Vai al contenuto

Auguri di Buone Feste
Foto

Importantissimo:invio e-mail Ministero


  • Per cortesia connettiti per rispondere
6 risposte a questa discussione

#1 roeslein

roeslein

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 13 messaggi

Inviato 10 gennaio 2006 - 12:06:21


Carissimi,
da parecchio tempo sono ferme alla Camera e al Senato le interpellanze (trasversali e comprendenti diverse forze politiche) che chiedono al Ministro dela Salute una attenzione fattiva sul problema CFS.

Le lettere, inviate via fax ed e-mail, all'On. Storace sono ormai tantissime; è giunto quindi il momento di chiedere l'appoggio dell'On. Casini, alla Camera, e del Senatore Pera al Senato per ottenere una risposta alle 4 interrogazioni alla Camera e, per quella del Sen. Crema, al Senato.

E' importante fare questo sforzo per ottenere una risposta anche di piccola di piccola entità perché attualmente alla Direzione Generale Programmazione lavorano partendo da quanto si è deciso con il testo dell'On. Guidi, ottenuta dopo l'invio all'On. Casini delle nostre e-mail perché il Ministro Sirchia rispondesse all'interrogazione dell'On. Ruzzante.
Un saluto affettuoso a tutti, Carla.

P.S. I testi sono stati costruiti sulla falsa riga di quelli scritti con Lele e inviati a Casini perchè possano essere inviati da noi, dai nostri parenti , amici e colleghi.
Adattate come riterrete opportuno la "voce" dopo il Sono.. (Sono/ l' amico, il collega, la suocera ecc..), sotto sono riportati alcuni esempi.


A fondo pagina ci sono i link per scaricare le Lettere in formato Word (.doc)

IND. E-MAIL CASINI:casini_p@camera.it
IND E-MAIL PERA:pera_m@posta.senato.it





Lettera per la Camera

IND. E-MAIL CASINI:casini_p@camera.it



Lettera per gli ammalati


Al Presidente della Camera
On. Pierferdinando Casini


Egregio Onorevole,

sono un ammalata/o di CFS (Chronic Fatigue
Sindrome - Sindrome da Affaticamento Cronico), una malattia che toglie
all'individuo sia le energie fisiche sia quelle intellettuali; nelle forme
più leggere costringe le persone a trasformare radicalmente la vita a causa
dei pesanti limiti che impone; nelle forme più gravi il malato non è più in
grado di mantenere alcuna relazione, compreso il rapporto di lavoro con
ripercussioni facilmente immaginabili.

Alla Camera fra il 2004 e il 2005 sono state depositate quattro interrogazioni:
-18 giugno 2004 INTERROGAZIONE A RISPOSTA URGENTE
dell'On. Luigi Olivieri;
-14 giugno 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA URGENTE
dell'On. Alessio Butti;
-3 novembre 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE
dell'On. piero Ruzzante;
16 novembre 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
dell'On. Tiziana Valpiana.
Le interrogazioni, presentate in questo lasso di tempo al Ministro della Salute e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali chiedono la tabellazione e l'inserimento della CFS tra le malattie rare o croniche e invalidanti e la possibilità quindi di considerare tale patologia, come già avviene in altri Stati Europei, invaldante.

Alle interrogazioni non è stata ancora data alcuna risposta.

A Lei chiedo un interessamento perchè i Ministri a cui sono state rivolte le interrogazione diano in tempi brevi una risposta per noi malati
molto importante.

La ringrazio sin da ora per quanto potrà fare e Le porgo i miei più
cordiali saluti


Firma
Indirizzo
Indirizzo e-mail




Lettera per i parenti




Al Presidente della Camera
On. Pierferdinando Casini


Egregio Onorevole,

sono ,la madre/ la sorella/ la zia l' /amica di un'ammalata/o di CFS (Chronic Fatigue Syndrome - Sindrome da Affaticamento Cronico) e vedo quotidianamente le gravi conseguenze che questa malattia provoca sul piano fisico, affettivo e relazionale.
La CFS è una patologia che toglie all'individuo sia le energie fisiche sia quelle intellettuali; nelle forme più leggere costringe le persone a trasformare radicalmente la vita a causa dei pesanti limiti che impone; nelle forme più gravi il malato non è più in grado di mantenere alcuna relazione, compreso il rapporto di lavoro con ripercussioni facilmente immaginabili.

Alla Camera fra il 2004 e il 2005 sono state depositate quattro interrogazioni:
-18 giugno 2004 INTERROGAZIONE A RISPOSTA URGENTE
dell'On. Luigi Olivieri;
-14 giugno 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA URGENTE
dell'On. Alessio Butti;
-3 novembre 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE
dell'On. piero Ruzzante;
16 novembre 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
dell'On. Tiziana Valpiana.
Le interrogazioni, presentate in questo lasso di tempo al Ministro della Salute e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali chiedono la tabellazione e l'inserimento della CFS tra le malattie rare o croniche e invalidanti e la possibilità quindi di considerare tale patologia, come già avviene in altri Stati Europei, invaldante

A tali interrogazioni non è stata ancora data alcuna risposta.

