Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

La tecnologia nemica del sonno


  • Per cortesia connettiti per rispondere
8 risposte a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.863 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 21 ottobre 2012 - 17:19:43

Fonte: http://life.wired.it...rca-medica.html

La tecnologia nemica del sonno

Più ricerche lo confermano: per dormire bene è necessario disconnettersi da cellulare e computer almeno un’ora prima di coricarsi
15 ottobre 2012 di Simona Regina

Per dormire bene, è necessario staccare la spina. Un consiglio da prendere alla lettera, stando ai risultati di una ricerca realizzata all' Hospital for Sick Children di Toronto e pubblicata sulla rivista Canadian Medical Association Journal. Per cadere serenamente tra le braccia di Morfeo, infatti, niente televisione, né computer, cellulari e altri dispositivi elettronici che rischiano di compromettere il riposo notturno.

Insomma, non solo è necessario concedersi almeno 7/8 ore di sonno (9 nel caso degli adolescenti), ma è importante che la camera da letto sia un ambiente off-line. La fastidiosa sensazione che a volte si prova al mattino, quella di non aver dormito adeguatamente e di svegliarsi più stanchi di quando si è andati a letto, può essere infatti correlata alla presenza di tutti quei congegni elettronici che finiscono con l’interferire con un sano riposo, perché fonti di inquinamento luminoso, elettromagnetico, ma non solo.

Eppure, sembra essere ormai un’abitudine consolidata, tra gli adolescenti in particolare, infilarsi sotto le lenzuola con cellulari, videogiochi o tablet in mano. Abitudine che, secondo i risultati di una ricerca del Sleep Disorders Center del JFK Medical Center di Edison, non solo compromette la qualità del sonno, ma anche lo stato di salute generale. Può causare problemi di insonnia, ma anche depressione, ansia, deficit di attenzione e iperattività. Queste attività stimolano il cervello e stravolgono i regolari cicli di sonno-veglia” spiega Peter Polos, l'autore dello studio.

Quindi, per evitare di dormire male la notte ed essere stanchi e assonnati di giorno, bisognerebbe “ rendere la propria stanza da letto un santuario, al riparo dalle preoccupazioni della giornata” suggerisce Allison Harvey, esperta di disturbi del sonno, dell'Università di Berkeley. Anche secondo Luigi Ferini Strambi, direttore del Centro di medicina del sonno dell’Istituto San Raffaele di Milano, “ bisogna assolutamente lasciare fuori dalla stanza da letto televisione, computer, cellulari e videogiochi. L’ideale sarebbe spegnere tutto dopo le nove di sera, ma non è così facile. Allora, impegniamoci a spegnere la tv almeno mezz’ora prima di quando abbiamo intenzione di andare dormire e un’ora prima, invece, tutti gli altri dispositivi elettronici”.

Televisione
Altro che effetto soporifero. Guardare la tv in camera da letto non è una buona idea. Non contribuisce a disattivare i centri della veglia e ad attivare quelli del sonno. “ Già un’ora prima di appoggiare la testa sul cuscino, è importante che diminuisca l’attività del nostro sistema vegetativo simpatico: deve rallentare l’attività cardiaca e la frequenza respiratoria deve diminuire, per poter scivolare gradualmente verso il sonno. La televisione, così come il computer, i videogiochi o l’uso del telefonino attivano, invece, il sistema della vigilanza interferendo con l’addormentamento” precisa Ferini Strambi.

La tv, inoltre è una fonte luminosa, per cui inibisce il rilascio di melatonina, l'ormone che regola il ciclo sonno veglia. “ Inoltre, le onde magnetiche ed elettriche determinano una diminuzione del sonno profondo, nelle prime ore, che è fondamentale per il recupero fisico” aggiunge. Infine, la tv accesa fino a tardi è troppo stimolante. Insomma, senza ci addormenteremmo prima e dormiremmo più profondamente. Meglio, quindi, concedersi un bagno rilassante o leggere qualcosa. Ma non sui tablet.

Computer
Anche la luce artificiale emanata dallo schermo del computer ha un effetto eccitante, ostacola la produzione di melatonina e compromette la qualità del sonno. Inoltre, secondo una ricerca condotta all’Università di Gothenburg, in Svezia, l’utilizzo del computer fino a tardi è associato a sintomi di stress e depressione. Quindi, meglio spegnerlo un’ora prima di andare a dormire. E in ogni caso, bisognerebbe evitare di usarlo in camera per controllare le mail di lavoro: così rischiamo di portarci a letto lo stress e la frenesia della giornata.

