Vai al contenuto

Auguri di Buone Feste
Foto

Fattori scatenanti


  • Per cortesia connettiti per rispondere
21 risposte a questa discussione

#1 mapi

mapi

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi

Inviato 12 settembre 2008 - 13:12:43

Scusate ma sto cercando di risalire un po alla mia storia clinica.
Visto che mi sembra di capire non ci sono cause precise della FM, almeno ci saranno dei fattori scatenanti, me li potete elencare cosiche io possa riconoscerli ed evitarli ove e se possibile.

e poi mi domando se nella mia dieta ci sono cose da escludere o cibi da evitare

Ho un altra domanda : si puo fare domanda di invalidità per questa malattia e poi esistono esenzioni per medicine

Grazie per il Vs supporto ed aiuto.

#2 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 12 settembre 2008 - 14:57:33

le cause della malattia come saprai non si conoscono;
ci sono due posizioni mediche : una che attribuisce la/e(FM,ME/cfs) sindrome alla psicologia/depressione del paziente ,
l'altra che pensa a agenti esterni come virus ,batteri ecc.;

io sono convinto della seconda perchè è iniziato tutto con una specie di influenza .

adesso ti dico quali sono i fattori che per me scatenano le crisi .

1) il freddo è un grande nemico perchè può farmi prendere il raffreddore/influenze,
il mal di testa/cervicale/di collo,il mal di gola, il mal di orecchi; quindi ti consiglio
di proteggerti senza coprirti troppo per non sudare ; io ho imparato in inverno ad uscire sempre con cappello e sciarpa perchè anche se sudo (e capita più per come sto piuttosto che per quanto mi copro) evito di prendermi quei favolosi mal di testa che mi facevano attaccare al termosifone con la schiena e la testa per cercare di calmarli ma che nonostante ciò duravano anche settimane.

2) mangia cose di qualità e fresche; non abbuffarti perchè se ti vengono quelle meravigliose indigestioni che mi facevano sperare in un rutto per delle ore e non veniva ,soffri di più ; dico così perchè per me la difficoltà a digerire dipende da tre fattori : dall'infiammazione dell'esofago/stomaco, da quello che mangi ( che varia da persona a p.)e da quanto mangi; quindi :verdura , frutta, pasta ,latte (vedi tu),no alcool, un po' di vino si, una mangiata di carne una volta alla settimana ,pesce,pochi formaggi, poco cioccolato di qualità credo non nuocia, ma poi sei tu che ti accorgi/decidi.

3) non fare sport a meno che non sia abituato da sempre, comunque fanne un po' meno (poi vedi tu) comunque quando è freddo sii prudente.
non fare troppo il sedentario , il riposo fa bene ma è importante mantenersi attivi,
cammina ,fai ginnastica dolce, coltiva iqualche nteresse.....

4)stai lontano da ambienti inquinati sia a livello atmosferico che acustico, evita di inalare sostanze chimiche come :vernici , antimuffa spray, spray contro insetti ecc.

5) cerca di fare una vita regolare tranquilla.

tutto questo non ti farà guarire ma ti permetterà di trovare un discreto equilibrio
che è quello che permette al 90% degli iscritti di aprire il sito senza intervenire.
ciao e auguri

#3 Barby74

Barby74

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 278 messaggi
  • Location:Firenze

Inviato 12 settembre 2008 - 15:39:27

Sono della convinzione che una posizione non escluda l'altra però nel mio caso la componente psicologica credo c'entri parecchio.
Ho iniziato a soffrire di FM ad un anno da un lutto che mi ha tolto ogni gioia ed ogni voglia di andare avanti.
Sicuramente se penso a qualche anno indietro a vevo già qualche sintomo..la fragilità psicologica in cui mi sono trovata ha forse impedito al mio corpo di reagire e il tutto si è scatenato!
Io seguo da tempo un'alimentazione che limita il glutine,senza latticini,pochi grassi e sto male!Non voglio immaginare cosa succederebbe se reintegrassi il tutto!
Un saluto

