Vai al contenuto

Docufilm sulla ME/CFS "UNREST", per la prima volta in Italia!
Le informazioni sull'evento sono QUI
Foto

Ristrutturazione Casa


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 12 luglio 2011 - 17:30:13

Salve architetto Bisanti,
può darmi indicazioni per ristrutturare casa riguardo i materiali ed eventuali modi di posa.
La casa è del 1937 ed è costruita con pozzolana, tufo e pietra ed è al piano terreno.
Dobbiamo rifare:
1) il pavimento con gres porcellanato, sotto il pavimento nell'ordine: massetto, cassero,impianto elettrico,massetto e gres porcellanato. Ci sono materiali che vanno preferiti rispetto al rilascio di sostanze chimiche?
2)Per l'impianto elettrico è preferibile seguire un tracciato della posa con corrugato schermato più i vari disgiuntori.(uno in ogni stanza?) Ha senso un corrugato schermato?
Come devono essere disposti i fili elettrici e gli interruttori?
3)il soffitto è fatto di putrelle e tavelloni. Le putrelle vanno ricoperte e isolate per non fare condensa e il soffitto intonacato. Quali materiali a zero tossicità si possono usare e dove li trovo? eventualmente rifare il soffitto con cartongesso andrebbe bene?
4)le mura in alcuni punti hanno umidità di risalita, cosa si può affiancare ai casseri, fogli di sughero invece che di polistirolo a formare una camera d'aria?
5) le tinte, calce, caseina ed eventualmente una pittura di che tipo?
A roma ancora non abbiamo trovato un posto che fornisca adesivi, stucchi,vernici, isolanti e gres porcellanato certificati. Può indicarmi anche luoghi relativamente vicini nella provincia o fuori regione.
Grazie per la sua cortese attenzione.

#2 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 18 luglio 2011 - 13:11:35

Salve architetto Bisanti,
approfitto del fatto che non mi ha ancora risposto per integrare la mail precedente con un'altra domanda:
vorrei isolare casa dall'elettrosmog dei vicini con dei pannelli/materiale.
Sa indicarmi il materiale,la marca e dove posso reperirlo?
La ringrazio ancora per la cortese attenzione.

#3 Arch.F.Bisanti

Arch.F.Bisanti

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 6 messaggi

Inviato 21 luglio 2011 - 00:25:33

Gentile signor Fabrizio,
visto che sta rifacendo il pavimento di casa, ha pensato di porre in opera un impianto termico a pannelli radianti a pavimento?
Con una caldaia a condensazione otterrebbe un significativo risparmio energetico e conseguentemente di spesa, ma veniamo alle sue richieste:
1. Per il massetto consiglierei il Biocalce in quanto è antibatterico naturale, non contiene radon, consente al pavimento di “respirare” infatti ha una grande capacità evaporante, e poi rispetta l’ambiente essendo eco-compatibile e riciclabile come inerte.
2. Il corrugato schermato ha senso nella misura in cui si vuole abbattere totalmente l’emissione di “elettrosmog”, ma ritengo che sia già una buona cosa predisporre un impianto “a stella” (un cavo che porta la linea ad una morsettiera da dove si dipartono gli altri cavi che vanno alle varie prese). Circa i disgiuntori, ritengo che possano essere limitati soltanto alle camere da letto.
3. La condensa è data dal nostro respiro e dai vapori prodotti in casa (cucina, bagno....), un forte isolamento fa sì che l’umidità prodotta resti all’interno dall’abitazione trasformandosi in condensa e successivamente in muffa. Per evitare tale fenomeno bisogna fare in modo che le pareti esterne respirino e che quindi smaltiscano l’umidità, bisogna evitare quindi gli intonaci interni ed esterni di calce bastarda (calce e cemento), preferendo un sano intonaco in calce all’interno ed un termo intonaco traspirante all’esterno. Quest’ultimo ha inoltre la funzione di isolare termicamente gli ambienti come un rivestimento a cappotto, ma con uno spessore decisamente minore.
4. L’umidità di risalita generalmente si combatte realizzando un buon scannafosso ventilato, perché rischia di essere inutile isolare l’interno quando l’esterno assorbe l’umidità dal terreno.
5. Circa gli indirizzi a cui rivolgersi per i materiali, le confesso che essendo io venuto ad abitare vicino Roma da solo un mese, non ho ancora una conoscenza diretta delle aziende del settore, quindi mi limito ad elencarle alcuni link:
in questo sito:
http://www.vernicina...Lazio&prov=ROMA
troverà indirizzi anche nella regione Lazio, come questo che viene segnalato a Roma:
http://www.odorisio.it/web/
in questo invece troverà alcune marche che producono materiali bioedili: http://www.abite.it/Materiali/
veda poi se possono esserle utili anche questi due siti:
http://www.ecosmorzo...formazioni.html
e: http://www.manieriec...=Edilizia&id=11

Le rispondo infine all’ultima domanda aggiuntiva: qualora i campi elettrici alternati di appartamenti vicini disturbino la zona notte, esistono delle pitture schermanti a base di resina naturale che agiscono proprio contro campi elettrici alternati; comunque i muri, dipende dalla loro stratigrafia, abbattono già la potenza di un campo elettrico, mentre i vetri delle finestre sono completamente trasparenti alle radiazioni provenienti dall’esterno e per schermarle si possono usare degli appositi tendaggi riflettenti.

Mi tenga informato sugli sviluppi dei lavori, saluti.
Arch.F.Bisanti

#4 Fabrizio

Fabrizio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 176 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 23 luglio 2011 - 15:08:27

Salve architetto Bisanti,
la ringrazio per aver risposto così puntualmente.
Ci metteremo a studiare le informazioni da lei suggerite per intraprendere la strada più adeguata.
La ringrazio a presto.




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.