Cellulare
Lasciare il telefonino acceso in camera da letto, appoggiato sul comodino o addirittura infilato sotto il cuscino, per scambiarsi messaggini con gli amici fino a tarda notte? Assolutamente no. Danneggia la qualità del riposo notturno. Non solo perché a livello inconscio siamo sempre in attesa di ricevere un nuovo messaggio, ma anche perché, effettivamente, non poche volte durante la notte veniamo svegliati dall’arrivo di un sms o di una telefonata. Secondo una ricerca della National Sleep Foundation, negli Stati Uniti succede ogni notte (o quasi) al 9% degli adolescenti e un paio di volte a settimana agli adulti. “ In ogni caso, il messaggio che arriva nel corso della notte, anche se lo stimolo sonoro è molto basso e non ci sveglia, causa dei microrisvegli ripetuti al nostro cervello. Così, finiamo col non riposare adeguatamente” spiega Ferini Strambi.

Anche secondo una ricerca pubblicata sulla rivista Sleep, l'uso, ormai molto diffuso tra gli adolescenti, del telefono cellulare quando si è a letto e le luci sono spente, è legato all'aumento dei livelli di stanchezza durante il giorno. “ Cellulari e computer, insomma, rendono la nostra vita più produttiva e divertente, ma se usati in eccesso contribuiscono a ridurre le ore di sonno, quelle di cui avremmo effettivamente bisogno” ribadisce Russell Rosenberg, della National Sleep Foundation. Con l’effetto, poi, di dover lottare durante la giornata contro le palpebre che vorrebbero chiudersi. Il risultato? Siamo meno concentrati e attenti.

Tablet
Leggere un libro prima di andare letto, sì. Ma non sui tablet. I dispositivi retroilluminati, infatti, possono causare insonnia se usati prima di andare a dormire. Inibiscono la melatonina, responsabile della regolazione del ciclo sonno-veglia.
Lo rivela uno studio del Lighting Research Center di New York: solo due ore davanti ai display retroilluminati possono ridurre del 22% i livelli di questo ormone. La produzione di melatoninia è controllata, infatti, dall’esposizione alla luce. Il nostro cervello, in pratica, a causa della fonte luminosa, si convince che sia ancora giorno e manda in tilt l'interruttore. Per questo è importante rilassarsi al buio prima di chiudere gli occhi.

Videogiochi
Anche smanettare con i videogiochi prima di andare a letto può ritardare l’addormentamento e ridurre la qualità del sonno. I videogames, infatti, sono troppo stimolanti per il cervello e non sono quindi adatti a creare quell’atmosfera di relax di cui abbiamo bisogno prima di abbandonarci tra le braccia di Morfeo. Compromettono inoltre la fase del sonno profondo, fondamentale per rigenerarsi dalla stanchezza della giornata, in cui, tra l’altro, si consolidano i ricordi. Lo conferma una ricerca pubblicata sulla rivista Pediatrics da Markus Dworak dell'Università di Colonia. Bambini e adolescenti che giocano davanti allo schermo fino a tardi corrono il rischio, secondo Dworak, di impiegare più tempo per addormentarsi e di avere, durante il giorno, difficoltà di apprendimento, mnemoniche e di concentrazione.

Insomma, televisione, computer, cellulari, tablet e videogiochi andrebbero banditi dalla camera da letto. Per dormire bene, ma non solo. “ Sono anche nemici dell’eros” precisa la sessuologa e psicoterapeuta Serenella Salomoni. Non a caso, la National Sleep Foundation degli Stati Uniti ricorda che la stanza da letto dovrebbe essere utilizzata solo per il sonno e il sesso. “ Se siamo sempre davanti a uno schermo, finiamo con l’occuparci meno degli altri aspetti della vita e anche la sessualità ne è compromessa. Dall’ora di cena in poi spegniamo tutto: tv, computer, cellulari. O, se non altro, non portiamoli tra le lenzuola”.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#2 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 21 ottobre 2012 - 22:53:47

Caro Zac,approfitto per mandarti un saluto.Sono anni che litigo con i miei figli anche per questa cattiva abitudine dei cellulari a letto,non uno solo ma almeno 3,ma ci posso poco.....,per questo motivo e tanti altri collegati sempre ai miei figli.Se sono ancora un sofferente grave,lo devo proprio ai miei cari figli,vere spine nei fianchi,perchè non accettano consigli e per chi capisce ed è anche un sofferente come me, è un vero dramma.Oggi c'è anche un bellissimo nipotino nel mio nucleo familiare,non so'cosa aggiungere,ma i giovani di oggi non ascoltano ed indeboliscono i loro genitori,da cui pretendono tutto e non si rendono conto di un bel niente.Ciao Zac

Messaggio modificato da romy, 21 ottobre 2012 - 22:57:40

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#3 Speranza28

Speranza28

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.098 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma
  • Interests:Cinema,musica,libri

Inviato 22 ottobre 2012 - 06:39:29

Questa ricerca mi sembra plausibile.purtroppo le nuove tecnologie sono utili ma piene di onde e spesso riducono i rapporti umani a rapporti virtuali.Conosco ragazzi di 24 anni che pur abitando tutti a Roma comunicano su chat,sms,social network e non vanno mai a fare una passeggiata insieme in un parco.Per noi malati le tecnologie comportano spesso un aumento di alcuni sintomi anche se ci danno delle possibilità che l'invalidità ci impedirebbe come conoscere,informarsi,confrontarci.

