Vai al contenuto

Foto

RIMOZIONE AMALGAME (Dott. Barile Andrea)


  • Per cortesia connettiti per rispondere
36 risposte a questa discussione

#1 Mariluna

Mariluna

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 12 messaggi

Inviato 11 novembre 2008 - 11:58:22

Buongiorno a tutti,
ho deciso di intraprendere questa strada delle rimozioni amalgame (ne ho tre), purtroppo due le ho rimosse senza rimozione protetta (al tempo non sapevo nulla)
Ora che mi sono documentata ho deciso di rimuoverle, ho scelto un nominativo nella lista dei dentisti consigliata da Acerra
C'era appunto questo Barile Andrea di Alba, qualcuno sa dirmi se sono in buone mani
Grazie
Mariaelena

#2 w31323

w31323

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 121 messaggi

Inviato 11 novembre 2008 - 12:24:48

Il dottore in questione non lo conosco, ma se è segnalato sul sito di Acerra credo tu sia in buone mani ..... Un caro saluto

#3 Johnny

Johnny

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 628 messaggi

Inviato 12 novembre 2008 - 19:48:27

Buongiorno a tutti,
ho deciso di intraprendere questa strada delle rimozioni amalgame (ne ho tre), purtroppo due le ho rimosse senza rimozione protetta (al tempo non sapevo nulla)
Ora che mi sono documentata ho deciso di rimuoverle, ho scelto un nominativo nella lista dei dentisti consigliata da Acerra
C'era appunto questo Barile Andrea di Alba, qualcuno sa dirmi se sono in buone mani
Grazie
Mariaelena

 


Si. E' conosciuto come uno dei più bravi.
So che lavora (o lavorava) in simbiosi con un omotossicologo
che testa pure i materiali. Magari chiedi.....


#4 capurs

capurs

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 2 messaggi

Inviato 15 novembre 2008 - 09:41:05

ecco a voi la mia storia (mia email: sonoproprioqua yahoo.it:

