Vai al contenuto

Foto

Video dr Martin Lerner -- convegno IIME 05-2008


  • Per cortesia connettiti per rispondere
7 risposte a questa discussione

#1 coriolanus

coriolanus

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 61 messaggi

Inviato 25 ottobre 2008 - 20:41:10

Questo e' il link al video dell'intervento del dr Lerner alla conferenza IIME Maggio-08. (Pazientare un paio di minuti per il caricamento)
http://www.cfsviralt...video/2008.html


Link al suo sito
http://www.cfsviralt...ment/index.html

Dettagli dello studio (inglese) sono a p.14 del seguente.
http://www.investinm...0Conference.pdf

Un riassunto della presentazione (presa da altro sito) fatto con traduttore automatico:

La ricerca del Dott. Lerner indica che la gestione farmacocinetica anti-herpesvirus a lungo termine con valacyclovir/valganciclovir fornisce benefici significativi a lungo termine per un determinato gruppo di pazienti di ME/CFS. Il Dott. Lerner ha identificato due gruppi specifici di pazienti; (a) uno con infezione di Herpesvirus (EBV, HHV6, HCMV) senza altre co-infezioni e (b) un altro gruppo con infezione di Herpesvirus ma anche altre co-infezioni quali la malattia di Lyme, la babesiosi, la febbre reumatica e la miocardite di micoplasma Pneomoniae. Il Dott. Lerner è uno specialista di ME/CFS con più esperienza nel mondo con venti anni di esperienza nello studio di ME/CFS ed esperienza specifica nel trattamento con antivirali a lungo termine di pazienti con infezione da herpesvirus.

Sintesi della presentazione
Il Dott. Lerner ha dichiarato che è la sua ipotesi che ME/CFS è il risultato di virus che il corpo non ha controllato. Il Dott. Lerner allora ha parlato della sua esperienza con antivirali quale valacyclovir ed ha compreso le descrizioni degli studi sulle piccole prove che ha pubblicato. Ha detto che questi studi hanno indicato che alcuni pazienti potrebbero essere curati con successo con antivirali. Ha precisato che antivirali diversi hanno funzionato per virus differenti e quindi e’ importante conoscere quali virus rappresentano un problema per il paziente. Il Dott. Lerner ha parlato di come i pazienti con ME/CFS hanno avuto anomalie cardiache compreso l'oscillazione anormale piana o i t-waves invertiti a 24 monitor di ora ECG ed alla parete cardiaca anormale fanno segno a a riposo (11.5%) e sforzo (24.1%). Le biopsie cardiache dai pazienti di ME/CFS (non raccomandate dal Dott. Lerner perche’ queste queste causano complicazioni pericolose per i pazienti) hanno mostrato la cardiomiopatia non-inflammatory con scompiglio del myofiber, myofiber cadono fuori, apoptosis e fibrosi cardiaca del rimontaggio. Il Dott. Lerner inoltre ha segnalato alcuni nuovi dati. La fonte sono suoi pazienti di ME/CFS (187) che lui aveva trattato con antivirali durante gli ultimi 6 anni. Alcuni di questi hanno avuto un singolo virus (EBV 27.5%, CMV 13.8% e HHV6 1.4%) mentre altri hanno avuto virus multipli di ogni combinazione. Per quelli con EBV la durata media del trattamento con antivirali era di 3.1 anni e per EBV più altri i virus erano di 3.5 anni. Il trattamento è stato continuato fino a che l’indice EI (Energy Index) non raggiungesse otto quindi l'antivirale viene gradualmente ridotto, arrestato o continuato a seconda della risposta individuale al fine di mantenere il livello di EI raggiunto (cioè il livello di salute). Il campione generale ha avuto una media di EI all’inizio di 4.2 e un aumento medio di 1.8 punti di EI dopo che il trattamento antivirale a lungo termine (piccole differenze fra la figura che ha segnalato al congresso ed a quelli nello studio). Può essere che le cifre segnalate al congresso abbiano compreso l'aggiunta di più pazienti a causa del periodo di tempo dalla presentazione dello studio). Questo aumento è statisticamente significativo (cioè non è dovuto chance). Il Dott. Lerner inoltre ha segnalato che si son verificate miglioramenti nelle anomalie del cuore. Segnala che i suoi pazienti non hanno avvertito tossicità o effetti secondary dovuti ad antivirali. Il protocollo consiste nel provare il trattamento sul paziente per un anno ma se non vi è alcun miglioramento in quella fase il trattamento viene interrotto (questi pazienti interrotti sono stati esclusi dai risultati). Il Dott. Lerner ha accennato che sta progettando di preparare un DVDs che sarà a disposizione a medici per aiutarli nel loro trattamento dei pazienti con ME/CFS. Sembra che questo darà una descrizione completa del suo protocollo." Il Dott. Lerner ha sottolineato che non permette ai suoi pazienti di fare alcun esercizio fisico / sforzo fino a quando il loro indice EI non sia almeno sette. Ha rilevato che quando pazienti con un EI inferiore a sette fanno esercizio/sforzo fisico cio’ deteriora loro salute.

