Vai al contenuto

Foto

convegno a Torino FM


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 ritabl

ritabl

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 22 messaggi

Inviato 17 marzo 2006 - 11:02:39

2) il giorno sabato

22 aprile 2006

sarà tenuto il 1° convegno
dell' Associazione dei Malati di Fibromialgia - AMF

a Torino presso le sale del Comune di Torino con le sovvenzioni della regione Piemonte, organizzato dalla classe politica torinese a sostegno delle richieste già fatte dai malati, in cui sarà presentata la nuova Associazione Malati Fibromialgia - AMF ed I suoi scopi, ci saranno medici che interverrano a cui sarà possibile fare domande in un tempo dedicato appositamente, saranno presenti consiglieri comunali e politici di varie fazioni che ricoprono cariche nazionali e che stanno perorando la causa della fibromialgia perchè l'invalidità sia riconosciuta e perchè I centri per lo studio siano predisposti per dare sollievo alle nostre sofferenze, saranno presenti giornalisti che avranno il compito (come già fatto in passato ma ancora di più) di fare divulgazione di informazioni riguardo ciò che viene fatto e ciò che comporta la malattia.

Il Dott. Carignola (già presente al convegno di Torino del 17 settembre 2005 e al congresso AISF del 17 dicembre 2005) sta organizzando gli interventi dei medici specialisti di varie discipline perchè questo convegno sia il più multidisciplinare possibile ed il più esaustivo sotto tutti I punti di vista (tutti I presenti potranno fare domande agli specialisti, siano essi malati, giornalisti, politici o semplici ascoltatori). E' previsto anche un intervento dello stesso Dott. Sarzi che ha accettato l'invito.

La Dott.ssa Paola Bragantini, consigliere di circoscrizione di Torino, facente parte del direttivo dell'Associazione stessa, sta curando la parte politica, amministrativa e burocratica, è in contatto con giornalisti e politici che parteciperanno al convegno, per la formazione della nuova Associazione dei Malati di Fibromialgia - AMF. Quindi sarà possibile porre domande e fare brevi interventi anche da un punto di vista dell'evoluzione della vita pratica del malato di fibromialgia, su che cosa cambierà nella vita del malato di fibromialgia secondo la legge e le istituzioni.

Simona Stella, già da diverso tempo attiva per la perorazione della causa in toto della fibromialgia, cura, essendo lei stessa malata di Fibromialgia e di CFS, l'associazione, le adesioni dei malati e tiene le fila dell'organizzazione di tutto ciò che riguarda il convengo a discapito della sua salute e della sua vita privata.

Credo che si stia facendo molto, silenziosamente, perchè tutto ciò che chiediamo ci venga concesso, la petizione che è stata fatta negli ultimi mesi del 2005, voluta e chiesta dall'on, Chiara, consigliere, per avere maggiori appoggi ministeriali e sollecitata da Simona stessa, ha fatto in enorme lavoro di informazione capillare tra le masse ed I risultati si iniziano a vedere. Il lavoro continua ad essere svolto con enorme abnegazione ed enorme pazienza grazie alla perseveranza di chi ha iniziato questa strada e da chi di è e si sta dimostrando disponibile alla comprensione e all'aiuto fattivo della situazione fibromialgia, dal punto di vista scientifico, medico, burocratico, legale e amministrativo.

Grazie a tutti per l'attenzione e grazie a coloro che desiderano aderire e partecipare al prossimo convegno.

A nome di Simona Stella.

P.S. Per avere maggiori delucidazioni riguardo associazione e convegno potete chiamare il numero 393.4980116 il giovedì dopo le 17:00. Se volete scrivere potete farlo iscrivendovi al forum "FmCfs" al seguente link: http://it.groups.yah...om/group/fmcfs/




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.