a partire dalla prima infanzia ho iniziato ad avere "trattamenti" dentali a base di amalgame. Premetto che non ho mai avuto dolori ai denti in vita mia e ne ho mai visto macchie nere o qualcosa che potesse far pensare a carie sulle mie radiografie (una parte le conservo ancora).All'epoca avevo un'avversione totale per il dentista molto anziano da cui mi portava mio padre, tanto da prenderlo a calci appena mi si avvicinava ! Poi intorno ai 16 anni circa di eta' sono iniziate le prime devitalizzazioni (non so, come del resto tutti i pazienti, con cosa sono stati poi ricostruiti i denti), se nonche'intorno ai 25 anni ho deciso di farmi togliere le amalgame(piu' che altro per una questione estetica, perche'di danni causati dal mercurio non ne sapevo niente).Il dentista, probabilmente in una situazione di beata ignoranza, anche perche', come poi mi disse serenamente, era cosi'impegnato a "curare" denti tutti i giorni, che non aveva il tempo per approfondire eventuali effetti collaterali, provvide subito allo svuotamento dei denti, senza ovviamente prendere nessuna precauzione! Poi circa 6 anni fa andai da un altro dentista solo per una visita e per chiedergli delle informazioni riguardo alla possibilita’ di mettere un’ortodonzia e lui sostenendo che avevo altre carie mi ri-buco’ i denti che ora avevano dentro il composito al posto delle amalgame, per mettermi di nuovo amalgame !! All'epoca non ne sapevo nulla della loro tossicita' e alle mie domande sul perche' avesse messo di nuovo amalgame, lui mi rispose che con quelle era piu'difficile che la carie si ripresentasse !! Dopo neanche un mese mi disse pero’ che si era ripresentata e dunque ci voleva un suo intervento…..la carie pero’ a mio parere non si ripresento' 1)in quanto non si vedeva nella radiografia e 2)in quanto sembra un po’ strano che si ripresentasse dopo pochi giorni dal suo trattamento, ma quello che si presento’ fu un forte dolore su quei denti in partenza perfettamente sani, manomessi varie volte. Un paio di quelli disse che dovevano essere devitalizzati, mentre su altri infieri'ancora con amalgama !Mi fidai di lui perche’ all’epoca lo vedevo molto bravo, avendomi trovato una soluzione che ai miei occhi sembrava allora geniale, per un problema di spazio tra due denti, che pero’ poi risolse (sul quale ora non mi dilungo) in modo del tutto approssimato denotando una sua grande imperizia (un altro dentista forse ancora piu’ignorante di lui, mise pero’ poi a posto in modo ottimo quel problema).
Senonche', dopo essermi un po’ documentato su tutto cio’ che l’universita’italiana non insegna, mi misi alla ricerca di dentisti che fossero almeno leggermente piu’ preparati di lui. Me ne furono consigliati vari tra cui una dentista che si definiva omeopatica o qualcosa del genere. Mi feci togliere le amalgame fidandomi ciecamente della sua competenza, ma anche stavolta fece il tutto senza precauzioni ! Mi diede solo un intruglio pre deamalgamatura da bere per alcuni giorni, prima dell'operazione a "vapori" che sarebbe poi stata effettuata poi a colpi di trapano! Riguardo al primo dentista eravamo rimasti alla faccenda dei 2 denti che secondo i lorsignori andavano devitalizzati. Lo fecero, e sembrava che la cosa fosse andata quasi bene, anche se poi i dentisti sostenevano che c'era ancora un'infezione e quindi bisognava aspettare per le capsule. Aspettai circa un anno e poi un dentista disse che "ero pronto"! Mi ricostrui'(nel senso che riempi') i due denti con una sostanza come al solito sconosciuta, ma guarda caso metallica… e poi me li limo'per mettere le capsule. Appena riempiti i denti ho iniziai a stare male e devo dire, per fortuna, perche'se non avessi iniziato subito a sentirmi male non avrei mai scoperto il collegamento tra denti e salute ! In tutto il racconto pero' non ho ancora detto che da bambino avevo una memoria di ferro: riuscivo a ricordare integralmente le canzoni e le poesie appena ascoltate una sola volta e avevo anche una vitalita' pazzesca. Ora ripensandoci,negli anni non capivo perche' gradualmente andavo perdendo la memoria e avevo difficolta' ad apprendere a scuola, nonche'sbadigliavo spesso ed ero sempre stanco, oltre ad avere problemi durante il sonno. Mio padre spesso ancora ora dice: "ma cosa ti successe da bambino? eri sempre vitale e poi di colpo ti sei chiuso e sei diventato sempre stanco e incostante in tutte le cose”. Ma fino a un anno fa non sospettavo di niente....
All'universita' poi dopo aver fatto vari esami con grandissimo sforzo lasciai del tutto. Non ho poi detto che gia' all'eta' di 16 anni ho iniziato a perdere i capelli, ma non con il tipo di calvizie che ha per esempio mio zio (ben delimitata, tipo buco posteriore e stempiatura), ma con un tipo di calvizie (per fortuna non totale) diffusa. Se guardiamo alla letteratura gli effetti collaterali dell’ intossicazione da mercurio, la caduta dei capelli c’e’, come pure nelle intossicazioni da piombo (mi hanno trovato pure quella).Tutto cio’viene descritto benissimo sia da chi si e’ occupato del caso di Minamata in Giappone, che da Daunderer, il quale, vista la assenza di tossicologi in Italia, fu chiamato dopo l’incidente di Seveso (fu chiamato anche dopo l’incidente di Bophal in India).
Tornando al mio caso, da una decina di anni a questa parte, ho poi delle macchie sul petto che vanno e vengono e ultimamente delle piccole macchie squamose sulla testa (per fortuna poche e poco visibili). Aggiungiamo poi dolori che spesso ho in tutti i muscoli e alle articolazioni durante quest'ultimo anno (come ampiamente previsto e spiegato da Lorenzo Acerra parlando di soggetti con amalgame). Premetto che con un amico in situazione piu’ o meno simile alla mia, stiamo facendo un sondaggio e abbiamo visto che sono molte le persone amalgamate con problemi di sonnolenza, calvizie strana e difficolta’di apprendimento. Abbiamo pero’ notato che non sempre questi sintomi sono contemporaneamente presenti nella stessa persona ma comunque qualcuno di questi sintomi in genere c’e’ sempre in modo evidente. Abbiamo pure pero’ il caso di una ragazza con molte amalgame e denti devitalizzati che dice di non avere nessuno dei sintomi qua riportati.Ricordiamo pero’ che l’amalgama se e’ stata messa ma non e’ stata mai tolta, non da’ tutti i problemi che ha chi come me ha ne ha subito la sua vaporizzazione in bocca, occhi e narici, perche’ nel primo caso viene si assorbita danneggiando l’organismo, ma molto piu lentamente.
Riguardo ai fatti recenti, la cosa strana e' che appena il dentista fece la ricostruzione precapsula di quei 2 denti devitalizzati 15e16, iniziai subito ad avere problemi del sonno: risvegli ogni ora e mezza 2 ore circa per tutta la notte con sensazione di forte corrente elettrica (o forse piccole e veloci contrazioni muscolari) per tutto il corpo, a volte concentrata nell' osso sacro lungo la colonna vertebrale,generalmente in direzione testa-coccige, ma comunque un po' dappertutto, il tutto accompagnato da forte tachicardia al risveglio.
Quel dentista ovviamente, tuttora non mi sa dare nessuna spiegazione di questo fatto: e' un buon artigiano dei denti ma di effetti collaterali, di fisiologia e patologia generale e' completamente a digiuno (lo ha ammesso pure lui candidamente).
Sono poi andato da un altro dentista e ho fatto sostituire il materiale usato per la ricostruzione precapsula del dente, con un altro materiale di cui ho sentito parlare molto bene,soprattutto leggendo gli scritti di Lorenzo Acerra (il quale spesso parla di dentisti quali Price, Daunderer,Huggins,Cutler, Clark e molti altri) chiamato Diamond Crown e devo dire che da allora le cose vanno un po' meglio. Almeno non ho piu' tachicardia durante i risvegli e non ho piu i dolori al retto o all'intestino che avevo prima. Premetto che quando quest'ultimo dentista mi tolse quella sostanza, vi ha trovo’ dentro un bel po'di perni, uno dei quali ho poi conservato per farlo analizzare (il suddetto dentista pieno anche lui di sintomi da amalgama, mi butto’ via il materiale estratto,che io poi avevo dimenticato nel suo studio, anche se gli avevo detto a telefono di conservarlo perche’ poi lo avrei fatto analizzare.
Ho poi notato che variazioni dell'alimentazione peggiorano o migliorano la cosa a seconda dei cibi che mangio: latte, fritture, alcool e insaccati li ho banditi perche’ peggiorano notevolmente la cosa. Anche i farinacei peggiorano molto i sintomi.
Vi siete mai trovati di fronte a situazioni del genere ?
Possono esserci delle infezioni sottodentarie (foci) dovuti ai famosi batteri anaerobi non visibili alle radiografie che trasformano il tossico mercurio nel ben piu’ tossico metil mercurio, come dice Acerra?
In questi giorni ho ricevuto le nuove analisi dei minerali fatte utilizzando dei capelli, che avevo richiesto alla mineral test.
L' esito del test e': gli alti livelli di mercurio, di nikel, e alluminio sono calati, mentre la carenza di calcio, magnesio, rame, zinco e ferro persiste e si e’ aggiunta anche la presenza di alto livello di piombo, che da quanto dice il dottore responsabile della mineral test e’ buon segno perche’significa che il piombo che ho nelle ossa, probabilmente dall’infanzia, inizia a mobilitarsi.
Aggiungo che la situazione piu’ preoccupante e' che spesso mi si addormentano i piedi, le gambe, le mani e a volte le braccia in modo imprevedibile durante il sonno, ma la cosa si riduce di molto o sparisce se mangio nel modo descritto prima (il latte non lo nomino neanche perche’l’ho eliminato da molto tempo sentendomi meglio e solo allora ho letto che tanti considerano il latte una sostanza non tossica solo per il vitello). Aggiungo che ho pure pruriti continui all'interno delle orecchie e la macchia rossa che ho sul petto diventa molto piu’ scura dopo una corsa. Qualcuno ha esperienza diretta di riaquisito benessere dopo l'estrazione di uno o piu denti ? e soprattutto riguardo alla successiva pulizia dell'interno mandibola o del mascellare ? qualcuno ha sperimentato delle manifestazioni di polimetallismo ? dopo le eventuali estrazioni, prima di prendere poi un provvedimento per il o i denti mancanti, il dentista come si regola ? ci manda in giro senza denti ? e' vero che i dentifrici bisogna usarli senza fluoro ? Avete mai sentito parlare della s-cementazione ? (cioe' togliere delle capsule senza romperle).Riguardo ai risvegli notturni, non ho detto che al primo risveglio i sintomi sono piuttosto leggeri, al secondo sono piu forti, al terzo ancora piu’ forti e cosi via. Altra cosa strana e’che da quando mi hanno messo quelle due amalgame ho pure altri problemi a livello della testa:mal di gola, otiti molto frequenti e calo della voce. Inoltre contemporaneamente a questi disturbi avevo dolori a due dei denti devitalizzati, che recentemente pero’ si sono ridotti, da quando ho fatto togliere dei perni che c’erano dentro. In questo forum cerco piu' che teorie, esperienze dirette, positive o negative che siano. Potete scrivermi se volete anche nella mailbox che e' poi pure il mio profilo messenger. Se alcuni o tutti gli argomenti di cui ho chiesto info sono gia' stati trattati in questo forum, se potete mandatemi un link, cosi' li trovo facilmente. Se abitate a Bologna possiamo pure andare tutti a prendere un caffe' o una pizza (senza glutine….) insieme e ne parliamo dal vivo,

