Vai al contenuto

Foto

Importante: dalla catalogna


  • Per cortesia connettiti per rispondere
3 risposte a questa discussione

#1 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 07 giugno 2008 - 17:55:20

Da The One Click Group
http://www.theonecli...d=2673#newspost

Una Prima vittoria in Catalogna, Spagna, ma noi continuiamo
Di Clara Valverde.


Barcellona- Il 21 Maggio 2008, dopo un anno e mezzo di duro lavoro, le associazioni Catalane di CFS/ME e FMS hanno avuto la loro prima grande vittoria: una Risoluzione Parlamentare votata all’unanimità per organizzare servizi sanitari per le persone con queste malattie. Questo voto unanime è stato possibile soltanto perché le associazioni hanno raccolto nel 2007 circa 140.000 firme per l’Iniziativa legislativa ( per la quale erano necessarie soltanto 50.000 firme).

Il processo è stato duro, non soltanto per la raccolta di firme, ma per le innumerevoli riunioni con i politici, le associazioni, le organizzazioni, per lo scrivere i documenti, informare, il lavoro della stampa, etc.

Le negoziazioni con il governo sono state molto, molto rudi e sgradevoli e intense sino all’ultimo minuto. Non stavamo accettando le richieste come legge ma abbiamo fatto in modo di vederle accettate tutte come Risoluzione. Una legge sarebbe stata più vincolante ma non sarebbe mai passata. Questa Risoluzione parlamentare ha il vantaggio di essere stata votata unanimemente da tutti i parlamentari e con piena copertura della stampa ( diretta televisiva), cosa che renderà più arduo per il governo tornare indietro.

E’ stato un giorno eccitante: la Commissione legislativa promotrice ( una mezza dozzina di noi di varie associazioni CFS/ME e FMS che stavano guidando questa iniziativa) era al parlamento e abbiamo presentato le nostre richieste. Che sono state seguite dalle presentazioni di tutti i gruppi parlamentari e quindi dal voto. E da una standing ovation. Fuori dal palazzo del parlamento c’erano almeno un migliaio di persone, la maggior parte donne con CFS/ME o FMS, che cantavano, si rallegravano e festeggiavano.

Questi sono i punti principali che copre la Risoluzione:

- l’istituzione di 11 unità specializzate di cui tre saranno anche unità di ricerca ( sinora ce n’è una operativa ma ha una lista d’attesa di tre anni)
- Queste unità avranno team multidisciplinari ( medicina interna, reumatologia, neurologia, etc, e persino pediatri)
- Le liste d’attesa per accedere all’unità non saranno più lunghe di 90 giorni ( un grosso cambiamento rispetto ai 3 anni)
- I medici faranno corsi di formazione su CFS/ME-FMS ( specialisti internazionali dovranno probabilmente essere invitati per questo)
- Ispettori medici saranno formati su queste malattie
- Il controllo dell’istituzione di questi servizi sarà effettuato da un comitato unito nel quale le associazioni di pazienti saranno rappresentate.

Non è necessario dire che il Ministro catalano della Sanità, Marina Geli, non è poi così felice di dover portare avanti tutto questo e lo ha detto nella home page del governo lo stesso giorno nel quale è stata votata in parlamento la Risoluzione ( ciò richiederebbe una lunga spiegazione sulla Catalogna, la Spagna e molti concetti antropologici…)

Ma le associazioni non stanno facendo una pausa né prendendo tempo a festeggiare questa vittoria perché sappiamo che non possiamo permetterci di mollare. Dobbiamo tenere gli occhi aperti su ciò che il governo sta o non sta facendo. Perciò, siamo di nuovo al lavoro facendo quanto segue:

- Istruendo i pazienti e le loro associazioni su come essere tutti cani da guardia e fare resoconti sulla realizzazione di questa risoluzione nella loro area: stiamo insegnando alle persone come raccogliere richieste appropriate che possano essere usate in una causa legale se necessario.
- Assicurandoci che tutti i pazienti conoscano il contenuto della Risoluzione. Per facilitare questo, abbiamo scritto una canzone con tutti i punti principali sulle note di “ Si, si può” (grazie Obama), così che le persone possano ricordarlo.
- Lavorando con uno studio di avvocati, Collectiu Ronda, per fare un appropriato e costante controllo e per raccogliere prove in caso la Risoluzione non sia portata avanti in maniera appropriata. In quel caso, lo studio di avvocati farà una causa collettiva contro il governo.
- Facendo sapere alla stampa che noi siamo ancora “sul sentiero di guerra” sinchè non sareo sicuri che questa Risoluzione sia rispettata e portata avanti.
Quest’ultimo anno e mezzo è stato decisivo per il movimento CFS/ME-FMS in Catalogna:

- le associazioni hanno unito le forze
- 140.000 persone sono state informate una ad una, dai nostri 150 raccoglitori di firme
- Il parlamento ha trascorso molto tempo parlando e argomentando sui temi dei servizi per la CFS/ME-FMS ( un parlamentare ci ha detto che non hanno mai parlato così tanto di alcun altro tema prima)
- Il Dipartimento della Salute catalano è stato sfidato come mai prima d’ora dalla società civile e adesso sanno che siamo una forza di cui tener conto
- C’è stato un aumento enorme della consapevolezza tra le persone con CFS/ME-FMS in catalogna
- Siamo molto meno invisibili ora!
- E siamo arrivati al nostro modo di avere appropriati servizi di cura sanitaria ( anche se molto lavoro rimane da fare)

Abbiamo avuto molto aiuto e supporto da persone, associazioni ed esperti in altri paesi e così a tutti vogliamo dire un grande GRACIAS!

Potete vedere alcune foto del 21 Maggio [ NDT: in fondo al documento sul sito di one click potete ciccare su un “Click Here” ].


Sono contenta per i nostri amici catalani e spero che presto anche noi potremmo arrivare a qualcosa di simile, ma sono anche convinta che soltanto con l'unione delle forze sia possibile, come è stato possibile in catalogna.

E per tutti loro, ma anche per noi: SI! SE PUEDE!

Hasta la victoria siempre!

Messaggio modificato da danis, 07 giugno 2008 - 18:00:43

"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#2 admin

admin

    Administrator

  • Amministratori
  • 464 messaggi

Inviato 07 giugno 2008 - 20:40:08

Invio immediatamente alle nostre associazioni !

Grandi gli spagnoli.

#3 raffa

raffa

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 475 messaggi
  • Location:bologna

Inviato 07 giugno 2008 - 21:01:39

Avanti Tutta!!!!!!!
Così si fa!!!!!!!
GAUDIUM MAGNUM!!!!!!!!
W la spagna!!!!!!!
Prendiamo esempio da loro,si è vero l'unione fa la forza,possiamo farcela Danis,
Coraggio!!!!!!
Lottiamo!!!!!

Baci cari a tutti.
Non importa quanto lontano sei andato su una strada sbagliata: torna indietro
(Proverbio turco)

#4 silvias

silvias

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 313 messaggi

Inviato 10 giugno 2008 - 10:21:06

:( :14: :D






0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.