Vai al contenuto

Foto

Risposta del Presidente della Commissione Europea ad un nostro utente..


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.827 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 21 settembre 2012 - 17:53:39

Pubblico con il permesso dell'interessato.

Questa è la risposta ricevuta da un utente che ha scritto al Presidente della Commissione Europea per esporre le problematiche della sua/nostra malattia (ME-CFS), riconoscimento, assistenza, in-formazione medica, ecc.

----

Gentile ...omissis, La ringraziamo per il Suo messaggio. Siamo profondamente spiacenti per la situazione che ci descrive. Desideriamo informarla che la definizione delle politiche nazionali in materia di sanità resta una competenza esclusiva degli Stati membri. L’azione dell’UE non include pertanto la definizione delle politiche sanitarie, né l’organizzazione e la fornitura di servizi sanitari e di assistenza medica. Tuttavia, l'Unione europea (UE) lavora per raggiungere un livello elevato di protezione della salute in tutte le politiche e attività europee, in conformità con l'articolo 168 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE). L’azione comunitaria completa le politiche nazionali incoraggiando la cooperazione tra gli Stati membri nel settore della sanità.

Troverà queste informazioni alla seguente pagina sulla Sintesi della legislazione dell’Unione europea (UE): http://europa.eu/leg...th/index_it.htm

Per sapere quali azioni sta svolgendo l’UE in materia di malattie rare La invitiamo a consultare la seguente pagina del servizio competente della Commissione europea (direzione generale – DG – per la Salute e i consumatori): http://ec.europa.eu/...cy/index_it.htm

Vorremmo inoltre farle sapere che, se una cura specifica non è disponibile nel proprio paese, ma è coperta dal regime di assicurazione sanitaria obbligatoria, è possibile farsi curare in un altro paese dell'UE come specificato al seguente indirizzo del portale La tua Europa: http://europa.eu/you...t.htm?profile=0

Per maggiori informazioni sul Suo caso specifico al fine di richiedere un trattamento programmato in un altro paese dell’UE Le suggeriamo di mettersi in contatto con le autorità competenti nazionali attraverso le coordinate disponibili alla seguente pagina: http://europa.eu/you...ct/index_it.htm

Per qualsiasi domanda sulla politica dell’UE in materia di malattie rare può contattare la DG Salute e consumatori attraverso l’apposito formulario elettronico: http://ec.europa.eu/...ox/index_en.cfm

Infine, se sta incontrando difficoltà nell'esercizio dei suoi diritti nell'Unione europea, può rivolgersi anche alla Tua Europa - Consulenza. Gli esperti legali del servizio esamineranno la sua domanda e le offriranno consulenza entro otto giorni, nella sua lingua, per telefono o e-mail a seconda delle sue preferenze. La Tua Europa - Consulenza può essere contattata all'indirizzo:
http://ec.europa.eu/...nd/index_it.htm

Ci auguriamo che queste informazioni possano esserLe di aiuto. La preghiamo di contattarci nuovamente in caso avesse ulteriori domande.

Distinti saluti

Il Centro di contatto EUROPE DIRECT http://europa.eu - il vostro link diretto all'UE! Clausola di non responsabilità
La preghiamo di notare che le informazioni fornite da EUROPE DIRECT non sono giuridicamente vincolanti.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#2 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 23 settembre 2012 - 18:06:20

Grazie Zac, e ringrazia per noi la persona che ci ha reso disponibile questo testo.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.