersi permettere di pagare il conto.

Tanto vale che crepiamo tutti, manca tutto..
Io dovrei essere in cura dal dottor Pizzigallo (& collaboratrice) , (della "banda italiana", completata dal Tirelli, dalla Bazzichi e da qualcun'altro che mi sfugge). Prendo Efamarine, Lyryca e Valdoxan . Ricordo che Efamarine la prima volta mi diede un certo sollievo muscolare, ossia notai subito il prima e il dopo. Ora, essendomi abituato, non so quanto rende, come , e se, sopratutto.
Il valdoxan mi fa l'effetto d'un sonnifero (molto utile in fase di insonnia), anche se non dovrebbe essere propriamente un sonnifero.
Il lyrica sembra acqua fresca, lo prendo già da un po', ma non ho avvertito assolutamente nulla..
Questo sarebbe la cura ? Complimenti alla "banda italiana", allora..

P.S. Per aver messo giù queste 4 righe, mi si sono seccati gli occhi, la testa fa male (la sento strana..), sensazione di malessere generale, che prima di scrivere non avvertivo, sensazione di sollievo appena smetterò, come accade sempre..

Messaggio modificato da FManu, 10 gennaio 2013 - 13:52:27

CFS :" La buona notizia è che non ne muori , la cattiva notizia è che non ne muori " - (Blake Edwards)  

 

city_day_and_night.gif    -  Lights will guide you home And ignite your bones And I will try .. to Fix You               40347.gif

 

 


                                                                                     

 

                                                              

                            

                 


                                                                                        

 


#22 vivolenta

vivolenta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 2.650 messaggi

Inviato 05 febbraio 2013 - 09:13:00

protocolli teraputici ci sono,Cheney - Pall- Mhyill- Ma come dice Hyde prima cosa la diagnosi, ricordiamo sempre che dlle diagnosi cfs solo il 30% si conferma ME, per cui il termine interscambiabile va a farsi friggere ... E in ogni caso le ICC 2011 dicono di NON usare piu il termine CFS e NON usare le Fukuda per le diagnosi. SOLO che in Italia prima che arivi questo messaggio passeranno trent'anni-Altri trent'anni... :blink:
Meglio cinghiale che pecora

#23 Speranza28

Speranza28

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.098 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma
  • Interests:Cinema,musica,libri

Inviato 05 febbraio 2013 - 11:43:35

Caro Manu,hai ragione,sarebbe giustissima l'invalidità per chi ce l'ha(a vari gradi)per la M.E/CFS o solo M.E o solo Cfs,a qualunque età ma purtroppo il Ssn ignora la malattia,gli importanti studi citati da Vivolenta.A me in un importante e antico ospedale di Roma all'accettazione(c'ero per anomalie ecg e rischio infarto poi grazie a Dio è andato tutto okay)quando ho dichiarato di avere la Cfs una dottoressa mi ha detto "Ah,quella cosa che non esiste" e io ho ribattuto "Allora perché la studiano negli Stati Uniti,Canada e Australia?" e lei è rimasta in silenzio.Io, ad esempio,ho invalidità al 100% NON riconosciuta causata della Cfs(accertata da uno dei migliori fisioterapisti dopo un'accurata visita).E' noto che l'Imps paga le invalidità a chi ha malattie riconosciute dopo anni e anni.purtroppo o cambia la Sanità in meglio(e ora sta peggio di prima!)o non c'è possibilità.E' vergognoso e disumano per tutte le invalidità causate da varie malattie gravi e incidenti.Titti ha dovuto fare una causa per quello che dovrebbe essere un diritto dei malati invalidi.Zac,Vivolenta e molti altri hanno perso il lavoro.Ma non lasciarti scoraggiare,la nostra lotta per il riconoscimento e giuste invalidità e diritti di chi perde il lavoro continua.Anche se malati,esausti e sofferenti siamo garibaldini.Baci.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.