Vai al contenuto

Auguri di Buone Feste
Foto

Odontoiatri Amalgame E Denti Devitalizzati


  • Per cortesia connettiti per rispondere
20 risposte a questa discussione

#1 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 15 luglio 2011 - 18:39:47

Qualcuno di voi ha rimosso le amalgame ed estratto denti devitalizzati con Ronchi di Milano, Miclawez di Udine, Illuzzi di Roma, Pische di Chioggia? :unsure:
Dovrei togliere 9 amalgame con protocollo di sicurezza ed estrarre i denti devitalizzati con amalgame che credo siano un bel punto di disturbo. Accetto consigli :D
Buona cena a tutti :P

#2 Marialuisa

Marialuisa

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 892 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 23 luglio 2011 - 17:50:05

Ciao Fabrizio,

la storia delle amalgame è ancora tutta da vedere: il mio dentista si rifiuta categoricamente di togliermele ( e parla contro il suo interesse....) e ti posso assicurare che, anche al test EAV, fatto piu' volte in questi anni di CFS e Fibromialgia, non risulta il minimo accenno di mercurio .

Conosco persone che hanno tolto le amalgame e sono al punto di partenza....OCCHIO anche a questa particolarità e tieni conto che sono talmente tanti gli stressor che causano cfs e fibro che è , secondo me,anche controproducente, sperare di togliere le amalgame e guarire da queste sindromi: troppo sbrigativo e, se così fosse, i ricercatori dislocati in tutto il pianeta, avrebbero già confermato questo protocollo per una possibile/probabile guarigione. :mellow:

Inoltre, ogni persona è a sè e ciascuno reagisce ai medicinali e agli stimoli negativi a suo modo, quindi è di vitale importanza seguire una linea terapeutica affidandosi a chi ti sta' già curando perchè arrancare ora qui ora là non fa che aumentare lo stato d'ansia e , di conseguenza, i disturbi connessi alla cfs che "aspetta" proprio i momenti di dèfaillance del fisico, specie quelli psicologici, per farsi "sentire" come piace a lei.... :angry:

Da ben 20 anni io convivo con il citomegalovirus che mi aveva causato influenza e ricovero ospedaliero con l'eredità di CFS e fibro.

I rimedi sono tanti, dieta compresa, ma è sempre un medico onesto e preparato in tal senso che puo' accompagnarti in questo lungo e sofferto cammino che , tuttavia, nel tempo puo' migliorare e condurti ad uno stile di vita accettabile. A me è successo così.

In bocca al lupo !

Luisa :)
Se vuoi visitare il mio sito web: clicca qui:

#3 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 25 luglio 2011 - 12:10:37

Ciao Marialuisa, :)
grazie per il consiglio.
Comprendo le tue perplessità, ma la decisione di rimuovere le amalgame è ferma ed è mia.
Non lascio scegliere al medico il percorso da intraprendere senza che non abbia ragionato del perchè e del come.
Il medico che mi segue,infatti ha confermato che prima di qualsiasi disintossicazione per MCS e SFC, devo rimuovere le amalgame con protocollo di rimozione protetta, in quanto se le tengo in bocca continuano a rilasciare mercurio e altro.
La chelazione sarà naturale e dolce il più possibile e andrà fatta alla fine della rimozione dell'ultima amalgama, fatto che mi è stato confermato da più di un odontoiatra.
A quello che ha confermato il medico aggiungo io, che l'odontoiatra che rimuoverà le amalgame, pulirà anche le foci dei denti dagli accumuli di mercurio e dovrà togliere i denti devitalizzati, in quanto sono punti dove si sono accumulati batteri+tossine dei batteri, ancora più nocive.
Hai mai letto "Denti tossici" di Lorenzo Acerra? E' molto ineressante.
Cmq eliminare le amalgame, che una volta tolte diventano rifiuti speciali da smaltire, non mi sembra un protocollo sbagliato.
Come dici tu sono tanti gli stressor a cui stare attenti, ma da qualche parte bisogna partire:
mangiare BIO, non bere dalla bottiglia di plastica, non avere mobili con formaldeide, usare detersivi ecologici, ossigenarsi, no fumare,non stressarsi, non arrancare.
Ho cominciato su più punti ad agire e credo che qlcosa cambierà nel tempo.
Cmq vorrei non avere un medico che mi accompagni per tutta la vita in questo percorso buio, vorrei uscirne e tornare alla vita che avevo e che ricordo benissimo! B)
Un caro saluto Ciao :)

