Vai al contenuto

CORONA VIRUS COVID-19 e CFS/ME:
i suggerimenti della dottoressa Klimas. QUI
Foto

Antenne e campi elettromagnetici: causa di MORTE !


  • Per cortesia connettiti per rispondere
4 risposte a questa discussione

#1 gladiola

gladiola

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 153 messaggi

Inviato 12 ottobre 2007 - 17:10:38

DEDICATO A CHI ANCORA NON SA E NON CREDE ....
.... CHE E' IN ATTO UN'ORGANIZZATA AUTODISTRUZIONE DELLA POPOLAZIONE DI UN INTERO CONTINENTE ....
.... DOVUTA AD UN'INDISCRIMINATA E ALLEGRA PRODUZIONE DI CAMPI ELETTROMAGNETICI !!!



Copio qui di seguito il link della storia di Jairo, bimbo spagnolo, morto di tumore al cervello a causa di un'antenna di telefonia mobile situata sopra al suo appartamento !!!

Un'antenna come tante, sopra i nostri tetti, nelle nostre città ....
allegramente abbarbicate ...
vanto di modernità di tante amministrazioni comunali...
per la convenienza di pochi,
la pseudo-comodità e -comunicazione di molti ....
il danno di tutti !!!

OCCHIO alle foto di un bimbo malato di tumore (tanto per vederne gli effetti strazianti), alle comunissime antenne e ai link di approfondimento (articoli di giornale e scientifici, siti dell'UE) !
<_< :unsure: :unsure:


http://www.next-up.o...formadorTHT.php


E CHE NON SI POSSA PIU' DIRE: non lo sapevo, non è vero, ma, .... !!!



DEDICATO A JAIRO


Ciao piccolo angelo ... !

Grazie all'amore dei tuoi genitori abbiamo saputo della tua storia e delle tue inimmaginabili sofferenze !
Spero che il sacrificio della tua vita serva per salvare quella di tanti bambini, piccoli e grandi, da questo enorme pericolo,
dall'ignoranza e dalla banalizzazione,
dall'inutile orgoglio del non ammettere gli errori,
dalla rincorsa alla ricchezza ad ogni costo e ad ogni prezzo ....

:unsure:



TRADUZIONI DI ALCUNE PARTI DEL LINK :
___________________________________




TRADUZIONE DELLA PRIMA LETTERA :


- Spagna -
Campi elettromagnetici dei trasformatori THT

Addio Jairo

Spagna, 8.10.2007

Nice, la mamma di Jairo, bambino morto di un tumore cerebrale, ci chiede la diffusione del seguente comunicato stampa:

Spero che diate spazio ai seri problemi di salute prodotti dalle radiazioni dei campi elettromagnetici, che "non fanno differenza fra le nazioni, i colori (della pelle), e ancor meno le lingue", secondo le parole di Nice, la mamma di Jairo.

Il testo allegato (PDF), che è stato diffuso nei media venerdì 5 ottobre, è stato depositato da mio marito e da me stessa presso i 3 Ministeri (Salute, Giustizia e Industria) come accusa riguardante la morte di nostro figlio Jairo di 5 anni, in seguito ad un tumore cerebrale, che si è sviluppato 8 mesi dopo l'istallazione sul nostro appartamento, di un trasformatore di bassa tensione, che produce campi elettromagnetici, che irradiano la nostra abitazione.
Se la nostra accusa depositata presso gli amministatori e presso i tribunali spagnoli non dovesse essere presa in considerazione, andremo fino alla Corte Europea, assistiti dal nostro legale Avv. José Luis Mazon, che ha già dibattuto e vinto in prima istanza la fase introduttiva per la ricevibilità dell'accusa concernente il tema dei campi elettromagnetici.

I motivi dell'accusa sono esposti nel dossier indirizzato ai Ministeri della Giustizia, della Salute e dell'Industria. Nella fase giuridica, l'accusa è indirizzata contro l'organismo TIENDAS DE CONVENIENCIA S.A., proprietaria del trasformatore.

Telefono per contattarci:
- 968355821 Jose Luis Mazon, Avvocato.
- 652085311 Nice, la mamma del piccolo Jairo.

