Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Cerco Dott A Firenze


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 jackmanne

jackmanne

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 2 messaggi

Inviato 01 settembre 2012 - 21:53:11

Ciao a tutti,

io non ho cfs, scrivo su questo forum perché ho trovato persone molto preparate e magari mi potete dare una mano. Sto cercando un dottore a Firenze,orientato all'uso di GSH,NAC,Antiossidanti,Coenzimi e aminoacidi vari. In particolare che si occupi di reazioni metaboliche,squilibri ormonali,deficit immunitario. Avete un nome da suggerire?
Aggiungo qualche nota per inquadrarvi la mia situazione:ho avuto una malattia autoimmune,deficit immunitario con virus retro-attivi EBV e CMV,una periodo molto lungo di stress fisico e conseguente perdita dell'equilibrio biochimico e quindi acidità,disbiosi,riniti,stanchezza cronica,ecc...
Ho seguito numerose terapie, focalizzandosi ogni volta su un aspetto,quindi ho fatto 2LEBV della labolife, ho fatto cicli di probiotici, perso interleuchine omeopatiche,ecc...ma non hanno avuto molto effetto.Poi,per pura causalità ho iniziato a prendere un prodotto con l'acido alfa-lipoico e dato che mi faceva stare meglio ho continuato a prenderlo per un anno e mezzo.Poi una gastrenterloga mi prescrisse l-cisteina,e adesso di mia iniziativa assumo NAC, circa 800 mg/die e devo dire che sto benino,il perché non lo so. Altra anomalia degna di nota; dato che sono narcolettico assumo 2 cps di provigil al mattino,ma posso assumerle solo facendole sciogliere sotto la lingua perchè se le ingoio mi fanno effetto dopo 5 ore e ciò non è normale. La spiegazione di ciò me l'ha data un omeopata: ingoiando le cps, prima devono essere metabolizzate dal fegato e poi il principio entra in circolo,metre per via sublinguare entrano direttamente in circolo. Alla luce di tutto ciò vorrei trovare un Dott che mi faccia fare esami approfonditi al riguardo,ed eventualmente mi imposti un protocollo di cura.

#2 Speranza28

Speranza28

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.098 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:Roma
  • Interests:Cinema,musica,libri

Inviato 02 settembre 2012 - 07:46:51

Ciao Jack,ho sentito parlare bene del prof.Ruggiero più volte citato nel forum.

#3 jackmanne

jackmanne

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 2 messaggi

Inviato 02 settembre 2012 - 17:18:02

Non vorrei sbagliarmi, ho l'impressione che il prof. Ruggero sia più orientato alle terapie chelanti e malattie da intossicazione da metalli pesanti. Io,conoscendo la mia storia,non credo che ho di questi problemi.
Se non fosse per la distanza andrei da Dott. di Fede a Parma.Forse mi sbaglio...qualcuno del forum ha avuto esperienze col prof. Ruggero?

#4 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 02 settembre 2012 - 21:21:08

A Firenze c'è il dott. Massimo Montinari che per quanto riguarda problemi immunitari e cure alternative è sicuramente valido, ma siccome è molto in gamba ha un'infinità di pazienti, non so quanto tempo ci possa volere per un appuntamento.

#5 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 04 settembre 2012 - 11:04:30

Il professor Rugggiero è un ricercatore, non cura i malati ma si limita a fare alcune ricerche in diversi campi della medicina.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.