saluto e ringrazio per l'attenzione

Messaggio modificato da capurs, 16 gennaio 2009 - 16:47:20


#5 rosa.anna

rosa.anna

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 25 messaggi

Inviato 09 dicembre 2008 - 08:21:30

Buon giorno a tutti, volevo solo segnalare il link a queste poche righe che ho letto questa mattina riguardante le amalgami
http://italiadeivalo...dontoiatria.php
Un caro saluto a tutti Rosy
Rosy

#6 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 09 dicembre 2008 - 14:04:43

Ciao Carpus ho letto solo ora il tuo post e, anche se in ritardo, ti do il mio benvenuto su questo forum.

Anch'io come te sono vittima delle amalgame dentali e mi ritrovo in diversi sintomi che hai elencato tu come, ad esempio, i disturbi del sonno, la mancanza di energia e sonnolenza. Tra l'altro ho avuto anch'io alcuni periodi in cui perdevo molti capelli, anche se questi comunque sono sempre ricresciuti (grazie al Cielo :( )
Per quanto riguarda i problemi di concentrazione invece non saprei dire..... la mia impressione comunque è di non avere avuto problemi di questo tipo, anche se ognuno, naturalmente, è un caso a sè.

La mia storia la puoi trovare qui:

http://www.cfsitalia...p?showtopic=791

Se invece vuoi avere delle delucidazioni ai quesiti che hai posto, ti consiglio di chiedere al nostro naturopata dentale Daniele Galvani:

http://www.cfsitalia...hp?showforum=78

Ti saluto e ti auguro di poter risolvere tutti i tuoi problemi.


:huh:

#7 pulsatilla

pulsatilla

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 11 messaggi

Inviato 20 gennaio 2011 - 14:24:58

Ciao,
scusate,mi sono proprio iscritta oggi a questo forum.
vorrei solo raccontare la mia esperienza col dott. Barile. negativa purtroppo.
dunque sono andata da lui l'anno scorso per la rimozione amalgame(ben 11!)
Non so se gli sono stata particolarmente antipatica o chissa cosa ma l'accoglienza non è stata delle migliori.
Sicuramente ho sbagliato anch'io perchè sono andata da lui facendogli alcune domande, senza una grande preparazione sull'argomento,e poi di fronte alle sue risposte sono stata muta come un pesce e "fiduciosa". MAi andare dai dentisti così...! Bisonga fare loro il terzo grado e capirne più di loro a quanto pare.
Fattostà che senza spiegarmi più di tanto la mia situazione dentale ha iniziato a togliermi le amalgame (in totale 3 in 3 mesi). Cloruro di magnesio da prendere durante la rimozione e niente formaggi. stop.
Il protocollo di rimozione protetta lo segue anche se non al 100%, ammesso che esista qualcuno che lo segua in toto.
Diga, bende sugli occhi ,ossigeno.
Peccato che, una volta rimossa l'amalgama, mi abbia chiuso due denti con sotto dei granulomi senza effettuare alcun tipo di cura o pulizia...e senza dirmi nulla!! E che non abbia preso in considerazione alcune carie che iniziavo ad avere. E che non abbia detto alcunchè sul tipo di materiale sostitutivo utilizzato.
Questo l'ho scoperto in seguito da un altro dentista da cui mi sono recata visto che i denti in questione mi facevano e mi fanno tuttora male.
Inoltre ,ignara di tutto ciò al termine della prima seduta gli avevo chiesto se per caso si appoggiava ad un omotossicologo. Mi ha guardato come se gli avessi chiesto cosa avesse mangiato a colazione! poi con freddezza mi ha dato l'indirizzo di questo suo amico omotossicologo.
Insomma per concludere ora sto pagando in termini di dolore, soldi (quei pochi che ho..) ed energia (quella poca che ho..)da un altro dentista (speriamo bene!) per rimediare ai suoi danni.
QUESTA E' STATA LA MIA ESPERIENZA PERSONALE, va presa come tale.
Molto probabilmente altri pazienti sono contenti dell'operato di questo dentista. MI AUGURO CHE SIA COSì E CHE ABBIA FATTO COSI SOLO CON ME.
un caro saluto,
pulsatilla