(Comunicazione distribuita nei media dalla mamma di Jairo)


__________________


CITAZIONE : " La negazione è una violazione della democrazia "

__________________



ALLARME MONDIALE DELLA SALUTE PUBBLICA


Se si confermerà che le soglie mondiali di irradiazione dei campi elettromagnetici, ed in particolare quelle delle radiofrequenze iperfrequenze (micro-onde):

- indeboliscono drasticamente le difese immunitarie, ed in particolar modo accorciano la vita delle persone piu' deboli
(cfr. articolo dei Dr. Monnet e Dr. Ruz, La sindrome delle micro-onde)

- hanno parte attiva ai cambiamenti climatici, specialmente per la loro azione sulle molecole dell'acqua
(cfr. articolo di S. Sargentini (next-up), CEM e disordini climatici: il valore dell'albedo s'imballa)


sarà di assoluta priorità per tutti i governi mondiali e per tutte le autorità sanitarie:

- riconsiderare l'insieme delle fonti d'immissione, allo scopo di ritornare ad un livello di elettrosmog del 1996

- determinare le responsabilità di questa catastrofe sanitaria e climatica mondiale, in particolare quella del prevaricatore Sig. Repacholi dell'OMS, ex. presidente fondatore dell'ICNIRP
(cfr. articolo sulla situazione dell'OMS nel link originale)

!!!!!!!!!!!!!!


_________________



LA SINDROME DELLE MICRO-ONDE
(Versione per il grande pubblico)


Dr. Claude Monnet (Dottore in radiologia, vice-presidente di Next-up organisation),
Dr. Pierre le Ruz (Dottore in fisiologia, presidente della commissione scientifica del Criirem)

1.
L'irradiazione dei campi elettromagnetici (CEM) dovuti alle micro-onde hanno un'impatto su tutta la materia vivente (onde da 300 MegaHertz a 300 GigaHertz = iperfrequenze = micro-onde).

2.
Conformemente alle leggi della fisica universale, tutti gli studi scientifici realizzati al mondo dimostrano che in seguito ad un'irradiazione di iperfrequenze (o micro-onde) si sono osservati degli effetti termici e degli effetti specifici atermici.
Sono stati i ricercatori russi che hanno descritto per primi, dal 1960 in poi, gli effetti specifici e la Sindrome delle micro-onde o Sindrome da iperfrequenze nell'uomo.
In seguito, questo, verrà confermato da una prima pubblicazione del NCBI (?) nel 1998, che preciserà il legame fra questa Sindrome e l'esposizione alle iperfrequenze pulsate.
(per riferimenti su tutti gli studi mondiali sui CEM: cliccate nel sito una delle bandierine)

Migliaia di medici lanciano degli appelli, i giornali pubblicano articoli, le TV aprono i loro TG .... anche se alcuni, purtroppo, s'interessano unicamente alla notizia sensationale: stress, depressione, suicidi.

Un recente e vasto studio su questo tema è stato pubblicato dall'Ufficio Federale della Salute pubblica Svizzera, che ha intervistato 342 medici generalisti: essi attribuiscono almeno un 5 % dei sintomi della popolazione alle irradiazioni dei campi elettromagnetici.

Nel novembre del 2006 Criirem e Next-up si sono associati alla consultazione dell'opinione pubblica europea da parte della Commissione Europea di fronte alle evidenze di questa Sindrome sulla popolazione europea.

Le organizzazioni non-governative (NGO) hanno partecipato attivamente all'ultimo seminario della Commissione Europea a Bruxelles.

3.
Analisi di tutti gli studi scientifici mondiali sugli effetti delle iperfrequenze sull'uomo:
A. nessuno studio al mondo ha provato l'innocuità delle irradiazioni elettromagnetiche delle micro-onde sugli esseri viventi (contrariamente ai messaggi veicolati da taluni).
B. La maggioranza degli studi scientifici attualmente disponibili, che non sono finanziati totalmente o in parte dalle ditte interessate (industria senza fili, operatori di telefonia mobile, ecc.), dimostrano non soltanto degli effetti biologici, ma anche degli effetti sanitari sugli esseri viventi e quindi sull'uomo.
C. Il piu' importante studio scientifico realizzato al mondo è quello del WTR (Wireless Technologie Research - USA), finanziato al 100 % dalle industrie del settore, per un costo di 28 milioni di dollari. Esso dimostra gli effetti biologici, ma mette in evidenza gi effetti sanitari, specialmente sul DNA, che sono stati confermati dal grande studio REFLEX realizzato dalla Comunità Europea.
(da cliccare nel link: varie lettere d'appello e video di WTR e REFLEX)