#4 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 12 settembre 2008 - 17:01:55

ciao
l'origine psicologica ormai è obsoleta ta tempo ,almeno nel resto del mondo, vedi inchiesta Gipson in inghilterra ,in italia non si capisce ma siamo un po indietro.
quella virale o microbica è dubbia come causa primaria ,non si sa ..ma la maggior parte con Me ha anche MCS,
(non lo dico io lo dicono gli studi)
le sostanze chimiche ma anche i campi elttroamgnetici danneggiano le molecole e generano squilibri multisitemici quindi anche al sitema imunitario che resta suscettibile alle infezioni .
l'intestino è una fonte importante di tossine .(anche a causa di contaminazione del cibo e dell'acqua )
sono malttie da disfunzione del metabolismo cellulare ,in particolare dei mitocondri ,vedi ipossia,vedi metabolosmo aerobico e anaerobico.
quindi per logica bisognerebbe escludere Mcs prima di fare diagnosi di Me virale .
sia i virus che le sostanze chimiche possono penetrare la bariera ematoencefalica.
alla base di tutte c'è un sovraccarico tossico e stress ossidativo.

il mio consiglio è di scaricare e leggere le linne guida canadesi (non per i trattamenti)e su questo approfondire per capire meglio.

in relazione alla MCS vedere nell'ultima pagina cosa dice Hooper:


.........COMPRENSIONE della
complessità e delle perplessità della ME/CFS, come una
malattia multi sintomatica,
multi organica
e multi sistemica
che è sempre più riconosciuta
come un archetipo di altre malattie correlate come la Sindrome della Guerra del Golfo,
a sensibilità chimica multipla (MCS) e la sindrome fibromialgica (FMS).

Dr. Malcolm Hooper
Professore Emerito di Chimica Medica
Dipartimento di Scienze Naturali
Università di Sunderland
United Kingdom
"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo ,perchè non contempla il solo Paese al quale l'umanità approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela"
Oscar Wilde

#5 Barby74

Barby74

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 278 messaggi
  • Location:Firenze

Inviato 12 settembre 2008 - 17:35:45

Ciao Neve,tu come stai e come ti curi?
E' molto difficile cercare di condurre una vita normale e altrettanto difficile trovare una strada per star meglio,spesso mi demoralizzo e lascerei perdere tutto...

#6 brum

brum

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 165 messaggi

Inviato 12 settembre 2008 - 18:59:35

Come già detto altre volte,secondo me la FM o la CFS/ME sono semplicemente il risultato del fatto che il nostro corpo ha fatto tilt.
Stabilire chi ha causato cosa,oppure cosa è arrivato per primo è come chiedersi se è nato prima l'uovo o la gallina;ottimo esercizio filosofico ma fine a se stesso.
Probabilmente tutti hanno,chi più chi meno,ragione ;e allora bisogna affrontare la situazione bonificando se stessi,la propria vita,le abitudini alimentari,i ritmi.
Convincersi profondamente di come si vuole la nuova vita e inseguire caparbiamente il risultato.La parte più difficile(almeno per me)è sconfiggere la pigrizia istintiva che porta a mandare avanti le cose come stanno per inerzia.
Oggi io mi voglio più bene di prima e mi dedico molto di più alla cura del mio corpo e della mia mente;all'età di 33 anni sto imparando ad ascoltare il mio corpo.
La componente psicologica è sicuramente importante,gli atleti spesso fanno ricorso allo psicologo per migliorare le proprie performance,a maggior ragione noi non possiamo trascurare la forza della mente;serenità,gioia di vivere,vivacità non sono solo belle parole o stati d'animo:sono la predisposizione al benessere.
Mens sana in corpore sano.....lo si dice da tanti anni,magari è anche vero.

#7 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 12 settembre 2008 - 20:58:34

Ciao Neve,tu come stai e come ti curi?
E' molto difficile cercare di condurre una vita normale e altrettanto difficile trovare una strada per star meglio,spesso mi demoralizzo e lascerei perdere tutto...

