Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

V Convegno Nazionale Siomi


  • Per cortesia connettiti per rispondere
Nessuna risposta a questa discussione

#1 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.859 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 20 marzo 2010 - 15:21:37

Si è svolto a Firenze, il 13-14 marzo 2010, il V Convegno Nazionale SIOMI (Società Italiana di Omeopatia e Medicina Integrata)
www.siomi.it
Ripensare la cura - L'omeopatia nell'approccio integrato alle malattie croniche


Potete leggere il testo completo qui: www.fceonline.it/home-mainmenu-1/fce-informa/205-elenco-completo/55262-ripensare-la-cura-si-puo.html

A proposito della CFS si legge:
"Di grande spessore, infine, l’intervento di David Reilly, direttore del centro per le cure integrative dell’Ospedale omeopatico di Glasgow che ha dimostrato come l’integrazione dell’omeopatia con tecniche in grado di sviluppare nel paziente consapevolezza della malattia e del potenziale di autoguarigione possano rappresentare una scommessa vincente anche nei confronti della sindrome della fatica cronica, una malattia oggi incurabile con la sola medicina convenzionale."

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.