4.
L'interazione dei campi elettromagnetici delle iperfrequenze con il metabolismo bioelettromagnetico umano genera la Sindrome delle micro-onde o delle iperfrequenze.
Questa sindrome è caratterizzata da meccanismi e da effetti in fase d'allarme e di resistenza.

1. caso: La fase d'allarme
Il cervello, sottoposto ad una stimolazione puntuale di irradiazioni elettromagnetiche artificiali del tipo delle micro-onde, scatena delle reazioni specifiche dell'organismo, che implicano delle risposte neuronali, neuroendocrine, metaboliche e comportamentali.
Queste risposte si classificano all'interno dello schema generale d'adattamento allo stress di un'individuo.
I seguenti sistemi si prendono carico dell'elemento stressore (irradiazione):
- il sistema nervoso centrale (SNC)
- il sistema nervoso periferico (SNP)
- il sistema endocrino (SE).
Queste risposte si dividono in 3 stadi:
1. ricezione dell'elemento stressore dagli organi sensoriali e dalle loro innervazioni afferenti (?).
2. programmazione della reazione allo stress a livello della corteccia e del sistema limbico (SL) (tonsilla (= amygdale ?), bulbo olfattivo, ippocampo, setto, corpo mammillare ...). La coppia corteccia/sistema limbico è un sistema d'analisi comparativa, che utilizza come banca-dati i "ricordi" di esperienze passate. In questo modo, il cervello confronta la nuova situazione a delle esperienze passate allo scopo di elaborare una risposta d'adattamento.
3. L'inizio della risposta dell'organismo avviene tramite la tonsilla (?) e l'ippocampo, che agiscono sull'ipotalamo e sulla formazione reticolata (?) del tronco cerebrale allo scopo di attivare il sistema nervoso vegetativo (SNV) e il sistema endocrino (ghiandole surrenali). L'ampiezza dell'allarme è regolata dal sistema limbico (SL).
Immagine inserita


2. caso: La fase di resistenza
In seguito alla fase d'allarme, se l'esposizione all'elemento stressore persiste, anche a basse dosi (p.es.: irradiazione delle antenne), o diventa cronico (p.es.: irradiazione di un'utilizzatore (?) in aggiunta al telefonino che non rispetta l'autoregolazione del corpo in rapporto all'indice SAR del telefonino), ne consegue che l'ipotalamo ecc. ... analizzerà questo stress costante e attiverà la secrezione di diversi ormoni, ...
Purtroppo, in generale, l' essere umano sottoposto a questo tipo di irradiazioni artificiali non possiede nel suo "repertorio cognitivo" una strategia prestabilita per difendersi efficacemente contro questo tipo di aggressione; quindi la stimolazione ipotalamica produrrà una risposta generale stereotipata inappropriata a questo tipo di aggressione, che spesso ne accresce l'impatto negativo (cito la probabile fonte: affaire du collège de Chabeuil France).
* Il metabolismo di certe persone resisterà temporaneamente per un periodo che puo' andare da qualche giorno a diversi decenni. Tuttavia il loro capitale di salute viene in ogni caso rapidamente ipotecato. Patologie, che generalmente iniziano nella terza età, rischiano d'apparire precocemente, come il Morbo di Alzheimer.
* Il metabolismo di tutte le persone in stato di debolezza (malati, anziani), feti, bébé, ecc. si esaurisce rapidamente e si sregola il sistema nervoso ed endocrino, quindi l'insieme del sistema immunitario.
L'organismo è stato "oltrepassato", lo sfinimento raggiunto ed inoltre si è creato un terreno favorevole alla secrezione elevata di glucocorticoidi, che hanno un'effetto immunosoppressore. Questo favorirà e scatenerà l'apparizione di un certo numero di patologie conosciute: è il risultato della Sindrome delle micro-onde.