#4 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 29 luglio 2011 - 22:07:23

Io ho tolto tutte le amalgame ed anche di più,ho estirpato ultimamente un canino devitalizzato,l'ho fatto analizzare e ci ho trovato batteri e funghi dentro,ho eliminato anche più di qualche dente e molare,e posso garantire,che se non fossi entrato in stress da malocclusione,a fine 2003 ero guarito da tutti i sintomi,tante che mancai per molti mesi dal forum di Salutamed,dove non ne conoscevano il motivo,a natale mi mandarono gli auguri e mi chiesero di farmi vivo,fossi solo per far sapere che fine avessi fatto.Posso anche garantire che sono stato portatore di amalgama per un paio di decenni almeno,ed in tale frangente ho anche sofferto di una leucocitosi misteriosa,sparita insieme agli amalgami,poi fate voi.Per me gli amalgami,per chi non è al top della salute,e tossico allo stato puro,da prendere a piccole dosi ma ogni giorno e per tutta la vita,mi viene spontaneo dire:auguri........

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#5 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 30 luglio 2011 - 21:51:58

Ciao Romy, :)
grazie per il contributo!
Rimuovere le mie amalgame non sarà nè breve nè semplice, considerando che ne ho 9 da più di due decenni.
Sei andato fuori dall'Italia per rimuoverle e per estrarre i denti? e le analisi dei denti rimossi dove le hai fatte?
Mi rincuora parecchio sapere che tu sia stato molto meglio dopo la rimozione nel 2003, è un'ottima notizia.
Cosa intendi per stress da malocclusione?Per caso è legata all'estrazione dei denti?.
..quante domande ti ho fatto.... :huh:
Credo che la rimozione sia uno dei più significativi step per la detossificazione dell'organismo. :rolleyes:
Un caro saluto B) ,grazie per l'incoraggiamento
p.s sto leggendo un po' alla volta il Romypensiero! B)

#6 reiki72

reiki72

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 155 messaggi

Inviato 01 agosto 2011 - 08:06:34

Oggi farò la mia prima RIMOZIONE PROTETTA.....adesso me ne sono rimaste 5 ma le altre 3 le ho tolte negli anni passati senza purtroppo sapere dei "problemi" che la rimozione non protetta poteva causare.....comunque anche a me interessava saperne di più su come procedere sui denti devitalizzati-amalgamati....estrarli pulendo canale e osso sarebbe la cosa più "sensata" ma mi sorge un dubbio sulle eventuali conseguenze visto che di denti devitalizzati ne ho più di uno.....non vorrei che per "risolvere un problema" in cambio ne otterrei uno più grande....sò che la certezza non si può avere ma mi piacerebbe acquistare più sicurezza.......

#7 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 01 agosto 2011 - 10:54:11