#8 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 20 gennaio 2011 - 18:56:19

Nom credo che la rimozine delle amalgame risolva i problemi della CFS, magari se una persona è allergica al mercurio o al nichel dopo aver fatto un pacth test può decidere di eseguire questo tipo di rimozione protetta, ma se non c'è una causa apparente e dimostrabile, secondo la mia modesta opinione è una pratica inutile e costosa che oltretutto può portare anche a delle conseguenze dannose.

#9 alexandra

alexandra

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 159 messaggi

Inviato 20 gennaio 2011 - 19:45:48

Ascolta io l ho fatta convinta da un mio amico che ha la sclerosi multipla.lui diciamo che all inizio si senti meglio però passato l effetto iniziale,nulla di che,a me nulla di niente come stavo prima così stavo dopo.il punto e che sto mercurio che percarità fa male ma non sarà diventato un bissnes?non ho visto bambini autistici guarire altre persone stare meglio certo nella malattia ci si affida a tutto.Però sai quanta roba dovremmo togliere dalle nostre tavole sai quanto cibo contaminato,e l aria che respiriamo,l acqua?credimi non se ne esce più.Mia ponione contestabilissima,però poichè ho fatto l esperienza a me non ha cambiato la vita.ma al dentista si...

#10 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 21 gennaio 2011 - 01:30:20

Ciao,
scusate,mi sono proprio iscritta oggi a questo forum.
vorrei solo raccontare la mia esperienza col dott. Barile. negativa purtroppo.
dunque sono andata da lui l'anno scorso per la rimozione amalgame(ben 11!)
Non so se gli sono stata particolarmente antipatica o chissa cosa ma l'accoglienza non è stata delle migliori.
Sicuramente ho sbagliato anch'io perchè sono andata da lui facendogli alcune domande, senza una grande preparazione sull'argomento,e poi di fronte alle sue risposte sono stata muta come un pesce e "fiduciosa". MAi andare dai dentisti così...! Bisonga fare loro il terzo grado e capirne più di loro a quanto pare.
Fattostà che senza spiegarmi più di tanto la mia situazione dentale ha iniziato a togliermi le amalgame (in totale 3 in 3 mesi). Cloruro di magnesio da prendere durante la rimozione e niente formaggi. stop.
Il protocollo di rimozione protetta lo segue anche se non al 100%, ammesso che esista qualcuno che lo segua in toto.
Diga, bende sugli occhi ,ossigeno.
Peccato che, una volta rimossa l'amalgama, mi abbia chiuso due denti con sotto dei granulomi senza effettuare alcun tipo di cura o pulizia...e senza dirmi nulla!! E che non abbia preso in considerazione alcune carie che iniziavo ad avere. E che non abbia detto alcunchè sul tipo di materiale sostitutivo utilizzato.
Questo l'ho scoperto in seguito da un altro dentista da cui mi sono recata visto che i denti in questione mi facevano e mi fanno tuttora male.
Inoltre ,ignara di tutto ciò al termine della prima seduta gli avevo chiesto se per caso si appoggiava ad un omotossicologo. Mi ha guardato come se gli avessi chiesto cosa avesse mangiato a colazione! poi con freddezza mi ha dato l'indirizzo di questo suo amico omotossicologo.
Insomma per concludere ora sto pagando in termini di dolore, soldi (quei pochi che ho..) ed energia (quella poca che ho..)da un altro dentista (speriamo bene!) per rimediare ai suoi danni.
QUESTA E' STATA LA MIA ESPERIENZA PERSONALE, va presa come tale.
Molto probabilmente altri pazienti sono contenti dell'operato di questo dentista. MI AUGURO CHE SIA COSì E CHE ABBIA FATTO COSI SOLO CON ME.
un caro saluto,
pulsatilla



Nom credo che la rimozine delle amalgame risolva i problemi della CFS, magari se una persona è allergica al mercurio o al nichel dopo aver fatto un pacth test può decidere di eseguire questo tipo di rimozione protetta, ma se non c'è una causa apparente e dimostrabile, secondo la mia modesta opinione è una pratica inutile e costosa che oltretutto può portare anche a delle conseguenze dannose.



Ascolta io l ho fatta convinta da un mio amico che ha la sclerosi multipla.lui diciamo che all inizio si senti meglio però passato l effetto iniziale,nulla di che,a me nulla di niente come stavo prima così stavo dopo.il punto e che sto mercurio che percarità fa male ma non sarà diventato un bissnes?non ho visto bambini autistici guarire altre persone stare meglio certo nella malattia ci si affida a tutto.Però sai quanta roba dovremmo togliere dalle nostre tavole sai quanto cibo contaminato,e l aria che respiriamo,l acqua?credimi non se ne esce più.Mia ponione contestabilissima,però poichè ho fatto l esperienza a me non ha cambiato la vita.ma al dentista si...