View Post


ciao cara brby
io sto abbastanza bene ,a volte mi sento veramente guarita solo ultimante da qualche giorno ho mal di reni e sono stanca ,come una ricaduta .
forse perchè ho fatto dei lavori un po pesanti un giorno con pitture e solventi,forse perchè ho preso una pasticca di vit C,l'ultima volta che l'avevo presa tempo fa mi era venuto un calcolino ...forse entrambe le cose
non so,spero che passi .
io sono diventata ipersensibile all'eletrosmog e non posso piu stare al pc ,per questo devo starci alla larga e non seguo piu tanto il forum.
comunque io mi curo prima di tutto con l'alimetazione e qualche supplemento che provo e interrompo e riprovo secondo come sto ,nel forum se cerchi nei miei messaggi puoi veder il mio percorso,anche informtivo
di tutto ciò che prendo come integratori ,pochissimi,sto molto attenta per cosa funzionano e per cosa non funzionano e nei limiti come funzionano ,sto molto attenta al dosaggio.
una cosa puo fare bene a basso dosaggio e malissimo ad alto dosaggio.
per non sbagliare prendo dosaggi infinitesiameli e alterno secondo come sto .
ho letto un po in generale e u po in dettaglio sulle proprietà degli alimenti ,mangio variato privilegiando le cose di cui ho piu bisogno in quel momento .
ho eliminato tutti i framaci .

credo che sia fondamentale capire un po cosa sono queste malttie in linea generale.
in poche riduttive e semplici parole siamo intossicati (tossine esogene ed endogene,ognuno piu o meno ha le sue )e sicome sono troppe non le riusciamo a smaltire e il metabolismo celulare va in tilt e di conseguenza un po tutto chi in un modo chi nell'altro.
non siamo colpiti tutti allo stesso modo e nella stessa misura.

ora mi resta da togliere le amalgame e forse altri metalli o veleni che ho ancora in corpo
questo non è semplice.

baci NEVE
"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non è degna nemmeno di uno sguardo ,perchè non contempla il solo Paese al quale l'umanità approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanità di nuovo fa vela"
Oscar Wilde

#8 Falco

Falco

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.368 messaggi

Inviato 13 settembre 2008 - 17:13:40

ciao mapi,
avrai notato che la nostra m. va ad alti e bassi, quindi per quanto forte sia la botta
sappi che ritornerai su, a volte basta una bella dormita , altre il ritorno del tempo buono e calmo, altre una dimostrazione di stima da parte degli altri, altre ancora la fine dei dolori/sintomi (la maggiorparte)ecc.; sappi che l'aspetto umorale è molto importante quindi non abbatterti mai, anche se i dolori/sintomi sembrano non avere fine (in quella crisi);
hai fatto bene a chiedere la conoscenza di questi fattori così impari prima a controllare le crisi, ad avere più forza/speranza quando sarai in prigione(crisi) per uscire;
però non illuderti , "la cosa" tornerà, ma sarà prevedibile (quasi)e normale come il lunedì
per quello che riguarda l'invalidità non credo sia riconosciuta, c'è una discussione
apposta in questo forum.
ciao

#9 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 14 settembre 2008 - 09:43:56

Ciao Mapi, per quanto riguarda le cause della fibromialgia (!) ecco ciò che dice il Compendio del Documento di Consenso canadese sulla FM:

Eziologia
Prima dell’insorgenza della FMS, la maggior parte dei pazienti conduce uno stile di vita sano e attivo. Esiste una consistente documentazione secondo cui un trauma fisico, particolarmente un colpo di frusta, o un trauma spinale, possano scatenare la FM in alcuni pazienti. Altri traumi fisici associati comprendono operazioni chirurgiche, strappi muscolari ripetuti, parti, infezioni virali e esposizione a sostanze chimiche. Una predisposizione genetica potrebbe essere sospettata quando più membri di una famiglia, separati tra loro, ne siano afflitti. Alcuni casi di FMS hanno un’insorgenza graduale con cause non evidenziabili.


Ed ancora sulla natura psicologica:

Differenze tra FMS e Disordini psichiatrici

FMS non è sinonimo di disordine psichiatrico. Deve essere prestata attenzione alle caratteristiche, alle dinamiche di progressione e alla correlazione dei sintomi.
1. Depressione: Alcuni pazienti possono sviluppare una depressione reattiva dalla sindrome dolorosa ma l’incidenza di questa depressione è simile a quella riscontrata nei pazienti con artrite reumatoide . Le caratteristiche della FMS, compresi il dolore, i multipli tender points dolenti, le cefalee, la sindrome dell’intestino irritabile, la disfunzione vescicale, l’ipotensione neuro-mediata, i muscoli tesi, la gamba corta funzionale, la scoliosi, movimenti articolari anomali, sindrome premestruale, atopia, endometriosi, sindrome dell’ articolazione temporomandibolare e inefficaci operazioni al tunnel carpale non sono caratteristiche comuni della depressione. Numerose scoperte oggettive possono distinguere la FMS dalla depressione, come il livello della sostanza P nel fluidocerebrospinale che è sostanzialmente più alto nella FMS e la funzionalità dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrenalico che è ipoattivo nella FMS e iperattivo nella depressione.