A Lei chiedo un interessamento perchè i Ministri a cui sono state rivolte le interrogazione diano in tempi brevi una risposta per noi malati
molto importante.

La ringrazio sin da ora per quanto potrà fare e Le porgo i miei più
cordiali saluti


Firma
Indirizzo
Indirizzo e-mail




Lettera per i colleghi



Al Presidente della Camera
On. Pierferdinando Casini


Egregio Onorevole,

sono , un/una collega di un'ammalata/o di CFS (Chronic Fatigue Sindrome - Sindrome da Affaticamento Cronico) e vedo quotidianamente le gravi limitazioni sul lavoro provocate da questa malattia.
La CFS è una patologia che toglie all'individuo sia le energie fisiche sia quelle intellettuali; nelle forme più leggere costringe le persone a trasformare radicalmente la vita a causa dei pesanti limiti che impone; nelle forme più gravi il malato non è più in grado di mantenere alcuna relazione, compreso il rapporto di lavoro con ripercussioni facilmente immaginabili.

Alla Camera fra il 2004 e il 2005 sono state depositate quattro interrogazioni:
-18 giugno 2004 INTERROGAZIONE A RISPOSTA URGENTE
dell'On. Luigi Olivieri;
-14 giugno 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA URGENTE
dell'On. Alessio Butti;
-3 novembre 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA ORALE
dell'On. Piero Ruzzante;
16 novembre 2005 INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA
dell'On. Tiziana Valpiana.
Le interrogazioni, presentate in questo lasso di tempo al Ministro della Salute e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali chiedono la tabellazione e l'inserimento della CFS tra le malattie rare o croniche e invalidanti e la possibilità quindi di considerare tale patologia, come già avviene in altri Stati Europei, invaldante

A tali interrogazioni non è stata ancora data alcuna risposta.

A Lei chiedo un interessamento perché i Ministri a cui sono state rivolte le interrogazioni diano in tempi brevi una risposta, per tutti molto importante.

La ringrazio sin da ora per quanto potrà fare e Le porgo i miei più cordiali saluti


Firma
Indirizzo
Indirizzo e-mail
Data


Lettera per il SENATO

IND E-MAIL PERA:pera_m@posta.senato.it


Lettera per gli ammalati


Al Presidente del Senato
Senatore Marcello Pera


Egregio Senatore,
sono un ammalata/o di CFS (Chronic Fatigue
Sindrome - Sindrome da Affaticamento Cronico), una malattia che toglie
all'individuo sia le energie fisiche sia quelle intellettuali; nelle forme
più leggere costringe le persone a trasformare radicalmente la vita a causa
dei pesanti limiti che impone; nelle forme più gravi il malato non è più in
grado di mantenere alcuna relazione, compreso il rapporto di lavoro con
ripercussioni facilmente immaginabili.


Il Senatore Giovanni Crema il 7 dicembre 2005 ha presentato un'interrogazione a risposta scritta nella seduta 888 al Ministro della Salute e
al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali in cui si chiedeva la tabellazione e
l'inserimento tra le malattie croniche e invalidanti della CFS e la possibilità quindi di
considerarla, come già avviene in altri Stati Europei, invaldante.

A tale interrogazione non è stata ancora data alcuna risposta.

A Lei chiedo un interessamento perchè i Ministri a cui è stata rivolta la interrogazione diano in tempi brevi una risposta per noi malati
molto importante.

La ringrazio sin da ora per quanto potrà fare e Le porgo i miei più
cordiali saluti


Firma
Indirizzo
Indirizzo e-mail




Lettera per i parenti



Al Presidente del Senato
Senatore Marcello Pera


Egregio Senatore,
sono , madre/sorella/ zia /amica di un'ammalata/o di CFS (Cronic Fatigue Sindrome - Sindrome da Affaticamento Cronico) e vedo quotidianamente le gravi consegueze ricadute che questa malattia provoca.
La CFS è una patologia che toglie all'individuo sia le energie fisiche sia quelle intellettuali; nelle forme più leggere costringe le persone a trasformare radicalmente la vita a causa dei pesanti limiti che impone; nelle forme più gravi il malato non è più in grado di mantenere alcuna relazione, compreso il rapporto di lavoro con ripercussioni facilmente immaginabili.
Il Senatore Giovanni Crema il 7 dicembre 2005 nella seduta 888 ha presentato un'interrogazione a risposta scritta al Ministro della Salute e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali in cui si chiedeva l'inserimento tra le malattie croniche e invalidanti della CFS e la possibilità quindi di considerarla, come già avviene in altri Stati Europei, invaldante.

A tale interrogazione non è stata ancora data alcuna risposta.

A Lei chiedo un interessamento perchè i Ministri a cui è stata rivolta l'interrogazione scritta diano in tempi brevi una risposta per noi tutti molto importante.