Ciao Reiki72, :)
di certezze non ne ho, però provo a partire da qlcosa.
Da quello che ho letto, occorre estrarre tutti i denti devitalizzati con o senza amalgama, poichè diventano alla lunga ricettacolo di batteri che producono tossine velenose.
Ho tre denti devitalizzati e di cui due con amalgama, che farò estrarre con relativa pulizia dell'osso da batteri e tossine prodotte dagli stessi.
Ho anch'io paura che possa uscire un nuovo problema, ma mi faccio coraggio.
Ieri ho letto della prevotella che sono batteri che si trovano nelle sacche paradontali e poi finiscono nell'apparato respiratorio per provocare sinusite e infine nello stomaco creando il disastro che fanno, sono i batteri che indicano Dottssa. Myhill e Dott. Meirleir.
Riporto link già postati in questo forum da altri,un contributo molto preziosio. B)
http://microbewiki.k....php/Prevotella
http://www.drmyhill....the_gut_and_CFS
Nella mia storia 2009 c'è un esordio di rinite allergica improvvisa a seguito di un interventino ad una sacca paradontale, dove stupidamente non ho fatto mettere la diga. :(
La settimana dopo avevo la febbre, diarrea e infine rinite.
All'epoca pensavo all'antibiotico che presi, visto che poi non ne prendevo da anni e alla piscina, visto che avevo da due anni la sinusite.
Oggi penso a quanti batteri e tossine si trovano nella mia bocca! :D
E quindi pulizia, rimozione, estrazione! :lol:
Ciao :) ! :D
ps farò cmq le analisi dei denti estratti per sapere quale batterio ha preso alloggio senza permesso nella bocca! :lol:

#8 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 04 agosto 2011 - 14:47:47

Ciao a tutti, :)
proseguo con la mia ricerca che vedo esser stata la ricerca di altri prima di me su questo forum, quindi niente di nuovo. :rolleyes:
Ho una domanda;
qlcuno di voi è riuscito a curarsi con Ottaviano Tapparo a Monaco?
http://www.natrail.de/
http://ottavianotapp...ratorio_12.html
Se qlcuno è riuscito nella mission impossible, può parlare della sua esperienza? ;)
Info+ costi e quanto ci ha messo a curarsi con lui?
Ciao e grazie B)
p.s turismo sanitario!????? pensavo che le gite dentro Roma bastassero, poi sono passta a gite fuori regione...toscana, liguria e abruzzo e adesso.... :unsure: sorge il dubbio... :D

#9 enrica2010

enrica2010

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.768 messaggi
  • Gender:Female
  • Location:veneto

Inviato 04 agosto 2011 - 19:30:13

Jhonny, vecchio utente del forum ne sapeva molto e conosceva tapparo..prova a mandargli un email privata... se la leggerà...

Messaggio modificato da enrica2010, 04 agosto 2011 - 19:30:32


#10 reiki72

reiki72

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 155 messaggi

Inviato 04 agosto 2011 - 21:23:21

Ciao a tutti, :)
proseguo con la mia ricerca che vedo esser stata la ricerca di altri prima di me su questo forum, quindi niente di nuovo. :rolleyes:
Ho una domanda;
qlcuno di voi è riuscito a curarsi con Ottaviano Tapparo a Monaco?
http://www.natrail.de/
http://ottavianotapp...ratorio_12.html
Se qlcuno è riuscito nella mission impossible, può parlare della sua esperienza? ;)
Info+ costi e quanto ci ha messo a curarsi con lui?
Ciao e grazie B)
p.s turismo sanitario!????? pensavo che le gite dentro Roma bastassero, poi sono passta a gite fuori regione...toscana, liguria e abruzzo e adesso.... :unsure: sorge il dubbio... :D


Ho dato uno sguardo e questo dott.Ottaviano Tapparo e sembra MOLTO COMPETENTE ma ovviamente non è sufficiente leggere 4 righe su di un sito per "capire" se effettivamente una "gita" a Monaco possa essere utile....penso che chi può permetterselo non debba perder tempo e andare all'estero......certo che nessuno fà i miracoli però sono convinto che con le tasche "piene" di soldini ed un briciolo di "iniziativa" TUTTO è possibile :D ......ma le vie del signore sono INFINITE,infatti anche io che nelle tasche ho "4 SPICCI" non mi ARRENDERO' MAI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!......MAI ;)

Messaggio modificato da reiki72, 04 agosto 2011 - 21:23:50


#11 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 04 agosto 2011 - 21:53:01

Ciao Romy, :)
grazie per il contributo!
Rimuovere le mie amalgame non sarà nè breve nè semplice, considerando che ne ho 9 da più di due decenni.
Sei andato fuori dall'Italia per rimuoverle e per estrarre i denti?