2. Abusi nell’infanzia: i tentativi di associare la FMS con abusi subiti nell’infanzia potrebbero essere messi a tacere dallo studio prospettico di Raphael e coll. 676 adulti, che da bambini avevano subito abusi così gravi che sono stati identificati 20 anni più tardi dalle testimonianze in tribunale, sono stati confrontati con un gruppo di controllo di 520 persone in uno studio in cieco. Una relazione tra dolore inspiegabile e depressione è stata riscontrata in quelli che non avevano subito abusi ma nessuna relazione è stata riscontrata in coloro che avevano subito abusi fisici.

3. Disordine somatoforme:
I pazienti con disordine somatoforme hanno una storia di sintomi che precede l’età di 30 anni mentre nei pazienti con FMS molto più spesso la patologia insorge tra i 35 e i 50 anni. Il disordine somatoforme può essere diagnosticato soltanto escludendo condizioni mediche generali o abusi di sostanze. Le anomalie fisiologiche, compresi gli elevati livelli di sostanza P, la disregolata fisiologia del dolore e le anomalie identificate nelle scansioni SPECT, dimostrano chiaramente che la FMS è una condizione medica fisiopatologica.


Per quanto invece attiene ai fattori aggravanti in più parti del documento viene detto che ve ne sono alcuni noti e comuni ed altri meno comuni che il paziente deve imparare a riconoscere come propri fattori aggravanti.

• I pazienti dovrebbero essere incoraggiati ad evitare quanto più possibile i fattori aggravanti noti, come sforzo eccessivo, variazioni negli orari del sonno, il sollevamento delle mani sopra la testa, attività muscolare o mentale prolungata, stress eccessivo, viaggi aerei, temperature estreme, forti rumori, caffeina, aspartame, alcol, nicotina, esposizione ad allergeni, esposizione a sostanze chimiche, etc.

Notate come questi fattori siano più o meno gli stessi per ME/CFS, FM e MCS....
"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#10 Vic

Vic

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 24 messaggi

Inviato 19 settembre 2008 - 18:52:48

io cmq ho iniziato a stare male quando abitavo in un appartamento in affitto e sopra avevo un antenna di telefonia mobile, un sul tetto del palazzo di fronte e due, dico ben due, sul tetto del palazzo a sinistra, ero circondata....coincidenza?mah...tanto non si può dimostrare un bel nulla.

#11 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 19 settembre 2008 - 19:18:36

Non credo che sia una coincidenza, e non è esatto che non si possa dimostrare niente, ci sono studi importantissimi su questo tipo di inquinamento, ci sono state trasmissioni persino qui in Italia dove se ne parlava, vedi sul sito di report ( se ancora è possibile visionarla e non è stata oscurata).

In un certo senso è persino una fortuna, per chi riesce, individuare un preciso momento o periodo di insorgenza legato a qualcosa di specifico, perchè si può cominciare con quelli che vengono chiamati gli "evitamenti" cioè evitare le situazioni o sostanze scatenanti o aggravanti.

Sembra poco eppure non lo è......
"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#12 Turchese

Turchese

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 324 messaggi

Inviato 20 settembre 2008 - 14:46:39

Mononucleosi.
non ho consigli di vita da dare..

#13 coriolanus

coriolanus

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 61 messaggi

Inviato 22 settembre 2008 - 12:59:33

Scusate ma sto cercando di risalire un po alla mia storia clinica.
Visto che mi sembra di capire non ci sono cause precise della FM, almeno ci saranno dei fattori scatenanti, me li potete elencare cosiche io possa riconoscerli ed evitarli ove e se possibile.

e poi mi domando se nella mia dieta ci sono cose da escludere o cibi da evitare

Ho un altra domanda : si puo fare domanda di invalidità per questa malattia e poi esistono esenzioni per medicine 

Grazie per il Vs supporto ed aiuto.