Patologie correnti risultanti dalla Sindrome delle micro-onde (lista non esaustiva) :
- Sindrome distonica cardiovascolare: bradicardia, tachicardia, iper-/ipotensione, arteriosclerosi, ...
- Sindrome diencefalica cronica: sonnolenza, insonnia, difficoltà di concentrazione, vertigini, problemi sensoriali, perdita di concentrazione, fatica cronica.
- Sindrome astenica cronica: affaticamento, nausea, cefalee, anoressia, irritabilità, stress, depressione, suicidio.
- Patologie cancerogene: leucemie, glutatione (?) e melanoma, cancro al seno ...
- Patologie dermatologiche: irruzioni cutanee, dermatiti, dermatosi, eczema, psoriasi, ...
- Patologie dopaminergiche: parkinson, sindrome delle gambe senza riposo, perdita di sensibilità ai 4 arti, braccia serrate al risveglio, crampi, ...
- Patologie immunitarie: modificazione della formula sanguinia (tasso elevato di linfociti), ...
- Sintomi di ipersensibilità
- Patologie pre- e post-natali: forte prematurità (spesso prima o verso l'età gestazionale (?)), fetopatie "tossiche", aborti, ritardi nella crescita, biometrie (?), modificazioni del genotipo, modificazioni pubertarie (es. basso quoziente intellettuale dovuto all'apertura della barriera ematoencefalica)
- Patologie procreative: diminuizione drastica dello sperma (infertilità), ...
- Patologie d'ipogonadismo (?): ormone testosterone, diminuzione drastica della libido
- Patologie cerebrali: tumori, apertura della barriera ematoencefalica, disturbi dell'elettroencefalogramma,...
- Patologie correnti: disturbi uditivi, visuali, sanguinamento del naso, commessura (?) delle labbra ferite, sanguinamento delle gengive, fibromialgia, allergie, asma, nevralgie dentarie,...
- Patologie psichiche: indifferenza, introversione, passività, rassegnazione, depressione e anoressia mentale, suicidio, attività cerebrale (controllo comportamentale)
- Problemi del comportamento (socio-professionale): irritabilità, disagio, aumentato rischio d'incidenti, stress, depressione, suicidio.

_______________



CAMPI ELETTROMAGNETICI (CEM) E DISORDINI CLIMATICI : IL VALORE DELL'ALBEDO S'IMBALLA


(di Serge Sargentini, Next-up)


Associated Press: " ... uno studio rivela, che il sole si riscalda. Le radiazioni solari che raggiungono la terra sono dello 0,036 % piu' calde che nel 1986, quando l'attuale ciclo solare comincio' ..."


Cosa sono veramente le radiazioni solari ? Potrebbero avere degli effetti sconosciuti ?

In fisica, il termine radiazione (o il suo sinonimo irradiazione) designa il processo d'emissione o di trasmissione d'energia sottoforma di particelle o di onde elettromagnetiche o di onde acustiche.
Esso comprende sia le radiazioni elettromagnetiche (onde radio, infrarossi, luce, raggi X, raggi gamma), sia le irradiazioni particolari (particelle gamma, beta, neutroni).

Il termine "irradiazione" designa ugualmente l'energia cosi' emessa e propagata, che è anche nominata "energia irradiante" (?). Si parla anche di irradiazione luminosa e di irradiazione calorica.

L'irradiazione e quindi un modo di trasferimento di calore, ma anche d'energia (vedi energia "diretta" (?)).

Comunemente il termine "radiazione" è associato alla radioattività; questo riguarda le radiazioni ionizzanti (raggiX, alfa, beta, gamma).


A.
Nel caso del sole siamo in presenza di radiazioni non ionizzanti (RNI), che sono definite da una lunghezza d'onda, dato che si propagano nella materia o nel vuoto.

Il sole emette delle radiazioni di alta intensità nella parte di spettro delle onde piu' corte (visibili e ultraviolette). Esse variano d'intensità in base al tempo atmosferico, all'alba, alla stagione, alla latitudine.