No li ho fatti estrarre in Italia,ed all'epoca trovai un buon dentista,che mi fece una buona pulizia agli ossi sottostanti.Da allora,tutti quelli che mi hanno messo le mani in bocca l'hanno fatto solo a mio danno.Meglio che non ci penso,altrimenti ci perdo anche questo poco fegato che mi è rimasto.

e le analisi dei denti rimossi dove le hai fatte?

Ultimamente ho rimosso un canino devitalizzato x errore a suo tempo,al momento dell'estirpazione ho fatto mettere tutto nell'apposita provetta con siero per le colture,poi sono andato in laboratorio e l'ho fatto analizzare,sono uscite candida e Klebsielle pneumonia.


Mi rincuora parecchio sapere che tu sia stato molto meglio dopo la rimozione nel 2003, è un'ottima notizia.
Cosa intendi per stress da malocclusione?Per caso è legata all'estrazione dei denti?.
..quante domande ti ho fatto.... :huh:

Non ti preoccupare per le domande,ma la mia è una storia infinita con i miei denti e relative protesi,i cui materiali mi hanno comportato la sindrome della lingua urente cronica,e da qui' gli stress cronici,che mi hanno ributtato ancora più giù di dove ero.Te lo detto in due parole,ma in questi anni ho già avuto 4 protesi,ed una 5°la devo fare a breve,ma il problema è che non mi fido più di nessuno,nel senso che la malocclusione impera con o senza protesi,diciamo che sto' quasi sempre senza protesi,per diminuire i problemi di serramento,elementare segno di protesi incongrue e disallineate,e per diminuire i continui e relativi bruciori.


Credo che la rimozione sia uno dei più significativi step per la detossificazione dell'organismo. :rolleyes:
Un caro saluto B) ,grazie per l'incoraggiamento
p.s sto leggendo un po' alla volta il Romypensiero! B)


grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#12 jonny789

jonny789

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 18 messaggi

Inviato 12 settembre 2011 - 23:38:45

Ciao a tutti , anchio come romy soffro moltissimo per i denti , tutto è partito dall'applicazione di 13 amalgame ,
di quale 1 di 3/4 di dente , anche a me è stata diagnosticata una malocclusione di 3° livello con scroscio mandibolare
specialmente sulla parte dx della mandibola , non vi dico la sofferenza inimmaginabile che che ho passato in questi 13 anni
è stato un calvario indescrivibile , anchio come voi ho contattato lorenzo acerra , gran bellissima persona , che conosce realmente
i fatti , da una sua collegata mi fu consigliato di assumere la seguente terapia , galium heel , berberis homaccord , e arnica complex
con cloruro di magnesio , trovai un forte sollievo all'inizio , ma dopo di che l'effetto svani , diciamo un'effetto benefico
a breve termine , come se l'intossicazione fosse stata assimilata dall'organismo e facesse fatica ad espellersi , ultimamente
mi scordo delle cose , mi sento sempre stanco , se incomincio a fare qualcosa mi stanco subito e sudo moltissimo come
una fontana , un'altra cosa molto strana , dopo la rimozione ho preso 30 kg , come se l'intossicazione mi avesse
mandato tutto in tilt , anche il metabolismo , a voi quali sono i sintomi ?
Dopo vi descriverò brevemente la mia storia ,
Ciao a tutti !!

#13 zazie

zazie

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 11 gennaio 2013 - 12:47:52

Ciao a tutti, anche io devo togliere le amalgame... e sono molto perplessa non potendomi fare un'idea da sola, con il mio ragionamento. Io vorrei fare un compromesso, pur sapendo che dal punto di vista olistico non ha molto senso.... Vorrei cambiare le amalgame anche su denti devitalizzati, cioè evitare l'estrazione dei denti devitalizzati. So che sono tossici, ma me lo chiedo ugualmente. A causa di un incidente sono in ballo fin da piccola con i denti, e per me è un argomento tallone d'achille, perchè non li ho trascurati ma mi ritrovo abbastanza disastrata. Insisto con me stessa su questo punto perchè estrarre 3 denti devitalizzati lo considero difficilmente gestibile psicologicamente, diciamo devastante :-).....