Il concetto è il medesimo,esistono persone che si possono permettere anche 20 amalgame in bocca e non avere problemi per tutta la vita,e persone che con una sola amalgama,peggiora di molto la sua sintomatologia.Lo dico sempre,ma non vuole entrare nella testa,è la somma che fa il totale,inteso come la somma degli insulti,che fino ad un certo punto l'organismo riesce a tollerare,poi si aggiunge l'ultimo,che puo'benissimo essere una otturazione in amalgama,ma anche una devitalizzazione,o altri materiali posti nel cavo orale,ed ecco che si è di fronte alla goccia che fa traboccare l'acqua dal vaso.Non voglio discutere dei dentisti,sto'male solo a pensarli i dentisti,e potessi tornare indietro nella vita,li eviterei come la peste,ma ripeto,anche per me si è trattato dell'ennesima goccia,che si è andata a sommare,diciamo la più importante,ma io sono un caso a parte,perchè ci ho guadagnato anche la bocca urente,a mettere una protesi in bocca.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#11 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 21 gennaio 2011 - 12:37:18

Ciao Capurs, mi era sfuggito il tuo post, intanto benvenuto, poi ti voglio dire che le mie condizioni di salute sono peggiorate moltissimo guarda caso quando sono stata in cura da un noto dentista di Bologna, considerato uno dei migliori, che tra l'altro mi ha fatto delle rimozioni di amalgame argentate senza alcuna protezione. Io allora non sapevo nulla di queste cose, poi l'anno scorso il medico che mi ha diagnosticato la cfs mi ha spiegato un po' e così mi sono documentata. Adesso avrei un gran bisogno di un bravo dentista ma le numerose esperienze negative del passato mi hanno scoraggiata e non so proprio di chi fidarmi. Se dovessi trovare qualche dentista affidabile me lo fai sapere per favore? Grazie
Invisibile

#12 alexandra

alexandra

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 159 messaggi

Inviato 21 gennaio 2011 - 14:23:48

Caro Romy,ci ho messo un pò ma poi ho capito che non sei una donna,meglio tardi che mai,meno male che neanche l orrenda esperienza di ieri mi a tolto la mia proverbiale scemità.Personalmente il dentista non mi fa paura,però i risultati quali sono?io sarei andata anche ad Atlanta,avevo convinto i miei,però quando ho visto che i farmaci che usano tra cui antivirali con notevoli controindicazioni,e esiti di remissione della malattia quasi nulli,o detto ma sarei veramente scema ad andare ad Atlanta,mi spennano altri bei soldoni.Poi trovo giusto quello che dici tu non bisogna sovraffaticare il nostro organismo,già affaticato di suo.Quando andavo da 4 medici contemporaneamente stavo peggio,già un organismo sano ha fatica a tollerare troppe medicine,figuriamoci noi per l appunto.

#13 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 21 gennaio 2011 - 22:05:04

Ciao Capurs, mi era sfuggito il tuo post, intanto benvenuto, poi ti voglio dire che le mie condizioni di salute sono peggiorate moltissimo guarda caso quando sono stata in cura da un noto dentista di Bologna, considerato uno dei migliori, che tra l'altro mi ha fatto delle rimozioni di amalgame argentate senza alcuna protezione. Io allora non sapevo nulla di queste cose, poi l'anno scorso il medico che mi ha diagnosticato la cfs mi ha spiegato un po' e così mi sono documentata. Adesso avrei un gran bisogno di un bravo dentista ma le numerose esperienze negative del passato mi hanno scoraggiata e non so proprio di chi fidarmi. Se dovessi trovare qualche dentista affidabile me lo fai sapere per favore? Grazie
Invisibile



Caro Romy,ci ho messo un pò ma poi ho capito che non sei una donna,meglio tardi che mai,meno male che neanche l orrenda esperienza di ieri mi a tolto la mia proverbiale scemità.Personalmente il dentista non mi fa paura,però i risultati quali sono?io sarei andata anche ad Atlanta,avevo convinto i miei,però quando ho visto che i farmaci che usano tra cui antivirali con notevoli controindicazioni,e esiti di remissione della malattia quasi nulli,o detto ma sarei veramente scema ad andare ad Atlanta,mi spennano altri bei soldoni.Poi trovo giusto quello che dici tu non bisogna sovraffaticare il nostro organismo,già affaticato di suo.Quando andavo da 4 medici contemporaneamente stavo peggio,già un organismo sano ha fatica a tollerare troppe medicine,figuriamoci noi per l appunto.


Invisibile,non esistono bravi dentisti,ma dentisti fortunati,nel senso che se fanno lavori a chi sta bene,allora non accade nulla nel breve o medio tempo...nel lungo è un terno al lotto,ma se i lavori si fanno nella bocca di chi già sta male di suo,allora ci vuole una gran bella fortuna a non peggiorare di brutto.Affermo cio' con cognizione di causa,con l'esperienza maturata sul campo in circa 10 anni,10 anni passati a stretto contatto con dentisti ed odontotecnici,al punto che quasi lo son diventato anche io.Il problema che sfugge a tutti e che non esistono materiali atossici,lo sono tutti tossici,chi più e chi meno.Poi la cosa più importante è la poco conoscenza delle malocclusione,cosa sono veramente,come si generano,basta poco,anche una semplice otturazione di composito fatta male,o una sostituzione di amalgama,che ti va a cambiare l'intercuspidazione,sembra nulla,ma cambiare l'occlusione,significa far arrivare messaggi sbagliati al cervello,che risponde con ordini alla periferia ancora più sballati.Con i denti ed il morso si crea una sorta di compensazione,lenta nel tempo,e l'organismo ancora ne risente poco,ma quando il lavoro è di tipo drastico e veloce,allora il cervello se ne accorge ed inizia a sbagliare,nel tempo si crea un'altra compensazione,poi arriva l'ennesimo lavoro che scompagina di nuovo il tutto.Il problema più grande di tutti è quando si crea un certo grado di squilibrio mandibolare,per farvi un esempio,si puo' paragonare come danni,ad un intestino non al meglio,permeabile e con flora batterica squilibrata.Avere i due fastidi in coppia,ovvero,intestino mal funzionate + malocclusione con squilibrio mandibolare,mi viene da dire,ma che differenza ci sarebbe con un quadro di una certa importanza di cfs+fibro.