Le radiazioni (irradiazioni) non ionizzanti ultraviolette (UVR) fanno parte dello spettro elettromagnetico. Sono situate fra lo spettro visibile e i raggi X. La loro parte di spettro s'estende dai 100 nm ai 400 nm (miliardesimi di metro).
Si distinguono anche i raggi UVA (315-400 nm), i raggi UVB (280-315 nm) e i raggi UVC (100-280 nm).
Queste 3 distinzioni hanno differenti proprietà d'assorbimento e diversi meccanismi d'interazione biologica.

Il sole emette anche radiazioni d'altro tipo, dalle onde radio ai raggi gamma, molto energetiche. L'atmosfera filtra questi diversi tipi di irradiazioni e solo i raggi UVA, UVB, la luce visibile, i raggi infrarossi e le onde radio raggiungono la superficie terrestre. Questo equivale ad 1/3 dell'irraggiamento totale.
I raggi ultravioletti rappresentano da soli il 5 % dell'irraggiamento solare, che raggiunge la terra.

Questa percentuale è fluttuante in funzione dello strato d'ozono.
La radiazione solare attraversa l'atmosfera, venendo poco assorbita, e si produce una diffusione rilevante.
Sulla superficie dell'acqua, del ghiaccio o della neve, una parte di questa radiazione solare incidente viene riflessa. La parte riflessa è chiamata "albedo".
Un valore dell'albedo di 1 significa una riflessione del 100 %, un valore di 0 significa una riflessione quasi nulla.
L'albedo dell'acqua varia in base all'angolo d'incidenza. Ad eccezion fatta per degli angoli d'incidenza deboli, l'acqua ha un'albedo molto basso (da 0.03 a 0.05).
Allo stesso modo, l'energia dovuta alla radiazione solare penetra nella superficie dell'acqua. Per questa ragione l'acqua profonda appare nera quando è vista dall'alto.

Il ghiaccio ha un'albedo piu' elevato, che varia largamente in funzione della natura della superficie.

La neve ha un forte potere riflettente e puo' avere un'albedo di 0.7-0.9; fino al 90 % dell'apporto energetico solare viene riflesso.

La radiazione solare che penetra la superficie dell'acqua (o la superficie della coltre glaciale o nevosa) è assorbita dall'acqua. Dato che l'acqua è relativamente trasparente alla luce visibile, quest'assorbimento (e quindi il riscaldamento dell'acqua stessa) si produce su uno spessore considerevole.
La ripartizione del surriscaldamento in funzione della profondità puo' essere messa in equazione esponenziale.


B. Le radiazioni non ionizzanti (RNI) trasportano l'energia alla velocità della luce

Quest'energia non è direttamente misurabile nella sua forma irradiante, ma va trasformata per renderla misurabile.
La trasformazione piu' facile è quella dalla radiazione al calore.
Esempio: è questa base termica, che serve per definire le norme attuali di radiazione per le potenze dei ripetitori portatili o di base, che si basano sull'autoregolazione del corpo ogni 6 minuti (?). Questa base termica si chiama SAR.

Purtroppo, da alcuni anni, i ricercatori si sono resi conto che il calore non è il solo effetto prodotto dalle radiazioni non ionizzanti (RNI) sulla materia vivente. Si parla anche di effetti atermici.
Siamo nello spettro invisibile di ca. 400 - 3000 MHz. Lo spettro delle micro-onde "classico" è di ca. 2450 MHz (per ulteriori informazioni: cliccare il link originale).

Conseguenze:

il problema essenziale, che non è stato affrontato nel grande Convegno di Parigi sul surriscaldamento climatico, riguarda quindi l'interazione dei campi elettromagnetici artificiali (quelli delle micro-onde) ... che agiscono direttamente sulla molecola dell'acqua.

Esiste un meccanismo semplice sulla terra: le molecole inquinanti del monossido d'azoto (NO) si ossidano nell'aria per formare l'ossido d'azoto (NOx). Gli NOx provengono al 95 % dalla combustione dei combustibili fossili (petrolio, carbone e gas naturale) e, in bassa proporzione, da alcuni processi industriali dell'industria chimica.

