Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

ultima ricerca del dott. Kerr / dic 2007


  • Per cortesia connettiti per rispondere
1 risposta a questa discussione

#1 danis

danis

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.026 messaggi

Inviato 22 gennaio 2008 - 11:38:36

Sto traducendo i risultati della ricerca genetica del dr. Kerr. Questo è per ora soltanto l'abstract:

Abstract

La CFS/ME è una malattia multisistemica la cui patogenesi resta indeterminata. Recentemente abbiamo riportato uno studio dell’espressione genica che identifica espressioni differenziate di 88 geni umani in pazienti con CFS/ME. I raggruppamenti di dati dei pazienti CFS/ME hanno rilevato 7 sottotipi distinti con distinte differenze nei valori del questionario SF-36, nei fenotipi clinici e nella severità.
In questo studio per ogni sottotipo CFS/ME abbiamo individuato quei geni la cui espressione varia significativamente da quella dei normali donatori i sangue, quindi abbiamo determinato le interazioni tra i geni, le malattie associate e le funzioni molecolari di queste sequenze di geni.
L’analisi genomica è stata quindi messa in relazione con i dati clinici per ogni sottotipo di CFS/ME, L’analisi genomica ha rilevato alcune comuni (neurologiche, immunologiche, tumorali) e alcune distinte (metaboliche, endocrine, cardiovascolari, immunologiche, infiammatorie) associazioni patologiche tra i sottotipi.
I sottotipi 1,2 e 7 erano i più gravi, il sottotipo 3 il più lieve.
Le caratteristiche cliniche di ogni sottotipo sono le seguenti:
sottotipo 1: cognitive, muscoloscheletriche, sonno, ansia/depressione
sottotipo 2: muscoloscheletriche, dolore, ansia/depressione
sottotipo 3: (lieve)
sottotipo 4: cognitive
sottotipo 5: muscoloscheletriche, gastrointestinali
sottotipo 6: post-sforzo
sottotipo 7: dolore, infezioni, muscoloscheletriche, neurologiche, gastrointestinali, neurocognitive, ansia/depressione

E’ particolarmente interessante che in questi sottotipi di derivazione genomica ci siano distinte sindromi cliniche e che quelle che sono le più severe siano anche quelle con ansia/depressione come ci si aspetterebbe in una malattia con una base biologica.

"La mente è come un paracadute, funziona solo se si apre" A. Einstein

Immagine inserita


"tu cerchi la risposta, ma non devi cercare fuori la risposta, la risposta è dentro di te, e però è sbagliata!" Quelo

#2 joseph1951

joseph1951

    Grande amico del forum

  • In attesa di convalida
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 604 messaggi

Inviato 23 gennaio 2008 - 17:45:27

Sto traducendo i risultati della ricerca genetica del dr. Kerr. Questo è per ora soltanto l'abstract:

Abstract

La CFS/ME è una malattia multisistemica .................
si aspetterebbe  in una malattia con una base biologica.

 


Molto interessante




0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.