Alexandra,è proprio così,ma è difficile capirlo,lo dico da sempre,sbattere per medici è controproducente in tutti i sensi,aspettativa delusa se non delusione forte,stress,perdita di soldi,ulteriore intossicamenti da farmaci,ecc.ecc.noi siamo pazienti di una categoria particolare,bisogna essere molti parsimoniosi in tutti i sensi,i medici,non sanno di che si tratta,spesso si buttano con terapie,ma il mio motto di sempre,"nel dubbio astenersi dall'ingurgitare schifezze",questo vale con quasi tutte le sostanze,quelle poche che ci fanno bene,debbono essere sperimentate da ognuno,ed usate con intermittenza,altrimenti ce le bruciamo lo stesso.

Quanto ho detto,potrei dimostrarlo con logica ecc.ecc.ma non sono più quello di prima,per i particolari e le dimostrazioni tecniche,ma come esperienza ne ho da vendere in questo settore,45 anni passati a monitorare fatti di salute,è stato un gran bel hobby.Parlo di quando stavo bene,anzi fin troppo bene,parlavo con centinaia di pazienti,spesso mi portavo in ospedale a parlare con loro,sui forum ho raccolte migliaia di testimonianze,che ho processato con logica,quando lo potevo fare,lo scopo era raccogliere appunti per scrivere un libro sulla salute,aspirazione che è rimasta nel cassetto,anche perchè mi sono ammalato,e poi molti altri hanno scritto libri del tipo che volevo scrivere io,io l'avrei chiamato"Il grande Bluff".Non è uscito,ma in parte è fermo nella mia mente,e le vostre esperienze che raccontate sul forum,mi convincono sempre più,di aver capito in merito,e che se sono ancora vivo,lo devo solo a me stesso.Vedete c'è una cosa che dovete ben tenere di conto,una cosa è dare terapie inutili alle persone giovani,altra è darla a chi ha già una bella età.

Messaggio modificato da romy, 21 gennaio 2011 - 22:09:19

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#14 alexandra

alexandra

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 159 messaggi

Inviato 23 gennaio 2011 - 15:16:47

Ciao Romy,concordo in pieno,non posso biasimare però chi le tenta tutte l ho fatto pure io.Quello che ci muove è la voglia di uscire da questa situazione assurda io se penso ai miei sintomi,soprattutto i primi 6 anni di malattia era da non capirci nulla,il bello che neanche te li sapevo descrivere stavo male ovunque,non c era un dolore che non avessi,come se il corpo si fosse ribellato all improvviso andato in tilt,motivo bo analisi negative.Allora era semplice dire che era il cervello in tilt,i medici napoletani,sono geni.Ti ripeto manco il cervello era andato in tilt,io ringrazio DIO in primis per la fede,poi perchè ho un carattere stabile e forte,ho avuto pressioni psicologiche da spararsi,poi ho una soglia del dolore alta,poi non permetto alla malattia di prendere il sopravvento,pure se sono morta non mi interessa non sto nel letto,assolutamente.pure quando non ce la facevoa camminare per i dolori alòle ginocchia,uscivo,dovevo sporzarmi ci mettevo 2 ore non problem la gente poteva dirne di ogni,la gente critica comunqueHo lavorato da sola sul dolore,evitare che prenda potere sulla mente,altrimenti si sta peggio.Credimi prendo solo roba naturale che e mille volte meglio di tante porcherie della farmacopea tradizionale,ovviamente cambio per non fare assueffazione.Forse sei di Napoli?posso avere sempre tutti i primati?

#15 pulsatilla

pulsatilla

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 11 messaggi

Inviato 25 gennaio 2011 - 10:47:06

ciao a tutti,
anche secondo me, come dice Abbonu, è meglio non toccarr le amalgame se non si è sicuri di essere davvero intossicati da mercurio.
io ho fatto questa scelta perchè avendone ben 11 mi creava un forte "voltaggio" all'interno della bocca e soprattutto le otturazioni erano molto molto vecchie e prima o poi dovevo intervenire comunque. ma se non avessi avuto questi problemi di sicuro non avrei proceduto alla rimozione.
Per invisibile: concordo con Romy, coi dentisti è un terno al lotto, per loro.Però leggendo sul forum ci sono esperienze positive per quanto riguarda il dott.Guzzi e il dott. Ronchi di Milano, il dott. Beckman a Bassano del Grappa. puoi andare sul sito AMICA, dovresti trovare informazioni utili.
certo è un bel casino...
ciao
pulsatilla

#16 ecob

ecob

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 543 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 26 gennaio 2011 - 16:35:02

ciao a tutti,
anche secondo me, come dice Abbonu, è meglio non toccarr le amalgame se non si è sicuri di essere davvero intossicati da mercurio.
io ho fatto questa scelta perchè avendone ben 11 mi creava un forte "voltaggio" all'interno della bocca e soprattutto le otturazioni erano molto molto vecchie e prima o poi dovevo intervenire comunque. ma se non avessi avuto questi problemi di sicuro non avrei proceduto alla rimozione.
Per invisibile: concordo con Romy, coi dentisti è un terno al lotto, per loro.Però leggendo sul forum ci sono esperienze positive per quanto riguarda il dott.Guzzi e il dott. Ronchi di Milano, il dott. Beckman a Bassano del Grappa. puoi andare sul sito AMICA, dovresti trovare informazioni utili.
certo è un bel casino...
ciao
pulsatilla

mia figlia e' stata ed e' in cura dal primo medico di Milano che hai nominato.Diciamo che non si limita a seguire come dentista,ma essendo uno studioso dei problemi legati alle amalgame e in genere ai metalli pesanti segue con consigli e suggerimenti i suoi pazienti.E' contrario alla chelazione e sta molto cauto anche con gli integratori.Ha partecipato al convegno sulle malattie ambientali proprio in merito a questo