View Post


Tra le varie possibilita':

The top three pathogens that Chronic Fatigue Syndrome and Fibromyalgia patients on the Mycoplasma Registry
test positive for using PCR blood tests:

1. Mycoplasma fermentans (incognitus strain and various other strains)
2. Human Herpes Virus-6a (HHV-6a)
3. Chlamydia pneumoniae ("Chronic Chlamydia pneumoniae infection")

Others pathogens found:

Mycoplasmas:
Mycoplasma pneumoniae
Mycoplasma hominis
Ureaplasma urealyticum
Mycoplasma genitalium
Mycoplasma penetrans
Borrelia burgdorferi ("Chronic Lyme Disease"
may cause or trigger fibromyalgia)
Brucellosis ("Chronic Brucellosis")

Rickettsia Diseases:
Coxiella burnetii (Q-Fever and "Post-Q Fever Fatigue Syndrome") Staphylococcus

Viruses:
Epstein-Bar Virus (reactivation)
Coxsackie B Viruses(1-6)("Chronic Coxsackie Infection" may cause or trigger fibromyalgia, myalgias and other diseases.)
Parvovirus B19("Chronic Parovirus Infection" may cause or trigger fibromyalgia, arthralgia, arthritis)
Enteroviruses (causes: "Chronic inflammatory muscle disease"or fibromyalgia)
Cytomegalovirus
Borna Disease virus
Cytocidal Viruses
Hepatitis C ("Chronic Hepatitis C" may cause or trigger fibromyalgia)

#14 mapi

mapi

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 48 messaggi

Inviato 22 settembre 2008 - 17:22:46

HEI Coriolanus

soffro di herpes genitale e labiale da 5 anni che curo continuamente ma come sappiamo non va mai via e quella genitale ha una ricorrenza mensile il che significa 5 gg al mese se bloccata con le medicine.

2. Human Herpes Virus-6a (HHV-6a

#15 coriolanus

coriolanus

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 61 messaggi

Inviato 22 settembre 2008 - 18:48:32

HEI Coriolanus

soffro di herpes genitale e labiale da 5 anni che curo continuamente ma come sappiamo non va mai via e quella genitale ha una ricorrenza mensile il che significa 5 gg al mese se bloccata con le medicine.

2. Human Herpes Virus-6a (HHV-6a

View Post

Gli antivirali sopprimono/inibiscono la riproduzione dei virus poi, una volta smessi, se il tuo sistema immunitario non e' abbastanza forte da tenerli sotto controllo riprendono il sopravvento.
Pare che a Bologna ci sia un'equipe di medici/ricercatori che sembra abbia avuto discreti risultati contro l'herpes con un prodotto che si chiama Transfer Factor. Questo agisce a livello di sistema immunitario. Pare che questi qui siano all'avnguardia in questo tipo di sperimentazione.
Magari puoi chiedere un parere al tuo medico su questa terapia (dettagli sotto).

---
Orally administered HSV-specific transfer factor (TF) prevents genital or labial herpes relapses

Giancarlo Pizza(1), Dimitri Viza(2), Caterina De Vinci(1), Aldopaolo Palareti(3), Diego Cuzzocrea(1), Vittorio Fornarola(1) & Roberto Baricordi(4)

(1)Immunodiagnosis and Immunotherapy Unit, 1st-Division of Urology, S.Orsola-Malpighi Hospital, Bologna Italy; (2)Laboratoire d'Immunobiologie, URA 1294 CNRS, Faculté de Médecine des Saints-Pères, Paris, France; (3)Department of Statistics, University of Bologna, Italy; (4)Department of Genetics, University of Ferrara, Italy.

Forty-four patients, suffering from genital (22) and labial (22) herpes were orally treated with HSV-1/2-specific transfer factor(TF). TF was obtained by in vitro replication of a HSV-1/2-specific bovine dialysable lymphocyte extract. Treatment was administered bi-weekly the first 2 weeks, and then weekly for 6 months, most patients received 2-3 courses. The total observation period for all patients before treatment was 26660 days, with 544 relapses, and a relapse index of 61.2, whereas the cumulative observation period during and after treatment was 16945 days, with a total of 121 relapsing episodes and a cumulative RI of 21.4 (P<0.0001). Results were equally significant when the 2 groups of patients (labial and genital) were considered separately. These observations confirm previous results obtained with the bovine HSV-specific TF, and warrant further studies to establish HSV-specific TF as a choice of treatment for preventing herpes recurrences.

#16 cri68

cri68

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 312 messaggi
  • Location:provincia di Piacenza
  • Interests:volontariato...

