Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Primo Centro Di Riferimento Nazionale A.n.fi.sc


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 Amministrazione

Amministrazione

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 521 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 06 ottobre 2009 - 23:16:35

Immagine inserita

Belluno, 5 Ottobre 2009

La Presidente e fondatrice dell’associazione A.N.FI.SC ONLUS, che da due anni si occupa di sostenere i malati e la ricerca nell’ambito della Fibromialgia (FM) e della Sindrome da fatica cronica (CFS), è lieta di annunciare un grande traguardo raggiunto: la nascita del primo Centro di riferimento nazionale A.N.FI.SC ONLUS, una struttura universitaria ambulatoriale che si occuperà dello studio delle suddette patologie, del monitoraggio dei pazienti, dei dati epidemiologici e delle cure.
Il Centro di riferimento si trova presso l’Istituto di Reumatologia di Borgo Trento, diretto dal Prof. Silvano Adami con il supporto della sua equipe.

Tutte le informazioni sul PDF allegato: ComunicatoANFISC_06_10_09.pdf
Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite e alle diagnosi mediche.

#2 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.372 messaggi

Inviato 06 ottobre 2009 - 23:35:11

evviva!!!!




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.