Vai al contenuto

Foto

acc......: sono dei vostri......!


  • Per cortesia connettiti per rispondere
2 risposte a questa discussione

#1 mamma-claudia

mamma-claudia

    Nuovo entrato

  • Utenti
  • Stelletta
  • 16 messaggi

Inviato 25 novembre 2007 - 17:58:38

Rieccomi,
ho lasciato trascorrere un paio di mesi perchč non avevo ancora la conferma che si trattasse di CFS... ora so di essere una dei vostri e sincermante non so da che parte incominciare.
Certo č che se fino a ieri ho continuato a lavorare le mie 32 ore settimanali perchč non avevo nessuna diagnosi e mi sentivo anche un tantino fissata nel sentirmi come mi sento, ora so che la mia mancanza di forze, la mia stanchezza ed i miei dolori quotidiani hanno una motivazione.
Ora mi rendo conto che devo rivedere "un tantino" la mia vita e non so da che parte incominciare...... e qui vi sto chiedendo aiuto. Son sempre stata caparbia, non voglio assolutamente condurre una vita da ammalata ma so che devo riconoscere di avere dei limiti.
Certo che sapete benissimo che ridurre le ore lavorative porta ad una riduzione delle entrate che sinceramente non permette di vivere. So che questa patologia č invalidante ed il professore che me l'ha diagnosticata mi ha detto che posso fare domanda di invalitą o inabilitą.
E questo punto č ora un ulteriore cruccio: come inizio a muovermi? Cosa mi devo aspettare? C'č qualcuno di voi che sa dirmi in termini economici a quanto potrebbe ammontare una pensione di invalitą? E' calcolata sul mio stipendio attuale (€ 800,00) o ci sono altri parametri per calcolarla? Faccio presente che una eventuale riduzione dell'orario lavorativo, a cui io ambirei, mi porterebbe ad avere un'entrata mensile di € 500,00 circa!!!!!!
C'č qualcuno di voi che ha vissuto una situazione simile a quella in cui mi trovo io ora ed č in grado di darmi un consiglio?
Inutile dirvi che gią ci si sente abbastanza "gił" per la patologia in sč e che doversi tirar su le maniche e aprire un capitolo ignoto nella propria Vita non č certo di aiutooooo.
Scusate lo sfogo, ma sono stanca e piuttosto stufa.
Vi ringrazio e sono vicina a Voi tutti
Claudia, mamma-Claudia......

#2 Cocci

Cocci

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 1.285 messaggi

Inviato 25 novembre 2007 - 18:39:08

ciao
la pensione dipende dal grado di disabilitą.
proprio per questo ti consiglio di andare da un medico legale che sa in ch termini scrivere per stabilire il grado .
č un lavoro specialistico di medicina legale.
se non sei invalida totale (tipo no autosufficente)puoimottenere se ti vabene e ci riesci con dati che hai ,a ottenere il 74 0 75 % non ricordo ..allora prendi 240 euro al mese piu l'esenzione dal tiket.e altrtre cosucce che dipendono da regione a regione.
poi dipende dal reddito ,non devi avre un reddito superiore a 3000 euro (ma esattamente non so)
poi dipende dalla commissione che trovi.
se invece ottienidi meno puoi arrivare all'esenzione del tiket ma deve essre se ricordo bene sopra il 45%
puoi anche rivolgerti ad un'associazione di invalidi per avre informazioni.

ciao neve
"una carta del mondo che non contiene il Paese dell'Utopia non č degna nemmeno di uno sguardo ,perchč non contempla il solo Paese al quale l'umanitą approda di continuo.E quando vi getta l'ancora ,la vedetta scorge un Paese migliore e l'Umanitą di nuovo fa vela"
Oscar Wilde

#3 Zac

Zac

    Grande amico del forum

  • Amministratori
  • 2.829 messaggi
  • Gender:Male

Inviato 25 novembre 2007 - 19:01:59

Ciao mamma_Claudia,
come detto nella sezione dove parliamo di invaliditą, qui troverai parecchie informazioni:http://www.cfsitalia...hp?showforum=38
bisogna distinguere tra le due disponibili, quella di invaliditą INPS o quella civile.
Per quella civile vale il discorso fatto da Neve. conta il punteggio, in percentuale di invaliditą, ricevuto dalla commissione USL, al massimo arriva a quasi 240 euro mensili:

- 74% diritto all'assegno mensile se iscritti al collocamento obbligatorio e con un reddito personale lordo annuo, per il 2001, non superiore a £. 7.067.450, (per gli invalidi parziali non inferiore agli anni 18, nč superiore agli anni 65);

- 100% diritto alla pensione di inabilitą se non titolari di reddito personale lordo annuo superiore, per l'anno 2001, a £. 24.078.410, (per gli invalidi totali di etą non inferiore agli anni 18 nč superiore agli anni 65);

Se invece parli dell'Assegno mensile di invaliditą devi sapere che non si basa su quanto predi ora di stipendio, ma sui contributi versati.
Puoi anche prendere 10.000 euro al mese, ma se lavori da 1 anno non prendi niente o quasi.
Come consigliato, č meglio che ti affidi ad un patronato, dove ti faranno tutti i conteggi dei versamenti e ti indicheranno il modo di procedere per i due tipi di domande.

Ciao

Zac

Zac
Amministrazione

--------------------
"In medicina tutto quello che è sconosciuto è malattia mentale" (...)
"Una delle malattie più diffuse è la diagnosi." (Karl Kraus)
NO_CFS.gif

Le foto di Zac qui: PhotoZac





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietą esclusiva di CFSItalia e ne č vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum. Il Forum ha carattere divulgativo e le informazioni contenute non devono sostituirsi alle visite, alle diagnosi e alle terapie mediche.