#4 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.863 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 22 ottobre 2012 - 13:51:24

Ciao Romeo, un caro saluto a te.
I figli sono gioie e dolori, lo sappiamo bene, e si credono invincibili, si può solo cercare di crescerli con esempi diretti visto che imparano per imitazione, poi crescono e allora si allontanano sempre più e li ci vuole anche fortuna, ad un certo punto devi solo fargli sentire la tua disponibilità, la tua presenza se avessero bisogno di fare due chiacchiere.
Il mio vive e lavora in mezzo alla tecnologia, lui ci lavora e deve per forza avere pc e iphone sempre accesi, capita spesso che ci siano problemi anche di notte e che debba risolverli accendendo il pc e quindi la luce dello schermo e le emissioni elettromagnetiche sono una quotidianità.

Ciao carissimo :)

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#5 pia

pia

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 200 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 23 ottobre 2012 - 17:30:18

Ciao Zac :) e che ne dici della sveglia elettronica? Quella con l'ora sempre in bella vista (la notte non occorre accendere l'abajour) e la radiosveglia! Credi possa influire come gli altri "apparecchi"? E' sul comodino di mio marito. L'ho sempre odiata perche' fa troppa luce. E' la volta buona che la sbatto in soffitta!
Dateci almeno il diritto di vivere dignitosamente questa nostra agonia!!!

#6 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.863 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 24 ottobre 2012 - 16:55:58

Se sei elettrosensibile dovresti togliere tutti i dispositivi che emettono onde elettromagnetiche, di sveglia ne ho una a pile che si illumina se la tocchi, per me meglio quella di quelle meccaniche o con parti in movimento, click clack click clack :)

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#7 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 24 ottobre 2012 - 21:34:25

Qualche giorno fa ebbi l'idea di portarmi a letto un registratore voce,per registrare il respiro,eventuali apnee,o altro,durante il sonno.Posizionai il microfono penzolone sul cuscino a pochi cm. dal mio capo,ebbene ho sofferto della più grande insonnia di tutta la mia vita,che nemmeno il max dei sonniferi,che non ha mai fallito un colpo,ha potuto controllare quell'insonnia,ho preso sonno alle 05,30 di mattino,non vi dico come mi sono sentito morire.Questo capita a chi ha già problemi di stress ecc.ecc.,agli altri è molto di meno e spesso non si rendono conto della differenza,un giorno lo capiranno anche loro,pero',perchè è la somma che fa il totale.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#8 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 18 aprile 2013 - 21:55:20

Ciao Romeo, un caro saluto a te.
I figli sono gioie e dolori, lo sappiamo bene, e si credono invincibili, si può solo cercare di crescerli con esempi diretti visto che imparano per imitazione, poi crescono e allora si allontanano sempre più e li ci vuole anche fortuna, ad un certo punto devi solo fargli sentire la tua disponibilità, la tua presenza se avessero bisogno di fare due chiacchiere.
Il mio vive e lavora in mezzo alla tecnologia, lui ci lavora e deve per forza avere pc e iphone sempre accesi, capita spesso che ci siano problemi anche di notte e che debba risolverli accendendo il pc e quindi la luce dello schermo e le emissioni elettromagnetiche sono una quotidianità.

Ciao carissimo smile.gif

Caro Zac,mi sono arreso con i miei figli,era una battaglia che non potevo più permettermi,anche per la mancanza di energie e forse....non saprei,ho deciso di essere l'arco,di cui parla la poesia

del Profeta Gibran Kahlil Gibran.Ciao Romy

 

I vostri figli non sono i vostri figli.
Sono i figli e le figlie della vita stessa.
Essi non vengono da voi, ma attraverso di voi,
e non vi appartengono benché viviate insieme.
Potete amarli, ma non costringerli ai vostri pensieri,
poiché essi hanno i loro pensieri.
Potete custodire i loro corpi, ma non le anime loro,
poiché abitano case future, che neppure in sogno potrete visitare.
Cercherete d’imitarli, ma non potrete farli simili a voi,
poiché la vita procede e non s’attarda su ieri.
Voi siete gli archi da cui i figli, le vostre frecce vive, sono scoccate lontano.
L’Arciere vede il bersaglio sul sentiero infinito, e con la forza vi tende,
affinché le sue frecce vadano rapide e lontane.
In gioia siate tesi nelle mani dell’Arciere,
poiché, come ama il volo della freccia, così l’immobilità dell’arco.


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#9 manga neko

manga neko

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.561 messaggi
  • Gender:Female
  • Interests:manga, manhwa, dylan dog, gatti+coniglietti+acquario, scrivere, cucinare, tv, musica, videogiochi...

Inviato 29 aprile 2013 - 20:15:00

GRAZIE ROMY per la bellissima poesia di Gibran (che per altro adoro)




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.