La ringrazio sin da ora per quanto potrà fare e Le porgo i miei più cordiali saluti





Firma
Indirizzo
Indirizzo e-mail
Data




Lettera per i colleghi



Al Presidente del Senato
Senatore Marcello Pera

Egregio Senatore,

sono , un/una collega di un'ammalata/o di CFS (Chronic Fatigue Sindrome - Sindrome da Affaticamento Cronico) e vedo quotidianamente le gravi limitazioni sul lavoro provocate da questa malattia.
La CFS è una patologia che toglie all'individuo sia le energie fisiche sia quelle intellettuali; nelle forme più leggere costringe le persone a trasformare radicalmente la vita a causa dei pesanti limiti che impone; nelle forme più gravi il malato non è più in grado di mantenere alcuna relazione, compreso il rapporto di lavoro con ripercussioni facilmente immaginabili.
Il Senatore Giovanni Crema il 7 dicembre nella seduta 888 ha presentato un'interrogazione a risposta scritta al Ministro della Salute e al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali in cui si chiedeva l'inserimento tra le malattie croniche della CFS e la possibilità quindi di considerarla, come già avviene in altri Stati Europei, invalidante.

A tale interrogazione non è stata ancora data alcuna risposta.

A Lei chiedo un interessamento perché i Ministri a cui è stata rivolta l'interrogazione scritta diano in tempi brevi una risposta, per tutti molto importante.

La ringrazio sin da ora per quanto potrà fare e Le porgo i miei più cordiali saluti





Firma
Indirizzo
Indirizzo e-mail
Data

Allega File(s)



#2 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 11 gennaio 2006 - 17:52:40

Vi ricordo che, anche con le varie "campagne" elettorali in corso, ogni giorno vengono discusse tante interpellanze, approvati tanti decreti leggi e leggine, qundi che vi costa tenere "calda" una faccenda di nostro interesse ?

Vi prego di inviate le mail, meglio che doversene pentire.

#3 memole74

memole74

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 449 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Francesco,la musica italiana ,i film, la lettura, internet, la cucina,il mio micio Hiro e il mio nipotino Fabio.

Inviato 11 gennaio 2006 - 20:37:50

Vi ricordo che, anche con le varie "campagne" elettorali in corso, ogni giorno vengono discusse tante interpellanze, approvati tanti decreti leggi e leggine, qundi che vi costa tenere "calda" una faccenda di nostro interesse ?

Vi prego di inviate le mail, meglio che doversene pentire.

View Post


sarà fatto! <_<

#4 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 12 gennaio 2006 - 16:41:42

A voi funziona l' invio della mai al Senatore Pera ?
Continua a ritornarmi.. ma insisto, l' indirizzo è quello giusto quindi DEVE funzionare..


<_< :186: :huh: :D

#5 Eli

Eli

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 135 messaggi
  • Location:prov. NO
  • Interests:erborista

Inviato 13 gennaio 2006 - 20:41:06

Stesso problema Zac mi è arrivata questa scritta:


This is an automatically generated Delivery Status Notification.

Delivery to the following recipients failed.

pera_m@posta.senato.it


cosa si fa? <_<

Eli

#6 Visitatore_XXXXXXXXXXXX_*

Visitatore_XXXXXXXXXXXX_*
  • Visitatori

Inviato 13 gennaio 2006 - 21:18:24

veramente a me risulta questo indirizzo:


m.pera@senato.it

#7 stregatta

stregatta

    Frequentatore

  • Utenti
  • StellettaStelletta
  • 97 messaggi
  • Location:Bergamo
  • Interests:restare a casa, godermi la famiglia, i miciotti e così cercare di migliore il mio stato di NON salute...........<br /><br />avere più tempo da dedicare a me stessa e a chi si trova nella mia situazione..........

Inviato 16 gennaio 2006 - 13:10:12

avevo inserito per errore qst post in un'altra discussione, l'ho cancellata e la riposto qui...........sorry.......



Visto che questa cosa la pensa solo lui e non altri del direttivo o chi ha contatti con Roma, ignoriamo questa frase.
Certo non dobbiamo rompere le scatole 3 volte al giorno con telefonate alla Segreteria del Ministro, ma un pacco di fax o di lettere o mail, non fanno mai male, almeno a detta di altri che l' hanno contattata.
Chi riesce chieda spiegazioni.
Grazie

View Post



Caro Zac, sono d'accordo con te, non ho partecipato all'assemblea, ma a detta di chi c'è stato so che è stato fatto questo "invito"; ma è stato fatto "solo" dal presidente e a Roma nessuno si è seccato per il numerosa arrivo di fax o di mail; anzi, a chi è in contatto col Ministero (sporadico) - nessuno vuole "scocciare" - è stato detto che le mail e i fax inviati andavano benissimo..................ragà!!! CHI NON RISICA NON ROSICA!!.........quindi proseguiamo..........le battaglie non si vincono stando con le mani in mano

Buona giornata a tutti/e

Non vi è vera guarigione senza la pace dell'anima e la gioia interiore.....E. Bach





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.