Sotto gli effetti delle radiazioni non ionizzanti (RNI), quindi quelle del sole, l'ossido d'azoto (NOx) favorisce non soltanto la formazione d'ozono nelle basse coltri dell'atmosfera (con un'effetto serra), ma da un decennio (e soprattutto nell'ultimo decennio) la copertura mondiale in campi elettromagnetici artificiali nelle coltri dell'atmosfera, della ionosfera, ecc. ... interagisce direttamente con tutto cio' che contiene molecole d'acqua !!!

.... (si arriva cosi' ai soggetti elettrosensibili) ???

Il disordine derivante dall'interazione con i campi elettromagnetici genera l'essenza del disordine climatico: vero o falso signor Ministro Jean-Louis Borloo ?

Messaggio modificato da gladiola, 06 dicembre 2007 - 17:54:06


#2 Marialuisa

Marialuisa

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 892 messaggi
  • Gender:Female

Inviato 13 ottobre 2007 - 08:38:22


Per forza le emittenti vanno a "nozze" perchè la richiesta di cellulari, sempre piu' potenti e sofisticati è talmente alta e "spinta"che, se si vuol andare incontro alla richiesta, urge potenziare , potenziare,potenziare...., consenzienti i condomini che ricevono laute tangenti dalle emittenti stesse e previo accordo con gli amministratori dei condomini stessi..... <_<

Una vera vergogna: anche davanti ad una scuola materna ho visto sorgere questi "alberi di comunicazione/morte", con il beneplacito degli abitanti delle case attorno, i cui figli frequentano la detta scuola..... :unsure:

In Italia siamo "malati" di telefonia, bombardati dai media e irrinunciabilmente succubi delle "novità tecnologiche " che usiamo male e a dismisura .... :unsure:

Un vecchio e saggio detto recita: " CHI E' CAUSA DEL SUO MAL, ecc. ecc. "

Il tragico è che, come in ogni comunità , c'è sempre l'innocente che paga gli errori altrui: è una grottesca e crudele legge di vita ! :unsure:


Luisa :unsure:


Se vuoi visitare il mio sito web: clicca qui:

#3 gladiola

gladiola

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 153 messaggi

Inviato 19 novembre 2007 - 18:20:04

Sto completando la traduzione del post di Jairo, bambino morto di tumore, dovuto ai campi elettromagnetici di un'antenna.
Il link contiene anche alcuni articoli scientifici e rinvii ad altri studi sull'elettrosensibilità !

Ho cercato di tradurre al meglio. Dove avevo dubbi ho messo un punto interrrogativo. Sarei grata, a chi notasse delle imprecisioni, di farmelo sapere! :huh:

Grazie
Gladiola

#4 romy

romy

    Grande amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • 3.870 messaggi
  • Gender:Male
  • Interests:Prima, tutti o quasi,adesso,informatica,salute,politica economica,sopravvivenza e FEDE.(Elimino,ancora,tra i miei interessi,quello per l'informatica e la politica economica.)

Inviato 19 novembre 2007 - 20:10:32

Ciao Gladiola,con i C.E.M.ho una battaglia in atto nel mio parco,dove oltre a tutte le normali cose che possono emanare campi,ci sono anche 2 mostruose antenne di radioamatori,la cui potenza è tale che in passato creavano interferenza ai canali della tv.So'che sono stati richiamati per questo ma non so'come hanno risolto la faccenda.Io sono diventato molto sensibile ,lo sento,a tali campi,e la mattina nel dormiveglio sono preso da strani sintomi di tremolii nel letto,che mi fanno riposare malissimo,bada solo la mattina,orario in cui mettono in moto i loro Baracchini.Ma cosa posso farci,molto poco,non ho le prove di nulla ed inoltre non siamo tutti sensibili a tale onde.Ma non mi do'per perso,ed a tal riguardo sto'comprando un misuratore di C.E.M.su Ebay,proprio poco fà ho fatto la mia offerta,avendo letto il tuo post,me l'hai ricordato.Comunque se entro in possesso del mio misuratore,che eventualmente mi darebbe la prova che nella mia camera da letto arrivano i campi dei radioamatori,allora inizio la guerra nel vero senso della parola.Ciao Romy

grafico2.jpg

 

 

Iosto'conChiara

 

Quando le voci in te parlano di fine;

quando la mente dice che hai perduto;

quando credi che sia impossibile;

eppure prosegui,ti sollevi sulla tua Spada;

e fai ancora un altro passo;

Lì è dove termina l'Uomo;

Lì è dove comincia Dio.

