Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

ipnosi eriksoniana


  • Per cortesia connettiti per rispondere
60 risposte a questa discussione

#61 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 28 febbraio 2009 - 21:48:08

Scusami ma per la nostra malattia non c'Ŕ nessun medicinale che dopo un po' fa migliorare stabilmente. Qualunque cosa agisce finchŔ la prendi, e se agisce Ŕ giÓ tanto.
Io ho giÓ incominciato a prenderlo ma per eccesso di prudenza per la prima settimana ne prendo solo una compressa al giorno. Poi, come per tutte le sostanze che innalzano il livello della serotonina, ci vuole circa almeno un mese per perchŔ faccia pienamente effetto.
Certamente vi comunicher˛ il risultato.

View Post


Faccio presente che nel mi caso Ŕ bastata una sola pasticca,presa al risveglio,e mi son trovato con stato confusionario per tutto il giorno,al chŔ mi son fermato,ma faro'un'altra prova pi¨ in lÓ.Il mio peggior sintomo Ŕ la memoria e tutto quello che vi gira attorno,ogni cosa che me la peggiora mi fÓ inca.........e mi fermo.Comunque elevare la serotonina,non sono sicuro al 100% che faccia bene a lungo andare,per vari motivi.Poi da tener presente che i neurotrasmettitori son in cordata tra loro,quando si agisce su uno si hanno cambiamenti anche negli altri,Ŕ una cosa complicatissima,e nemmeno i neurofarmacologhi sanno veramente come funzionano tali farmaci,sensibili persino alla dose che prendi,per cui lo stesso farmaco si comporta in un modo a dosi terapeutiche x,ed in un modo opposto a dosi bassi y,per non parlare degli antagonisti parziali.Infatti dare un psicofarmaco Ŕ una specie di esperimento,e non sono pochi gli psichiatrici che provano decine di farmaci sullo stesso paziente,ed alla fine rendersi conto che per quel paziente non esiste farmaco adatto,cosa non vera,perchŔ le sostanze son tantissime,e se si prende buona la mira,esiste il farmaco per tutti.Si tratta sempre di farmaci sintomatici,ma in fondo sono meglio di nulla,a patto che ci sitrovi in buone mani.Ciao Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietÓ esclusiva di CFSItalia.it e ne Ŕ vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrÓ essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.