#14 Nalini

Nalini

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 80 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 12 gennaio 2013 - 07:51:09

capisco...ma prima di pensare ai denti devitalizzati credo sia fondamentale trovare il dentista che segua un vero protocollo di rimozione protetta.

#15 zazie

zazie

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 18 gennaio 2013 - 11:52:13

capisco...ma prima di pensare ai denti devitalizzati credo sia fondamentale trovare il dentista che segua un vero protocollo di rimozione protetta.

Si, la perplessità è che un paio di amalgame sono su denti devitalizzati, chenon vorrei togliere; comunque domani ho la prima rimozione con protocollo protetto.....

#16 Nalini

Nalini

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 80 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 18 gennaio 2013 - 18:07:26

A che dentista vai?
E'? d'accordo a lasciare i denti devitalizzati?
Tienici al corrente
In bocca al lupo!

Messaggio modificato da Nalini, 18 gennaio 2013 - 18:16:23


#17 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 19 gennaio 2013 - 15:38:14

Ciao a tutti, anche io devo togliere le amalgame... e sono molto perplessa non potendomi fare un'idea da sola, con il mio ragionamento. Io vorrei fare un compromesso, pur sapendo che dal punto di vista olistico non ha molto senso.... Vorrei cambiare le amalgame anche su denti devitalizzati, cioè evitare l'estrazione dei denti devitalizzati. So che sono tossici, ma me lo chiedo ugualmente. A causa di un incidente sono in ballo fin da piccola con i denti, e per me è un argomento tallone d'achille, perchè non li ho trascurati ma mi ritrovo abbastanza disastrata. Insisto con me stessa su questo punto perchè estrarre 3 denti devitalizzati lo considero difficilmente gestibile psicologicamente, diciamo devastante :-).....



capisco...ma prima di pensare ai denti devitalizzati credo sia fondamentale trovare il dentista che segua un vero protocollo di rimozione protetta.



A che dentista vai?
E'? d'accordo a lasciare i denti devitalizzati?
Tienici al corrente
In bocca al lupo!

Io appartengo alla schiera di quelli che hanno estratto tutto l'estraibile dalla propria bocca,perchè non conoscevo le problematiche della protesizzazione mobile o dell'implantologia.Poi ho capito il vero motivo per cui si tenta sempre di conservare i denti in bocca,un mio consiglio spassionato,cercate di modificare il meno possibile la vostra occlusione naturale,estirpate quindi il meno possibile e nel contempo chiedete garanzie sui materiali compositi che andrete ad usare al posto dell'amalgama?,chiaro che devono essere il meno tossico possibile e possibilmente metallo free,per i denti devitalizzati,idem,si rifanno con protocollo anche in questo caso,ma tenetevi i denti vostri,se non volete cadere dalla padella nella brace.Logico che anche io ho conosciuto,in passato,il dott.Acerra,la Sig.Tranfaglia,ecc.ecc.,conosco tutti i loro studi,essendo un loro conterraneo,ma non conoscevo le insidie meccaniche dei resinati mobili,quelle dei fissi non sono da meno,dei danni da monomeri volatili e decine di altre cose sull'occlusione dentale.Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#18 zazie

zazie

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 3 messaggi

Inviato 19 gennaio 2013 - 23:08:51

Si, la perplessità è che un paio di amalgame sono su denti devitalizzati, chenon vorrei togliere; comunque domani ho la prima rimozione con protocollo protetto.....

tutto molto bene, ora che la prima pepita velenosa è stata aspirata nel tubicino come rifiuto speciale, continuo il conto alla rovescia per le altre 4. Il Dr. R di Milano, molto caldeggiato sui forum, trova in me un'altra paziente che è stata ascoltata e che ha ricevuto risposte a tutte le domande, il modo migliore per disporsi a una seduta consapevole e quasi... rilassante. Infatti mi sento meglio perchè (anche se tardivamente mi si è accesa la lampadina,) sento che ho cercato informazioni, superato sconforti, ho deciso fino a dove capivo (non ho amalgame sui devitalizzati, in ogni caso quelli stanno al loro posto, si interverrà dove c'è un granuloma e il dente conservato, scelta buona o cattiva, fatta da me. Se avessi voluto togliere il dente penso che sarei stata accontentata.)