Inviato 22 settembre 2008 - 23:44:07

io sono convinta che già dalla nascita tutti abbiamo predisposizioni alle varie malattie...detto questo penso di aver auto fin da piccola alcuni sintomi della FM ma che me l'ha scatenata in maniera "DEVASTANTE" è stata la varicella che ho passato nel 2000....dopo di essa è cominciato il calvario delle visite...e alla fine dopo 4 anni la diagnosi...
Immagine inserita
UnaBarcaDiNomeVita.mp3
Immagine inserita
........................................................................................
Le mie compagne di "NON VITA ":Fibromialgia primaria diagnosi fatta nel 2004 sintomi:
astenia ingravescente,tremori agli arti superiori,parastesie agli arti inferiori,mialgie diffuse, facile affaticabilità, colon irritabile.
Durante gli accertamenti x la diagnosi definitiva abbiamo scoperto: extrasistolia ventricolare frequente con insufficienza mitralica, faringite cronica dovuta all'ernia iatale, modesta sclerosi della sincrodosi sacro iliaca sx e cervicodiscoartrosi C5-C6...A L4-L5 lieve protusione circonferenziale del disco senza effetti compressivi in sede intraspinale...tiroide autoimmune...
A L5-S1 protusione del disco in sede centrale paracentrale di sn
In cura con antidepressivo (usato come inibitore/ricaptatore della serotonina) citalopram da 20mg, miorilassanti,antiinfiammatori e antidolorifici al bisogno...invalidità riconosciuta"SOLO"20%
13/03/2011aggiornamento da circa un anno e mezzo sto meglio i sintomi tipo asteniae tremori non li ho più e devo dire che ho anche molta meno affaticabilità!!!
Ho fatto "cure" alternative tipo reiki...stimolazione neurale..mediatazione...parlato con il MIO interiore e da febbraio riesco ad andare in palestra dove ho trovato un fisoterapista attento che mi fa fare esercizi "compatibili" con le mie patologie...
...................................................................................

#17 titti

titti

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 343 messaggi

Inviato 23 settembre 2008 - 04:10:11

Io ho scoperto che la causa era un virus lento, dopo un bel po che pativo, grazie a un medico di base della mia città che stava studiando da molto tempo i molteplici casi che gli si presentavano tutti i giorni con i sintomi più disparati.

Io mi sono scervellata per 2 anni raccontando ad ogni ricovero che già da giovanissima avevo diversi disturbi mai risolti....poi il 2 maggio del 2004 è esplosa la malattia (in coincidenza con cure ormonali)...ma la cosa assurda è che dopo 2 mesi da incubo tutti i disturbi si sono attenuati lentamente fino a scomparire...e sono stata bene come non mai, e li mi sono accorta che già prima avevo qualcosa che non andava.

Secondo questo dott. i virus lenti hanno periodi di incubazione lunghissimi e hanno in genere un andamento ciclico.... cioè si nascondono dietro i gangli nervosi poi si attivano e disattivano in determinate circostanze.
Lui sta studiando al livello di ricerca gli anticorpi IGG di diversi virus( cioè quelli che quando fai le analisi del sangue se sono presenti mostrano che hai avuto già quel virus)... la cosa particolare è che quando ilvirus latente si rattiva il numero di tali anticorpi sale di brutto.

Comunque secondo me la sua ipotesi non è errata..in fondo quale è l' unico agente patogeno che può disattivarsi? poi che concorrono altre cause sono d' accordo.

Comunque il virus si è riattivato dopo che mi hanno dato il cortisone per un infiammazione... e peggiorato con immunostimolanti anche naturali( echinacea, argento colloidale, uncaria...) ma anche con stimolanti del s,nervoso ( eutirox e altro....prima staimeglio poi peggiori)...

Dalla mia esperienza sulla pelle sono arrivata alla conclusione insieme al medico che i farmaci positivi sono quelli uati perla nevralgia post erpetica o per blanda epilessia ( in quanto mettono "A riposo " il s.nervoso) in contemporanea se la malattia è presa subito l antivirale è efficace.

se è passato del tempo si possono utilizzare gli antiossidanti più forti per ridurre i danni del agente sulle cellule e sul s, nervoso.. infatti questo medico mi disse che i casi di SARS sono stati curati con glutatione, perchè non cè un antivirale specifico.