#17 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 26 gennaio 2011 - 21:37:08

ciao a tutti,
anche secondo me, come dice Abbonu, è meglio non toccarr le amalgame se non si è sicuri di essere davvero intossicati da mercurio.
io ho fatto questa scelta perchè avendone ben 11 mi creava un forte "voltaggio" all'interno della bocca e soprattutto le otturazioni erano molto molto vecchie e prima o poi dovevo intervenire comunque. ma se non avessi avuto questi problemi di sicuro non avrei proceduto alla rimozione.
Per invisibile: concordo con Romy, coi dentisti è un terno al lotto, per loro.Però leggendo sul forum ci sono esperienze positive per quanto riguarda il dott.Guzzi e il dott. Ronchi di Milano, il dott. Beckman a Bassano del Grappa. puoi andare sul sito AMICA, dovresti trovare informazioni utili.
certo è un bel casino...
ciao
pulsatilla

Grazie Pulsatilla e Ecob, ma per la distanza è un ostacolo insormontabile, non ho la forza di andare in giro..........
Invisibile

Messaggio modificato da invisibile, 26 gennaio 2011 - 21:37:48


#18 pulsatilla

pulsatilla

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 11 messaggi

Inviato 27 gennaio 2011 - 09:39:58

Cara Invisibile,
non è facile trovare un valido dentista...magari cercando bene sul forum trovi qualcuno che possa indirizzarti da qualcuno dalle tue parti....
ti auguro di cuore che tu riesca a risolvere,
un caro saluto,
pulsatilla

#19 gemmix

gemmix

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 18 febbraio 2011 - 20:35:43

Ho tolto l'amalgama stasera.
Mi fido molto della mia dentista, è una scrupolosa, precisa, informata, sicura, che usa sempre la diga. Anche in questo caso l'ha usata, ma gli occhi mi ha detto di chiuderli, non ha usato niente, nè ossigeno nè tubi, certo molta acqua, doppia aspirazione...
Io spesso però gli occhi li aprivo, veramente, quando finiva di trapanare per un rumore per una parola...non so perché, ma mi distraevo e mi ritrovavao con gli occhi aperti. Una vera stupida. Soprattuto quando da emerita stupida sono tornata a casa e mi sono messa a leggere tutto quanto sulle procedure di rimozione protetta e tutto il resto. Mi vorrei picchiare.

Non mi piace tutto l'allarmismo intorno alle amalgame perché ce n'è per così tante cose che uno non vive più, cerco di evitare per quanto possibile tutto il cattivo che c'è in questo mondo impazzito. L'amalgama l'ho tolta perché l'aveva messa un altro dentista, perché mi stava dando fastidio quel dente, e forse quell'otturazione...
In questi giorni stavo meglio, forse l'aloe, i super probiotici, che prendo da un mese, la vitamina b, che prendo dopo l'ultimo periodo in cui sono stata malissimo. Ma ora mi sto preoccupando, sono stata sciocca.
Ora non so come porre rimedio. Mi sono fatta la doccia, ho messo a lavare i vestiti, ho sciacquato con l'olio di girasole e non mangerò latticini...Ma tutto ciò l'ho letto poco fa, la mia dentista non mi ha detto niente ed io non me ne sono preoccupata prima appunto perché di lei mi fido, è una che crede nel biologico e che non usa le amalgame da sempre per curare.
Forse ho bisogno anche di pensare che non è successo niente e mi sto fasciando la testa metnre avrei veramente altro da fare, - finire di lavorare, poi riposare, -...e sarebbe meglio farlo. :mellow:

#20 gatta

gatta

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 334 messaggi

Inviato 18 febbraio 2011 - 21:14:34

Dai stai tranquilla Gemmix...non è successo sicuramente niente...continua con le tue vitamine e non pensarci...riposati... :)

#21 gemmix

gemmix

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 18 febbraio 2011 - 21:48:27

♥grazie.

#22 titti

titti

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 343 messaggi

Inviato 19 febbraio 2011 - 17:59:31

Innanzitutto Benvenuti ai nuovi. Ho conosciuto molti pazienti che tolte le amalgame e fatta una dintossicazione dai metalli in questo caso mercurio ( chi dolce, chi chimica con edta, chi biologica) sono migliorati.

Vi lascio degli articoli che ho scritto e ho inserito sul mio blog sperando di essere di aiuto nel mio piccolo.


il perciolo della amalgama dentaria

http://sindromedafat...cace-nelle.html

Il protocollo biologico che faccio.

Ciao a tutti.
" I dottori hanno fatto tutto quello che hanno potuto, ma nonostante questo sono ancora vivo." (Ashleigh Brilliant)

#23 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 19 febbraio 2011 - 21:29:15

Ciao Gemmix.

Come stai ora dopo aver rimosso la tua amalgama ? Se nei prossimi giorni non avrai problemi, allora non ti devi preoccupare di nulla, significa che la tua rimozione poco protetta non ha fatto danni. Sono le persone particolarmente sensibili o molto intossicate che si devono preoccupare in maniera particolare della rimozione protetta delle amalgame.... questo fermo restando che tutti dovrebbero farla in maniera protetta, perchè non si può mai sapere come si reagirà.

Un abbraccio.

:)

#24 gemmix

gemmix

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 19 febbraio 2011 - 23:26:02

Ciao Marco, grazie tante per l'interessamento.
Il mio medico dice che l'uso della diga e degli altri accorgimenti mi ha protetto sufficientemente da problemi di contaminazioni. Non so.

Fatto sta che stamattina non ho sentito la sveglia - ma può darsi pure che non abbia funzionato non son sicura - e ho fatto tardi al lavoro, e sono stata stordita e con il mal di testa tutto il giorno. Sarà stata la tensione della seduta di ieri e l'ansia che mi è venuta nel post seduta quando ho pensato che si poteva fare meglio forse, o le mie solite reazioni di stanchezza estrema a situazioni di stress...chissà. :(

Quante cose non si possono sapere con certezza. Come dire, è la cifra della vita.

Lunedì tornerò dalla dentista e sentirò il suo parere, nel frattempo osservo eventuali altre reazioni-

Vi terrò aggiornati. Grazie.