#2 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 28 ottobre 2008 - 00:20:54

sono profondamente daccordo col dr. Lerner ,
è una vita che lo vado dicendo.........

#3 mariapia

mariapia

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 121 messaggi

Inviato 28 ottobre 2008 - 17:37:55

Per curiosità ho scritto al dott. Lerner per sapere il costo di una visita.
Questa è la risposta:


The cost of a new patient visit with Dr. Lerner is $1,000 US Dollars. This includes history and physical, lab work done here in his office and, if required, a chest x-ray and EKG.

This upfront charge does not include any blood-work drawn in his office that is sent out to a specialty lab. The specialty lab will bill you directly and the specific tests ordered are based on Dr. Lerner's initial findings.

Any additional diagnostic testing that Dr. Lerner may deem necessary based on your initial exam is also an additional charge (holter monitor, echocardiogram, various imaging studies, etc)

We do not offer accommodations through this office. Individual reservations would need to be made with a local hotel.

Once all initial testing has been completed Dr. Lerner would require a follow-up appointment (cost $210.00) to discuss: all findings, order additional testing (if necessary) and discuss treatment plan.

The cost of an individuals treatment varies depending on multiple factors.

We hope this information is helpful.

Sincerely yours,
A. Martin Lerner, MD, PC

Messaggio modificato da mariapia, 28 ottobre 2008 - 17:38:31


#4 abbonu

abbonu

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 743 messaggi

Inviato 30 marzo 2011 - 11:52:23

Scusate ma siete a conoscenza di qualche italiano che è andato in cura dal dottor Learner?

#5 Davide81

Davide81

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 983 messaggi
  • Gender:Male
  • Location:Roma

Inviato 31 marzo 2011 - 07:02:53

1000 dollari... comunque voi dite di tirelli ma all estero certi non se regolano proprio...

#6 reiki72

reiki72

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 155 messaggi

Inviato 31 marzo 2011 - 21:28:29

1000 dollari... comunque voi dite di tirelli ma all estero certi non se regolano proprio...


Certo che pagare certe cifre......ma non è tanto(se si hanno i soldini :rolleyes: )per il costo ma per la "prestazione"......se spendi $1000 e ne vale la pena allora ci può stare.....ma se spendi 400 euro per poi avere delle "informazioni" che senza pagare puoi avere ad esempio qui sul forum mi sembra eccessivo.....l'unica differenza è che se non hai una diagnosi di CFS è ovvio che solo uno "specialista" te la può fare.....ma x le successive terapie,almeno per quello che ho letto,non ne vale assolutamente la pena spendere tutti quei soldi.....con questo non voglio dire che è meglio il "fai da te".....ma BISOGNA STARE ATTENTI......ho letto di utenti che per anni hanno cambiato medici e terapie SENZA RISULTATI CONCRETI.....e questo la dice lunga su come sia difficile IMBOCCARE LA STRADA GIUSTA!!!!!

#7 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.827 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 31 marzo 2011 - 21:39:31

Alcuni mi hanno riferito di visite che durano 3-4 ore, vuoi mettere contro pochi minuti ? parlando ovviamente di tempo dedicato e non di competenza, quindi meglio 10-15 minuti di una visita che ti può cambiare lavita che 3-4 ore di uno che ti ascolta, ma non mi sembra il caso italiano.

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac


#8 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 31 marzo 2011 - 23:46:40

Il protocollo consiste nel provare il trattamento sul paziente per un anno ma se non vi è alcun miglioramento in quella fase il trattamento viene interrotto (questi pazienti interrotti sono stati esclusi dai risultati).


E vi sembra poco?,vengono eliminati,e come se vengono eliminati dopo un anno di bombe inutili,ma vengono eliminati del tutto,secondo un mio modesto parere,provare x credere.Direi a tutti questi scienziati,con decine di teorie diverse tra loro,ma perchè non vanno a lavorare,che forse è meglio per i pazienti.
Permettetemi questo sfogo,ne avevo proprio bisogno,dopo tante ca?????e, ascoltate in decenni di attenta lettura,non esiste ancora un guarito da terapia,ma solo autoguarigioni,e Dio solo sa quanti ne sono peggiorati,andando dietro a certe terapie.

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.