#19 Nalini

Nalini

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 80 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 20 gennaio 2013 - 22:53:39

Vi chiedo un aiuto, ho un problema grave di occlusione, sonoo passata sotto le mani di molti dentisti peggiorando sempre di più la situazione, inoltre ho urgenza di sistemare un'otturazione con amalgama che vorrei fare con rimozione protetta, l'ideale sarebbe trovare un dentista che preparato in entrambi gli aspetti, ma sto cercando di documentarmi, mi è molto difficile leggere, ho visto che citate Adriana Valsecchi , Maurizio Formia, nomi vari di dentisti....
C'è qualcuno che mi può riassumere o darmi qualche dritta?

#20 Tommy

Tommy

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 23 messaggi

Inviato 11 settembre 2013 - 21:57:05

Ciao Fabrizio,

la storia delle amalgame è ancora tutta da vedere: il mio dentista si rifiuta categoricamente di togliermele ( e parla contro il suo interesse....) e ti posso assicurare che, anche al test EAV, fatto piu' volte in questi anni di CFS e Fibromialgia, non risulta il minimo accenno di mercurio .

Conosco persone che hanno tolto le amalgame e sono al punto di partenza....OCCHIO anche a questa particolarità e tieni conto che sono talmente tanti gli stressor che causano cfs e fibro che è , secondo me,anche controproducente, sperare di togliere le amalgame e guarire da queste sindromi: troppo sbrigativo e, se così fosse, i ricercatori dislocati in tutto il pianeta, avrebbero già confermato questo protocollo per una possibile/probabile guarigione. mellow.gif

Inoltre, ogni persona è a sè e ciascuno reagisce ai medicinali e agli stimoli negativi a suo modo, quindi è di vitale importanza seguire una linea terapeutica affidandosi a chi ti sta' già curando perchè arrancare ora qui ora là non fa che aumentare lo stato d'ansia e , di conseguenza, i disturbi connessi alla cfs che "aspetta" proprio i momenti di dèfaillance del fisico, specie quelli psicologici, per farsi "sentire" come piace a lei.... :angry:

Da ben 20 anni io convivo con il citomegalovirus che mi aveva causato influenza e ricovero ospedaliero con l'eredità di CFS e fibro.

I rimedi sono tanti, dieta compresa, ma è sempre un medico onesto e preparato in tal senso che puo' accompagnarti in questo lungo e sofferto cammino che , tuttavia, nel tempo puo' migliorare e condurti ad uno stile di vita accettabile. A me è successo così.

In bocca al lupo !

Luisa smile.gif

Scusa Luisa ancora dei dubbi sulle amalgame ?  Il tuo medico ti ha sconsigliato di rimuovere le amalgame perche sono tossiche ..

per questo non si prende la resposabilita' ... lo sa benissimo che se le toglie senza poche protezioni dti peggiorera' notevolmente ..

E' allora ... il discorso porta un ragionamento solo !



#21 jonny789

jonny789

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 18 messaggi

Inviato 08 gennaio 2014 - 20:21:56

Ciao Fabrizio , io ho tolto varie amalgame , di 13 che ne avevo , alcune rimosse , altre diciamo seppellite con resina per volere del mio dentista , e non

sto un granche meglio , anche se sono migliorato , ho sempre questa fatica cronica , nervosismo cronico , ed altro , comunque se vai da un dentista

affidati da una persona competente che sa cosa vuol dire soffrire dei sintomi da amalgama , che verrai trattato con precauzione , non affidarti

a persone ignoranti in materia che non sanno e capiscono della pericolosità in materia dell'amalgama , che come me ben sa cosa vuol dire

soffrire di sintomi da amalgama . Auguri , mi raccomando , affidati da un bravo dentista , naturalmente non bravo solo a parole ma a fatti.






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.