#25 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 21 febbraio 2011 - 23:52:46

La prima cosa che mi sento di dirti Gemmix è di stare tranquilla. Sono più propenso a credere che i tuoi sintomi siano dovuti più all'ansia e allo stress che non ai metalli eventualmente inalati con la rimozione della tua amalgama, perchè i sintomi da inalazione di solito si sentono dopo 2 o 3 giorni e anche più e non subito dopo.

Se sentirai la tua dentista le ti dirà certamente che è sufficiente la protezione che ti ha fatto, diversamente avrebbe fatto in altro modo.... ma purtroppo non è così. C'è poco da fare, sono ancora troppo pochi i dentisti che applicano il protocollo di rimozione protetta e i più pensano che basti semplicemente applicare la diga, provvedimento questo che da solo è assolutamente insufficiente.

Facci sapere Gemmix ma stai serena..... solo le persone sensibili e intossicate hanno problemi con le rimozioni non protette. Non pensarci quindi e stai tranquilla. Un abbraccione.

:)

#26 gemmix

gemmix

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 22 febbraio 2011 - 17:05:38

Grazie, Marco.

Effettivamente la posizione sulla poltrona e la tensione hanno causato la mia stanchezza, che è sempre lì in agguato a togliermi energie, quindi figuriamoci per una situazione del genere. Il torcicollo mi è durato fino a ieri.
Oggi finalmente mi sento meglio.

Ho riparlato con la dentista che naturalmente esclude ogni problema, in buonissima fede, ovvio. Altre rassicurazioni comunque me le ha date un altro dentista molto attento, secondo me, il dott. Sergio Formentelli http://caricoimmedia...ossicologia.htm

Non me la sento di fare un mineralogramma, non lo so se mi fiderei al 100%, anzi non credo che lo farei, sicché è inutile per me. Che ne pensi?

Grazie ancora.

#27 invisibile

invisibile

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.272 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 22 febbraio 2011 - 18:57:41

Gemmix, non lo hai chiesto a me, ma per quanto riguarda il mineralogramma voglio darti l'opinione del mio medico, perchè io l'ho fatto di mia iniziativa e gliel'ho portato: lui dice che ci sono esami più attendibili e che non vale la pena farlo perchè le indicazioni che da sono approssimative. Ad esempio dall'esame delle urine che mi ha fatto fare in Francia ha stabilito che non sono intossicata tanto dai metalli pesanti quanto dalla presenza di diversi virus. Da quello che ho capito la presenza di metalli rilevata dal mineralogramma non è realmente indicativa del danno che effetivamente apportano. Invece il prof. Genovesi dell'Umberto I di Roma, richiede questo esame e lo valuta. Insomma, alla fine decidere se farlo o no dipende anche dal medico che lo deve leggere. Farlo per interpretarlo da soli sono soldi sprecati e rischi di accollarti ulteriori ansie. :(

#28 gemmix

gemmix

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 22 febbraio 2011 - 20:53:28

Gemmix, non lo hai chiesto a me, ma per quanto riguarda il mineralogramma voglio darti l'opinione del mio medico, perchè io l'ho fatto di mia iniziativa e gliel'ho portato: lui dice che ci sono esami più attendibili e che non vale la pena farlo perchè le indicazioni che da sono approssimative. Ad esempio dall'esame delle urine che mi ha fatto fare in Francia ha stabilito che non sono intossicata tanto dai metalli pesanti quanto dalla presenza di diversi virus. Da quello che ho capito la presenza di metalli rilevata dal mineralogramma non è realmente indicativa del danno che effetivamente apportano. Invece il prof. Genovesi dell'Umberto I di Roma, richiede questo esame e lo valuta. Insomma, alla fine decidere se farlo o no dipende anche dal medico che lo deve leggere. Farlo per interpretarlo da soli sono soldi sprecati e rischi di accollarti ulteriori ansie. :(


Grazie, Invisibile, tutti i pareri sono i benvenuti con il fine di aiutarsi. Quello che dici riflette anche il mio punto di vista, pur aprioristico e non basato sull'esperienza come, purtroppo nel tuo caso.
Grazie per averlo condiviso. :)

#29 Marco

Marco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.039 messaggi
  • Location:Parma
  • Interests:Fede in Dio, natura, montagna, bicicletta (una volta piu' che altro)

Inviato 09 marzo 2011 - 06:22:49

Scusate se rispondo solo ora a questa discussione.

Credo che il mineralogramma sia un buon esame perchè non ti da un idea solo a proposito dei metalli pesanti, ma anche sugli altri oligoelementi, quindi a seconda dei valori che si hanno si possono capire varie cose. Se ad esempio una persona ha una carenza di un dato minerale, può impostare una dieta o anche un integrazione per cercare di riequilibrarlo.... così come se c'è un eccesso di un dato elemento o di più elementi, questo può significare che c'è una scarsa "utilizzazione" dei suddetti elementi. Insomma, il mineralogramma può dire diverse cose, però è chiaro che deve essere portato a qualcuno che lo sappia interpretare.

Per quanto riguarda l'esame delle urine per la rilevazione dei minerali pesanti, è utile solo con test di "provocazione", ovvero assumendo prima del suddetto esame una cospiqua dose di chelante (di solito EDTA o DMSA), al fine da creare una "movimentazione" dei metalli pesanti che possono così evidenziarsi nelle urine. Diversamente l'esame sarebbe del tutto inutile perchè i metalli pesanti si legano quasi immediatamente ai tessuti molli e quindi non risultano nè nelle urine nè tantomeno nel sangue. Il test di "provocazione" non è esente da rischi e può creare notevoli effetti collaterali in chi è molto intossicato.

:rolleyes:

#30 gemmix

gemmix

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 64 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 09 marzo 2011 - 08:28:38

Marco, mineralogramma dove quale per esempio?




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.