 

Mentre si aspettano future ricerche è importante per prima cosa non
nuocere.

Non è vero che i giorni di pioggia sono i più brutti, sono gli unici in cui puoi camminare a testa alta anche se stai piangendo.

 

"Nessun Medico può dire che una malattia é Incurabile.
Affermarlo é come offendere Dio, la Natura e disprezzare il Creato.
Non esiste malattia, per quanto terribile possa essere,
per la quale Dio non abbia una cura corrispondente
".
                                                                                              Paracelso

 

“Questa realtà è solo un sogno di cui siamo convinti!”

YungRalphPooter.jpg


Mio collegamento

Per quanto riguarda l'ipotesi che la CFS possa essere una forma di Depressione Mentale,tutti gli studi hanno contraddetto tale approccio.Per citare un solo ma importante rilievo clinico:i livelli di Cortisolo sono molto bassi nella CFS,al contrario di quelli alterati verso l'alto della Sindrome Depressiva.


Allora, se capiamo che siamo responsabili di ciò che viviamo, già questo cambia del tutto la visione delle cose.

 

Livello anormalmente alto o basso di cAMP causa difetti di apprendimento e di capacità di memoria,in generale.

Sul cAMP ci sarebbero molte cose da dire al fine di una buona memoria e cognitività,forse lo faro' un giorno sul mio topic,tempo permettendo,ora voglio solo ripetere una verità a cui sono arrivato da qualche anno,aumentare il cAmp nei giovani comporta un miglior apprendimento e memoria,accade l'inverso nelle persone adulte o anziane.Quindi il cervello dei giovani si comporta all'opposto dei cervelli dei vecchi ed anziani questo avviene anche negli animali da laboratorio,questo spiega anche tutta la diatriba sulla Cannabis terapeutica..........negativa nei giovani un toccasana negli anziani,perchè comporta una diminuzione,appunto,del cAmp e quindi potenzia la comunicazione tra neuroni e quindi la memoria,apprendimento e cognitività,mal ridotti nella CFS/ME,fibromialgia,MCS,MBS,ed altre......

 

https://www.youtube....h?v=ICjFAa2ZbIY

 

 

 

 

1zft02g.gif

 


#5 gladiola

gladiola

    Amico del forum

  • Utenti
  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • 153 messaggi

Inviato 21 novembre 2007 - 17:09:08

Ciao Romy,

vedo innanzitutto che non è stata memorizzata tutta la traduzione dell'articolo sulla Sindrome delle micro-onde, quindi lo completo ora !!! :unsure:

Poi volevo ricordarti, che ogni regione/provincia ha un ufficio statale (Arta/Arpa) addetto a tale misurazioni, con strumenti tarati secondo le norme di legge.
Tali misurazioni sono base legale per un eventuale contenzioso E SOPRATTUTTO SONO GRATUITE (per il cittadino per motivi di salute!).

Forse ti toccherà aspettare qualche settimana, ma avrai il vantaggio di poter far misurare le diverse frequenze (chiediglielo espressamente, sai com'è....!).

Ciao e facci sapere, se vuoi! In bocca al lupo e che crepi! :(
Gladiola

Messaggio modificato da gladiola, 21 novembre 2007 - 17:11:26





0 utente(i) stanno leggendo questa discussione

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi

Tutti i testi degli articoli e la veste grafica sono proprietà esclusiva di CFSItalia.it e ne è vietata la riproduzione, totale o parziale,

senza esplicita autorizzazione da parte degli amministratori.

 

Le informazioni fornite in questo Forum non intendono sostituirsi né implicitamente né esplicitamente al parere professionale di un medico né a diagnosi, trattamento o prevenzione di qualsivoglia malattia e/o disturbo. CFSItalia.it non ha alcun controllo sul contenuto di siti terzi ai quali sia collegato tramite link e non potrà essere ritenuto responsabile per qualsivoglia danno causato da quei contenuti. Gli amministratori e moderatori non sono responsabili dei messaggi scritti dagli utenti sul forum.