Inoltre essendo colpito in alcuni casi, come il mio, il s. endocrino ho trovato molto giovamento da liposom forte... cioè fosfolipidi ipotalamici. Sono sostanze che ricoprono le membrane cellulari permettono il pasaggio delle sostanze favoriscono la funzionalità dei neurotramettitori per il passaggio d' energia...inoltre avendo sempre alta la prolattina( ormone che si alza in fase di stress o in gravidanza perla produzione del latte), ho scoperto che il liposom abbasa la PRL stabilizzando il s endocrino.

Insomma ho fatto da cavia per arrivare ad una conclusione. Unico neo è cHe sia glutatione che liposom vanno fatti intramuscolo e per tempi lunghi ( poi dipende dallo stato e gravità di ognuno) E TE LI DEVI PAGARE. Sono farmaci da banco e non necessitano di ricetta.... Spero che la mia esperienza provata sulla "pelle" possa essere stata di aiuto o perlomeno interessante! Ciao Titti
" I dottori hanno fatto tutto quello che hanno potuto, ma nonostante questo sono ancora vivo." (Ashleigh Brilliant)

#18 brum

brum

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 165 messaggi

Inviato 23 settembre 2008 - 10:26:20

Titti io sto prendendo Glutatione in capsule,è della Solgar e si chiama Glutatione 50.
E' un'integratore alimentare,quindi si può prendere senza prescrizioni.

Messaggio modificato da brum, 23 settembre 2008 - 10:29:35


#19 Vic

Vic

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 24 messaggi

Inviato 23 settembre 2008 - 11:37:15

titti ma sto virus lento che hai tu cosa sarebbe scusa?
poi sno interessata a questa cosa del liposom...avevo iniziato a farlo...solo 2 punture perchè mi sentivo moooooolto stanca...poi per motivi esterni ho smesso...anche io soffro di adenoma ipofisario secernente prolattina....ma tu hai fibromialgia?

il liposm non è che alza le difese immunitarie?
guarda caso anche io prendevo fiale di argento e rame, non ricordo bene e talvolta echinacea.
Boh.
Sono ancora in piena confusione.si vede!

#20 coriolanus

coriolanus

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 61 messaggi

Inviato 23 settembre 2008 - 11:51:24

se è passato del tempo si possono utilizzare gli antiossidanti più forti per ridurre i danni del agente sulle cellule e sul s, nervoso.. infatti questo medico mi disse che i casi di SARS sono stati curati con glutatione, perchè non cè un antivirale specifico.

Inoltre essendo colpito in alcuni casi, come il mio, il s. endocrino ho trovato molto giovamento da liposom forte... cioè  fosfolipidi ipotalamici. Sono sostanze che ricoprono le membrane cellulari permettono il pasaggio delle sostanze favoriscono la funzionalità dei neurotramettitori per il passaggio d' energia...inoltre avendo sempre alta la prolattina( ormone che si alza in fase di stress o in gravidanza perla produzione del latte), ho scoperto che il liposom abbasa la PRL stabilizzando il s endocrino.

Insomma ho fatto da cavia per arrivare ad una conclusione. Unico neo è cHe sia glutatione che liposom vanno fatti intramuscolo e per tempi lunghi ( poi dipende dallo stato e gravità di ognuno) E TE LI DEVI PAGARE. Sono farmaci da banco e non necessitano di ricetta.... Spero che la mia esperienza provata sulla "pelle" possa essere stata di aiuto o perlomeno interessante! Ciao Titti

View Post


Titti, tieniti stretto questo medico... perche' credo conosca il fatto suo. La terapia e' piu' o meno simile alla mia: fosfolipidi + glutatione.

#21 l.genovesio

l.genovesio

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 126 messaggi

Inviato 23 settembre 2008 - 12:47:30

epatite cronica C la causa primaria (fatta in forma virale ben 32 anni fa e dopo cronicizzatasi) di recente mononucleosi
Ciao Laura

#22 silvias

silvias

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 313 messaggi

Inviato 23 settembre 2008 - 13:04:46

Titti, tieniti stretto questo medico... perche' credo conosca il fatto suo. La terapia e' piu' o meno simile alla mia: fosfolipidi + glutatione.

View Post



titti, mi puoi dire la marca del glutatione che prendi e in che dosi? se vuoi scrivimelo in pv. grazie, ciao




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.